"Il padre di Lotti firmò il mutuo per il padre di Renzi"

Spuntano le carte che dimostrano gli intrecci tra i genitori del premier e del sottosegretario Luca Lotti

Le colpe dei padri non devono ricadere sui figli. In questi giorni il premier Matteo Renzi e Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, sperano che questo vecchio adagio valga anche per loro.

Oggi, infatti, si è conclusa l’udienza fissata dal gip di Genova nell’ambito del processo sulla bancarotta della Chil Post, la società di marketing guidata da Tiziano Renzi che ha sede nel capoluogo ligure. Il giudice deve decidere se archiviare il caso, come richiesto dal pm per mancanza di prove, oppure se dare corso al processo o pretende un supplemento di indagini. La novità emersa in queste ore è la divulgazione da parte di Giovanni Donzelli, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, dei documenti che provano come Marco Lotti, padre del sottosegretario, nel 2009, in qualità di dirigente della banca Bcc di Pontassieve abbia concesso un mutuo da 697mila euro, erogato alla Chil Post con la garanzia di Fidi Toscana il 22 luglio 2009, proprio il giorno in cui Renzi vinse le elezioni comunali di Firenze.

"Le carte dicono che i debiti dell'azienda di famiglia di Renzi sono stati pagati dai cittadini e non dalla famiglia di Renzi grazie a delle carte, dei pareri e dei mutui concessi da una banca, la Bcc di Pontassieve. E la firma ce l'ha messa Marco Lotti" ha spiegato Donzelli ricordando che la garanzia era stata concessa da Fidi Toscana, la finanziaria della Regione Toscana. Il consigliere regionale, inoltre, sostiene che il tutto sia avvenuto “negli stessi giorni in cui il figlio Luca diventava il capo della segreteria politica di Matteo Renzi appena eletto sindaco”. "A quanto pare – continua Donzelli - inoltre non solo il papà di Renzi ma ora anche quello di Lotti (che però non è indagato ndr) ha omesso di comunicare alla Regione i mutamenti societari che trasformarono la Chil da un'azienda femminile e toscana, ad una maschile e ligure, elementi che avrebbero comportato la perdita dei requisiti necessari ad ottenere la garanzia da Fidi Toscana" ma l’ente non verificò mai i cambiamenti societari avvenuti dentro l’azienda di famiglia di Renzi.

Commenti

unosolo

Ven, 18/09/2015 - 19:16

se poco poco c'era un personaggio di FI o vicino al Berlusconi gli sarebbe arrivato un'avviso , mentre i fatti escono quasi allo scadere e sarà senza dubbio archiviata , come sempre se di sx è legale ma se di dx scordatelo , le indagini si perdono o si ritardano di proposito non si lavora di sabato e manco di domenica o in tour di force , capito come cammina la nostra giustixia , ladri , ladri , c'è chi può e poi sono solo prestiti, capirài ,circa 700.000 euro ,che sono per chi manovra miliardi ,.

cgf

Ven, 18/09/2015 - 19:51

se le colpe dei padri non debbono ricadere sui figli, perché allora per l'agenzia delle entrate e equitalia è si?

mifra77

Ven, 18/09/2015 - 19:55

venghino signori venghino! qui si vendono poltrone parlamentari e con una piccola giunta in nero, abbiamo anche poltrone di governo!Se non dovessero bastare ,a breve venderemo anche poltrone di senato ed in alternativa,avremo scranni importanti in provincie, banche amiche e con così tante cooperative, avremo seggiole per tutte le natiche rosse!

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Ven, 18/09/2015 - 20:18

che dire ?? se un figlio non aiuta un padre che figlio è ???

ziobeppe1951

Ven, 18/09/2015 - 20:19

I pidioti negli anni ci hanno sempre rotto gli zebedei dicendoci che la loro bandiera era la "questione morale" a quanto pare guardando gli album di famiglia non v'è traccia

isaisa

Ven, 18/09/2015 - 21:28

Questa è la superiorità morale della quale dobbiamo andare fieri, vero pinocchio ?? LADRI BUGIARDI FARABUTTI . Dato che non mi rappresentate per niente, non ho intenzione di darvi più nemmeno un centesimo ... e poi vediamo chi è più ladro !!

