Anche la Camera approva la fiducia al governo Conte

Il premier Conte alla Camera per la fiducia e il via libera definitivo: "Rivedremo le misure per le banche popolari, no al manicheismo della giustizia"

Dopo aver incassato la fiducia del Senato con 171 sì, Giuseppe Conte e i suoi ministri sono andati oggi alla Camera per ottenere il via libera definitivo e ricevere pieni poteri. L'Aula di Montecitorio ha approvato la fiducia con 350 sì e 236 no

Diversi i punti toccati dal premier nel suo discorso, dalla giustizia alla mafia, dall'immigrazione al Sud. Ma anche il reddito di cittadinanza​, scuola e banche popolari: "È opportuno distinguere fra banche che erogano credito e sono caratterizzate a livello territoriale, e banche di investimento votate più alla speculazione", ha spiegato, "Anche esperti del settore hanno rimarcato l'opporunità di operare una distinzione sul piano della disciplina. Sicuramente lavoreremo anche alla revisione dei provvedimenti recenti e meno recenti per quanto riguarda il credito cooperativo e per quanto riguarda le banche popolari".

Conte ha poi ribadito che Sud e infrastrutture sono "parti fondanti del programma". "Avere un ministro per il sud è stato un gesto di grande attenzione, sorveglierà tutte le attività dedite a favorire lo sviluppo del Mezzogiorno", ha spiegato. "Ancora oggi non riusciamo a utilizzare tutti i fondi europei, utilizzarli sarebbe già un primo passo. Sicuramente non ci sottrarremo agli investimenti sulle infrastrutture".

Nel discorso programmatico del premier, rispunta anche un riferimento al reddito di cittadinanza, che ieri sembrava essere stato "dimenticato": "Tengo a precisare che non sarà concepito come una misura assistenziale", ha assicurato, "Abbiamo concepito questo intervento per l'inserimento lavorativo. Vedete che già nel contratto il reddito di cittadinanza è articolato in più di una fase. Prima potenzieremo i centri d'impiego". E rispunta pure la scuola: "Noi non vogliamo stravolgere la legge sulla Buona Scuola", assicuta, "Abbiamo parlato con i vari stakeholder, insegnanti e dirigenti scolastici. Ci sono delle criticità su cui intendiamo intervenire".

Non mancano le risposte a chi accusa l'esecutivo di essere troppo giustizialista: "Da giurista credo sia improprio rappresentare il mondo del diritto e prospettare le misure nel mondo della giustizia secondo una rappresentazione manichea. E ci si ritrova spesso con gli stessi partiti politici ad essere accusati di giustizialismo o garantismo".

Tensione in Aula quando Conte ha accennato al tema del conflitto di interessi. "È una vexata quaestio", dice, scatenando le ire di alcuni deputati. "ueste interruzioni dimostrano che ciascuno ha il piccolo conflitto d'interesse da risolvere", replica quindi il premier. I partiti dell'opposizione protestano. Ed è soprattutto il Pd ad attaccare. Per sedare la bagarre deve intervenire il presidente Fico. "Non sto accusando nessuno", dice ancora Conte, "Il conflitto d'interesse è negli interstizi della società a qualsiasi livello, anche a livello delle amministrazioni di condominio. Cercheremo di introdurre una disciplina più rigorosa a tutti i livelli".

Commenti

forzanoi

Mer, 06/06/2018 - 18:02

Ascoltare Conte e i pentaleghisti e poi le repliche di Del Rio , Gelmini e Meloni è come fare un bagno nella melma e poi ripulirsi con la cultura.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 06/06/2018 - 18:04

Sono molti anni che si sente parlare della separazione delle carriere dei magistrati, così come della divisione fra banche d'affari e altre banche. speriamo sia la volta buona che qualcuno riesce a fare le due cose.

