"Crociati" e amici degli Usa. E gli italiani diventano bersagli

Per gli estremisti siamo nemici perché siamo cristiani, partner Nato e perché operiamo in Irak e Afghanistan

Il primo straniero nel mirino dello Stato islamico in Bangladesh è stato il cooperante Cesare Tavella ucciso il 28 settembre nello stesso quartiere della strage di venerdì. Per pianificare l'agguato i seguaci del Califfo devono averlo seguito a lungo e sapevano benissimo che si trattava di un italiano.

Il nostro Paese e i nostri connazionali all'estero sono sempre più nel mirino del terrorismo di matrice islamica in quanto «crociati». La presenza del Papa e Roma simbolo della cristianità sono un fattore che attrae la strategia della tensione delle bandiere nere. Le missioni militari in Irak e Afghanistan risultano un altro catalizzatore, come la semplice appartenenza alla Nato guidata dagli americani.

La cellula dello Stato islamico ha deciso di attaccare a Dacca un obiettivo soft, guarda caso a trecento metri dall'ambasciata italiana. Il ristorante era notoriamente frequentato da stranieri e tanti connazionali. Quando le vedette del terrore avranno eseguito sopralluoghi per pianificare la strage si saranno resi conto di chi erano i commensali e chi ci lavorava, compreso un cuoco italiano.

Sarà un caso, ma il 27 giugno l'ultimo espulso dal territorio nazionale perché «la sua presenza in Italia costituiva una minaccia per la sicurezza dello Stato» è proprio un bengalese. Mahamud Hasan è stato fermato all'aeroporto di Venezia appena rientrato da Dacca. A Grado, località balneare del Friuli-Venezia Giulia, gestiva un negozio di bigotteria per turisti. Peccato, che da tempo fosse stato segnalato come supporter dello Stato islamico. «In base ad attente indagini - ha spiegato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano - è stato accertato che, utilizzando una identità fittizia, aveva pubblicato testi sull'Isis ed era stato segnalato quale utente di social network con manifeste simpatie per l'organizzazione terroristica. Tutto questo ha indotto i nostri investigatori a ritenere che poteva essere impegnato nella diffusione del messaggio radicale con finalità di proselitismo».

I servizi segreti nella relazione consegnata in marzo al Parlamento hanno ammesso che l'Italia è «sempre più esposta» ad attentati di matrice islamica, compresi i connazionali che viaggiano o lavorano all'estero. L'allarme lanciato dall'intelligence conferma che il nostro paese è un «obiettivo potenzialmente privilegiato sotto un profilo politico e simbolico/religioso, anche in relazione alla congiuntura del Giubileo».

La presenza seppure ridotta a circa 700 militari nella base di Herat è sempre bollata come «un'invasione» dalla nascente provincia del Khorasan, la costola del Califfo in Afghanistan.

In Irak addestriamo i combattenti curdi nemici giurati delle bandiere nere con la missione Prima Phartica. Dal Kuwait decollano 4 caccia italiani e i droni per fotografare obiettivi Isis. Anche se abbiamo l'ordine di non sganciare bombe quegli obiettivi saranno distrutti dagli alleati. Per i terroristi del Califfo non fa differenza. L'Italia va colpita, come gli altri Paesi occidentali e il primo, concreto, segnale di allarme risuonò con l'attacco al museo del Bardo a Tunisi, che lo scorso anno costò la vita a quattro turisti italiani. I terroristi decisero di agire proprio il giorno della settimana in cui arrivavano le navi passeggeri dall'Italia zeppe di stranieri e connazionali.

I quattro tecnici italiani rapiti in Libia furono tenuti in ostaggio dai tunisini dello Stato islamico annidati a Sabrata per far soldi sapendo che solitamente Roma paga. Quella volta qualcosa andò storto e due ostaggi tornarono a casa nelle bare.

Prima e dopo gli attacchi di Parigi e Bruxelles lo Stato islamico ha più volte rilanciato la «conquista di Roma», come messaggio neanche tanto propagandistico «per colpire al cuore i crociati».

Dal 2001 allo scorso dicembre erano stati uccisi 47 civili italiani per mano dei terroristi islamici. Venerdì, in una sola notte, ne sono stati macellati nove e un altro è disperso. Un'escalation che dimostra quanto siamo nel mirino della guerra santa.

Commenti
Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Dom, 03/07/2016 - 08:52

E pensare che bergoglione li vuole sdoganare come nostri fratelli...

