"Il conflitto di interessi non è priorità": nuovo scontro nel governo

Bonafede: "Non si può più rimandare". Ma Salvini: "Non è una mia priorità". Nuovo fronte di scontro nel governo?

Un nuovo fronte di scontro potrebbe presto aprirsi all'interno del governo: quello del conflitto di interessi.

A rilanciare un tema tanto caro alla sinistra e ai Cinque Stelle è stato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, che a In 1/2 ora ha spiegato che una legge sul conflitto d'interessi "non può essere rimandata". Questione ribadita anche oggi da Roberto Fico "Negli ultimi trent'anni è mancata una cultura generale dell'indipendenza, lo abbiamo visto anche con il conflitto d'interessi", ha spiegato, "Questa diventa una priorità del Parlamento. Queste leggi non si sono mai fatte perchè nel Paese manca una cultura forte dell'indipendenza ed è una cosa che si deve affrontare".

Ma a frenare i Cinque Stelle è Matteo Salvini che toglie il conflitto di interessi dall'agenda di governo. "Non è una mia priorità", ha detto ai giornalisti che gli chiedevano un commento in merito durante la presentazione del calendario della polizia.

Parole che però non fanno desistere Bonafede: "La legge sul conflitto di interessi è nel contratto di governo", ribadisce il Guardasigilli su Facebook, "Per noi è una battaglia fondamentale e si farà. Su questo c'è l'impegno del Movimento da sempre. Ci occuperemo anche di conflitto di interessi in editoria per avere finalmente stampa libera e pluralismo in Italia".

Commenti

Savoiardo

Lun, 12/11/2018 - 20:28

Non fate nuove leggi, abolite il 90% delle esistenti (tutte inutili)

ciruzzu

Lun, 12/11/2018 - 23:45

Mi sa tanto che, se Berlusconi continua ad arruolare tutti i senza posto della sinistra nelle sue televisioni private e continua a parlare come Saviano,Toscani e Martina,questo sia un bel messaggio del governo per farlo rinsavire

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 12/11/2018 - 23:59

SI, se promettono di chiudere repubblica, la Rai, la 7 e compagnia cantante, che per conflitto di interessi ne hanno da vendere.

mcm3

Mar, 13/11/2018 - 04:41

Dopo aver passato una vita a braccetto di chi con il confltto d'interessi si e' arricchito, non lo puo' considerare una priorita' ma cambiera' presto idea perche' persona intelligente

Anonimo (non verificato)