"È colpa dei processi. Pronto a combattere anche questa battaglia"

Berlusconi si sfoga con i familiari: l'accanimento tra le cause della malattia. Milan ai cinesi: slitta la trattativa

Il cuore è il posto metaforico delle emozioni e della fatica. Il cuore fa male quando ti strapazzano l'anima. Negli ultimi anni Silvio Berlusconi ha dovuto fronteggiare troppi nemici. Ci sono stati attacchi concentrici, delusioni, tradimenti, ferite, eventi politici e pubblici che non si possono liquidare con un'alzata di spalle.

Non è il caso di affaticare il paziente con troppe visite. Nessuna processione in ospedale. I pochi che hanno avuto la possibilità di parlare brevemente con Berlusconi lo descrivono tranquillo, ma di certo non entusiasta di doversi sottoporre a un intervento comunque delicato. «Martedì racconta ero giù di morale. Ora non faccio i salti di gioia ma sono pronto a combattere anche questa battaglia».

Alle persone più vicine confida il suo stato d'animo. Se è vero che lo stress per la campagna elettorale ha contribuito a peggiorare il suo stato di salute, l'ex premier non non ha però dubbi a rivelare le cause della malattia: «I processi a cui sono stato sottoposto negli ultimi vent'anni e la cacciata da palazzo Madama in quel modo ignobile mi hanno fatto star male».

La rabbia è tanta, ma è il momento di pensare alla propria salute, anche perché il messaggio consegnato ai suoi mira proprio a frenare chi ipotizza di aprire in anticipo la guerra alla sua successione. «Resto a fare il padre nobile delle mie aziende e del mio partito. Fino a quanto non torno in forma non cambierà nulla». E non è un caso infatti che il Cavaliere abbia trascorso più di quattro ore insieme a Gianni Letta e Niccolò Ghedini. A loro Berlusconi ha voluto affidare un ruolo ad hoc per curare i suoi interessi. Il suo avvocato continuerà a seguire tutta la parte riguardante i processi, mentre l'ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio si occuperà, a nome anche di Forza Italia, di tenere i rapporti con la politica e le istituzioni.

La famiglia vuole soprattutto che in questo momento sia tranquillo. Niente affanni. Slitta anche la trattativa con i cinesi sul destino del Milan. E la politica? I figli avrebbero chiesto al padre di fare un passo indietro dalla vita pubblica, ma è un'ipotesi che il Cavaliere fatica ad accettare. C'è l'ipotesi di affidare la gestione ordinaria di Forza Italia a un coordinamento di dirigenti. L'importante è evitare liti e discussioni. Sarebbe solo un nuovo affanno per Berlusconi.

Commenti
Ritratto di massimo_p

massimo_p

Ven, 10/06/2016 - 08:34

Auguri Presidente! io ho sostituito la valvola aortica nel 2012 e dopo un anno di preparazione ho iniziato a correre maratone agonistiche. il Professor Alfieri e' un mago!

Boxster65

Ven, 10/06/2016 - 08:52

Maledetti Magistrati Rossi!!

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Ven, 10/06/2016 - 08:59

Caro Presidente, lei ha un grande cuore, ce la farà. L'aspettiamo.

Lucascuffi

Ven, 10/06/2016 - 09:15

Forza Presidente! L'Italia (e il Milan) hanno ancora bisogno di Lei. A presto

cangurino

Ven, 10/06/2016 - 09:22

Concordo pienamente con la figlia Barbara, è incredibile che con uno stuolo di persone che lo circondano (che a lui tengono veramente???), nessuno si sia accorto di nulla e lo abbia aiutato a rallentare i ritmi. Bel cerchio magico.

Ritratto di lafinedeldragone

lafinedeldragone

Ven, 10/06/2016 - 09:25

Vergognatevi... la colpa è vostra. Avete premuto quest'uomo come un limone. E' meglio essere nemici ma franchi... piuttosto che come voi. Saluti

xgerico

Ven, 10/06/2016 - 09:26

"È colpa dei processi. Pronto a combattere anche questa battaglia"................Silvio per me la colpa e dei "troppi Rag. Spinelli"!

ex d.c.