Ritratto di Situation

Situation

Dom, 03/07/2016 - 08:55

attendo quella sboldrina della Presidentessa della Camera con qualche dichiarazione delirante da virago in menopausa

cunegonda

Dom, 03/07/2016 - 08:56

e ora non venite a dirmi che l'islam è una religione di pace...Se fosse così non prometterebbe il paradiso a chi uccide...

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 03/07/2016 - 09:02

Il ciarlatano fiorentino e tutta la banda pd pensavano di essere al sicuro permettendo l'invasione dell'italia da parte di orde di mussulmani e con il calabraghismo interno nei loro confronti. Ma ieri gli hanno fatto capire che la feccia islamica non guarda in faccia a nessuno, se non sei islamico sei morto.

Efesto

Dom, 03/07/2016 - 09:05

Quando molti personaggi come la Boldrini la faranno finita di speculare populismo da salotto, quando associazioni islamiche dimostreranno totale distacco dall'estremismo, quando gli stranieri nel nostro paese capiranno che potranno rimanere da noi solo con il completo rispetto della costituzione lasciando fuori della porta sharie varie, poligamie, sottomissione della donna, ed altre piccolezze del genere, quando ci sarà reciprocità con i paesi di provenienza, allora potrà essere ammesso il contatto civile con il mondo musulmano. Sino ad allora sia ben chiaro che sono NEMICI. Nemici della nostra razza, della nostra cultura, della nostra civiltà.

scala A int. 7

Dom, 03/07/2016 - 09:21

cmq a questi squallidi Assassini diamo anche la convinzione di agire per pulire un mondo marcio ; mi riferisco in particolare alle leggi a favore della omosessualita' che partono dall'alto laddove questa PATOLOGIA dovrebbe essere vissuta con discrezione , senza riconoscimenti e diritti giuridici O , peggio ancora , le cosiddette teorie Gender che costringono a un bambino di indossare la gonnellina per non farlo diventare un domani un Omofobo .......Che Squallore ......gente come la boldrini et sue simili dovrebbero occupare " altri posti "

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 03/07/2016 - 09:28

Che abbiamo il papa,è risaputo,che una maggior parte, vedano negli americani, il popolo modello, pure, però abbiamo una gran parte della casta governativa, che sembra disinteressata delle sorti dell`Italia e degli Italiani, PERCHÈ,da che sono cadute le torri gemelle negli USA, LA PIÙ ALTA CARICA ITALIANA, DELLO STATO, HA FATTO APRIRE LE FRONTIERE MARINE, LASCIANDO ENTRARE TUTTA QUELLA MASSA CHE SCAPPA DAI LORO PAESI PER COLPA DELLE BANCHE, I CUI RAPRESENTANTANTI, ASSECONDATI DA PARLAMENTARI CORROTTI,STANNO IMPOVERENDO QUESTI PAESI AFRO-ASIATICI,GIÀ DERUBATI DELLE LORO MATERIE PRIME,DA COLORO, I CUI AVI SI SONO ARRICCHIRI COLONIZZANDOLI. C`È DA CHIEDERSI, SE I NOSTRI PARLAMENTARI,ABBIANO LA CAPACITÀ DI COMPRENDERE,(PERCHÈ SONO PAGATI PROFUMATAMENTE, PER SALVAGUARDARE LE SORTI DEL PAESE,"NON PER DISTRUGGERLO"),ALTRIMENTI SARANNO LE SOMMOSSE INTERNE A DECIMARE LE LORO TESTE DA """INCOMPETENTI"""!!!

flip

Dom, 03/07/2016 - 09:43

E' forse un po' fuori tema. ma ci sono due vecchie profezie. Una di San Malachia, (l' ultima è disastrosa) ed una dell' Islam (terrificante) perché visto come si vive oggi possono essere tutte e due vere. San Malachia però non prevede un prossimo Papa. Possiamo ribaltare le "previsioni"?

VittorioMar

Dom, 03/07/2016 - 09:49

...la religione Islamica non è univoca,e il Corano, si interpreta a libero convincimento dei vari predicatori(autorizzati??) !Il grande problema non è risolvibile, ci sono troppe e differenti interpretazioni da qualche migliaio d'anni !!!

Linucs

Dom, 03/07/2016 - 09:58

Rastrellare, catalogare, identificare, prelevare DNA, marchiare, tatuare, espellere.

