Così Obama offende la storia

Sostenere che i terroristi islamici e i crociati cristiani siano la stessa cosa, significa essere ignorante della realtà dell'islam

Obama ci odia. Sostenere che i terroristi islamici e i crociati cristiani siano la stessa cosa, significa sia essere ignorante della realtà dell'islam arrivando a glorificarlo, sia coltivare un pregiudizio nei confronti del cristianesimo arrivando a criminalizzarlo.

Nel suo intervento alla Casa Bianca in occasione della «Preghiera nazionale», Obama ha detto che «durante le Crociate e l'Inquisizione la gente ha commesso atti terribili in nome di Cristo», e che «nel nostro Paese la schiavitù e Jim Crow (leggi sulla segregazione razziale) troppo spesso sono state giustificate nel nome di Cristo». Per contro Obama ha assolto l'islam, affermando che «coloro che perpetrano la violenza e il terrore sostenendo di farlo nel nome dell'islam, in realtà tradiscono l'islam».

È del tutto evidente che Obama non sa che Allah nel Corano legittima il terrorismo, la decapitazione e le mutilazioni corporee al punto da rivendicarne la paternità: «Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi! (...) Non siete certo voi che li avete uccisi, è Allah che li ha uccisi» (8, 12-17). Così come non sa che Maometto in un suo detto, confessa: «Ho vinto grazie al terrore» (Bukhari 4:52.220). Soprattutto non sa che Maometto praticò il terrorismo partecipando di persona alla decapitazione di circa 800 ebrei della tribù dei Banu Qurayza nel 627 alle porte di Medina. Giustamente il senatore repubblicano Jim Gilmore ha detto che Obama «ha offeso ogni credente cristiano negli Stati Uniti. Siamo arrivati al punto che Obama non crede nell'America né condivide i valori che noi tutti condividiamo». Ricordiamo che Obama è di famiglia islamica, il suo secondo nome è Hussein, ha un fratellastro, Malik Obama, che è un sostenitore dei Fratelli musulmani che si sono infiltrati nella sua amministrazione.

Il 13 maggio 2004 Benedetto XVI, quando era ancora il cardinale Joseph Ratzinger, fece una lucida e profetica descrizione del suicidio dell'Occidente che calza a pennello all'Obama relativista e islamofilo: «C'è qui un odio di sé dell'Occidente che è strano e che si può considerare solo come qualcosa di patologico; l'Occidente tenta sì in maniera lodevole di aprirsi pieno di comprensione a valori esterni, ma non ama più se stesso; della sua propria storia vede oramai soltanto ciò che è deprecabile e distruttivo, mentre non è più in grado di percepire ciò che è grande e puro». Proprio ieri il vescovo armeno-cattolico di Aleppo, monsignor Boutros Marayati, ha lanciato una pesante accusa: «Noi, come cristiani, abbiamo questo sentimento: che siamo dimenticati, siamo tralasciati, siamo traditi dall'Occidente». A parte il fatto che le Crociate, combattute tra l'XI e il XIII secolo, furono sferrate tre secoli dopo l'invasione violenta della sponda orientale e meridionale del Mediterraneo e la sottomissione forzata all'islam dei cristiani che rappresentavano il 99% della popolazione, e dopo la conquista islamica della Spagna e della Sicilia, così come furono concepite come una guerra di liberazione del Santo Sepolcro, ebbene nessun crimine commesso dai cristiani può essere legittimato sulla base delle opere di Gesù o dei testi dei Vangeli. All'opposto i crimini perpetrati dagli islamici sono legittimati da Allah, dal Corano e da Maometto. Consigliamo ad Obama, prima di reiterare l'esaltazione dell'islam, di leggersi il Corano. Ed è la cura che consigliamo a tutti coloro che amano a tal punto i musulmani da finire per odiare se stessi.

Commenti

michele lascaro

Sab, 07/02/2015 - 11:00

L'articolo di Allam è esplicativo. Aggiungo, di mio, che Obama non odia, è solo un emerito ignorante storico, capitato, non so come, alla presidenza degli USA. Sicuramente è un islamico, che, dotato di altrettanto senso di vigliaccheria, non osa manifestare il proprio credo.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 07/02/2015 - 11:07

Personalmente sono avverso all'islam e a tutte le religioni ("Ooppio dei popoli", mai definizione fu piu` azzeccata)., Ma la disonesta` intellettuale di Allam e` nota, il suo odio violento contro i suoi ex compari di violenza anche (chissa` cosa gli hanno fatto davvero quando era con loro!). E poi uno che predica come un Imam contro i musulmani oggi, deve aver fatto lo stesso contro i cristiani quando praticava l'islam. La gente non cambia mai, i metodi neanche. Allam e` una imbarazzante presenza su queste pagine. Anzi no, calza perfettamente con l'ambientino da Crociate razziste della media dei commentatori.

