"La Chiesa non appoggi la legge sullo ius soli. E torni a parlare di fede"

Il cardinale dei "dubia": "Non vorrei far parte di uno scisma. Aiuto il Papa dicendo la verità"

«Bisogna articolare la fede e la sua prassi in modo chiaro. Questo è il dovere di un pastore delle anime: proclamare, presentare e spiegare la fede in modo che risulti comprensibile ai fedeli in modo tale da non indurre alla confusione o persino all'errore». A parlare è il cardinale Raymond Leo Burke, uno dei firmatari dei dubia sull'esortazione Amoris Laetitia del Papa, che ci riceve nella sua casa romana.

Il cardinale Mueller si è spinto a parlare del rischio di uno scisma. Secondo lei questa è un'ipotesi possibile?

«Il pericolo di uno scisma c'è sempre quando aumenta la confusione ed è evitabile proprio attraverso la presentazione della fede in modo chiaro. Credo che Mueller abbia solo voluto segnalare un pericolo e non credo stesse suggerendo una cosa del genere. In ogni caso, ovunque io vada, trovo fedeli che amano la Chiesa, ma che sono preoccupati perché non capiscono come navigare in queste acque tumultuose».

A un anno di distanza dai dubia, si aspetta una risposta?

«Penso che a questo punto, dato che il Papa non ha ancora risposto, si possa interpretare il silenzio, e anche il non riscontro del ricevimento delle nostre comunicazioni, come un segno che il Papa in qualche modo non riconosce questi interventi come meritevoli e legittimi».

Molti fedeli chiedono a voi cardinali parole chiare...

«Non penso che ci siano dubbi riguardo quello che penso, ma allo stesso tempo si deve avanzare la causa della Verità come dice San Paolo: Combattere la buona battaglia con giudizio e rispetto. Se qualcuno ha l'impressione che io stia difendendo la Verità troppo lentamente deve tenere in considerazione che la situazione è delicata. Io non vorrei mai far parte di uno scisma. Alcuni dicono: C'è già uno scisma non dichiarato. Ecco, io devo stare attento a non contribuire a una tale situazione».

Alcuni episcopati sembrano molto critici su Francesco. Invenzioni della stampa?

«Io sono un cardinale del Papa, un membro del Senato del Papa e un consigliere del Papa: per me la confusione è preoccupante. Mi pare quasi che la Chiesa stia diventando un insieme di Chiese nazionali. Paesi confinanti hanno posizioni opposte persino sui sacramenti. Non è possibile che una persona sia in uno stato pubblico di peccato grave, ma abbia comunque accesso ai sacramenti: è un fatto gravissimo».

Pensa che il Papa Emerito sia strumentalizzato?

«Mi accusano di essere un nemico del Papa, ma non ho mai espresso giudizi negativi sul Pontefice. In verità, come ho detto a Francesco, l'unica possibilità che ho di aiutarlo è dire la verità. Purtroppo, sempre di più la Chiesa viene letta attraverso partiti contrapposti. Chi strumentalizza il Papa Emerito lo fa per avanzare una agenda. Bisogna uscire da una visione politicizzata e puntare su Cristo».

Anche rispetto allo ius soli pare che la Chiesa abbia più sensibilità...

«Il ruolo della Chiesa non è promuovere una legge che tratta giudizi prudenziali sui quali uomini giusti possono avere diversi pareri: dobbiamo presentare l'ethos, per aiutare i legislatori a prendere le giuste decisioni. Per me è sbagliato che la Chiesa eserciti il ruolo di un partito in appoggio a una legge specifica in una questione che deve essere tenuta dentro il confine di un giudizio prudenziale. Diversamente, invece, deve accadere per le leggi relative alle questioni fondamentali della vita umana, come il matrimonio e la famiglia. In questo caso la Chiesa deve esporre i suoi principi morali, che escludono la violazione dell'inviolabilità della vita umana e dell'integrità del matrimonio. Sullo ius soli credo si debba essere prudenti a causa delle ripercussioni del provvedimento sull'identità di questo Paese».

Il Giornale e gli Occhi della Guerra anche quest'anno saranno al fianco dei cristiani perseguitati...

