"Così Napolitano tentò anche la Lega"

L'ex capogruppo Reguzzoni: "Disse 'il Cav cadrà, fate voi un altro nome'"

«Rivedo la scena: Berlusconi si mette le mani sulla testa, scosso. Attraversa la stanza per cercare appoggio su una sedia. Non si aspettava un colpo del genere». Settembre 2010, cinque mesi dopo la rottura di Fini e la spaccatura del Pdl. Marco Reguzzoni, allora capogruppo della Lega alla Camera, entra a Palazzo Grazioli insieme a Umberto Bossi. Non sono attesi, ma la notizia che devono riferire è così importante che ha la precedenza sul protocollo. «Non l'ho mai raccontato ma a sei anni di distanza, e visto che i protagonisti non rivestono più quelle cariche istituzionali, è arrivato il momento. C'erano stati già diversi tentativi per convincere la Lega a mollare Berlusconi e sostituirlo con un altro premier, ma quello di Napolitano è stato il più scorretto».

Torniamo allora a quel settembre 2010.

«L'operazione di Fini non è riuscita, non si è portato dietro abbastanza deputati per far cadere Berlusconi, ed è ormai chiaro che provare a convincere singoli parlamentari è una strada troppo lunga. Bisogna convincere la Lega a levare la stampella, pochi voti e Berlusconi sarebbe saltato in aria».

Ripetere insomma lo schema del '94...

«Esatto. Fini, in colloqui riservati sia con Bossi che con me, ci stava già provando da mesi. È assolutamente necessario sostituire Berlusconi, fate voi un nome, ci diceva. Ma era inutile. È allora che scende in campo direttamente il capo dello Stato. Giorgio Napolitano. Mi convoca al Quirinale. Solo io, come capogruppo della Lega. Mi rappresenta la importanza della sostituzione del premier con un'altra figura, di gradimento nostro ma diversa da quella del presidente Berlusconi. Me ne parla come di una sostituzione inevitabile, voleva sapere se la Lega sarebbe stata della partita. Gli dissi che non eravamo disponibili. Rispose: lo sarete più avanti».

Vennero fuori dei nomi di premier alternativi? Tremonti?

«Posso dire che dalle sue ne emersero altri due».

Maroni, Fini, Casini?

«Non insista. Comunque Fini no, Napolitano sapeva che non sarebbe mai stato di nostro gradimento. Rispondo che non se ne parla, che la Lega non è disponibile. E lui mi replica in un modo sorprendente. Mi dice: Io ho informazioni diverse».

Informazioni diverse?

«Gli rispondo: lei è il presidente della Repubblica, io un umile parlamentare di Busto Arsizio alla prima legislatura, finché sono io la Lega alla Camera non è interessata ad alcun cambio di maggioranza. Gli ho poi ricordato umilmente che la sua funzione è fare il notaio della Costituzione, se diceva di avere altre informazioni stava andando oltre la funzione costituzionale. A quel punto scende il gelo, lui si affretta a minimizzare: Ma no, ma si figuri. Gli dico che la Lega è disponibile solo ad uno scenario alternativo, le elezioni. E lui mi tiene venti minuti a spiegare che non poteva sciogliere le Camere. Non è un caso che abbia aspettato settembre e non in primavera, quando è più facile sciogliere le Camere. Era tutto ben studiato».

E a quel punto che succede?

«Lo riferisco a Umberto Bossi, che subito decide di andare a riferire l'accaduto a Berlusconi. Quando lo incontriamo, in una stanza tra la sala da pranzo e lo studio di Palazzo Grazioli, reagisce come le ho raccontato, profondamente turbato dalla notizia. Stava battagliando ogni giorno per tenere insieme il suo partito, e viene a scoprire che il capo dello Stato, che dovrebbe essere garante assoluto di imparzialità, stava lavorando alla sua sostituzione senza che ci fosse alcuna crisi di governo. È stato Bossi a rincuorare Berlusconi: Lo vedi, siamo qui, non cambia niente per noi, dovevi preoccuparti se non venivamo a dirtelo. Bossi non lo ha fatto solo per amicizia verso Berlusconi, ma anche per un calcolo politico: sapeva che volevano far fuori lui per affossare le nostre riforme e piazzare un governo di tecnici. Esattamente quello che è accaduto nel 2011.

