Commissario Ue alla Sanità: "No vax responsabili morali per la morte dei bambini"

Il commissario europeo alla Salute e alla Sicurezza Alimentare Vytenis Andriukaitis stronca i "no-vax"

Dall'Europa arriva un durissimo j'accuse contro i "no-vax". A pronunciarlo è il commissario europeo alla Sanità, Vytenis Andriukaitis. Ma vediamo cosa è successo. Durante una conferenza stampa per la presentazione di un rapporto sullo stato di salute nell'Ue un giornalista gli ha chiesto un commento sulle posizioni del Movimento 5 Stelle, che si candida a guidare l'Italia. Nel rispondere il commissario ha detto, senza mezzi termini, che i no-vax la "responsabilità morale" per i bambini morti a causa della mancata vaccinazione.

Andriukaitis ha poi ribadito che "uno degli strumenti più efficaci nelle politiche della salute, per la prevenzione della morte da malattie infettive, da pandemie ed epidemie è la vaccinazione, nessuno ne dubita. Nessuno che abbia una minima conoscenza scientifica, che abbia una minima conoscenza della storia". E ancora: "Vorrei attirare l'attenzione sul fatto che tutti questi movimenti, che usano vari argomenti, non capiscono quello che fanno. Sarebbe una vergogna se le famiglie che appartengono a questo movimento dovessero seppellire i loro figli, come è successo quest'anno negli Stati membri in cui dei bambini sono morti di morbillo".

Il ministro ha poi rivolto un appello a chi è contrario ai vaccini:"Visitate le famiglie, visitate le tombe dei bambini di quelle famiglie, e pensate a quello che state facendo. Vorrei invitare tutti questi movimenti antivaccinazione a visitare i cimiteri europei del XIX secolo, del XVIII secolo, dell'inizio del XX secolo: troveranno moltissime tombe di bambini piccoli. Perché? Perché non c'erano vaccini". "Guardino - continua Andriukaitis - alla vita dei bambini che hanno sofferto di poliomielite. Sarò franco: dovremmo parlare anche delle responsabilità di queste persone. Gli Stati membri, dopotutto, hanno adottato la Convenzione sui diritti dell'infanzia: i bambini non hanno la possibilità di scegliere e gli Stati devono garantire la protezione più elevata possibile della loro vita e della loro salute".

"E se i genitori non lo capiscono - conclude il commissario - allora il governo deve prendersi la responsabilità di proteggere i bambini e di assicurare il loro diritto alla vita. Quindi, tutti noi dobbiamo far sì che la gente creda ancora nella scienza, che le persone credano nei dati, basati sull'evidenza scientifica, e nella verità, piuttosto che in qualcosa che viene sostenuto da organizzazioni varie".

Commenti

piazzapulita52

Gio, 23/11/2017 - 15:44

E che altro poteva dire? Qui ci sono in ballo milioni di euro! Ogni genitore è libero di poter decidere di vaccinare oppure no il proprio bambino, senza imposizioni! E poi c'è da dire che certe malattie sono ricomparse con l'arrivo delle "risorse"! Sarà un caso........!!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 23/11/2017 - 16:12

Pazzesco hanno creato bambini autistici e non si prendono mai la responsabilità di tutto ciò! E ancora il no-vax non è propriamente corretto, il no-vax al mercurio andrebbe detto. Altrimenti nessuno vedrebbe il problema...

doctorm2

Gio, 23/11/2017 - 16:24

ha assolutamente ragione . Niente da eccepire, chi no capisce questi ssemplici ragionamenti non ha un cervello nel cranio, ma solo "segatura ideologica" e con quella non si va da nessuna parte.

leone006

Gio, 23/11/2017 - 16:33

E' al contrario, perchè non esiste alcuna prova che i vaccini funzionano, anzi causano predisposizione a tante malattie, e sono responsabili di tante morti: persone adulte morte e bambini morti dopo essere vaccinati: i giornali sono pieni di notizie di tanti bambini morti di morbillo, meningite ed altro, sebbene siano stati vaccinati in modo completo. Purtroppo la disonestà di tante case farmaceutiche è tanta, perchè hanno comprato medici, persino nell'OMS per convincere (costringere) le persone a vaccinarsi. Pasteur il ''padre dei vaccini'', prima di morire rinnegò le sue ricerche, ed affermò: non è vero che virus e batteri sono responsabili delle malattie, ma è la predisposizione dell'organismo a fare ammalare. Il problema di oggi è che ormai la composizione dei vaccini è affidata a case farmaceutiche senza scrupoli che compongono i vaccini con tante porcherie dannose per la salute.

GioZ

Gio, 23/11/2017 - 16:48

Siamo al delirio totale: chi non vaccina i propri figli sarà responsabile della loro morte. Schifosissima e terroristica affermazione, declamata come un dogma quando, è bene che si sappia, ancora non esiste nessuna seria relazione scientifica, e questa relazione sarà redatta unicamente fra tre anni e sarà basata sull'esperimento che stanno compiendo in Italia. Facciamo da cavie a questi mostri mascherati da medici.