buri

Sab, 07/02/2015 - 11:08

ecco la grande scoperta di Obama, allora ha ragione quel generale francese che afferma che l'ISIS p una creatira degli USA, comunque è un indicazione delle levatura intellettuale dell'ospite della Casa Bianca

Mobius

Sab, 07/02/2015 - 11:18

Peccato, abbiamo la conferma: Obama è solo un kenyota idiota.

wall333

Sab, 07/02/2015 - 11:20

Secondo me questo egiziano e' malato di odio per la sua ex religione.

giumaz

Sab, 07/02/2015 - 11:24

Sulla stupidità, sull'ignoranza, di Obama ormai si possono scrivere poderosi tomi. Questo paragone è solo l'ultima perla, un'altra misura la diede a Roma quando, estasiato, disse che "il Colosseo è più grande di uno stadio da baseball". Questo è l'uomo che schiacciando un bottone può scatenare l'inferno atomico, il grande statista amato ed ammirato dalla sinistra mondiale. Colui che ha dato via libera ai terroristi in Medio Oriente e nord Africa, e che non ha ancora finito di fare danni. Leggere sempre il libro "Il potere della stupidità" per capire questi fenomeni.

steacanessa

Sab, 07/02/2015 - 11:27

Questo è il peggiore presidente degli Stati uniti. Peggio del nocciolina carter e dell'uccellone clinton. Del resto è figlio di un musulmano che lo ha abbandonato e quindi musulmano mascherato Io stesso. La dissimulazione è predicata dal corano per raggiungere i propri scopi.

ferry1

Sab, 07/02/2015 - 11:31

Bisogna capirlo : è Americano ,popolo giovane, la storia l' hanno appresa attraverso i films di Hollywood !

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Sab, 07/02/2015 - 11:34

NON CONOSCE LA STORIA. Se avesse un minimo di cognizione in materia saprebbe che le crociate sono state la tardiva risposta a un centinaio cento anni di mattanze e saccheggi ai danni di gente innocente che aveva la sola colpa di vivere lungo le coste del mediterraneo, inoltre si è finalmente reagito anche ai continui massacri musulmani nei confronti degli inermi pellegrini diretti in terra santa.

Massimo Bocci

Sab, 07/02/2015 - 11:38

Questo è il più grande inetto,etero diretto criminale che abbia messo e metta a rischio la civiltà e la democrazia occidentale dalla fine della seconda guerra mondiale,forse i suoi padroni gli hanno di far scoppiare la terza, la nostra distruzione!!!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 07/02/2015 - 11:40

Eh, si: per colpire (giustamente) il fanatismo musulmano, bisogna dire che Torquemada era una maestrina d'asilo ed il proliferare degli strumenti di tortura, altro non era che uno studio di prototipi per futuri elettrodomestici. Per favore, cerchiamo d'essere obiettivi senza spudoratamente mentire, anche se tutte le religioni lo fanno.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 07/02/2015 - 11:41

Quando gli americani lo manderanno a casa sarà sempre troppo tardi. L'ignoranza che trasuda da questo poveretto non è un'astrazione ma una cosa concreta. E pensare che è l'uomo più potente del pianeta. Pazzesco.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 07/02/2015 - 11:46

bel fenomeno a capo del mondo.

Tarantasio.1111

Sab, 07/02/2015 - 11:49

Obama ha detto che «durante le Crociate e l'Inquisizione la gente ha commesso atti terribili in nome di Cristo...HA ragione... la chiesa nel nome di DIO ha fatto esattamente le stesse cose che oggi fanno i terroristi islamici...cosa che io condanno entrambi ma... purtroppo è così!!!!

Roberto Casnati

Sab, 07/02/2015 - 11:51

Quando è che questo ignorante colorato smetterà di dire e fare c.....?

orsopolare

Sab, 07/02/2015 - 11:59

Bravo Magdi Cristiano preciso e puntuale nel concettualizzare cos'è l'Islam.Gli chiedo di farsi promotore nei confronti dei nostri legislatori, deputati e senatori,che propongano un disegno di legge che, visti gli insegnamenti contenuti nell'islam, in netto contrasto con le leggi e la costituzione dello Stato Italiano, vieti la divulgazione della religione islamica, con conseguente divieto di costruzione di moschee, ce ne sono già troppe! La professione della religione islamica non sarà proibita,ma potrà essere praticata solo in privato, senza ostentazione o pretese.