Perché non l'avete raccontato subito?

«Una messa in stato d'accusa avrebbe scatenato una guerra furibonda, un disastro, lo spread a mille, le borse a picco, il Paese sarebbe finito in ginocchio. Non ce la siamo sentita. Sarà la storia a giudicare».

Commenti

giuseppe1951

Dom, 12/06/2016 - 09:13

Ma cosa si aspetta a mettere in galera questo delinquente?

unosolo

Dom, 12/06/2016 - 09:18

e ancora qualcuno non crede che ci sia stata una grande manovra messa in atto da persone interessate solo a fare soldi ? cioè interessi per banche , finanziarie e LOBBY. i fatti mano mano ne tirano fuori di manovre infide e subdole,

Iacobellig

Dom, 12/06/2016 - 09:26

IL VECCHIO HA UN ANIMO E COMPORTAMENTO DELINQUENZIALE. VA PROCESSATO SUBITO PER ALTO TRADIMENTO VERSO LA REPUBBLICA E GLI ITALIANI.

egenna

Dom, 12/06/2016 - 09:28

Tutto vecchio da napoletame...

vince50_19

Dom, 12/06/2016 - 10:08

Ha detto così sul serio, Reguzzoni? Allora il "complotto" era a sua (del Nap) conoscenza, anzi (stando a quello che scrisse Friedman nel suo "Ammazziamo il gattopardo") ne fu in parte l'artefice. Ma che faccia tosta!

ILpiciul

Dom, 12/06/2016 - 10:19

Ripeto: potete ingannare tutti per un po'; qualcuno per sempre ma non è possibile ingannare tutti per sempre! Fonte: persona molto più importante di me, ex presidente USA. Pare si stia alzando pian piano un venticello. Purificatore!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 12/06/2016 - 10:25

La cosa più allucinante è che Berlusconi si è battuto per farlo rieleggere al Quirinale, cosa non espressamente vietata dalla Carta, ma in totale contrasto con il sistema repubblicano che aveva liquidato la monarchia, giustamente sia chiaro. Cose italiche, di un paese drammaticamente alla deriva, per scelta propria e nei momenti decisivi sotto la direzione di Prodi.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 12/06/2016 - 10:29

Questo si chiama colpo di stato. Con la regia di uno che non si puo' non definire un delinquente. Ovviamente comunista.

Vigar

Dom, 12/06/2016 - 10:34

Ancora lui! Ma vada ai giardinetti, lo vuol capire che ormai ha veramente scocciato?....Qualcuno glielo dica una buona volta, magari qualche Kompagno a lui vicino, qualcuno di cui si fida...

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 12/06/2016 - 10:34

Per una persona come Napoletano, la pena di morte sarebbe un solievo. I SUOI ULTIMI GIORNI, DOVREBBE PASSARLI IN UNA GABBIA SOSPESA PARECCHI METRI DALLA STRADA, LA PIÙ MOVIMENTATA DEL PAESE, A PANE E ACQUA ED ESPOSTO A TUTTE LE INTERPERIE!!! CHE SIA AD ESEMPIO, ALLA SUA VIGLIACCHERIA!

giovanni PERINCIOLO

Dom, 12/06/2016 - 10:39

Processarlo per tradimento no?? per atti incostituzionali durante il mandato neppure?? E dobbiamo pure tenercelo come "emerito" ......... e continuare a mantenerlo principescamente questo vecchio comunista golpista e imbroglione (vedi noete spese a Bruxelles)! Emerito?? si "emerito ........."!

elalca

Dom, 12/06/2016 - 10:42

che schifo di persona, novant'anni buttati via.......