«Troppo pochi si occupano di questo dramma. Dobbiamo stare al loro fianco anche alzando la voce per difendere i loro diritti. La Sacra Scrittura dice che dobbiamo essere caritatevoli con tutti, ma soprattutto verso coloro che fanno parte della casa della fede. È molto importante che se ne parli».

Vogliamo sostenere i cristiani perseguitati
Questi sono tre progetti,
tutti con un unico obiettivo: non lasciare soli i cristiani di Aleppo
Può donare online o tramite bonifico.
Iban: IT67L0335901600100000077352 Banca Prossima
Causale: ilgiornale per i cristiani

Commenti

Holmert

Ven, 01/12/2017 - 11:27

Questo cardinale parla chiaro e segue la dottrina della Chiesa e non quella dei partiti. Il papa dice, deve insegnare il cammino della fede per coloro che la cercano,perché la strada per arrivarci è molto accidentata e le "pecorelle" possono smarrirsi o incontrare molti "lupi". Speriamo che campi abbastanza per diventare papa ed essere una vera guida, un vero pastore e non un mandriano.

Morion

Ven, 01/12/2017 - 11:47

E questo sarebbe un pastore d'anime? Con quella faccia, ma neppure il gatto in babbucce gli affiderei, altro che anima. Andassero a lavorare invece che vendere aria fritta.

antipifferaio

Ven, 01/12/2017 - 14:29

Infatti...con Bergoglione la chiesa si è trasformata in alternativa popolare...e basta vedere cosa succederà presto al leader per rendersi conto che i "cattolici" sono sul ciglio di un burrone. Se dovessero appoggiare la legge...lo scisma è quasi sicuro!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 01/12/2017 - 14:30

ecco, la Chiesa non può essere né destra né sinistra, proprio per questo deve stare lontana dalla politica! date a cesare quello che è di cesare, a Dio quello che è di Dio! semplice. ma bergoglio questo ancora non lo sa, e lo dimostra con i fatti: comunista!

Ritratto di ..olgah...

..olgah...

Ven, 01/12/2017 - 14:33

i dubia i cardinali avrebbero dovuto porseli prima, prima di eleggere l'imam delle pampas al soglio pontificio

Cheyenne

Ven, 01/12/2017 - 14:46

Bravo Cardinale Burke siamo cattolici e laici non islamici e papocchioni. La Chiesa non si immischi negli affari dello stato italiano (perchè non osa interferire in altri stati) e il papocchio ci lasci in pace con le sue strampalate idee da parroco ignorante. A quando lo scisma che io aderirò immediatamente.

PaoloPan

Ven, 01/12/2017 - 14:51

Bergolio è al servizio della massoneria... sta distruggendo quel poco che è rimasto della Chiesa Cattolica.

Massimo Bocci

Ven, 01/12/2017 - 14:53

Infatti la chiesa ha molto a cuore la fede??? Nei suoi interessi,e per questo continuare a mungere il popolo Bue Italiano, e possibilmente opprimerlo con nuove gabelle,obblighi e schiavitù non vorrete che questo sì liberi liberato dalle loro oppressioni, imposte (ricordati che devi morire, quindi mendica da oppresso) subendi i loro imposti e truffaldini orpelli, ho ve lo volete o no pagare, l’immaginario!!!! E truffaldino paradiso,.....dei bischeri!!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 01/12/2017 - 14:56

ATTUALMENTE LA FEDE, PER LA CHIESA BERGOGLIANA, E' SOLO UN PRETESTO PER PERSEGUIRE FINI POLITICI EVERSIVI ILLOGICI E PRIVI DI SENSO COMUNE

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Ven, 01/12/2017 - 15:05

Il pampero bianco vestito dovrebbe prendere come esempio colui che fu Giovanni Paolo II grande anticomunista che già a suo tempo ipotizzò i rischi di una immigrazione incontrollata con una futura per la Europa islamizzazione. Di certo il Polacco mai se sarebbe recato in Lampedusa per esortare gli africani ad arrivare. Questo ultimo ce andò et da chi fu autorizzato? Ora sa pure casino per regalare la cittadinanza un uno stato che non è il suo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 01/12/2017 - 15:26

Forse sarebbe più corretto parlare di JUS SOLDI,quelli che Coop Ong e associazioni "sinistre" varie fanno,col benestare della chiesa,sulla pelle dei clandestini.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 01/12/2017 - 15:27

"La Chiesa ora torni alla fede non si intrometta su ius soli"... E' COSA BUONA E GIUSTA,AMEN!!!