Cacciamo i Padani

Sab, 07/02/2015 - 11:59

Nel primo libro (1Sam) della Bibbia si parla di "GUERRA SANTA". Quando Samuele prende l'iniziativa contro gli Amaleciti, li vuole distruggere: è un popolo nemico di Dio al quale poi bisognerà offrire tutto il bottino conquistato. Gli Ebrei lo chiamavano "Kherem", STERMINIO. Abitudine sconcertante per noi cristiani, ma all'epoca era un atto di culto, di RELIGIONE (leggi anche Numeri e Giosuè). Ora letto il primo libro di Samuele, che vogliamo dire che gli EBREI di oggi sono favorevoli allo STERMINIO? Caro Magdi non facciamo pura DEMAGOGIA sull'ISLAM, leggendo passi del Corano a proprio uso e consumo. Da CRISTIANO impara a porgere l'altra guancia e ad amare il nemico. UN CATTOLICO CONVINTO

Raoul Pontalti

Sab, 07/02/2015 - 12:01

Obama ha solo peccato di omissione (aggettivo "protestante" dopo il sostantivo "Inquisizione") per il resto ha detto il vero. Le crociate furono uno sterminio di popoli pagani (genocidio come in Prussia e Livonia, le "crociate del nord"), di cristiani (crociata contro gli Albigesi, IV Crociata, ma anche con le razzie nelle altre crociate), di ebrei,di musulmani. Il "Deus lo volt" (Deus vult, Dio lo vuole) di Perre d'Amiens giustificò il massacro di musulmani ed ebrei a Gerusalemme, la crociata di Emicho (o dei Tedeschi) si risolse in una strage di Ebrei del Reno prima di essere dissolta dagli Ungheresi, la crociata dei pezzenti attuava anche il reclutamento di soldati bambini (con conseguente incrociamento con la invece leggendaria crociata dei fanciulli) ed era dedita a saccheggi e violenze nelle terre cristiane attraversate. I crociati uccisero più cristiani che musulmani.

GimmeSong

Sab, 07/02/2015 - 12:03

Dai risultati della"primavera araba" si potrebbe dedurre che il vantaggio ottenuto dalla disgregazione delle dittature non sia stato casuale, ma questa è solo una impressione.

monitor

Sab, 07/02/2015 - 12:07

Obama, il presidente che ha ridotto gli Stati Uniti ad un'espressione geografica.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 07/02/2015 - 12:09

Se veramente ha detto ciò, ignora la storia evidentemente.

Marco2012

Sab, 07/02/2015 - 12:21

Obama, come quasi tutti i politici del mondo, ha studiato nelle scuole statali e private dove si insegna tutt'oggi una storia scritta da massoni e comunisti, nemici numero uno della Chiesa. Prima di eleggere un governante dovrebbero fargli un test di storia, per sapere se è un idiota o uno che ama il proprio paese. È ovvio che una falsa storia come quella raccontata nelle scuole e nei film prodotti a Hollywood (centro della menzogna massonica), crea un tumore autolesionista devastante nella società occidentale. Cambiamo i testi di storia nelle scuole, raccontiamo la verità, è l'unica maniera per svegliare gli occidentali. Solo attraverso la verità storica impareremo ad amare e difendere i nostri paesi e il cristianesimo, colonna portante del nostro sviluppo. Se non lo faremo saremo carne da macello.

Mackeeper

Sab, 07/02/2015 - 12:37

Kommissar. Perché legge questo giornale? Non sarebbe più onesto da parte sua se sbavasse su Repubblica!

monitor

Sab, 07/02/2015 - 12:39

Ripeto. Obama il presidente che ha ridotto gli Stati Uniiti ad "un' espressione geografica". Cosa ne capisce di storia un vanesio chiacchierone

marco m

Sab, 07/02/2015 - 12:41

Se si parla di ignoranza, signor Allam, bisognerebbe evitar strafalcioni: innanzitutto, del corpus dei libri sacri del cristianesimo fanno parte anche quelli del vecchio testamento, dove mutilazioni, lapidazioni e stragi ad opera della divinita' superiore abbondano, e Gesu' stesso disse esplicitamente che non ripudiava tali testi. In secondo luogo, se conoscesse la storia delle sue "crociate di liberazione", saprebbe che anche in quel caso massacri e vessazioni sulle popolazioni, anche cristiane, sul cammino dei crociati non mancarono, tanto che una delle crociate nemmeno ci arrivo' in terra santa, distrutta prima proprio dalla rivolta di queste popolazioni, cristiane, vessate dalla violenza e dalle razzie dei liberatori. E vediamo se questo commento passa.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Sab, 07/02/2015 - 12:47