Tuthankamon

Dom, 03/07/2016 - 10:12

L'ignoranza e il relativismo sono diventati anch'essi globali. Il detto "Italiani brava gente" non funziona più se mai ha funzionato. Il fatto di non averci mai creduto mi ha probabilmente salvato la vita in qualche occasione.

ernestorebolledo

Dom, 03/07/2016 - 10:13

Per cominciare, la NATO, sono gli Stati Uniti e gli Stati Uniti sono un alleato e partner con Alqadea e tutte le monarchie arabe (medievale) che finanziano ill terrorismo islamico..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 03/07/2016 - 10:17

quanto era bello quando erano ancora ignoranti e noi abbiamo voluto portare la civiltà. Ecco come la usano la civiltà.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 03/07/2016 - 10:21

"Appartenenti alle classi più agiate del paese e tutti in possesso di istruzione universitaria...". 'Ndo stanno gli acuti sociologi de noantri con le consuete lacrimevoli storie di emarginazione e povertà?

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 03/07/2016 - 10:28

Hanno elaborato la guerriglia partigiana che aveva come tallone d'Achille le rappresaglie sulla popolazione civile. Visto che quest'ultima non è applicabile, per motivi tecnici e civili, l'unico altro mezzo per far capire che da questa parte si potrà operare con la stessa spietatezza. Che non include la morte, visto che la cercano, ma una morte ignominiosa, tale da eliminare il loro auspicio di sedersi nei loro "al giannat" celesti con scorta inesauribile di vergini ma di finire dritti nel Gehenna (sura LXXIX versi 34-39). Se noi occidentali continueremo a comportarci come se il conflitto fosse regolato da leggi ed usanze possiamo solo prevedere la sconfitta, totale e forse atroce.

lento

Dom, 03/07/2016 - 10:28

In Italia e' l'ora che scendano in campo le forze militari.....Fare un colpo di stato e spazzare via tutti i politici vili e vigliacchi.

rosanero65

Dom, 03/07/2016 - 10:30

io sono armato tuttora fino ai denti, li aspetto se hanno fegato a venire in casa mia e per quanto mi riguarda troveranno solo l'inferno di piombo come accoglienza.... ovviamente aspetto ancora l'italico popolo che si solleva invece di riempire le spiagge!!!

paolonardi

Dom, 03/07/2016 - 10:30

Ebbene accontentiamoli! Programmiamo una serie, ma se fatta bene ne basta una, di Crociate combattute come Dio comanda i modo da far capire a questi cenciosi incivili che: 1 la devono smettere col terrorismo, 2 devono rispettarci per quello che siamo; altrimenti rischierebbero l'annientamento e se accadesse e' Allah che lo vuole!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Dom, 03/07/2016 - 10:36

Noi dobbiamo diffidare da questi beduini cammellati pieni di cieco odio verso chi li sfama ed accoglie così come dobbiamo vedere come traditori e collaborazionisti tutti gli italiani filo islamici a cominciare da questo governo fantoccio.Poi dobbiamo disertare le chiese fintanto che ci sarà bergoglione. CARI COMPATRIOTI SIAMO IN GUERRA!!!!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Dom, 03/07/2016 - 10:41

Stenos voglio farle i complimenti per i suoi lucidi commenti,leggo sempre con attenzione i suoi post.

fj

Dom, 03/07/2016 - 10:49

Il titolo è fuorviante. I terriristi islamici colpiscono o perché non sei mussulmano o perché non lo sei abbastanza e basta. Dopo averlo fatto pensano al momento dei motivi utili politicamente tipo: lo facciamo perché venite nel nostro paese, perché combattete l'ISIS in Siria o in Iraq, ecc. Il motivo specifico serve per confonderci. Alla base sta la loro volontà di dominio del mondo.

ernestorebolledo

Dom, 03/07/2016 - 10:51

Stati Uniti gioca con fuoco con il terrorismo islamico, e il problema grave è che a volte esi controllano quei gruppi e a volte no..Grazie a loro i terroristi islamici sono ancora i proprietari di Libia, e l'olio e arsenale di Gheddafi

nordest

Dom, 03/07/2016 - 10:52

E noi continuiamo importarli e mantenerli con le nostre fatiche e rischi ;non certo dell'Europa e non è vero che finanziariamente collabora 'ora l'Europa vuole che questo paese delle banane faccia più moschee .