DADDY

Dom, 12/06/2016 - 11:00

Che tristezza abitare in un Paese dove la massima carica è peggio del più temibile farabutto.

peter46

Dom, 12/06/2016 - 11:02

Giacchè come ieri anche oggi,dott. Bracalini,preferirà 'avere accanto'i soliti commentatori(scarsini,comunque,per l'enfasi' dell'articolo),solo una 'preghiera':ringrazi il Presidente Berlusconi(seguendo la 'cronaca' dell'art.di ieri)di averci evitato nel 2009-2010,quando,a suo dire,'viaggiava come popolarità al 75,3%,di doverlo vedere,con l'inevitabile stramaggioranza che sarebbe uscita dalle urne,nel 2013 poi,Presidente della Repubblica, qualora fosse andato,come consigliato dai 'consigliori',ad elezioni anticipate.Ecco...lui si era reso conto da solo che sarebbe stato 'troppo' averlo come 'garante della Costituzione' come da compito 'presidenziale'.Forse per questo è stato 'GRANDE ELETTORE'e 'SPONSOR' ed unico 'Battiman(o)' di Napolitano.NB:E rimarrà nella storia,ANCHE,come colui che ha permesso alla stessa persona,Napolitano,di essere l'unico Presidente eletto DUE VOLTE dal Parlamento Italiano.Non passa...no,non passa.

bobo1943

Dom, 12/06/2016 - 11:10

IN ASSOLUTO IL PEGGIORE DEGLI ULTIMI 60 ANNI, HANNO MOSSO PERFINO I SERVIZI SEGRETI AMERICANI, E SOLO PER FAR DECADERE BERLUSCONI HANNO PORTATO L' ITALIA ALLO SFACELO, MORALITA' INFIMA

greg

Dom, 12/06/2016 - 11:12

ILPICCIUL – faccia pure il nome: John Fitzgerald Kennedy. Quando certo mondo finanziario/bancario americano ed extra americano, immagini chi, si rese conto che Kennedy non era manipolabile e ostacolava le manovre di chi aveva già iniziato a considerare il mondo come un pallone da prendere a calci (*), venne anche deciso che l'uomo era diventato un ostacolo ai piani di quella gente, quindi da eliminare. Neanche a farlo apposta nel 1962/1963 Fanfani (**) inventava il primo governo di tendenza centrosinistra in Italia, e già l'Italia allora era il ventre POLITICO debole dell'Europa, causa la presenza del più forte partico comunista dell'occidente. (*) mai dimenticare che nel 1954 veniva creato il club di potere più luciferino mai apparso sulla scena mondiale: il Bilderberg. (**) Fanfani è stato, a parere di molti, l'uomo più insidioso per la democrazia italiana, e non a caso era uomo di potere, della corrente favorevole ad una collaborazione con la sinistra al governo

demoral

Dom, 12/06/2016 - 11:14

Non scordiamoci che la sostituzione di Berlusconi era principalmente voluta dai vertici Europei. Il vecchietto ha solo eseguito degli ordini. ELEZIONI,DEMOCRAZIA,POPOLO SOVRANO.........mi scappa da ridere.

unosolo

Dom, 12/06/2016 - 11:27

oltre al danno pensate che come emerito ex la reversibilità passa ai figlioli , capito quanti privilegi hanno in quei livelli a carico e contro i pensionati che resero ricca la Nazione.

Una-mattina-mi-...