Consiglio ad Allam di studiarsi il Vangelo e la storia del cristianesimo. Come pensa che la Chiesa abbia legittimato le guerre senza appigli nel Vangelo? “Non sono venuto a portare la pace, ma la spada” (Matteo, 10:34), è una indicazione, poi c’è “E quei miei nemici che non volevano che diventassi loro re, conduceteli qui e uccideteli davanti a me» (Luca, 19:27). Ancora, "Il fratello darà a morte il fratello e il padre il figlio, e i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. E sarete odiati da tutti A CAUSA DEL MIO NOME" (Mt. 10:21-22). C’è anche la parabola del padrone di casa che aveva degli invitati a cena (Luca, 14:23), ma non volevano entrare, e così furono costretti ad entrare dai servi. Tutto ciò è servito alla Chiesa nei secoli per giustificare guerre, violenze, torture, roghi, e la conversione forzata degli infedeli. La vera differenza è che noi abbiamo sviluppato illuminismo e tolleranza, i musulmani no.

agosvac

Sab, 07/02/2015 - 12:47

Forse Obama dovrebbe studiare un po' la storia medioevale: tutti i territori oggi in mano all'Islam erano territori che facevano parte integrante dell'impero romano ed erano tutti cristiani. L'Islam li conquistò con la forza a partire dal VII secolo dopo Cristo.Tra l'altro è anche ignorante perché le crociate con l'inquisizione non hanno niente a che vedere essendo di molto antecedenti. D'altra parte non si può chiedere ad un Presidente degli USA di conoscere la storia europea che comincia molti millenni prima che inizi quella degli Stati Uniti!!!!! Per gli americani la storia comincia con la rivoluzione contro l'Inghilterra cioè alla fine del settecento o, per essere buoni, con le prime colonie inglesi lungo le coste americane, in pratica agli inizi del '600. Ciò che per loro è storia antica per noi europei è quasi storia contemporanea.

levy

Sab, 07/02/2015 - 12:47

A questo punto nessuno dovrebbe avere più alcun dubbio su chi è veramente Obama.

Gaby

Sab, 07/02/2015 - 12:49

Ignorante, incompetente e presuntuoso. Ha offeso non solo gli Stati Uniti ma tutta la civilizzazione moderna, non solo Cristiana. Rinnega I valori sui quali si basa il suo paese e la funzione a cui e' stato chiamato. Essere abbietto e perverso.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 07/02/2015 - 12:49

PORCATE NE SONO FATTE TANTE, IN NOME DELLA RELIGIONE...MA DIVERSE CENTINAIA DI ANNI FA ED I PAPI HANNO ANCHE CHIESTO SCUSA PER UN PASSATO REMOTO DI CUI GLI ATTUALI NON SONO RESPONSABILI. ORA C'è INTERNET, TV, SI SA LEGGERE E LEGGONO TUTTI E I FANATICI ASSASSINI RELIGIOSI RIMANGONO TALI PERCHè SANNO QUELLO CHE FANNO. MAI SENTITO DI UN CRISTIANO CHE SI FA ESPLODERE IN UNA MOSCHEA O IN UN MERCATO MUSULMANO O IN UNA SCUOLA ISLAMICA

Gaby

Sab, 07/02/2015 - 12:52

Kommisar....shut up! Se non parli le lingue...stai zitto e a cuccia.

pansave

Sab, 07/02/2015 - 12:52

Finalmente compare la malcelata origine afro-islamica del padre. Niente di male, il cristianesimo ha tanti nemici, uno in più uno in meno non cambia, ma basta saperlo!!!

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Sab, 07/02/2015 - 12:57

Obama... pericoloso e incolto.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 07/02/2015 - 12:57

Kommissar, evitare di sparare cagate a raffica si fa fatica, vero? Sta mo a vedere che l'avversione all'islam, deriva, non dalla conoscenza piena di questa religione avendola praticata ma dall'indole cattiva dell'individuo.

Tarantasio.1111

Sab, 07/02/2015 - 13:01

@ michele lascaro... di sicuro Obama si colloca tra i peggiori presidenti...ma, la storia dovrebbe leggerla pure lei...legga per bene le crociate e la fine dei templari e... pure Giovanna D'arco...vedrà che i cristiani non sono stati di meglio...