Razdecaz

Dom, 03/07/2016 - 10:53

In italia costruiamo le moschee, mentre nei loro paesi bruciano le chiese e uccidono i cristiani, complimenti al papa buonista e allo stato italianotto della repubblica delle banane. Contro il terrorismo si deve approvare una legge internazionale, chiunque è arrestato per terrorismo, deve essere condannato a morte e non rinchiuso nelle carceri a sbafo dello stato, e poi rilasciato per uccidere ancora ancora e ancora.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 03/07/2016 - 10:57

#lento - 10:28 Stai, per caso, parlando di quei panzuti retorici, in possesso di tessera di partito, che siedono a i vertici delle nostre forze orgogliosamente disarmate?

ernestorebolledo

Dom, 03/07/2016 - 11:02

E 'la stessa cosa con il terrorismo islamico che con gli cartelli della droga.. gli Stati Uniti potrebbero distruggere o ridurre al minimo quei gruppi in pochi mesi, ma la sua politica è quella di creare il caos.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 03/07/2016 - 11:02

E come dice la bóldrini o boldriní ci vuole più comprensione della loro cultura, occorrono più tavole rotonde per migliorarne l'integrazione, più fondi per il loro sostegno ma soprattutto più burqa, moschee, madrasse e minareti, il tutto, ovviamente, a carico del contribuente razzista italico.

Tadoric39

Dom, 03/07/2016 - 11:02

Non sono dell'Isis ma terroristi mussulmani del loro paese.

vianprimerano

Dom, 03/07/2016 - 11:03

Intanto non dovremmo essere amici degli USA (comandati da Israele a loro volta comandati da quei satanici Rotchschild, creatori tra l'altro proprio di Israele) ne tantomeno di quella criminale organizzazione chiamata Nato. Secondo, non dovremmo violare continuamente la nostra costituzione partecipando a guerre come quelle in Afghanistan o Iraq, volute sempre dai Rothschild, che hanno delegato gli Usa per costringerci a partecipare a tali crimini. Terzo non dovremmo avere degli smidollati sia al governo, agli europei di calcio (dove gli azzurri non hanno dimostrato alcun coraggio) o nelle testate giornalistiche come la vostra che censura sistematicamente ogni mio commento. Quarto, non vi preoccupate, l'ISIS (una creatura occidentale nata per creare chaos e poter in questo modo istaurare piu' facilmente un dittatoriale governo mondiale) e tutti i suoi membri andranno molto presto definitivamente all'inferno!

sottovento

Dom, 03/07/2016 - 11:04

Nonostante questa ennesima strage (ricordo quella agli italiani in Tunisia), l'Italia non mostra i muscoli ma continua a far finta di nulla. "Gli italiani non hanno paura e non si faranno piegare" ma chi lo dice è iper protetto, vallo a dire a quelle migliaia di persone che per lavoro devono prendere una metropolitana o viaggiare all'estero per lavoro e se colpiranno in Italia diranno che il rischio zero non esiste ma non esiste nemmeno far entrare tutti e aprire moschee ovunque (pure negli scantinati). Questa è prevenzione?

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 03/07/2016 - 11:07

Leggo nel catenaccio: «Per gli estremisti siamo nemici…». Domanda: nell’Islam è possibile tracciare uno spartiacque tra estremisti e non? La risposta, a mio parere, è no. Lo dimostrano proprio quanti parlano di «Islam moderato», ONU e UE anti europee e anticristiane; PD(PCI) e soci vari, vere quinte colonne antitaliane, anticristiane e anticattoliche… Ciò che dicono nei proclami lo negano con i fatti: osteggiano qualsiasi segno della fede cristiana «per non offendere la sensibilità» dei maomettani. Fanno violenza al vocabolario: «blasphemia», termine in uso nell’islam è reato, non lo è «bestemmia» (il significato è lo stesso), usato dai cristiani. Hanno coniato il termine «islamofobia», ma rifiutano «cristianofobia»; eppure i cristiani sono quasi ovunque carne da macello proprio perché tali, soprattutto ad opera di musulmani… C‘È TANTA MODERAZIONE NELLA MEZZALUNA, QUANTO CORAGGIO E INTELLETTO NELLE «GUIDE» DI QUEST’OCCIDENTE AGONIZZANTE,

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 03/07/2016 - 11:15

E come disse,ha detto,dice e dirà il nostro caro bérgoglio o bergoglió son tutti frateeeeeliiiii e soreeeeeleee, ovviamente fuori da lì bal dal santo vaticano ma profanamente a carico del contribuente razzista italico.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 03/07/2016 - 11:15

E come disse,ha detto,dice e dirà il nostro caro bérgoglio o bergoglió son tutti frateeeeeliiiii e soreeeeeleee, ovviamente fuori da lì bal dal santo vaticano ma profanamente a carico del contribuente razzista italico.

joecivitanova

Dom, 03/07/2016 - 11:16

..Francé, Lauretta. Mattias, Boschetta, Angelino, Mattarello, Moscerini..ci siamo..!! g.