Dom, 12/06/2016 - 11:49

SCENE DI ordinaria DITTATURA in un paese formalmente DEMOCRATICO

maurizio50

Dom, 12/06/2016 - 12:16

I comunisti possono cambiare mille etichette ma restano sempre dei criminali che utilizzano il termine "democratico" giusto per fregare gli i.dio.ti!!!!

xgerico

Dom, 12/06/2016 - 12:33

Reguzzoni uno della Lega che sta zitto per 5 anni??? Blaaaaaaaaaa.

xgerico

Dom, 12/06/2016 - 12:35

La Lega butta fuori l’ex capogruppo alla Camera: espulso Reguzzoni.........Notizia di tempo da dal Corsera!

xgerico

Dom, 12/06/2016 - 13:20

La Lega butta fuori l’ex capogruppo alla Camera: espulso Reguzzoni.........Notizia dal Corsera!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 12/06/2016 - 13:20

Quindi ormai il golpe organizzato contro il Presidente del Consiglio Berlusconi, con l'attiva partecipazione del presidente della repubblica, è verità storica. La cosa più incredibile è che poi Silvio si sia schierato per la rielezione di Napoletano a P/te della Repubblica, malgrado fosse "implicitamente" esclusa dal dettato costituzionale, del resto varato da un Parlamento che rappresentava fisicamente la caduta della Monarchia, caduta a cui sta facendo seguito la progressiva scomparsa della democrazia, in uno stato ormai dominato dalle cosche politiche e criminali, a volte addirittura in combutta tra loro, come risulta dalle ripetute inchieste giudiziarie.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Dom, 12/06/2016 - 13:43

Se invece di abbandonarlo, noi elettori avessimo sostenuto più convintamente il ns. Leader, tante di queste porcherie non le avrebbero neppure pensate. Orrore? Queste rivelazioni ora ci sorprendono e ci scandalizzano? Ipocrisia a parte, faremo meglio a recitare un doveroso "mea culpa" e a ravvederci.

agosvac

Dom, 12/06/2016 - 13:44

Ho sempre sostenuto e continuo a farlo che anche in questa repubblica barzelletta che è l'Italia il capo dello Stato dovrebbe essere eletto non dal Parlamento ma dagli italiani, direttamente. Solo così potrebbe rappresentare TUTTI gli italiani e non solo una parte, quella che ha la maggioranza in Parlamento che non sempre rappresenta la maggioranza degli italiani. Metterei anche un altro vincolo, quello dell'età massima che dovrebbe essere ben inferiore ai 70 anni. Di vecchie cariatidi non se ne può più. Vogliamo un Presidente che sia ancora in grado d'intendere e volere e che sia del tutto extra partes.

Ritratto di Gius1

Gius1

Dom, 12/06/2016 - 13:50

Ma i colpi di stato non vengono puniti? Ed e' ancora senatore a vita? Incredibile

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 12/06/2016 - 14:04

qualcuno ancora si domanda come mai BERLUSCONI ha votato a favore del terrone,perchè le alternative erano peggiori del napoletano di turno molto peggio e secondo mè ha pensato che se andavo oltre alle dimissioni mettendo per esempio ancora più a rischio le proprie aziende ha preferito il nemico conosciuto ad uno non valutabile

carlo dinelli

Dom, 12/06/2016 - 14:31

Che l'ex presidente fosse un delinquente (che ha fatto di tutto per togliere dalle scatole Berlusconi) ed un non-super partes, non c'era bisogno di quest'articolo per saperlo.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 12/06/2016 - 14:32

Reguzzoni è uscito dalla naftalina ? In questi 6 anni non ha mai avuto occasione di dire queste cose ? Poi dov'è la novità lo sapevano tutti che sarebbe caduto . Poi spiegateci cosa siano andati a fare a Palazzo Grazioli alla vigilia delle dimissioni Confalonieri e i figli del nostro amatissimo figlio. Gli hanno detto dai queste dimissioni al più presto perchè le nostre aziende sono in pericolo.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 12/06/2016 - 15:00

In confronto a certi "comunisti" italici Stalin era una persona per bene, un gentiluomo.