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 07/02/2015 - 13:04

Non vale la pena neanche di commentare le parole di questo signore .

mutuo

Sab, 07/02/2015 - 13:04

X Kommissar: Gli unici a non cambiare mai idee sono i testa di ferro dei comunisti e dei fascisti, entrambi stanno, con il solito fanatismo, dalla parte dei musulmani. Per quanto riguarda Obama ho sempre pensato che difficilmente si possa saltare a piè pari 2000 anni di storia, passando dalle capanne alla presidenza degli Stati Uniti. Tale repentino passaggio, non può non lasciare grossi vuoti e lacune. Forza Allam complimenti

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 07/02/2015 - 13:06

Troppo comodo imputare i suoi ERRORI VOLUTI come ignoranza. Chi si deve espandere per DOVERE DIVINO è l'islam. E' da idioti continuare a fare paragoni fra degli avvenimenti distanti fra loro centinaia e centinaia di secoli. Ad Obama interessa di più combattere PUTIN, probabilmente per favorire la ribellione delle nazioni musulmane russe.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Sab, 07/02/2015 - 13:11

franco.brezzi, Parliamo di religione o dei difetti degli uomini? Mamma mia quanti farfuglioni che confondono e mischiano le cipolle con i piccioni. Intelletto zoppicante eh!

Tergestinus.

Sab, 07/02/2015 - 13:19

Franco.brezzi: non ci fu alcun "proliferare di strumenti di tortura". Quelli che di solito vengono presentati come strumenti di tortura nei musei sono in gran parte dei falsi costruiti tra settecento e ottocento. Nei secoli in cui esisteva l'inquisizione l'unico strumento di tortura applicato con una certa regolarità erano i cosiddetti tratti di corda, che peraltro erano adoperati anche da qualunque tribunale laico di quei secoli, e probabilmente in misura ben maggiore. Spesse volte gli strumenti di tortura erano soltanto mostrati all'accusato come forma di deterrente.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 07/02/2015 - 13:26

Kommissar @ non riesco a capire da che parte sta e quanto lei conosce Magdi per poterlo giudicare aspramente. E poi riguardo all'odio mi sembra che il suo sia abbastanza manifesto nei confronti del Giornale.Se non le garba deve solo cambiare testata,non le pare?????

steacanessa

Sab, 07/02/2015 - 13:30

Kommissar-Franco brezzi: evidentemente il vostro solo neorone non vi consente di capire ciò che leggete. Il messaggio di Gesù è il primo e purtroppo unico messaggio di pace e di rispetto reciproco della storia dell'uomo. L'islam è una dichiarazione di guerra perpetua a coloro che non ci credono. Prima di attivare la tastiera verificare che il cervello(se lo si ha) sia collegato.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 07/02/2015 - 14:17

632-34 Conquista araba della Mesopotamia e della Palestina (abitata da cristiani e pagani.) … 642 Conquista araba di Alessandria d'Egitto. (abitata da cristiani) … 649 Inizio delle guerre sul mare e conquista di Cipro. (abitata da cristiani e pagani) … 652 Prima spedizione contro la Sicilia. … 669 Attacco a Siracusa. … 674-680 Primo assedio arabo di Costantinopoli. (abitata da cristiani e dal resto dell’impero di Bisanzio) … 704 L'emiro Musa proclama la guerra santa nel Mediterraneo occidentale; infesta il Tirreno e assale la Sicilia. … 710 Attacco arabo a Cagliari. … 711 Sbarco arabo nella Spagna meridionale. Inizia la conquista della penisola iberica. … 812-813 I saraceni attaccano Lampedusa, la Sicilia, Ischia, Reggio Calabria, la Sardegna, la Corsica e Nizza. … 830I saraceni invadono la campagna romana e saccheggiano le basiliche di San Paolo e di San Pietro. … 838 Attacco saraceno a Marsiglia.

Raoul Pontalti

Sab, 07/02/2015 - 14:59

Per quanto riguarda poi le frasi truculente se ne rinvengono ben di più nella Bibbia con incitazione al genocidio di interi popoli rei di non essere ebrei. Ma l'interpretazione dei testi sacri non si fa leggendo testi spesso mal tradotti (o anche tradotti bene ma contenenti vocaboli o desueti e significanti concetti diversi da quelli attuali) e di cui si ignora il genere letterario, le motivazioni della composizione, il contesto storico, la personalità dell'autore e i fini del testo stesso. Estrapolare singoli passi da un testo sacro omettendone il contesto è operazioni o da ignoranti o da persone in malafede.