Ven, 10/06/2016 - 09:35

E' il momento di sostenerlo non solo a parole e messaggi di augurio. FI dovrebbe impegnarsi a Milano con una grossa campagna invitando gli elettori che si sono astenuti ad andare alle urne e restituire al presidente la sua città. E' l'unico modo di riparare a tutti i torti subiti senza il sostegno del partito e dell'elettorato

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 10/06/2016 - 09:36

Grande articolo, bravo Cramer! E' un pezzo di grande spessore scientifico, umano e culturale. E' dimostrato che le ingiustizie patite sono direttamente responsabili di determinate patologie - come autorevolmente dimostra Cramer - ed è questo il caso. Cramer ha smascherato non solo le toghe rosse ed i PM eversivi con la loro giustizia ad orologeria, ma anche il PD che SILVIO stesso ebbe a definire "la peggior opposizione del mondo". Sono dunque colpevoli, tutti, e tutti dovranno pagare per il loro delitto.

Rossana Rossi

Ven, 10/06/2016 - 10:04

Forza Silvio, questa povera italietta pd non può permettersi di perderti..........

stesicoro

Ven, 10/06/2016 - 10:08

Sinistri giudici di una magistratura di sinistra lo hanno martorizzato incuranti, tra l'altro, del danno inestimabile che arrecavano al nostro Paese. Chiunque altro, senza la sua eccezionalissima fibra, sarebbe stato spazzato via già da tempo. I nostri politici hanno assistito allo scempio, alcuni siccome anime morte, altri con interessato favore per i vantaggi politici che potevano derivarne loro. E Mattarella? Al Presidente Mattarella dico: se sei uomo probo come il tuo agire ti dipinge e come probabilmente sei veramente, hai aspettato troppo a far sentire la tua voce in proposito. Al Presidente Berlusconi l'esortazione a tener duro e gli auguri di pronta e completa guarigione.

Accademico

Ven, 10/06/2016 - 10:10

Caro dottor Berlusconi, in questo momento, la ricetta per Lei è questa: 1) - vivere l'attesa dell'intervento nella consapevolezza di essere in ottime mani (Alfieri è veramente un Maestro e lavorerà per Lei, insieme con il Suo Angelo Custode); 2) - darsi una data di scadenza per un progetto da compiere, calendarizzare cioè una cosa importante da fare, in ambito non necessariamente politico; 3) - compiacersi di sapere che siamo in tanti a volerLe bene.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 10/06/2016 - 10:17

Mah! Le vicissitudini processuali non sono ancora menzionate nella patogenesi dei vizi aortici. Questo, almeno, sulle "bibbie" anglofone della cardiologia. Concorderei, piuttosto, con la tesi di #xgerico - 09:26. Il cuore non si presta a cimenti inusuali per l'età del paziente. E presenta il conto ai trasgressori con un edema polmonare...come pare sia, in realtà, successo.

meloni.bruno@ya...

Ven, 10/06/2016 - 10:18

Se Berlusconi ritiene di essere stato danneggiato nella salute da una campagna di persecuzioni giudiziarie, (che ci sono state tutte!) i figli dovrebbero incominciare a mettere insieme tutti l'elementi possibili per inoltrare una causa risarcitoria a tutte quelle persone responsabili.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Ven, 10/06/2016 - 10:23

fin quando a Berlusconi rimarrà la lucidità mentale, Forza Italia sarà al sicuro, dopo, i vari colonelli non si affannino per sostituirlo, nessuno di loro possiede il suo carisma e il suo spessore politico, quindi a chiunque tocchi sarà sempre una figura di secondo piano. Vedi Alfano e Fitto.

Giorgio1952

Ven, 10/06/2016 - 11:03

Premesso che sulla salute di una persona non si scherza, però dichiarare che le cause della malattia sono : «I processi a cui sono stato sottoposto negli ultimi vent'anni e la cacciata da palazzo Madama in quel modo ignobile mi hanno fatto star male», è uno sproposito che non sta ne in cielo ne in terra e non tiriamo in ballo il caso Tortora. I figli hanno fatto finalmente una cosa giusta, chiedendogli di lasciar perdere la politica e direi anche il Milan, sono alcuni anni che lo scrivo nei miei commenti ormai il Cav ha fatto il suo tempo se ne faccia una ragione. Auguri per l’intervento!

hectorre

Ven, 10/06/2016 - 11:14

beh, se avesse ricevuto il trattamento che hanno riservato a Renzi...premier senza campagna elettorale ed elezioni, archiviazioni ed insabbiamenti di tutte le porcate fatte a Firenze da lui e dal babbo,i giochetti con banca Etruria e le furbate da quando è a palazzo chigi.....ora non avrebbe problemi di cuore!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 10/06/2016 - 11:29

#perSilvio46 Come mai, questa volta, hai omesso l'aggettivo: storico?

