Il Comune di Bologna finanzia un film porno

Il sindaco Virginio Merola ha deciso di usare le risorse destinate alla parità tra i sessi, le 'quote rosa comunali', per finanziare il progetto di Slavina, una 'porno-attivista' che vuole realizzare un film porno autoprodotto per donne, lesbiche e transessuali.

Il Comune di Bologna finanzia il porno. Il sindaco Virginio Merola, come racconta il giornale online La Croce, ha deciso di usare le risorse destinate alla parità tra i sessi, le 'quote rosa comunali', per finanziare il progetto di Slavina, una 'porno-attivista' che vuole realizzare un film porno autoprodotto per donne, lesbiche e transessuali. La giunta Merola ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente lo spazio necessario per girare le scene.

Lo scopo di Slavina, ospite d’onore del centro delle donne di Bologna, è quello di insegnare loro a ritrovare un "erotismo in forma collettiva che superi le finzioni plastificate dell’immaginario mainstream". In sintesi un pretesto per girare un film porno a spese dei cittadini bolognesi. L’iniziativa, infatti, è stata realizzata all’interno degli spazi dell’associazione Orlando che dagli anni ottanta riceve fondi dal comune per occuparsi del tema dellla formazione delle donne bolognesi. Dal 2000 ad oggi risulta che il Comune di Bologna abbia foraggiato l’associazione con circa 56.000 € l’anno: parliamo quindi di 800.000 €, a cui vanno aggiunti contributi una tantum per altre iniziative. Come se non bastasse l’amministrazione comunale ha dato a questa associazione anche l'uso di una porzione dell’ex convento di S.Cristina, per la realizzazione di una biblioteca, sala da thè, archivio ed area dedicata alla ricerca e agli uffici amministrativi. All’associazione aderiscono anche molti dipendenti comunali e le varie iniziative sono spesso inaugurate dagli assessori della giunta Merola.

Annunci

Commenti

MEFEL68

Mer, 13/01/2016 - 10:26

Ecco perchè poi dicono che i soldi non bastano e che per coprire i buchi (e le buche) occorre inasprire TUTTE le tasse comunali. Perchè questo sindaco non fa un sondaggio e chiede ai suoi cittadini se preferiscono il "filmetto" o un abbassamento della TARI o della retta dell'asilo?

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 13/01/2016 - 10:50

Che altro si poteva aspettare da un piddino?Mi raccomando,nel film, fate intervenire anche i muslims in modo da ampliare la "cultura"sinistroide!

Ritratto di DVX70

DVX70

Mer, 13/01/2016 - 11:20

Alla fine se i bolognesi sono così idioti da farsi intortare.dal guccini di turno che sul palco urlava in continuazione 'resistenza resistenza' non può che stargli bene.

Ritratto di marapontello

marapontello

Mer, 13/01/2016 - 11:33

Credo che di questo passo, tutte le perversioni verranno considerate normali, per dare l'impressione di 'essere moderni, al passo con i tempi' e di mentalità aperta. E lo chiamano progresso.

Invisibleman

Mer, 13/01/2016 - 11:39

che bello... godo al solo pensiero di quando la corda si spezzera, e si passera da un estremo all'altro

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 13/01/2016 - 11:55

Posso ridere? AH AH AH AH AH

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 13/01/2016 - 11:59

guardate che il sindaco di una città non è un monarca assoluto--se è passata l'iniziativa vuol dire che è stata votata democraticamente in giunta--tacete---non vedo l'ora di vedere il film lol

cgf

Mer, 13/01/2016 - 12:13

per dirla come paolo cevoli quando interpreta l'assessore gangini.. fatti e non p.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/01/2016 - 12:14

L'apoteosi dell'imbarbarimento collettivo firmato dal cosiddetto "progressismo" kattokomunista.

marusso62

Mer, 13/01/2016 - 12:15

Ma e possibile avere una lista dei film prodotti con i soldi pubblici e andiamo a vederli io ho visto solo SUBURRA e mi e smebrato un filemtto quasi da sal parrocchiale . ma solo quello

michele lascaro

Mer, 13/01/2016 - 12:23

Evidentemente gli amministratori hanno bisogno di uno stimolo virile per campare. Ma perché non vanno in psichiatria?

gcf48

Mer, 13/01/2016 - 12:27

beh bologna è la città perfetta

unosolo

Mer, 13/01/2016 - 12:45

quando entrano troppi soldi nei comuni si arriva ad uno spreco , in altri momenti quei soldi sarebbero serviti per aiutare il popolo in difficoltà anche con nuove case popolari anche una sola ma si aiutava il popolo , come cambiano i tempi , oggi tra sprechi e divertimenti non sanno come spendere i troppi soldi delle tasse.

ammazzalupi

Mer, 13/01/2016 - 12:49

Finanziano i films su SE STESSI. C'è da capirli, i komunisti!

agosvac

Mer, 13/01/2016 - 12:56

Incredibile, ma vero: il comune di Bologna invece di stanziare soldini per aiutare le famiglie italiane bisognose ed in gravi difficoltà finanziare si diletta nella produzione di filmini porno che, probabilmente, interessano solo agli amministratori del comune!!! A proposito ma di che parte politica sono gli amministratori del comune di Bologna????

