Comprereste un'automobile dalla cancelliera Angela?

La Volkswagen ha barato. È un gruppo a controllo privato. Ma è quotato in Borsa e lo Stato, attraverso la Bassa Sassonia (secondo Stato federale di Germania) ha il 20% e poteri di veto. Saremmo allora curiosi di sapere da Merkel come sono andate le cose

Il gruppo Volkswagen ha ammesso di avere manipolato le dichiarazioni sui valori inquinanti delle emissioni di scarico per una serie di modelli venduti negli Usa. E non sono noccioline. Le accuse riguardano Golf e Audi A3 dal 2009 al 2015 e la Passat dal 2014. Si tratta di auto diesel. E l'errore commesso dai manager Volkswagen è il frutto di una scelta precisa, perché i nuovi motori diesel venduti negli Stati Uniti, come sottolineano gli esperti, «hanno rappresentato un'opzione strategica» per permettere ai tedeschi di aggredire il mercato americano dove i vincoli sulle emissioni sono assai rigidi. Tutto chiaro? Il maggiore produttore europeo di auto per crescere ha ingannato concorrenti, autorità e consumatori, vendendo prestazioni migliori a parità di inquinanti, quando invece questi ultimi erano maggiori. Ma come noto gli americani su queste cose non scherzano e ora il gigante di Wolfsburg rischia una multa di 18 miliardi di dollari. Che fa circa 15 miliardi di euro, quasi un punto del nostro Pil, quanto il governo Renzi sta cercando per la Legge di stabilità. E ieri il titolo Volkswagen ha perso quasi il 18% del suo valore, bruciando 15 miliardi della sua capitalizzazione. Ma al di là dei numeri, quello che ci pare certo è che il re tedesco è ora nudo. Ed è un re con il quale abbiamo a che fare ogni giorno.

Attraverso la cancelliera Angela Merkel abbiamo imparato come si doveva fare a salvare la Grecia. Le regole le ha imposte al resto d'Europa così come i famosi «compiti a casa» che abbiamo dovuto fare tutti. Poco importa che il caso greco sia diventato un problema da 400 miliardi solo perché, sei anni fa, quando il problema era dieci volte più piccolo, Merkel ha deciso che prima bisognava salvare le banche tedesche, mentre il resto veniva dopo. Sempre attraverso Merkel abbiamo improvvisamente scoperto, una decina di giorni fa, che l'accoglienza è un valore fondante dell'Europa. Salvo poi correggersi: accogliamo solo quelli che servono alla Germania, e alla politica della sua cancelliera, spaventata dalle rivolte dei governatori locali. Ora scopriamo che la Volkswagen ha barato. È un gruppo a controllo privato. Ma è quotato in Borsa e lo Stato, attraverso la Bassa Sassonia (secondo Stato federale di Germania) ha il 20% e poteri di veto. Saremmo allora curiosi di sapere da Merkel come sono andate le cose. Perché il sospetto che i tedeschi abbiano barato anche qualche altra volta, con l'euro prima, la Grecia poi, i migranti adesso, ora si fa più serio.

Commenti

vinvince

Mar, 22/09/2015 - 22:20

Che figura di Merkel !!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 22/09/2015 - 22:23

Si, come Berlusconi acquista Audi da una vita. P,S . Cosa c'entra la Merkel con una truffa fatta da una società tedesca solo Il Giornale non l'ho proprio capita. Berlusconi era forse responsabile delle malefatte degli italiani quando governava??????

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 22/09/2015 - 22:25

Un altro articolo contro la Merkel solo per il fatto che ha messo a tacere il nostro caro pregiudicato. Il Giornale sempre a difendere il proprio padrone. Auguri libera stampa .......

Ritratto di Lupobiagio

Lupobiagio

Mar, 22/09/2015 - 22:27

pochi anni fa (vado a memoria) aveva concesso una deroga a Mercedes per i gas dei climatizzatore che non rispettavano le norme europee. Errare è umano, perseverare NO!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 22/09/2015 - 22:28

YAAAAAAAA!!!!!lol lol Buenas noches dal Nicaragua FELIX

elgar

Mar, 22/09/2015 - 22:32

Gli "onesti" tedeschi hanno barato. Su tante cose. Tra queste il famoso "spread" che costrinse alle dimissioni Berlusconi. E questi ci fanno pure la morale. Pezzi di m....

Ritratto di gangelini

gangelini

Mar, 22/09/2015 - 22:34

MAIIIIII

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 22/09/2015 - 22:48

Da lei non comprerei neanche un ravanello!