Triatec

Dom, 12/06/2016 - 15:09

Il "Grande burattinaio" ci ha imposto Monti, Letta e Renzi per favorire il passaggio dalla democrazia alla democratura.

alby118

Dom, 12/06/2016 - 15:31

Il peggio dei peggiori presidenti della Repubblica, e sono tanti !!

michetta

Dom, 12/06/2016 - 15:41

Appunto! Questa e' l'ennesima riprova,di quanto farabutto,fosse ed attualmente sia,il napoletano che dal 1946,comunista di professione (prima fascistaccio,pero',dalla nascita!) ha fatto di tutto e di piu',per sfasciare il Paese. Il Popolo Italiano,che, perfino quando leggeva i suoi imbecillissimi auguri annuali alla TV,si spaventava,al vederne la sola presenza fisica,OGGI,viene a saperne un'altra! Benissimo! Anzi,Malissimo! Voglio proprio vedere e sentire,l'intervento di un GIUDICE,ammesso che ne esista in Italia,intervenire come si deve!!!! DOMENICA AL MARE !!!

manolito

Dom, 12/06/2016 - 15:53

x gerico ---parli della lega che è l unica che i pochissimi che sbagliano per nulla li caccia mentre attualmente ci sono 404 quattrocentoquattro indagati PD CON FAMIGLIE DI RENZI BOSCHI BANCHE CHE TRUFFANO NON SUCCEDE NIENTE --COME MAI?? loro proteggono i loro votanti ...gli statali disoccupati professionisti---siamo peggio del congo --ma renzi- il mai votato-dice che tutto va bene....per lui

albero_a_cammes

Dom, 12/06/2016 - 16:16

Al pari di scalfaro, uno dei peggiori Presidenti della Repubblica.

Charly51

Dom, 12/06/2016 - 16:26

Questa è la democrazia e libertà che intendono i comunisti. Cosa potevamo aspettarci da questo personaggio che ha plaudito l'invasione dell'armata russa in Ungheria. Ormai da diversi anni abbiamo presidenti comunisti o cattocomunisti che non rispettano il voto degli elettori. Ma bensì poteri forti ed internazionali.

moichiodi

Dom, 12/06/2016 - 17:09

E dopo di ciò Berlusconi implorò Napolitano per un secondo mandato? Questo racconto fa acqua da tutte le parti.che il governo Berlusconi fosse decotto è un dato. Ma raccontarla così per raccattare qualche voto alla Lega in vista dei ballottaggi.... con questo personale politico la Lega non sarà mai partito di maggioranza.

xgerico

Dom, 12/06/2016 - 17:22

Ma chi Napolitano quello "rieletto" con beneplacido da Berlusconi!?

Miraldo

Dom, 12/06/2016 - 17:28

Caproni leggete meglio l'articolo invece di incolpare la Lega. Reguzzoni e Bossi riferirono subito a Berlusconi punto..... caproni

S@MarTin

Dom, 12/06/2016 - 17:32

non penso che Napolitano abbia assunto una simile iniziativa da solo, probabilmente deve avere subito pressioni esterne,per sbarazzarsi di Berlusconi, potrei anche fare delle ipotesi per logica...........alla NATO non hanno mai visto di buon occhio l'amicizia di Berlusconi con Putin, nel mondo della finanza nemmeno, chi possiede i titoli del debito pubblico Italiano? la Francia e la Germania........ne hanno tantissimi e con questi possono esercitare pressioni e ricatti sull'italia .... ahh se dicesse tutta la verità Napolitano potremmo scoprirne di belle,

Giorgio1952

Dom, 12/06/2016 - 17:44

Ma basta dire e scrivere scemenze al solo scopo di raccattare qualche voto! Reguzzoni non ha nessuna attendibilità, se ne esce dopo sei anni e perché Bossi non dice nulla? Adesso ve la racconto io una storia di fantapolitica : Domenica prossima Renzi andrà da Putin a prendere del polonio per eliminare Salvini e Grillo, visto che ha già fatto fuori prima Casaleggio, poi Buonanno con un incidente d’auto simile a quello di Lady D, adesso pagherà il chirurgo in modo da far rimanere sotto i ferri il buon Berlusconi così potrà governare in santa pace per il resto dei suoi giorni.

vittoriomazzucato

Dom, 12/06/2016 - 17:47

Sono Luca. Processatelo, mandatelo in galera, togliteli tutte le pensioni, i denari come senatore a vita e mettetelo a disposizione di Putin lui e la sua fedele Clio. GRAZIE.

