"Un complotto contro gli ulivi". La surreale crociata di Sabina

La comica rilancia una vecchia bufala: "Batterio fabbricato dalla multinazionale per uccidere le piante e sostituirle con Ogm". Il web sghignazza

Trattativa Stato-Mafia? Roba superata. La nuova frontiera del complottismo si gioca sull'oscuro accordo «Stato-Monsanto». Un'intesa inquietante, quella tra l'Italia e l'azienda-simbolo degli Ogm, «smascherata» grazie al quel segugio tutto da ridere di Sabina Guzzanti.

La popolare comica, giura che «ci siamo dentro fino al collo, e ormai potrebbe essere troppo tardi». Perdinci. Trattasi di un intrigo spionistico alla Tom Clancy: con - nel ruolo di vittime innocenti - gli ulivi pugliesi al posto del pini del Memorial Park di Washington. In sintesi accadrebbe questo: negli ultimi tempi gli ulivi millenari della terra della dei trulli e delle masserie si seccano e muoiono. Inspiegabilmente. Per tutti, ma non per la Guzzanti secondo cui «tutto è previsto da tempo». Ma previsto cosa? Che gli ulivi moribondi vengano abbattuti e che, al loro posto, vengano installati nuovi ulivi geneticamente modificati.

Secondo le informazioni in possesso della Guzzanti (la sua «gola profonda» è l'agronomo Cristian Casili ndr) tutto prenderebbe le mosse dal Brasile, nei laboratori della società che fa capo alla famigerata Monsanto, che sta agli amanti del bio come Cicciolina sta a un convento di monache di clausura. In Brasile «scienziati senza scrupoli» avrebbero dato vita a un «terribile batterio fitopatogeno». Il suo nome? «Xylella fastidiosa». Un «fastidio» la biologa Guzzanti ha avuto il merito di avvertire per prima. Denunciando «lo scandalo» al mondo intero. In cosa consista lo «scandalo» lo abbiamo detto prima: la sostituzione degli ulivi malati con quelli resi invulnerabili dalla biologia-Frankenstein; un affare - per la Monsanto - mostruoso almeno quanto i guadagni che gli frutterebbe.

Le prove di una simile macchinazione? Guzzanti giura di averle trovate. Eccole: la società gemellata alla Monsanto si chiama Alellyx, anagramma di «Xylella» (il nome del virus, ricordate?). Giusto per rendere la trama ancora più suggestiva, va tenuto presente come in Israele abbiano già messo a punto i primi ulivi Ogm. Resistenti indovinate un po' a cosa? Ma alla «Xylella», ovviamente. Un toccasana per gli ulivi, ma una «jattura per le nostre difese immunitarie». Parole, queste ultime, con cui la Guzzanti ha pensato bene di piantare il seme del dubbio. Che, per lei, dubbio non è, considerata la perentorietà con cui sostiene dal suo blog che «a legare i laboratori brasiliani a quelli israeliani è appunto la Monsanto». Una bufala che sta facendo il giro del web. Non a caso Il Foglio.it ironizza sulla teoria «guzzantiana», e scrive: «La “Xylella“, l'arma di distruzione di massa brasiliana, non è altro che il grimaldello attraverso il quale Monsanto (brivido) vuole mettere le mani sul nostro patrimonio di ulivi millenari. Per che farsene? Per ucciderli tutti, diamine! E sostituirli con gli ulivi Ogm di Monsanto (brivido) che fanno male ai nostri bambini».

E poi, in un crescendo tragicomico: «Ma tutto ciò non sarebbe possibile senza la complicità della casta, ed è qui che la trattativa Stato-Monsanto (brivido) gioca il ruolo chiave: saranno proprio le autorità pubbliche a sterminare gli ulivi malati, e anche quelli sani, per soprannumero. Non domandateci chi fornirà il terribile pesticida, l'arma del delitto. Lo avete già capito (brivido)».

Brivido che può essere causato anche da una salutare risata. Sabina Guzzanti docet.

Commenti

Klotz1960

Mer, 25/03/2015 - 08:43

Complimenti!, Oggi Guzzanti, Monti e perfino la Litizzetto in prima pagina! Siete proprio una grande testata di destra! Poi non lamentatevi se le vendite calano.

Roberto Casnati

Mer, 25/03/2015 - 08:51

Uela! Ma cosa si aspetta a dare alla Guzzanti la direzione della DIGOS? Oppure a metterla a capo del CNR? Cerchiamo di trattenere in Italia questo cervellone che sennò emigra! Guzzanti ma vaffa!

LuPiFrance

Mer, 25/03/2015 - 08:52

Ma comunque ci sarà una marea di sinistrati pronta a credere a tutto quanto viene somministrato dai furbastri di sinistra siano essi comici, politici , magistrati o sindacalisti.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 25/03/2015 - 08:53

Insomma della serie: scemo + scemo!!

blackbird

Mer, 25/03/2015 - 09:12

Non è una teoria della Guzzanti, ma il fulcro dell'inchiesta penale che sta portando avanti la magistratura pugliese! Secondo la quale, i'occasione per la diffusione del virus sarebbe stato un congresso internazionale, tenutosi in Puglia, per illustare le modalità di lotta al famigerato patogeno dell'ulivo!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 25/03/2015 - 09:26

Non sapevo di avere qui in Italia una biologa così sapiente! Oppure è una che di fantasia ne ha da vendere!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 25/03/2015 - 09:29

Normale. Per certe persone inutili, l'unico scopo della loro vita può solo essere il nulla. Questa ne è l'intrinseca manifestazione.