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Mer, 06/06/2018 - 18:18

Anche oggi abbiamo ascoltato un vanitoso con difficoltà comunicative, servo di due padroni (o di chissà quanti), che parla con l'auricolare nell'orecchio peggio della giovane Ambra. Conte è un personaggio squallido che mette addosso slo tristezza, avrei preferito Salvini in quel ruolo, se non altro lui fa ridere.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 06/06/2018 - 19:07

Quello che significa toccare gli interessi acquisiti di una casta di potere di puri mafiosi

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 06/06/2018 - 19:36

forzanoi chi? ... Cosi che Del Rio, Renzi, Berlusconi, Gelmini e Meloni sarebbero la cultura? ... É proprio vero che non puoi tenere vergogna perché la vergogna é una capacitá superiore dell´intelletto che ti sará sempre negata

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 06/06/2018 - 19:41

I mafiosi del PD appoggiati dai delinquenti di Farsa Italia ... Non poteva essere diversamente ... Questo Governo ogni giorno di piú fará venire a galla tutto il sudiciume di decenni

cecco61

Mer, 06/06/2018 - 19:48

Ogni giorno che passa e più apprezzo questo Governo. La divisione tra Banche ordinarie e banche d'affari è sacrosanta e, ai poveracci che non lo capiscono, occorre ricordare che la crisi mondiale di dieci anni fa partì proprio dall'abrogazione da parte di Clinton del Glass-Steagall Act. Legge voluta da Roosvelt nel 33 per evitare il ripetersi della crisi del '29 e tutelare i risparmi dei cittadini. Purtroppo, la cupidigia dei cosiddetti "democratici" e dei "politici esperti", quelli che pensano al Paese e ai cittadini, ci hanno portato alla miseria.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 06/06/2018 - 19:51

LEGIONESTRANIERA 18e18, Salvini magari fara anche ridere, ma Tu di sicuro fai solo PIANGERE!!! AMEN.

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Mer, 06/06/2018 - 19:55

Conte santo subito!!!! mi chiedo come fa a sopportare gli interventi di chi sta all'opposizione... tutti incavolati neri, rosicano senza un ragionamento e senza una motivazione logica. Ridicoli, il governo ha appena ottenuto la fiducia.

peter46

Mer, 06/06/2018 - 20:07

hernando45...no non fa piangere...i cug...ù non fanno piangere:solo pena.Si sarà fatto i e non potendolo accusare direttamente parla da c.....ù.

peter46

Mer, 06/06/2018 - 20:16

Comunque...se si sono 'scaldati' dai banchi pddini e forzitalioti solo all'accenno del voler risolvere 'I' conflitti d'interesse(che anche in lega esistono,sia chiaro)...siete sulla strada giusta e...'boia chi molla',è proprio il caso di 'confermare'.E non dimenticarsi dell'impossibilità di 'tornare ad essere candidati' tutti coloro che sono stati 'arrivati' da condanna passata già in giudicato e financo se ormai giunti e solo condannati in due gradi di giudizio...e 'retroattivamente' anche,se 'colpiti' da reati contro la pa:evasione in testa.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 06/06/2018 - 20:21

Sig. conte lei non offende milioni di italiani. Lei sta vendendo del suo Io non ho conflitti di interesse. Avvocato dei miei stivali abbiamo fatto partire una raccolta di firme. Questa volta non sarà il nostro avvocato e anche a lei ne servirà uno. Si vergogni ed impari a controllarsi petaloso dei miei stivali. Uno che non sa nemmeno come si chiamava il fratello di Mattarella trucidato dalla mafia non va in parlamento a prendere applausi sulla sua memoria Schifoso ripugnante nullità.

lavieenrose

Mer, 06/06/2018 - 20:21

maddyok ma adesso il verbo rosicare è diventato il mantra dei supporters dei 5*? Variare non fa male, basta ogni tanto aprire un vocabolatio o cercare i sinonimo su google. Purtroppo siete voi che dimostrate di avere un pensiero e un vocabolario unico

ulanbator10

Mer, 06/06/2018 - 20:23

Non sono del M5S,ma leghista dal 1980. Non amo molto il governo che Salvini ha voluto a tutti costi,ma ascoltare Del Rio e la Gelmini, mi ha convinto che la vecchia classe politica ha veramente paura dei nuovi governanti, e se hanno p0aura loro significa che la gente comune ha solo da essere contenta. Purtroppo ho anche capito dai discorsi sempre della Gelmini e di Del Rio, che useranno parecchio l'arma della Costituzione per impedire l'approvazione di quelle leggi che fanno loro tremare il buco del sedere

forzanoi

Mer, 06/06/2018 - 20:37

AHI serva Italia di dolore ostello........ Ma questo purtroppo certa gente non può capirlo .