Mobius

Sab, 07/02/2015 - 16:21

Facciamo un riepilogo generale. Il Vecchio Testamento, che incita alla violenza, presso i cristiani fu soppiantato dal Nuovo Testamento, molto più tollerante; soltanto i musulmani continuano a ispirarsi al Vecchio. Le Crociate iniziarono per difendere i pellegrini diretti in Terrasanta dagli attacchi dei predatori musulmani. Gli eccessi perpetrati per motivi più o meno religiosi dai cristiani e dall'Inquisizione risalgono a diversi secoli fa; a tutt'oggi i cristiani, mi sembra, sono alquanto rinsaviti, la qual cosa non può dirsi per i musulmani. E come viene formato, un musulmano? (segue)

Mobius

Sab, 07/02/2015 - 16:22

(seguito) Semplice: fin da piccolo gli imbottiscono il cervello con l'Islam, Allah, Maometto, il Corano, continuamente, ossessivamente; e volete che un bambino, in quelle condizioni, cresca con spirito libero e indipendente, invece di portare anche lui il cervello, anzi tutto il suo spirito, all'ammasso? E' stato grande, Magdi Allam, a liberarsi di queste pastoie esistenziali e ad incamminarsi coraggiosamente per la sua strada. Qualche imbecillotto lo definisce un "apostata"; è invece uno spirito libero e indipendente che ha saputo sciogliersi dai lacci con cui lo avevano legato. D'altronde, non capisco: se noi occidentali siamo liberi di non abbracciare la religione islamica, perchè non può esserlo anche lui?

giovannianselmo46

Sab, 07/02/2015 - 16:22

gianniverde: Kommissar ha ragione, ragionissima. M.A. è notoriamente (basta informarsi un pochino) un pennivendolo che cavalca ogni tigre gli passi davanti. Sono abbastanza convinto che lo faccia per interesse piuttosto che per convinzione, altrimenti sarebbe da neurodeliri. Contro l'Islam gioca in casa. Non si tratta di cambiare testata, si tratta solo di cambiare la testa e guardare le cose in modo critico piuttosto che prendere per buone tutte le panzane che vengono somministrate.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Sab, 07/02/2015 - 16:33

Raoul Pontalti: certo che tu da profondo studioso e conoscitore del corano, tu hai licenza di potificare, vero? Ciarlatano, vai ad accomodarti sul vaso, il solo posto dove puoi "parlare" con cognizione di causa.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 07/02/2015 - 16:48

MOBIUS CONCORDO

buri

Sab, 07/02/2015 - 16:51

Rimango sgomenyo nel constatare l'ignoranza di Obama, il guai è che egli è il presidente degli USA, vale a dire che buona parte del nostro fututo è nelle mani di un ignorante e sappiamo che un ignorante è più pericoloso di un cattivo, visto che quest'ultimo durante il giorno è impegnato in altre cose e non elabora altre cattiverie, mentre l'ignorante lo è 24 ore su 24 per 365 giorni all'anno

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 07/02/2015 - 17:05

840 Scontro navale, davanti a Taranto, tra saraceni e veneziani, che non riescono a fermare l'attacco. Saccheggio di Cherso, del Delta del Po e di Ancona. … 842 Il 10 agosto Bari viene conquistata. Vengono saccheggiate le coste della Puglia e della Campania. … 846 Spedizioni saracene a Ponza e a Capo Miseno. Il 23 agosto, gli arabi sbarcano alla foce del Tevere, assediano Ostia, saccheggiano nuovamente le basiliche di San Pietro e di San Paolo e l'entroterra fino a Subiaco, assediando poi Roma. Ritiratisi, depredano Terracina, Fondi, e assediano Gaeta. … 870 Gli arabi occupano Malta e saccheggiano Ravenna. … 916 ............... Incursione saracena nella Moriana (Savoia). … 935 Saccheggio di Genova. … 940 Incursione saracena al passo del San Bernardo. … 1091 La Sicilia viene liberata dell’islam, dai normanni e da una rivolta dei siciliani su larga scala … 1096 INIZIO DELLA PRIMA CROCIATA.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 07/02/2015 - 17:06

840 Scontro navale, davanti a Taranto, tra saraceni e veneziani, che non riescono a fermare l'attacco. Saccheggio di Cherso, del Delta del Po e di Ancona. … 842 Il 10 agosto Bari viene conquistata. Vengono saccheggiate le coste della Puglia e della Campania. … 846 Spedizioni saracene a Ponza e a Capo Miseno. Il 23 agosto, gli arabi sbarcano alla foce del Tevere, assediano Ostia, saccheggiano nuovamente le basiliche di San Pietro e di San Paolo e l'entroterra fino a Subiaco, assediando poi Roma. Ritiratisi, depredano Terracina, Fondi, e assediano Gaeta. … 870 Gli arabi occupano Malta e saccheggiano Ravenna. … 916 Incursione saracena nella Moriana (Savoia). … 935 Saccheggio di Genova. … 940 Incursione saracena al passo del San Bernardo. … 1091 La Sicilia viene liberata dell’islam, dai normanni e da una rivolta dei siciliani su larga scala … 1096 INIZIO DELLA PRIMA CROCIATA.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 07/02/2015 - 17:29