DRAGONI

Ven, 01/12/2017 - 15:31

BRAVO CARDINALE!! LE TUE PAROLE DANNO SPERANZA AI CATTOLICI CHE NON POSSONO E NON DEVONO ACCETTARE IL LAICISMO E IL PRAGMATISMO DEL GESUITA BERGOGLIO.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 01/12/2017 - 15:47

Gentile commentatore, parlare di Chiesa cattolica apostolica romana vuol dire parlare di Gesù il Cristo figlio del Dio vero, Gesù fattosi uomo morto e risuscitato per la salvezza degli uomini. Vuol dire parlare di anima, di peccato e di portamento consono coi dieci comandamenti di Mosè ed dei due di Gesù il Cristo, sintesi dei precedenti! Rubare è peccato, indurre un uomo alla disperazione è peccato, tiranneggiare è peccato! Ogni pensare umano si riverbera nel portamento, la Fede in Cristo ha i suoi portamenti dettati dall'Amore per Domine Iddio, uno e trino, e per il prossimo! Secondo la vita dei Santi, posti a modello esemplare dell'uomo! Libertà o cara

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 01/12/2017 - 15:50

BERGOGLIO!: colpito e affondato. AMEN

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Ven, 01/12/2017 - 15:50

Ben detto Cardinale. Peccato che non sia lui il Papa.

Euge

Ven, 01/12/2017 - 16:03

io sono agnostico in fatto di fede, insomma mi piacciono poco tutte le religioni, però fin che non vogliono impormi le loro corbellerie ....... altrettanto agnostici vorrei che fossero preti vescovi e cardinali, e soprattutto il loro generale che sta in Vatic ano, in fatto di politica degli stati: hanno il loro staterello, hanno i loro problemi, IOR, pretipederasti, etc, PENSINO AI LORO PROBLEMI, come si diceva un tempo, CHI SA FA, CHI NON SA FARE DIRIGE, CHI NON SA NE' FARE NE' DIRIGERE FA IL POLITICO ... O IL PAPA, se piace a quelli ... antichi e accettati

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 01/12/2017 - 16:17

scassa venerdì 1 dicembre 2017 Ammiro la diplomazia del Cardinale vorrei tanto esternare le mie idee con tale serenità. Non ci riesco e sono certa che ,sia il Papa di Avignone che il Papa di Roma ,sia pure per motivi diversi,lo avrebbero consegnato all’inquisizione che lo avtrbbe bruciato ! GESÙ : niente mercato nel Tempio .!!!!!!!!!!!scassa.

tradere

Ven, 01/12/2017 - 16:29

Evviva il cardinale Burke, che Dio lo porti sul soglio pontificio e sfratti al più presto Bergoglio il massone fatto-comunista.

risorgimento2015

Ven, 01/12/2017 - 16:44

Qualcuno comincia a capire che la /ius-soli/sara` un vantaggio solo per i mussulmani ,non solo perche ne vengono tanti ,ma fanno tanti topi per figli.

VittorioMar

Ven, 01/12/2017 - 16:48

..IN QUANTI PENSATE LO SEGUIRANNO ??..I VERI PRETI SONO RIMASTI POCHI!!!

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 01/12/2017 - 16:52

bravo, ora torna a proteggere le centinaia di preti pedofili e a comprare il silenzio delle vittime, come il papa emerito