Giox67

Mer, 25/03/2015 - 09:39

Bufala???? A voi chi lo dice che lo sia... e se fosse tutto vero???? Ma d'altronde stanno svendendo tutta l'Italia agli stranieri!!!!!!!!

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 25/03/2015 - 09:44

Ironia fuori luogo dell'articolista. La Guzzanti sarà anche comunista, ma stavolta le sue ipotesi "complottiste" sono tutt'altro che peregrine. Che la destra abbia sposato la causa degli OGM non cancella la realtà dei fatti, cioé che questi organismi sono schiavizzanti, pericolosi per la salute e devastanti per l'ecosistema. La Monsanto, le sue porcherie, le propini a casa propria.

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 25/03/2015 - 09:59

EVVIVA L'IGNORANZA

LuPiFrance

Mer, 25/03/2015 - 10:02

Come volevasi dimostrare c'è anche di mezzo la magistratura.....

rugoso

Mer, 25/03/2015 - 10:47

Questa ha fuso la testa

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 25/03/2015 - 11:09

E' cotta, pur di apparire sui media dice stro...te.

fabiou

Mer, 25/03/2015 - 11:13

nino materi, vergognati. che cxxxo fai l ironico? lo sai dei migliaia bambini indiani e argentini nati deformi e focomelici a causa del concime roundup della monsanto? e allora se non lo sai informati.

Tuthankamon

Mer, 25/03/2015 - 11:19

Pur di apparire non sanno piu' che fare. Cerchiamo di non dire troppe c....te!!

VittorioMar

Mer, 25/03/2015 - 11:49

...nel suo delirio potrebbe esserci una qualche verità!Prima il punteruolo rosso delle palme ora gli ulivi,poi le viti?Mah

tormalinaner

Mer, 25/03/2015 - 11:54

Poveretta la Guzzanti non la fila nessuno e ha dovuto inventarsi lo show comico degli ulivi per sbarcare il lunario. Un'altra comunista rottamata perchè non fa ridere nessuno.

Ritratto di Chichi

Chichi

Mer, 25/03/2015 - 11:59

Eccone un’altra. Fa coppia con la Littizzetto.

blackbird

Mer, 25/03/2015 - 12:04

@ fabiou: il bue che dice cornuto all'asino. Concime Roundup? Da quando? Che io sappia la Monsanto produce fitofarmaci (pesticidi o antiparassitari che dir si voglia), mai saputo che il Roundup fosse usato come concime. E i bambini USA ed europei? I nord americani e gli europei si nutrono della stessa soia OGM, diserbata con Roundup, direttamente o indirettamente (entra nella catena alimentare). Occhio agli studi epidemiologici sugli umani: le condizioni generali del pianeta sono in continuo cambiamento che fare una classificazione per causa/rffetto di una sola sostanza non è così semplice, soprattutto per Paesi dove le condizionidi vita sono in rapida evoluzione.

aitanhouse

Mer, 25/03/2015 - 12:08

..i doni della sinistra non finiscono mai da 70 anni in qua: dopo le apologie di stalin, mao,gli amici indocinesi ed i tentativi di importarli insieme ai rubli,ci ha riempito di clandestini,di rom,di tasse, ci ha rotto i timpani con le assurde str....circa matrimoni gay ed accuse di razzismo ed ora ? ora i sinistri si stanno impegnando ad immaginare scenari apocalittici tecnologici mentre l'isis sta fuori la porta.....e non la vedono.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 25/03/2015 - 12:46

fabiou ha ragione: bisogna informarsi. Informandomi, ho scoperto che il Roundup è un diserbante, non un concime; che la sostanza in esso contenuta è glifosato, principio attivo anche di altri diserbanti di altre Case produttrici; che la Monsanto produce granturco e colza geneticamente modificati per resistere all'attacco dei diserbanti, così da evitare di seccare le piante buone assieme alle erbacce infestanti; che alcune associazioni OGMfobiche accusano la Monsanto di inserire nel Roundup grandi quantità di "agente arancio", il defoliante utilizzato in Vietnam. Ma tutto questo, cosa c'entra con gli ulivi? Sekhmet.

kayak65

Mer, 25/03/2015 - 12:50

e se il batterio avesse colpito il suo cervello? allora si che e' preoccupante. non vorrei fare la stessa fine

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 25/03/2015 - 12:59

Quella degli interessi delle multinazionali con lo sviluppo e l'agricoltura potrà essere spacciata come "bufala" ma sicuramente cè anche un fondo di verità. Tanti indizi diversi, precisi e concordanti formano una prova, il problema e che non si vuole vederla.

raffa910

Mer, 25/03/2015 - 13:47

Basta dividerci tra destra e sinistra, i veri nostri nemici sono i pochi straricchi che stanno comprando tutto e schiavizzando il mondo. E' possibilissimo che abbiano avvelenato gli ulivi, perché questi non si fanno scrupolo di distruggere il mondo per aumentare il loro potere. Siamo in una fase cruciale e la maggior parte della gente non sa neanche chi è il nemico perché tv e giornali si guardano bene di raccontare le cose come stanno.

gneo58

Mer, 25/03/2015 - 13:50

ma questa e' ancora a mezzo ? - speravo fosse sparita (lei e suo fratello)

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 25/03/2015 - 14:15

Non c'è da preoccuparsi, questa è una vita che para caxxate a raffiche.