Davide Casaleggio: "M5S non sarà un partito, il voto su Rousseau conterà sempre più"

Dopo il flop in Abruzzo e dopo il caos per il voto sul caso Diciotti sulla piattaforma Rousseau, Davide Casaleggio parla del futuro del Movimento

Dopo il flop in Abruzzo e dopo il caos per il voto sul caso Diciotti sulla piattaforma Rousseau, Davide Casaleggio ha deciso di rompere il silenzio. E lo fa con un colloquio al Corriere in cui spiega qual è il futuro del Movimento: "Non ci stiamo trasformando in un partito. Questa è una semplificazione giornalistica che spesso abbiamo visto negli anni. Il filo rosso resta il voto online, anzi, noi continuiamo a votare una volta ogni venti giorni, credo sia un record mondiale per la partecipazione degli attivisti". Poi Casaleggio di fatto rivendica l'uso della piattaforma che è stata protagonista per il voto sulla richiesta per l'autorizzazione a procedere sul ministro degli Interni: "Probabilmente aumenteremo ancora di più, ma la partecipazione mi sembra abbastanza alta dal punto di vista del coinvolgimento degli iscritti, l’utilizzo di Rousseau sicuramente aumenterà".

Sul voto poi ha anche espresso la sua opinione sul rischio "fazioni" all'interno dello stesso Movimento dopo il caso Diciotti: "Non penso che una votazione crei delle anime. Penso che il 100% delle persone che hanno partecipato a questa votazione hanno potuto dire la propria opinione in una consultazione importante. Penso sia un 100% unito nel fatto di sapere di poter partecipare, a differenza di qualsiasi altra formazione politica". La prossima sfida è alle Europee. Lunedì scadono i termini per autoproporsi e "abbiamo già superato il migliaio di candidati".

Commenti

manuel7070

Sab, 23/02/2019 - 10:14

Premesso che più che una dichiarazione, mi sembra una minaccia. Ormai nei 5S ci si candida alle elezioni varie come si partecipa ad un concorso alle Poste!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 23/02/2019 - 10:20

Un geniale deficiente. Il suo programma parla da solo. M5S ha fruito della promessa del "reddito di cittadinanza", ma non durerà, perché gli Italiani non sono tutti fessi o figli di papà.

Duka

Sab, 23/02/2019 - 11:05

Questo in foto è il solo che si fa un SACCO DI SOLDI alla faccia dei voti 5Stalle.

nonnoaldo

Sab, 23/02/2019 - 11:30

Beh, cosa volete che dica Casaleggio, la piattaformma Russeau gli rende una milionata all'anno...

VittorioMar

Sab, 23/02/2019 - 11:52

..A QUANDO LE ELEZIONI POLITICHE DIGITALI ??...E LA ELEZIONE DIRETTA DEL CAPO DELLO STATO ??..A QUANDO L'ELIMINAZIONE DEI TAR ?..DEL CSM ?...e delle REGIONI A STATUTO SPECIALE ??...CHIEDERE UN PARERE ON-LINE NON SAREBBE AFFATTO MALE...!!

tonipier

Sab, 23/02/2019 - 12:08

" DOPO QUESTA MERAVIGLIOSA AVVENTURA DOVRESTE PENSARE DI CHIUDERE BOTTEGA"In questo momento il popolo chiede necessità di riscossa "NAZIONALE" Non di nascosti omuncoli.

titina

Sab, 23/02/2019 - 12:21

Casaleggio dovrebbe aggiungere: Rousseau, c'est moi.

agosvac

Sab, 23/02/2019 - 12:32

Naturalmente casaleggio non prende neanche in considerazione il probabile flop che i 5stelle faranno alle prossime europee! Per quanto riguarda la piattaforma Roussau, sembra che molti che vi votano non siano contenti delle prestazioni della stessa.