Tuvok

Mar, 22/09/2015 - 22:52

La Germania ha sempre BARATO. Negli ultimi 5 anni non ha rispettato la regola del SURPLUS esportando piu' di quanto era stabilito dalla normative europea e conseguentemente togliendo ossigeno alle economie deboli.

cgf

Mar, 22/09/2015 - 22:58

Non compro nemmeno un biglietto da una compagnia aerea che non fa fare gli esami medici ai suo personale viaggiante..

magnum357

Mar, 22/09/2015 - 23:07

Vadano pure in malora !!!! Impareranno cosi'che non si deve imbrogliare il potenziale acquirente !! poi hanno fatto la grande pirlata di mettere sanzioni a paesi come la Russia che comprava auto tedesche alla grande !! Angela, vai pure a piedi e chissà come potrete far lavorare gli immigrati !!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 22/09/2015 - 23:15

Forse sarebbe meglio che si mettesse a vendere auto ANZICHÉ GOVERNARE MALE E ABUSIVAMENTE L'EUROPA.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 22/09/2015 - 23:15

Lo scandalo Volkswagen potrebbe marcare l'inizio della fine del 4to Reich.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 22/09/2015 - 23:16

Per onesta intelletuale (e qualcuno si domandera come possa esistere un Leghista intellettuale e ci RICAMERÀ SOPRA, ma non importa)va detto che le NORME della CARB Californiana sono MOLTO ESAGERATE, ma quello che fa PENSARE MALE è quanto possano essere "RESTRITTIVI" gli Americani che in tema di emissioni NON hanno ancora sottoscritto e RISPETTATO il trattato di KYOTO, che il "buon" Obama ha detto rispetteranno fra VENTANNI.!!! A questo proposito è proprio il caso di ricordare il "famoso" proverbio Spezzino (ligure) nel quale il MERLO DISSE AL CORVO, BELIIIN TEIII NEROOOO!!!!lol lol Buenas noches dal Nicaragua FELIZ

spina65

Mar, 22/09/2015 - 23:38

qualcuno di voi dottissimi giornalisti di questo giornale dovrebbe spiegare, magari il dotto e indipendente sallusti,come mai quando la Fininvest viene beccata ad evadere il fisco Berlusconi, proprietario,secondo voi e' innocente perché inconsapevole mentre la merkel, primo ministro, dovrebbe sapere quello che fa un azienda privata. riuscirete mai a fare un giornalismo serio che non sia barzelletta? dubito

Triatec

Mer, 23/09/2015 - 00:10

L'efficienza, l'affidabilità, la precisione, la serietà tedesca... tutte favole. Si sono dimostrati quel che sono, come tutti, però hanno l'arroganza di assegnare i compiti a casa al resto del mondo. Ridicoli i nostri governanti genuflessi davanti a questi pataccari.

Happy1937

Mer, 23/09/2015 - 00:21

Comprate italiano! Ci roviniamo l'immagine sparlandoci addosso, ma in realtà siamo più seri degli altri.

Ritratto di MelPas

MelPas

Mer, 23/09/2015 - 00:22

Comprereste un'automobile dalla cancelliera Angela? Due anni fa ho cambiato macchina, ho rottamato la Volkswagen sostituendola con una Fiat. dalla Germania non comprerò più niente. Angela Merkel e la persona più squallida in €uropa, cattiva, dittatore, e truffaldino. ha tutte le caratteristiche per superare Adolf Hitler, forse è anche peggio. Auguriamoci che sia iniziato il suo declino insieme a quello di Renzi suo carisimo amico. MelPas.

antipodo

Mer, 23/09/2015 - 02:18

E costoro sono quelli che ci fanno la morale e ci impongono la loro politica . Mandiamoli a stendere una volta per tutte. Come sempre SILVIO aveva ragione. Questa Germania e' una culona!

Accademico

Mer, 23/09/2015 - 02:34

Che figura di emiliofede, signora!!!

tormalinaner

Mer, 23/09/2015 - 02:34

Hitler all'inizio soffocava gli ebrei con i gas di scarico in autobus sigillati. La Germania non si smentisce mai!!!

Accademico

Mer, 23/09/2015 - 02:35

Faceva bene quello a chiamarla culona. L'aveva sgamata in epoca non sospetta.

cangurino

Mer, 23/09/2015 - 03:45

@hernando45, è chiaro che negli usa facciano di tutto per agevolare la produzione di auto usa, a benzina e di grande cilindrata, proprio come fa la Germania modificando le leggi a favore delle proprie industrie, ma non è di alcuna giustificazione a comportamenti fraudolenti di tale portata. Non hanno scritto "inquiniamo x", sapendo di inquinare y, bensì hanno investito ingenti risorse di capitali e umane per creare un sistema molto sofisticato per ingannare i test ed i propri clienti. Denota un atteggiamento da turlupinatori preso ai massimi vertici. Cos'altro avranno taroccato per dare smalto alle proprie vetture?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 23/09/2015 - 06:01

Su ragazzi non esageriamo! Certo anche i crukki fanno cavolate -come questa- ma non mi sembra motivo per dire che sono inaffidabili. E poi siamo proprio noi ESTEROFILI a comprare auto ( e altro) dalla Germania pur avendo in casa prodotti ottimi e a più buon mercato...o sbaglio? Poi, a voler essere sinceri, vogliamo proprio paragonare malaffare e imbrogli che ci sono da noi con quello che c'è in Germania?? Vinceremmo noi per 4 a 1, lo sapete bene! E poi questa storia mi sa tanto di guerra economica tra produttori EU-USA, ci scommetterei!!