Mizar00

Gio, 23/11/2017 - 17:11

Le evidenze scientifiche semmai dimostrano che NON funzionano.

afafdert

Gio, 23/11/2017 - 17:19

Curioso che questo greco attacchi l'Italia sui no-vax e poi non dica nulla sui paesi europei dove i vaccini sono facoltativi, cioè paesi che si potrebbero configurare come paesi no-vax dal momento che essendo i vaccini facoltativi la copertura non c'è. In quindici Paesi europei l'obbligatorietà dei vaccini non esiste: Austria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito. Notare, la maggior parte sono paesi del Nord Europa, adesso si capisce anche perchè l'Ema non è arrivata a Milano, ma l'hanno data all'Olanda.

conpazienza

Gio, 23/11/2017 - 17:28

ma questo fenomeno cosa è? un apprendista stregone? o un altro ministro de lorenzo e poggiolini (marito e moglie)? Le vaccinazioni che se le faccia LUI! che si mangi anche il glisolfato! ;) :) :) :)

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 23/11/2017 - 17:55

@afafdert, è lituano. Ma lassù sono usi a queste boutade...Il ministro della salute della Lituania, Rimante Salaseviciute, entrata in carica lo scorso luglio ha dichiarato in un’intervista alla radio : “L’eutanasia è una buona soluzione per gli strati deboli della società, per i poveri che non hanno i mezzi per pagare le cure sanitarie.” E del 2014.

Ritratto di wciano

wciano

Gio, 23/11/2017 - 18:23

"Le evidenze scientifiche semmai dimostrano che NON funzionano." qualcuno può linkare uno studio fatto con tutti i protocolli corretti che confermi questa affermazione? Non rispondete ce ne sono centinaia, ma ne basta UNO, ma serio

Totonno58

Gio, 23/11/2017 - 20:36

Bene!

rokko

Gio, 23/11/2017 - 21:11

Qui c'è qualcuno che posta minchiate come "Le evidenze scientifiche semmai dimostrano che NON funzionano", parlando dei vaccini, ed ha pure la pretesa di sapere la scienza dove sta di casa. Per taluni italiani altro che vaccini obbligatori, ci vorrebbero le sberle e le elementari obbligatorie.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 23/11/2017 - 22:39

Non credevo che in giro ci fossero così tanti frustrati in caccia di una notorietà che il grado di istruzione , infimo, non è stato in grado di assicurare loro. E che si sfogano vomitando assurdità pseudoscientifiche su dati che, su scala internazionale, vengono accettati in quanto "basati sull'evidenza". Ululate, ululate, coyotes autoreferenziali...non sarete voi a spiantar Milano.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 23/11/2017 - 22:47

#leone006 - 16:33 "non è vero che virus e batteri sono responsabili delle malattie". Quando pensi di ritornare in gabbia? Magari assieme a quella sublime figura di "scenziato" (volutamente senza la "i") che giorni fa, impietosito dalla mia ignoranza, mi aveva suggerito la lettura di alcune riviste di sua esclusiva conoscenza. Ciaone, Mizar00!

Mannik

Ven, 24/11/2017 - 08:21

"Bambini autistici", i vaccini non funzionano... finché l'Italia è popolata da tali ignoranti che hanno anche il coraggio di scrivere e parlare, il paese rimarrà sempre quello che è: retrogrado.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 24/11/2017 - 10:00

Dedicato ai provax a prescindere. A parte la storia personale con i vaccini, sono perfettamente a conoscenza che si vaccina in tutto il mondo come, e forse più, dell'Italia. Però so anche che i vaccini, in Slovenia e Croazia, Paesi a me vicini, si trovano i monovaccini, e ci sarà un perché. Quello che ha smosso certa opinione pubblica è la modalità dell'improvviso risveglio sull'argomento dopo la visita della Lorenzin ad Obama che le ha conferito l'incarico che sappiamo e gli accordi con nota multinazionale di non specchiata virtù, che ha ritrovato nuova linfa vitale. Della serie, non sono contro il nucleare, ma se le centrali vengono costruite in Italia come le autostrade al sud....

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 24/11/2017 - 10:06

Dedicato a tutti i provax a prescindere. A parte la mia storia personale, quello che più mi fa riflettere, la modalità della Lorenzin, che ha fatto tutto questo casino perché glielo ha detto Obama. E per aver fatto resuscitare in Italia una multinazionale alquanto chiacchierata (sul web c'è qualcosa, ed inquietante, pure). Aggiungo che nelle vicina Slovenia e Croazia sono disponibili vaccinazioni monocomponente, ci sarà un perché. E, sinceramente, tutta questa improvvisa frenesia mi fa riflettere perché siamo in Italia

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 24/11/2017 - 13:42

I due invii per malfunzionamento browser o casino mio....