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 01/12/2017 - 16:57

IO;NON MI RICONOSCO PIU IN QUESTA CHIESA GUIDATA DA QUESTO PAPA CHE INVECE DI TUTELARE I CRISTIANI!TUTELA SOLO I CLANDESTINI MUSULMANI CHE CI VOGLIONO TAGLIARE LA GOLA!É IO NON VOGLIO AVERE COME PAPA UNO COME BERGOGLIO CHE VEDE COME I MUSULMANI UCCIDONO 100IA DI MIGLIAIA DI CRISTIANI SENZA DIRE UNA PAROLA DI BIASIMO CONTRO QUESTI BARBARI!ANZI BERGOGLIO VUOLE CHE NOI ACCETTIAMO DI ESSERE INVASI DA PERSONE CHE NEI LORO PAESI SONO DEALER!ASSASSINI!LADRI!STUPRATORI!É QUESTO NON É ACCETTABILE PER NESSUN CRISTIANO!LA CHIESA NON É PROPRIETA DI BERGOGLIO MA É PROPRIETA DI GESU E DEI CRISTIANI!É CHI NON VUOLE ACCETTARE LA NOSTRA RELIGIONE É LE NOSTRE TRADIZIONI MILLENARIE DEVE ANDARE VIA DAL NOSTRO PAESE!.

Totonno58

Ven, 01/12/2017 - 17:13

Eh, no bello di mamma...troppo bello il giochino secondo il quale la Chies a "deve intervenire sulle leggi sulla famiglia e non su altre questioni ecc.ecc."..come la chiamiamo questa trovata?il teorema della laicità intermittente?!?

Marcello.508

Ven, 01/12/2017 - 17:14

bassfox - Che il papa emerito abbia un fratello che abbia quel genere di problemi è un conto e non riguarda certo lui (il papa emerito) ma (sempre il papa emerito) chi ha protetto, quali sono le colpe assodate di cui è stata dimostrata la sua corresponsabilità, tenuto conto che i preti sono oltre 400mila e che i reati riguardano il singolo individuo e non tutto il clero? Lo stesso dicasi per il cardinale di cui nell'articolo. Grazie anticipate per i chiarimenti.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 01/12/2017 - 17:15

bassfox, tranquillo babbeo sinistrato che di pedofili ne avrai a milioni quando in Italia sara' in vigore la sharia dove i tuoi amichetti barbuti potranno sposare le bambine di 9 anni.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 01/12/2017 - 17:20

Ottimo, deve tornare lo spirito delle Crociate che non furono solo un fatto militare, anzi questo aspetto fu secondario, ma furono la dimostrazione che la Religione Cristiana è la sola religione rivelata e che non può esistere nessun relativismo in fatto di dogma. La posizione del cardinale è chiara, non sarà uno scisma - cosa a questo punto inevitabile - il suo ma l'affermazione della Chiesa combattente contro i falsi profeti e contro il modernismo che porta al lassismo dei costumi: aborto, vizio, lussuria, false dottrine sociali. Anatema, anatema sia a chi non segue i dettami della Chiesa ante l'infausto Vaticano II.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 01/12/2017 - 17:39

Anche nella chiesa cattolica ci sono i fascistoni. Basta pensare a Giovanni XXIII a come è stato trattato prima durante e dopo il Concilio dai lefebvriani . Ma la Chiesa è rinata grazie al concilio. Certamente voi del giornale e voi commentatori del nulla sareste stati con la coservazione. Penosi , patetici. Ma tacete una volta

antonmessina

Ven, 01/12/2017 - 17:56

speriamo che l uomo vestito di bianco non lo suicidi

Vigar

Ven, 01/12/2017 - 17:56

Per me va bene, chissà che ne pensa bergoglione....

DRAGONI

Ven, 01/12/2017 - 18:00

@riflessiva: SI CON LA CONSERVAZIONE!!OVVERO CON I "DIECI COMANDAMENTI" CHE SONO STATI STRAVOLTI: DAL DIVORZIO; DALL'ASSASSINIO DEI MAI NATI SE PURE CONCEPITI; DAI LADRI ; DAI BESTEMMIATORI; ....CONTINUA TU L'ELENCO DA MONACA MODERNISTA!!

Anonimo (non verificato)

Popi46

Ven, 01/12/2017 - 18:10

@riflessiva: non commento mai le sue opinioni,ma se la Chiesa è rinata(parole sue) dopo il Concilio,come spiega le chiese vuote,gli incontestabili buchi di affluenza agli Angelus domenicali,il crollo dei matrimoni religiosi,il crollo dei battezzati ( al netto della denatalità)?

Anonimo (non verificato)

nordest

Ven, 01/12/2017 - 18:16

Finalmente c’è qualcuno che sta a cuore gli italiani.