Mannik

Mer, 13/01/2016 - 13:04

Notizia riportata in modo completamente errato. Come al solito.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 13/01/2016 - 13:16

Il sindaco merdola, un nome e un programma. Questa è follia pura, con tanti italiani in povertà questi pidioti continuano a buttare i soldi a favore di zingari, extracomunitari clandestini, busoni e lesbiche e koglioni dei centri sociali.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/01/2016 - 13:26

Qualcuno,tempo fa,si diletto' a perseguire un certo SB per cenette eleganti,olgettine e via discorrendo e ora,gli adepti (immagino) di questa caccia alle streghe,cosa fanno?Producono filmini con protagonisti gay lesbiche transessuali. Il "de profundis" della coerenza, non certo di casa nelle parrocchie rosse.Un'altro caso di bue che dà del cornuto all'asino. AUTENTICA SCHIFEZZA.

ziobeppe1951

Mer, 13/01/2016 - 13:31

Mannik....13.04...riportala tu in modo corretto....cosa scrive il manifesto?

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 13/01/2016 - 14:11

Mannik..Sono spiacente di informarla che il maleinformato (come al solito) è lei, Vada sul vomitevole sito "Malapecora" e troverà il seguente annuncio: "Vuoi riappropriarti della visione di te stessa come soggetto carnale e riscoprire in forma collettiva la potenza evocativa di un erotismo che superi le finzioni plastificate dell’immaginario mainstream?" "Partecipa a Io Porno, laboratorio di autoproduzione pornografica per donne, lesbiche e trans sabato 26 settembre, dalle ore 12.30 alle 19 presso il Centro delle Donne di Bologna." Ogni commento è superfluo.

Luigi Farinelli

Mer, 13/01/2016 - 14:18

Nella Biblioteca Scandelliana di Bologna si istigavano le donne, soprattutto le giovanissime, più plagiabili (si istigano tuttora?) ad odiare gli uomini tout court: un questionario proponeva una Storia tutta fatta di soprusi da parte del genere maschile in una maniera così estremista da apparire persino comica. La stessa Bologna è all'avanguardia fra propaganda LGBT, esaltazione del gender, proselitismo del pansessualismo e della difesa del malthusiano diritto a godere come uno vuole senza alcuno scrupolo morale. Con l'appetito che vien mangiando (e il mancato contrasto, in primis, della Chiesa cattolica) stanno per essere sbolognati altri diritti "essenziali" per la libertà individuale: dei pedofili, degli incestuosi e di chi propone l'unione con gli animali domestici. SE qualcuno vuole ridere ritenendola un'esagerazione, è meglio che si informi.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 13/01/2016 - 14:37

elkid: certo non è un monarca assoluto ma se anche avessero votato democraticamente (cosa che non credo), secondo lei la maggioranza della giunta della mia Bologna di che colore è? e quella specie di sindaco della mia Bologna di che colore è? Loro di democratico non conoscono nemmeno il significato della parola.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 13/01/2016 - 14:39

Mannik: ci erudisca, ci informi correttamente lei che sa.

tuttogas

Mer, 13/01/2016 - 14:43

C'era da aspettarselo: i sxxxxxxxxxi (gelosi e invidiosi) hanno deciso di competere ad alto livello cul...turale. Indovinate chi saranno le interpreti femminili? Posso solo antecipare che tra loro ci sarà una famosissima al di sopra di ogni sospetto (pare venga chiamata la presidenta) ed inoltre per il massimo della goduria gli interpreti maschili saranno solo ed esclusivamente RISORSE di importazione!

titina

Mer, 13/01/2016 - 14:50

Lo immaginavo che era un film sui gay

biricc

Mer, 13/01/2016 - 14:50

Se votano PD e poi va tutto a puttane mica possono lamentarsi.

maurizio50

Mer, 13/01/2016 - 15:03

Se c'è una cosa che avvilisce è sapere che le migliori città italiane, Bologna in primis, hanno per amministratori individui di scarsissima levatura, privi abitualmente del normale buon senso e, sopratutto, preoccupati non già di risolvere i problemi della gente normale, bensì di soddifare i capricci a sfondo sessuale di una esigua di depravati sostenitori che si annoverano tra le file del cosiddetto PD!!!

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 13/01/2016 - 15:11

LUIGI FARINELLI PER CASO LEI PARLA DELLA MANCATA OPPOSIZIONE DEL VESCOVO?