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 10/06/2016 - 12:26

Io capisco che voi giornalisti dobbiate mantenere viva la leggenda del "martire" Berlusconi, che ha dato tutto se stesso... almeno fino al 2011... alla causa del centro-Destra, ma le posso assicurare che i processi non c'entrano per nulla con la stenosi valvolare aortica. Si tratta infatti di una degenerazione "anagrafica" che diventa più probabile con l'avanzare dell'età, e che non ha assolutamente un andamento prevedibile e costante nel tempo. La stenosi si può infatti aggravare improvvisamente, senza cause apparenti, fino a rendere necessario l'intervento. In dicembre 2015 io, che non ho mai subito processi, ne' ho mai fatto politica, avevo un gradiente sotto il 30, poi, in aprile, mi hanno trovato un bel 47 (si definisce "severa" una stenosi con gradiente sopra 50), e mi hanno convinto che era meglio per me se mi facevo operare subito. Ho dovuto obbedire. Adesso sto faticosamente recuperando.

fisis

Ven, 10/06/2016 - 13:16

Mi sono sempre chiesto, in tutti questi anni, come facesse Berlusconi a sopportare lo stress terribile derivante dall'attacco forsennato e concentrico dell'apparato mediatico-giudiziario italiano, delle migliaia di processi intentati contro di lui, della persecuzione politica da parte di un'opposizione di derivazione comunista, dell'invasione grottesca e dirompente della sua privacy da parte di toghe rosse iperpoliticizzate. La mia conclusione era che, oltre che un'invidiabile salute e - il che aiuta, naturalmente - un'ottima situazione economica, possedesse uno straordinario equilibrio psicologico. Gli ultimissimi eventi legati alla sua salute ce lo rendono più vicino e ce lo fanno, oserei dire, amare ancora di più. Auguri, caro Presidente. L'attendiamo tutti con ansia.

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 10/06/2016 - 13:37

PATRIOTA: ora continua a combattere e vincere per te. Il dolore e gli affronti delle immense ingiustizie non possono non debbono demoralizzarti. Forza Italia è la tua e nostra famiglia, e non merita di essere affidata a coordinamento di dirigenti, che la storia recente ci ammonisce di non FIDARCI. Nomina PIERSILVIO o MARINA perché soltanto loro potranno tenere le redini dritte del partito, per una vittoria definitiva.

Fab73

Ven, 10/06/2016 - 13:44

fisis, io mi chiedo come abbia fatto il paese a sopporatre lui!!!

fisis

Ven, 10/06/2016 - 14:50

@Fab73 Berlusconi è stato votato e scelto (c'è il suo nome sul logo di FI) da milioni di Italiani, a differenza degli abusivi attuali che governano senza aver avuto un'investitura popolare. Certo, questo grazie anche alla "costituzione più bella del mondo".

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 10/06/2016 - 15:35

E anche vero che ognuno di noi deve avere il rispetto delle scelte altrui, criticabili quando escono " io mi chiedo come abbia fatto il paese a sopportare lui" Appare evidente che siamo molto indietro nella civiltà della conoscenza del vivere e partecipare, quando insistono a non aprire occhi orecchi e riflessioni mentali. "Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario" (George Orwell)

peter46

Ven, 10/06/2016 - 15:45

fisis...per alcuni giorni deve esserci il 'silenzio',ancora non si può 'fare politica',per rispetto a lui...che siano i non berlusconiani a prendersi la responsabilità di 'continuare' da soli,non credi?.NB:e sarà l'ultima per oggi e solo perchè hai iniziato:appunto perchè c'era il suo logo,imposto' dalla legge elettorale,è stato votato da 'milioni' d'Italiani,non è che si poteva non 'preferenziarlo',o sì?Immagini possibile che si votasse solo la lista d'appartenenza?Gli aennini se avessero avuto(non c'erano i guai sopraggiunti dopo)la possibilità di votare Fini presidente,avrebbero votato lui o Fini?E i Casiniani idem?E i leghisti idem?E cHiunque altro ha partecipato idem?

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 10/06/2016 - 15:57

"L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro" Tre milioni di persone che non lavorano? "La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione" Nel 1994 il popolo in maggioranza scelse il Centrodestra, perché governò il Centrosinistra? La sovranità non apparitene più al popolo che subisce scelte imposte dai palazzi: allora rottamare la costituzione perché più volte dimostrato si è resa MUTA SORDA e CIECA alle volonta del popolo tradito, dai silenzi ed abbandoni specialmente da chi aveva il compito istituzionale di difendere la sua applicazione normativa.