Ritratto di hermes29

hermes29

Dom, 12/06/2016 - 17:49

Non esistono parole! Il ventennio dell'apatia popolare. Storicamente non esistono tentativi cosi numerosi e sfrontatamente indenni dalla furia popolare, con chiaro disprezzo degli italiani e Interessi Nazionali. Mai carica fu cosi calpestata ed umiliata dal duo Presidenziale Scalfaro-Napolitano, a cui la mia preghiera non è rivolta al perdono, ma al grido di sommossa per una immediata giustizia popolare. Perdere la cittadinanza per Napolitano credevo cosa scontata ed immediata per il suo oscuro passato da militante Sovietico, ma Scalfaro in educazione CATT. dove il diritto resta osservanza del cammino evangelico, resto sbalordito e attonito come la sete del potere riesca a trasformare negativamente le persone: soprattutto quelle dalle buone apparenze.

il sorpasso

Dom, 12/06/2016 - 18:50

Se è tutto vero ciò che leggo perchè non viene processato? Continua ad essere senatore a vita con stipendi da nababbi e autista a carico nostro? Non è giusto qualcuno devo provvedere e subito.

rosa52

Dom, 12/06/2016 - 20:20

e ce lo siamo tenuto anche per due settennati!!!

nunavut

Dom, 12/06/2016 - 20:40

@ marino.birocco tu che avresti fatto ? non solo con la tastiera ma al suo posto avendo tutte le tue ditte sotto pressione dei magnaccia ineternazionali diretti da germania e Francia in primis?

forbot

Dom, 12/06/2016 - 20:45

Adesso, con questa foto posso collegare esattamente il ruolo che ha svolto in Italia. E' rimasto quale capo del KGB ai tempi di Stalin. Trasferitosi da noi ha applicato gli stessi sistemi. Confermato anche dal giudizio che diede quando i carri armati Russi invasero la Cecoslovacchia. Ecco dove ha fatto scuola. Ha dimenticato di aggiornarsi e prendere atto che anche in Russia le cose, sono cambiate da tempo.

FRANCO1

Dom, 12/06/2016 - 22:28

Komunisti traditori e ladroni da 70anni .. imposti da Stalin in accordo con gli "alleati" con a capo quel delinquente di Togliatti .. rossi schifosi ma verrà l'ora di fare i conti con la storia e far pari delle odierne vigliaccate.

Ritratto di iovotosalvini

iovotosalvini

Dom, 12/06/2016 - 22:43

Napolitano deve essere messo in una cella...frigorifera!

tazio63

Dom, 12/06/2016 - 23:49

sempre detto,il peggio presidente della storia della repubblica. e ancora trama. un commissione d' inchiesta sul suo operato non si fa mai???

Ritratto di llull

llull

Lun, 13/06/2016 - 15:40

Vorrei fare una domanda a qualche giurista, avvocato o comunque più esperto di me in questioni legali: i reati di "Attentato alla Costituzione" e "Sovvertimento dell'Ordine Democratico" vanno in prescrizione? Se sì, dopo quanto tempo? Grazie per la risposta. (PS: la tanto sbandierata "obbligatorietà dell'azione penale" non si applica in questi casi?).

evuggio

Lun, 13/06/2016 - 18:24

Non c'è più nulla da aggiungere a tutte queste sacrosante reazioni! Solo vorrei esporre un mio auspicio: fare un bel book di tutte queste espressioni del pensiero di molti italiani e fargliene dono affinchè possa farne "serena" meditazione e speriamo decidere di ritirarsi finalmente dalla vita politica e cercare di finire dimenticaato!