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 18/09/2015 - 21:29

Che bella gente, che brava gente, qui il più sano ha la rogna. Nel loro piccolo volevano imitare i maestri del Monte dei Paschi di Siena.

beale

Ven, 18/09/2015 - 21:49

per molto meno nell'era Berlusconi sarebbero cadute teste. oggi il conflitto di interessi è relegato nell'archeologia politica.....intanto domandiamoci: che fine ha fatto il popolo arancione, viola, arcobaleno?

chicolatino

Ven, 18/09/2015 - 22:43

i girotondini adesso girano intorno al pentolaio di pontassueve,x questo non si vedono ne' si sentono piu' in giro...le altre capre rosse non sentono,alla prossima tornata elettorare diligenti come caprette andranno a votare come sempre....viva l'itaglietta

Borbone

Ven, 18/09/2015 - 23:10

E inutile che vi fate il fegato amaro, qui va a finire a tarallucci e vino, si accettano scommesse, se era un povero onesto imprenditore era gia in galera, questa e l'Italia fin quanto non cambiano gli Italiani.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 19/09/2015 - 00:36

La mancanza di prove nel processo contro Tiziano Renzi, padre dell'abusivo al governo, sarà determinante. A DIFFERENZA DI BERLUSCONI PER IL QUALE LA MANCANZA DI PROVE È SERVITA A CONDANNARLO. (poi assolto, ma la condanna è servita a screditarlo)

Iacobellig

Sab, 19/09/2015 - 06:32

Che schifo, Renzi! Nominato incapace, toglici il disturbo!

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Sab, 19/09/2015 - 07:44

Come sempre se si tratta di altri siete pronti all'impiccagione e da questo articolo prove sufficienti non c'è ne sono ! Ma se si tratta del vostro caro leader con prove più che sufficienti per voi e sempre innocente! Non e vero Bananas! Comunque Renzie e il figlio di Silvio di terzo letto ( ahhhh !! ) quindi di che vi lamentate ???

Ritratto di Nopci

Nopci

Sab, 19/09/2015 - 11:10

@beale

Ritratto di Nopci

Nopci

Sab, 19/09/2015 - 11:17

@eale ..intanto domandiamoci: che fine ha fatto il popolo arancione, viola, arcobaleno?Condivido e in aggiunta affermo che SONO PARTIGIANI COMPAGNI CHE SI SONO RITIRATI SULLE MONTAGNE ASSEGNANDO LA GUIDA AL NUOVO PASTORE DELLE GREGGI COMUNISTE.

Ritratto di Nopci

Nopci

Sab, 19/09/2015 - 11:28

Il DOBERMAN " FIGLIO DI UN CANE TOGLIATTI METICCIO e UNA CAGNA LENINISTA"=pci pds ds pd:Cambiando l'ordine i FATTORI NON CAMBIANO.WWWW il popolo comunista gay mafioso islamista.IL NUOVO FUTURO PARTITO PDGMI.

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 19/09/2015 - 12:05

Questa manfrina dura da troppo tempo. Il Grullo usurpatore di potere con la sua famiglia sono indagati da tempo, ma non si muove FOGLIA. Corrierre di RAVENNA (25 Agosto 2013), guardia di Finanza scovati 70 Evasori Fiscali per un totale di (OTRE 76 MILIONI), lettera MORTA. San Marino guardia di Finanza, trovati Evasori per (850 Milioni), lettera CHIUSA. Mi chiedo, perché i Finanzieri devono lavorare per trovare questi signori e tutto poi cade nel CESSO?. mi sto chiedendo chi sono i veri EVASORI, gli INDUSTRIALI, i LIBERI PROFFESIONISTI, i COMMERCIANTI, OPPURE I "TOGATI", Vorrei trovare la risposta. Per Berlusconi, evasione quattro Milioni, anni di PROCESSO.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Lun, 21/09/2015 - 00:25

NOPCI= BANANAS !! HO DETTO TUTTO.