MgK457

Dom, 03/07/2016 - 11:25

E QUESTI CxxxxxxI DI POLITICI, ANZICHE' VIETARE L'islam GLI COSTRUISCONO PURE LE MOSCHEE, maometto CHE DISGRAZIAAAAAAAAAAAAAAAA.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 03/07/2016 - 11:28

La bóldrini o boldriní ha detto di non strumentalizzare non in tutti i locali del Bangladesh avvengano queste carneficine. Mater veneranda,Mater inviolata, Virgo potens le cose le sa.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 03/07/2016 - 11:33

Ma per favore...! Questo sciacallaggio giornalistico per fini parrocchiali del Giornale e` vomitevole. Sempre a cercare di sfruttare le tragedie per portare avanti l'agenda pseudo-politica. Gli Italiano contano come il due di picche, sia in politica internazionale che come bersagli terroristici. Ora Biloslavo ci dimostri che i terroristi sapevano che ci sarebbero stati 10 italiani nel ristorante. E nel caso i Giapponesi cos'erano, danno collaterale? E` proprio vero che la deontologia professionale del vertice si propaga sempre verso il basso dell'organizzazione. (TERZO INVIO)

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 03/07/2016 - 11:42

Noi siamo nemici, ma loro sono nostri amici. Porgiamo subito l'altra gola, "capiamo le ragioni delle altre culture" e "interroghiamoci sulle nostre colpe". Lo dicono i sinceri democratici.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Dom, 03/07/2016 - 12:15

Bergoglione TRADITORE DELLA TUA STESSA GENTE AVRESTI DOVUTO DIFENDERE I CRISTIANI INVECE LAVI I PIEDI AI MUSULMANI

Massimo Bocci

Dom, 03/07/2016 - 12:19

Anche per gli USA, c'è da fare il discrimine fra i correi sodali ISIS dell'abbronzato i traditori,rinnegati METICCI e veri Americani autoctoni, i Trump...pisti, così gli obbiettivi jialisti, democratici da sgozzare sono più chiari solo veri Americani.

Tadoric39

Dom, 03/07/2016 - 12:50

pravda99, con i tuoi commenti fai capire di essere un invasato politicante da strapazzo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 03/07/2016 - 12:56

rosanero65 - Lei e` "armato fino ai denti" e aspetta asserragliato in casa, come il Sottotenente Drogo del Deserto dei Tartari, il nemico che non vera` mai...? Secondo me lei dovrebbe ricevere due visite: una dal consultorio psichiatrico locale, e l'altra dall'Ufficio Politico della Questura dei bei tempi. Ci dica il numero del suo porto d'armi. (Ma le armi hanno il numero di serie limato?)

ziobeppe1951

Dom, 03/07/2016 - 13:01

Pravda99....11.33...potrei dirti..dimostraci tu che i terroristi, non sapevano che ci fossero italiani, fra l'altro l'Ambasciata italiana è molto vicina al ristorante e poi si parla di crociati e potrebbero benissimo essere anche tra quelli che tu chiami "danni collaterali"

Libero1

Dom, 03/07/2016 - 13:09

Gli italiani come gli americani finiti nella lista nera dei tagliagola.Agli italiani non gli rimane che imparare il corano (visto che anche il papocchio ha detto che siamo fratelli) se vogliono andare in giro per il mondo.

emulmen

Dom, 03/07/2016 - 13:20

se parliamo di profezie anche il tanto bistrattato Nostradamus ci vide giusto nel '500...una delle sue quartine dice "Quartina 55 Della Felice Arabia contrada, Nascerà potente di legge Maomettiana:Vesserà la Spagna, conquisterà la Granada,E più per mare alla gente Ligustica." e "Dentro il Danubio e del Reno verrà bere Il grande Cammello, non se ne pentirà: Tremeranno del Rosne, e più forte quelli di Loira E presso di Alpi Gallo le rovinerà."

Ritratto di UnoNessunoCentomila

Anonimo (non verificato)

alox

Dom, 03/07/2016 - 14:04

Giusto, convertirsi alla chiesa ortodossa e sostituire Bergoglio con Kirill...! PS Chi sono responsabili dell'attentato all'aeroporto Turco? Alla maratona di Boston? Paura?

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 03/07/2016 - 14:14

@pravda99 (11:33) – Concordo con te:«É proprio vero che la deontologia professionale del vertice si propaga sempre verso il basso». Visto come ti fai chiamare e ciò che scrivi, e chiaro qual è la «deontologia professionale» che è scesa fino al tuo livello. Compreso il vizio ancestrale di attribuire agli altri le proprie… «virtù».

Ritratto di pravda99

Anonimo (non verificato)