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 06/06/2018 - 20:42

MaddyOk - 19:55 Il lato "comico" (=tragico) è che questi poverini dopo 7 anni di governo e di inchini al duo franco-tedesco ignorando necessità impellenti ed evidenti di gran parte di quegli italiani che non arrivano alla terza settimana, quelli truffati dalle banche, quelli che non curano la salute perchè non hanno sufficiente denaro, quelli che non hanno lavoro etc., non si sono resi conto che proprio tantissimi dei predetti li hanno spediti nel posoto loro più adeguato. Sono arroganti e scaricano la loro bile su un govenro che ancora non ha emesso un decreto legge. Non ho votato per questo governo ma certi conati di vomito come quelli visti in questi giorni di un'opposizione biliosa, fanno ancro più schifo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 06/06/2018 - 20:43

MaddyOk - 19:55 Il lato "comico" (=tragico) è che questi poverini dopo 7 anni di governo e di inchini al duo franco-tedesco ignorando necessità impellenti ed evidenti di gran parte di quegli italiani che non arrivano alla terza settimana, quelli truffati dalle banche, quelli che non curano la salute perchè non hanno sufficiente denaro, quelli che non hanno lavoro etc., non si sono resi conto che proprio tantissimi dei predetti li hanno spediti nel posoto loro più adeguato. Sono arroganti e scaricano la loro bile su un govenro che ancora non ha emesso un decreto legge. Non ho votato per questo governo ma certi conati di vomito come quelli visti in questi giorni di un'opposizione biliosa, fanno ancor più schifo.

Dordolio

Mer, 06/06/2018 - 20:56

Non avrei mai pensato di cominciare ad apprezzare questo governo. Se non altro dopo aver notato su ben tre diversi tg nazionali come i giornalisti - finora sempre scodinzolanti e in ginocchio - ora si ringalluzziscano e si mettano a fare gli "anchor" salaci stile americano. Battutine, risatine, berlina per qualche lapsus.... Mi dà l'idea che questi vecchi arnesi - già venduti su ogni marciapiede dell'informazione - ora abbiano paura. Quella che non hanno avuto mai prima. ARRIVA QUALCOSA DI NUOVO E DIVERSO, che potrebbe forse minacciare la loro inutile pagatissima esistenza professionale. E'un problema - infatti - se magari sei come sempre in vendita e nessuno intende comprarti...

nunavut

Mer, 06/06/2018 - 21:03

@ cecco61 19:48 Ma la cavolata del clinton nessuno dei grandi peseurs della sinistra ne rilevano l'importanza nella crisi da lei menzionata hanno solo berlusconi come obbiettivo,pur se da lavoro a parecchie miliaia di lavoratori(sicuramente l'agire di Berlusconi mi delude,posso capirlo un pò per il veto di Di Maio, ma se in gioco c'é una vera riforma cosa aspetta? un aiuto avvelenato dal PD?)

oracolodidelfo

Gio, 07/06/2018 - 07:26

riflessiva, anche noi abbiamo fatto partire una raccolta di firme......

oracolodidelfo

Gio, 07/06/2018 - 07:29

Riflessiva, si ricordi che uno che ha avuto il fratello Piersanti trucidato dalla Mafia, dà l'incarico di formare il Governo a chi, il 4 marzo, ha avuto la maggioranza relativa e non a tutti meno che a lui. Pasionaria delle mie pantofole!

Blueray

Gio, 07/06/2018 - 08:03

Naturalmente per governare bisogna trovare le risorse. Ma questo sembra essere l'ultimo dei problemi, e si continua a prendere in giro gli italiani esplicitando sogni e non realtà obiettive e ragionevolmente perseguibili

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 07/06/2018 - 08:07

Ho ascoltato il DELIRIO di DELRIO (il cognome è un refuso!). Iroso, offensivo, barattolo di bile, unico argomento l'odio. Sono vecchio, e rimpiango le 'Tribune Politiche' di Jacobelli...quanta differenza di stile e contenuti!