Iacobellig

Mer, 23/09/2015 - 06:15

PER RISPONDERE ALLA DOMANDA INIZIALE: NO! ...ANCHE SE TUTTE LE AZIENDE OGGI CHI PIÙ CHI MENO CHIOCA SPORCO!

studente

Mer, 23/09/2015 - 06:33

andrea626390 continua pure a leggere Repubblica fulgido esempio di stampa libera, obiettiva,onesta

studente

Mer, 23/09/2015 - 06:40

Nella mia vita ho acquistato decine di auto tedesche:non lo farò mai più,non perchè mi interessi il problema tecnico emerso in questi giorni,ma perchè non tollero i truffatori

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 23/09/2015 - 07:26

x andrea626390: E per il tuo caro pregiudicato TESSERA N° 1 del PD, non dici nulla? Ti è giunta voce che il tuo beniamino l'ha preso in quel posto, querelando Tronchetti Provera?

Duka

Mer, 23/09/2015 - 07:26

PIUTTOSTO VADO IN BICI O ANCHE A PIEDI.

magilla967

Mer, 23/09/2015 - 07:36

Assolutamente si. Ho una tedesca di medio-alto livello, e la prossima sarà ancora tale. Ma..... vogliamo scherzare? Credete abbia soldi da buttare nei catorci "torinesi"? E se tra qualche giorno si scoprisse che anche qualche italiana (italiana.... si fa per dire...) taroccava? Mi auguro che questo scandalo imponga una seria accelerazione sull'ibrido, l'elettrico e ogni altra forma di alimentazione alternativa ai classici combustibili.

feltre

Mer, 23/09/2015 - 07:37

il giornale ce l'ha a morte con la merkel perché ha fatto cadere il governo - vendetta?

cla_928

Mer, 23/09/2015 - 07:39

Io sono a favore delle auto italiane e non comprerei mai un'auto tedesca,francese o tedesca (si portano troppi capitali all'estero).Ora piu' che mai regalare soldi a un personaggio del caxxo come la culona (aveva ragione Berlusconi)sarebbe scandaloso.Noto poi che i politici che usano l'auto pagata da noi hanno solo Audi,Bmw basta datele indietro e usate Maserati e Alfa così quando la culona o altri capi di stato vengono in visita,possono apprezzare il lavoro italiano.

vince50_19

Mer, 23/09/2015 - 07:42

Dalla cancelliera neanche una "vite allen", ma dall'Audi, dalla Mercedes, dalla Porsche - avendo euro a iosa da "buttare" - prenderei un'auto prenderei sicuramente. Così come in Italia vi sono prodotti di eccellenza come Ferrari, Maserati che restano prodotti di nicchia (non cito la Lambo perché di fatto è nel gruppo Audi). Adesso non mischiamo la lana (Merkel) con la seta (produzione automobilistica di "eccellenza" tedesca che merita rispetto).

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 23/09/2015 - 07:47

come godo ahhhhh dovete fallire crucchi

Renzaccio

Mer, 23/09/2015 - 08:15

Che questo scandalo sia il preludio della caduta di Angelina e di tutto il suo sistema "egogermanicocentrico"? Forse. E se così fosse l'architetto o gli architetti progettisti di questo scandalo chi sono? Volkswagen capro espiatorio? Tempi duri per la Germania. Chi di spada ferisce di spada.....Viva l'Italia, viva gli Italiani! Abbasso l'alterigia tedesca.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 23/09/2015 - 09:04

Angela chi? forse Im Erika spia della Stasi.

buri

Mer, 23/09/2015 - 11:06

Dopo Germanwings che tirava in ballo il trasporta aereo tedesco ora ja storia delle truffa VW è il tirno dell'auto tedesca, che ne è della supposta qualità tedesca, non solo non sono migliori degli altri, lo sono solo in fatto di propaganda commerciale, ad ogni ora abbiamo òa prova che la qualità del made in Germany è in bluff, speriamo che la smatteranno di comportarsi come i primi della classe pretendendo di insegnasre ahli altri come si dovrebbero comportare

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 23/09/2015 - 12:07

No, perché non vende automobili. Comunque da lei non comprerei neppure la carta igienica