Venire a raccontare una balla del genere, che i crociati furono i "cattivi" contro gli indifesi islamici è proprio una falsità che grida vendetta! Passi che idiozie del genere le raccontino gli islamici ma che le racconti un Presidente USA è vergognoso. Gli americani invece di starsi zitti glie ne dovrebbero dire di cotte e di crude e a questo punto stare attenti a quello che combina contro le altre nazioni, soprattutto adesso contro la Russia. Questa nazione non è uno staterello dove possono gli USA dettare legge, qui si finisce male tutti quanti perchè gli americani hanno eletto un islamico alla presidenza. L'Italia farebbe bene a uscire fuori dalla NATO e anche dall'Euro e dall'Unione Europea, prima che sia troppo tardi.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 07/02/2015 - 18:13

Noto, con rassegnazione, che certi commentatori usano l'offesa per sostenere le loro tesi. Guardacaso tutti questi opinionisti, si celano sotto sinonimo. Penso non serva aggiundere altro.

Ritratto di Chichi

Chichi

Sab, 07/02/2015 - 19:17

Non sarei così severo con l'uomo più potente del mondo. Ce la sta mettendo tutta. Pensate quanta fatica, tutte le volte che sale una rampa di scale in pubblico, per fare gli ultimi scalini saltellando QUASI come un giovanotto di 20 anni. Delle crociate ha orecchiato quanto i suoi ascendenti islamici, direttamente o indirettamente, hanno appreso studiando nelle università francesi, inglesi, italiane… dove il laicismo anticristiano è di casa. Mica è stato li ha leggere i libercoli blasPHemi della Fallaci. Progressi per onorare il premio nobel per FUTURE benemerenze, Obama, ne ha fatto, e come. Con questa sua uscita mostra di aver raggiunto il livello culturale di coloro stessi che il nobel glie lo hanno conferito.

opinione-critica

Sab, 07/02/2015 - 20:12

Obama rappresenta l'America decadente. Deve il successo al colore della sua pelle e non a qualità politiche: è uno degli effetti perversi del "buonismo". Il prof. Sartori che è stato suo professore diceva che non era molto attento...aggiungiamo pure che parla a vanvera, ignora la differenza tra Jihad e crociate sebbene ci siano testi in materia come quello del medievalista Marco Meschini che ha scritto, appunto: "Il Jihad & la crociata". Questo presidente cerca di sentirsi grande rompendo i cxxxxxxi a Putin sulla questione ucraina. Poveri americani e poveri noi. Al commento becero di Kommissar (11,07) rammento che i testi fondamentali sulle crociate sono quelli di Steven Runciman e Christopher Tyerman, se si degna di leggere qualche pagina evita di dire imbecillità sui commentatori dell'articolo.

opinione-critica

Sab, 07/02/2015 - 20:25

Alcuni commenti, tipo quelli di Raoul Pontalti e liberopensiero77 mostrano come alcune scuole italiane falliscono nel fornire strumenti concettuali agli studenti. Non è possibile nel XXI secolo ignorare il metodo storico-critico. Non è possibile interpretare i testi antichi in modo letterale. Esiste l'ermeneutica e l'esegesi. Se si ignorano certe cose è meglio non leggere testi come la Bibbia: si capisce cxxxi per mxxxi.

Raoul Pontalti

Dom, 08/02/2015 - 01:14

opinione-critica! L'ermeneutica e l'esegesi biblica (e coranica e avestica, etc.) sono il primo a invocarla! Non hai capito un tubo di ciò che ho scritto! Replicando all'apostata ho detto in sostanza (e lo dissi e ridissi in innumerevoli commenti negli anni scorsi) che il Corano non può essere interpretato da male traduzioni e applicando significati dei termini e concetti attuali che non corrispondono a quelli del tempo in cui il testo coranico fu redatto e il mio polemico riferimento ai passi terribili e truculenti della Bibbia serviva a rafforzare l'assunto. PS non infatuarTi troppo del metodo storico-critico che rischia, come disse l'allora cardinale Ratzinger, di far confinare al passato il messaggio biblico.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Dom, 08/02/2015 - 07:30

@opinione-critica, io sono uno dei sostenitori del metodo storico-critico applicato ai testi sacri, introdotto nel '700 da Reimarus, e poi diventato tipico dell'illuminismo e del mondo protestante, dove ogni credente è lasciato libero di interpretare i testi, mentre i cattolici hanno un'unica interpretazione, quella della Chiesa. Si può discutere ovviamente sull'interpretazione dei testi. Perché non ci dice quali sono le sue deduzioni, invece di avanzare critiche generiche?

