Conte adesso avverte la Lega "Commissario Ue? Vedremo..."

Il premier avverte il Carroccio: "Hanno fatto le loro scelte sulla Von der Leyen...". E ora è braccio di ferro per la poltrona

Dal sito Governo.it

Conte continua a sfidare Salvini. Ormai è gelo tra il premier e il minsitro degli Interni. E così anche oggi va in scena l'ennesimo battibecco. Il punto di partenza è semrpe lo stesso: la richiesta a Salvini di riferire in Aula sul Russiagate. Un invito rimandato al mittente da parte del vicepremier che ha bollato come "flasità" le accuse sui presunti fondi russi. Conte però andà in Parlamento a riferire il 24 luglio e spiega così la sua scelta: "È stato chiesto anche a me di riferire e io riferisco, perché quando le forze parlamentari chiamano, il governo risponde. Per la trasparenza nei confronti dei cittadini e dei rappresentanti dei cittadini ho una concezione sacrale del Parlamento e delle istituzioni". Ma il braccio di ferro tra il presidente del Consiglio e il ministro degli Interni si gioca anche su un altro terreno: quello europeo.

Il "no" della Lega alla Von der Leyen alla guida della Commissione Europea e il voto favorevole dei Cinque Stelle ha aperto profonde ferite nella maggioranza. Sul piatto delle nomine c'è ancora la poltrona per un posto da Commissarario che spetterebbe all'Italia. Il governo spodna Lega ha già individuato da tempo in Giorgetti l'uomo giusto per ricoprire un ruolo così delicato a Bruxelles. Ma dopo la spaccatura tra i gialloverdi per il voto sulla Von der Leyen potrebbe arrivare una doccia fredda. E a segnalare uno scenario poco favorevole al Carroccio è proprio il premier Conte che con fare sibillino ha avvertito proprio la Lega e Salvini: "Per quanto riguarda la partita delle nomine europee mi sono mosso tutelando al massimo gli interessi dell’Italia, sia per quanto riguarda la posizione che mi è stata assicurata di un portfolio economico importante, in particolare sulla concorrenza, sia per quanto riguarda la Bce e le altre posizioni".

Poi arriva l'affondo che ha il sapore di un vero e proprio avvertimento per l'ala leghista dell'esecutivo: "Credo di aver fatto il massimo per portare e realizzare gli interessi nazionali per poter portare a casa la garanzia di un buon risultato. Per quanto riguarda la votazione di ieri - ha aggiunto - la Lega ha fatto le sue valutazioni. È una forza politica che legittimamente ha deciso di formulare quella valutazione e io la rispetto. Se questo dovesse compromettere le trattative in corso per il commissario non lo so dire, ma lo vedremo". Insomma il premier inizia a intravedere all'orizzonte una sorta di ritorsione europea sul Carroccio per il "no" alla Van der Leyen. Uno scenario da non escludere dopo la saldatura tra i Cinque Stelle e la nuova governance di Bruxelles. E alle parole "piccate" di Conte ha risposto a stretto giro proprio Salvini: "Io i voti della Lega in cambio di qualche poltrona non li do, votando con la Merkel, Macron, Renzi e Berlusconi. La coerenza per me è un valore. Se la logica è questa, siamo al mercato, col voto di scambio. Spero che prevalga la democrazia, gli italiani hanno votato hanno dato alla Lega il voto più ampio per andarli a rappresentare in Europa. Se ci sarà la grande ammucchiata tutti gli altri, 5 stelle compresi, contro la Lega gli italiani sapranno come valutarla".