Massimo Bocci

Ven, 01/12/2017 - 18:21

Ha ragione il cardinale Debrigasar (uccelli di rovo), Franceschiello fai un’altra bella cooperativa Asociale!!!! O meglio un bordello!!!

carpa1

Ven, 01/12/2017 - 18:22

La gerarchia ecclesiastica dovrebbe essere inflessibile su temi che riguardano la fede e l'etica lasciando ai governi civili la regolamentazione di problemi che esulano dalla religione. Dov'è finita la famosa esortazione "date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio". Quando si vuol mettere naso dentro responsabilità e giudizi non di propria competenza si finisce per creare solo confusione e problemi sempre più intricati. Dove sono finiti quelli che hanno sempre criticato la Chiesa di fare politica ora, e non solo ora, che con ius sola ed immigrazione selvaggia di clandestini si schiera dalla loro parte?

Ritratto di scaligero

scaligero

Ven, 01/12/2017 - 18:22

Ecco un Cardinale da far subito Papa !

carpa1

Ven, 01/12/2017 - 18:28

@dragoni, e potremmo aggiungere: il tutto ottenuto col consenso e l'approvazione di una schiera di politici ipocriti che si dichiaravano cristiani, le cui fila si sono ingrossate dei cosiddetti catto-comunisti passati,non a far da stampella, bensì da colonne portanti della sinistra.

Ritratto di riflessiva

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

salvatore40

Ven, 01/12/2017 - 18:56

"Sullo ius soli credo si debba essere prudenti a causa delle ripercussioni del provvedimento sull'identità di questo Paese "».Ecco un discorso papale-papale ! Il tema dell' Identità Storica non interessa Bergoglio. Ieri in una tv ho visto la nuova identità italica : in un quartiere milanese si è installato il regno dello spaccio della violenza dell'illegalità ! Il Papa entri, di notte, in questo quartiere, onde documentarsi su migrazioni accoglienza identità e insicurezza sociale.

killkoms

Ven, 01/12/2017 - 18:59

un sacerdote di buon senso!

MOSTARDELLIS

Ven, 01/12/2017 - 19:03

Bergolio dovrebbe prendere qualche lezione da questo cardinale, invece di parlare a vanvera e occuparsi solo di islam e buddismo.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 01/12/2017 - 19:08

Grazie Cardinale per le sue illuminate parole; che Dio la benedica e ci benedica con il suo Amore di Padre. La Chiesa ascolta sempre il Signore prima degli uomini. Shalòm.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 01/12/2017 - 19:28

Secondo la profezia Francesco sará l´ultimo papa ... Chi vivrá vedrá

il sorpasso

Ven, 01/12/2017 - 20:18

Grande altro che il biancone!

Ritratto di Elvissso

Anonimo (non verificato)

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 01/12/2017 - 21:58

x riflessiva - gentile signora, il Vangelo di Gesù il Cristo dice: "Andate e predicate! Chi crederà sarà salvo! Chi non crederà sarà dannato!". La storia ci parla di Napoleone che da Sant'Elena chiese al Santo Padre un confessore! Il Santo Padre, paterno, gli mandò un còrso perché con lui si sarebbe compreso meglio! Vittorio Emanuele II chiese ed ottenne dal Santo Padre il perdono per le leggi Siccardi ed altro! Serena conclusione d'anno ... Libertà o cara

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 01/12/2017 - 22:02

L'utile e infallibile Burke, dimentica forse che ha fatto voto di obbedienza?

Lino.Lo.Giacco

Sab, 02/12/2017 - 00:23

io suggerirei di spostare il vaticano con tutti i suoi pastori in africa o in asia, li c'e' tanto da pregare, soprattutto da convertire! e poi una cinquantina di anni senza papi puo' fare solo bene al paese... e che cazzo giusto per correttezza non possiamo gioire solo noi della presenza di questi ministri di Dio!