Mobius

Dom, 08/02/2015 - 11:16

Molto interessanti queste discussioni circa l'interpretazione dei testi antichi. Purtroppo, almeno per quanto riguarda il Corano, quella che ha maggior effetto è l'interpretazione che ne dànno gli islamici fanatici. E sappiamo quale sia.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 08/02/2015 - 17:24

Interpretare il Corano? NON C'E' UN BEL NIENTE DA INTERPRETARE, SONO ORDINI DETTATI DA "DIO", CHIARI E CONCISI, COSA C'E' DA INTERPRETARE? Islam vuol dire: SOTTOMISSIONE ai comandi di "Dio", a loro è VIETATO interpretare, pena la morte. Noi non possiamo interpretare le fedi altrui, ci dobbiamo soltanto fare i "conti". Ecco il compito principale affidato a loro da "Dio": sura 9:29 "Combattete coloro che non credono in Allah e nell'ultimo giorno.e combattete la Gente del Libro (Cristiani ed Ebrei), che non scelgono la religione della verità (Islam) finché non versino umilmente il tributo, e siano soggiogati." Cosa c'è da interpretare? Più chiaro di così!

opinione-critica

Dom, 08/02/2015 - 19:07

Il punto è che nella stragrande maggioranza dell'Islam il Corano è considerato parola definitiva di Dio e non soggetta a interpretazione. Le poche eccezioni a questa visione sono eliminate fisicamente prima che concettualmente. Nel cristianesimo, invece, la Bibbia; cioè vecchio e nuovo testamento, sono considerati libri ispirati da Dio. Il primo vangelo, quello di Marco è stato scritto un secolo dopo la morte di Cristo... E' vero come dice Pontalti che non bisogna infatuarsi del metodo storico-critico ma è molto peggio, anzi dannoso, ignorarlo; le conseguenze di questa non applicazione sono sotto gli occhi di tutti. Nella tradizione giudaico-cristiana il primo comandamento è: "non nominare il nome di Dio, non nominarlo invano." La differenza c'è...

Giorgio5819

Dom, 08/02/2015 - 20:46

A qualcuno rode il paragone, ma un grande fondo di verità esiste, eccome. Quello che il diversamente colorato non sa è che le due cose accadono con circa 9 secoli di differenza, la qual cosa è alquanto esemplificativa della aberrante arretratezza del popolo musulmano.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 18/02/2015 - 08:36

Ma non l'avete ancora capito che il nero e' mussulmano?

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 18/02/2015 - 08:51

Per tutti I commentator affogati nelle religioni e nel romanticism. Parlare male dei vangeli o della bibbia come fossero errori di Dio e' errato. E' come parlare male dell'Iliade perche Achille trascino il corpo di Ettore. Questi testi sono stati scritti da uomini e usati allo scopo di primeggiare e lucrare sui propri simili. Chiunque parli a nome di.... lo fa sempre ed esclusivamente per proprio tornaconto. Specialmente se il rappresentato non esiste e quindi non puo' smentire. Fuori dall'Italia tutte le religioni

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Mer, 04/03/2015 - 17:17

non e' ignoranza, smettiamola di offrire scuse a questo signore che si chiema HUSSEIN, e' stato allevato da islamisti, e odia gli Ebrei. E un'islamista ed e' or di dirlo !

millycarlino

Gio, 09/04/2015 - 13:17

Se li giustifica è come loro! Milly Carlino

Renee59

Mar, 15/09/2015 - 08:37

Questo criminale sta destabilizzando tutto il mondo occidentale, assieme alla sinistra di tutto il mondo.

Silvio B Parodi

Gio, 26/11/2015 - 15:51

io sono italoamericano, abito qui da 25 anni, amo l'america ed il loro Sistema che e' il piu' democratico ed il piu' giusto nel mondo,,ma una cosa la devo scrivere,, gli americani, sono di una ignoranza abissale, sara' colpa dell'istruzione non so', ma so che se chiedi ad un adolescente :cosa ti dice la parola Paris? e' successo a me, sapete cosa ha risposto il teenager e' dove fanno le patate fritte? un altro alla domanda cosa e' l'Everest? risposta , Un cantante inglese. potrei continuare all'infinito ciao a tutti, quindi questo rispecchia l'ignoranza anche del loro capo.

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Lun, 11/01/2016 - 00:27

Ma questo è islamico... ! Ché non si vede!?