Commenti

Alfa2020

Mer, 17/07/2019 - 19:26

conte e come la bandiera dove batte il vento batte lui

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 17/07/2019 - 19:46

Conte pareva una persona tanto per bene….pareva!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 17/07/2019 - 20:11

Anche presentarsi a riferire sul "sesso degli angeli" e' una risibile offesa alla "sacralita'" dell' Istituzione Parlamentare, poiche' si accetta che in una sede tanto "alta" si "discuta" di pettegolezzi da parrucchiere. Come poi si possa accettare di votare una che DA SEMPRE si e' riconosciuta in posizioni ANTIITALIANE, lo sanno solo LUI E I GRILLINI che, ormai STANNO GETTANDO LA MASCHERA. Del resto, a suo tempo, Grillo l'aveva detto fuori dai denti: "il M5S nasce PER EVITARE CHE IN ITALIA SI FORMI UN MOVIMENTO TIPO ALBA DORATA". Funzionale quindi per contenere le "derive anti-europee".

nunavut

Mer, 17/07/2019 - 20:22

Checche dica il Conte(a)-storie dopo l'elezione di Zingaretti a segretario del pd e il suo lancio dell'amo ai 5* che ora rinnega ipocritamente,tutte le dinamiche dei pentastellati sono cambiate. Se veramente vogliono un governo con il pd abbiano il coraggio di far cadere il governo, fa bene Salvini a tener duro almeno non potranno accusarlo d'aver REGALATO IL POTERE AL PD E PENTASTELLATI.Non conoscono i volponi di lungo corso dei componenti del pd dopo sarà troppo tardi.

andrea45

Mer, 17/07/2019 - 20:43

Salvino, finalmente un politico con le palle. E non dono un leghista. Mi piace e lo voterò' in futuro.

Klotz1960

Mer, 17/07/2019 - 20:46

Conte avra' tutto il tempo per verificare personalmente che gigantesco errore e'stato contribuire all'elezione delle von der Leyen. Rimpiangeremo amaramente Barroso e Juncker.

carlottacharlie

Mer, 17/07/2019 - 20:47

.... si vedremo quando sarete massacrati col voto. Stolti su tutta la linea, una giusta non sapete farla.

alfredo-pa

Mer, 17/07/2019 - 20:49

A me viene il sospetto che Salvini avesse concordato con il resto del Governo di votare per la Von der Leyen (per potere avere un commissario in quota Lega) e poi si sia tirato indietro.

Ritratto di iononmollo

iononmollo

Mer, 17/07/2019 - 21:09

Matteo, è da un bel po che continuiamo a dirtelo, fai cadere questo governo e andiamo al voto. Sarà un plebiscito. Al più portiamo a bordo FDI.

bernardo47

Mer, 17/07/2019 - 21:26

la signora bordenline tedesca non andava votata!programma pericoloso per italia! attacchi al debito .... e si vanta di avere adottato un bambino siriano di 9 anni; brava! e' bianco come il milione circa di siriani bianchi che la Merkel ha voluto...quasi tutti laureati(molti medici) e diplomati, di cui la germania ha necessita'! africa nvece la signora vorrebbe lasciarla a italia!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 17/07/2019 - 22:39

Una vera demopcrazia per l'Italia in Europa. Chi ha stravinto le elezioni, nessun commissario. Bravi. Non vi sentite ridicoli e servi?

Popi46

Gio, 18/07/2019 - 05:52

Concezione sacrale....Conte, non si sbilanci troppo, di sacro in questo pollaio non c’è proprio nulla

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 18/07/2019 - 07:43

Conte il finto tondo ed ipocrtita,si nasconde dietro frasi fatte.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 18/07/2019 - 07:51

Matteo non cedere a questo branco di parassiti. Tanti nemici tanto onore.

andy15

Gio, 18/07/2019 - 08:05

Bravo Salvini: molto bella, e lapidaria, la risposta a Conte. Una persona onesta e coerente non va a mendicare una poltrona: la diano ai 5S, che ci tengono, o addirittura a un dem--cosi' Salvini arriva al 50% nei sondaggi.

John Black

Gio, 18/07/2019 - 10:55

Caro Salvini, nessun tweet contro i sovranisti di Visegrad "traditori" che hanno votato la Von der Leyen (per i loro legittimi interessi nazionali)? Il problema che tanto sei in gamba nel raccattare il consenso del Popppolo italiota, soprattutto vista la pochezza dei tuoi avversari, quanto prendi bancate in Europa dove lo spessore altrui è di rilievo, e il fatto che il tuo partito è minoranza richiederebbe altre armi, altri talenti, altre strategie.