tradere

Sab, 02/12/2017 - 00:38

la pornografia dilaga nel mondo, la violenza si esprime in maniera pervasiva a tutti i livelli, anche quello sessuale. E sembra che tutti i pedofili siano preti. Per i moralisti del cavolo i preti devono essere dei superman che non possono sbagliare, devono essere tutti santi e subito. Moralisti del cavolo guardatevi nello specchio qualche volta e prima di puntare il dito e lanciare le pietre abbiate un po' di sano schifo di voi stessi, sempre pronti a dire : non ho fatto niente di male, non ho colpe. Sono proprio questi farisei ipocriti che Gesù condannava , i rispettosi della legge. Pubbliche virtù e vizi privati.

tradere

Sab, 02/12/2017 - 00:42

Viene prima Dio e poi il voto di obbedienza. Chi va palesemente contro Dio non può avere obbedienza . Si può essere obbedienti ad un Papa che distrugge la presenza sacramentale di Dio nel mondo?

pinux3

Sab, 02/12/2017 - 07:35

@Massimo Bocci...certe cose però voi destrorsi dovreste dirle SEMPRE, non solo quando c'è un papa che vi sta antipatico...

pinux3

Sab, 02/12/2017 - 07:51

@ vtk.svetlansky...vorrei ricordarti che Wojtyla era quello che DICEVA MESSA ASSIEME AGLI ISLAMICI...Sempre cercar di portare acqua al proprio mulino, vero?

pinux3

Sab, 02/12/2017 - 07:58

@Pasquale Esposito...Il 90% delle vittime dei terroristi islamisti sono islamici, chissà come mai sta cosa ve la dimenticate sempre...

Marcello.508

Sab, 02/12/2017 - 08:16

Nahum - Il molto fallibile Nahum - ex carabiniere - non ricorda che,, analogamente ai militari in divisa di ogni arma/specialità il voto di obbedienza o obbedienza NON è assoluta. Ovvero e nel caso di specie, se un prelato di qualsiasi livello dovesse ritenere che quanto dettato dal suo superiore/Vicario di Cristo non essere in linea che le sacre scritture, può rifiutarsi di ubbidire. A parte questo episodio nella Chiesa cattolica, se il Papa dovesse applicare rigidamente le regole, mi sa che una cospicua parte di prelati dovrebbe essere scomunicata. Al contrario la richiesta di Burke non è a mio avviso irragionevole. Papa Francesco dovrebbe riconsiderare quello che il cardinale a lui prospetta. Detto questo vedremo se il Papa scomunicherà Burke o lo ascolterà etc. etc.

Marcello.508

Sab, 02/12/2017 - 08:19

Nahum - Il molto fallibile Nahum - ex carabiniere - non ricorda che, analogamente ai militari in divisa di ogni arma/specialità il voto di obbedienza o obbedienza NON è assoluta. Ovvero e nel caso di specie, se un prelato di qualsiasi livello dovesse ritenere che quanto dettato dal suo superiore/Vicario di Cristo non essere in linea con le sacre scritture, può rifiutarsi di ubbidire. A parte questo episodio nella Chiesa cattolica, se il Papa dovesse applicare rigidamente le regole, mi sa che una cospicua parte di prelati dovrebbe essere scomunicata. Al contrario la richiesta di Burke non è a mio avviso irragionevole. Papa Francesco dovrebbe riconsiderare quello che il cardinale a lui prospetta. Detto questo vedremo se il Papa scomunicherà Burke o lo ascolterà etc. etc.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 02/12/2017 - 08:23

La chiesa si occupi della chiesa ed il 20% degli italiani si occupi delle cose di casa sua e non imponga al resto del paese le proprie convinzioni politiche soprattutto quando si sta per andare a votare!

apostata

Sab, 02/12/2017 - 09:45

questi se la suonano e se la ballano da soli, fingono impulsi divini, virtuosismi morali superiori, ma dietro ci sono lotte feroci, orribili spregiudicatezze, voglie libidinose

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 02/12/2017 - 10:16

Parole moderate ,saggie , concrete che riconcilieranno molti alla nostra fede .

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 03/12/2017 - 19:18

Dai tempi dei Borgia, e non solo quelli, al tempo della bolgia infernale che attanaglia il sistema Chiesa, interpretazione delle regole evangeliche, alle società del mondo occidentalizzato dove vige la new wave del tutto e il contrario di tutto. Ed intanto l'alieno avanza e spiazza il tutto.