De Benedetti fallito e salvato

I giudici danno il via libera: il buco di 1,8 miliardi di Sorgenia verrà rilevato dalle banche

Il quotidiano La Repubblica - editore Carlo De Benedetti - è in prima linea a difendere la magistratura dalla riforma, vista come fumo negli occhi dalle toghe che temono di perdere i loro privilegi. Diciamo che, quantomeno, la simpatia è ricambiata. Ieri il tribunale di Milano ha infatti dato il via libera al salvataggio di Sorgenia, azienda energetica controllata dalla Cir, cassaforte della famiglia De Benedetti. In dieci anni Sorgenia aveva accumulato debiti per 1,8 miliardi ma continuava a operare grazie alle maniche larghe delle banche e a non pochi contributi dello Stato. Vista la malaparata, De Benedetti ha deciso di disfarsi del pesante fardello. Per la magistratura è giusto che lui non sborsi neppure un euro dei quasi due miliardi, che finiranno tutti sul groppone delle banche creditrici (che anche per questo non hanno soldi a sufficienza da prestare a noi comuni mortali per il mutuo o per ossigenare le piccole aziende).

Il grande imprenditore De Benedetti aggiunge un altro anello alla sua già lunga catena di fallimenti. Ma ancora una volta non pagherà dazio, nel silenzio assoluto di quella classe politica e di quei tromboni del giornalismo che in queste ore si stanno stracciando le vesti perché un altro imprenditore, Silvio Berlusconi, 1,2 miliardi suoi vuole immetterli, non sottrarli, nel sistema Paese (l'offerta per acquisire Rai Way).

Vòltala come vuoi, questo Paese - pesantemente condizionato e manipolato da questa sinistra - resta profondamente statalista. Neppure Renzi, che a parole fa il moderno, riesce a togliersi di dosso quella patina di socialismo che condanna l'Italia alla sua arretratezza e alla sua inefficienza. È statalista Renzi, che con uno schiocco di dita potrebbe far confluire nelle casse pubbliche i soldi di Berlusconi e rilanciare le infrastrutture delle telecomunicazioni. Sono statalisti i giornaloni che si affidano a caste dello Stato (vedi i magistrati) per proteggere i loro editori. Sono statalisti pure i presunti capitalisti alla De Benedetti che - come fecero gli Agnelli e la Fiat pre Marchionne - scaricano su di noi i debiti e portano in Svizzera gli utili.

A chi affidereste i vostri risparmi e il vostro futuro? Ai Berlusconi o ai De Benedetti? A chi investe denaro vero o a chi non paga i debiti e la fa franca? Questa è la differenza tra destra e sinistra. Purtroppo offuscata dalle baggianate e dalle liti da pollaio dei partiti che le rappresentano.

servizi da pagina 2 a pagina 7

Commenti
Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 27/02/2015 - 18:54

Quello che lei dice non fa una piega. Perché non lo fa capire anche a Berlusconi che invece è convinto che esista una magistratura onesta ed in più vuole buttare un sacco di quattrini in un'operazione governata dal socialismo reale?

maurizio.fiorelli

Ven, 27/02/2015 - 19:02

Eccellente analisi che rimarrà,come sempre,inascoltata.

gennaio18

Ven, 27/02/2015 - 19:42

Caro Sallusti e' molto dura farlo capire al popolo che giudica per sentito dire, Se ne accorgono solo quando vanno in banca e gli viene negato il prestito

corivorivo

Ven, 27/02/2015 - 19:50

Caro Sallusti, ciò che Lei dice ripete e ridice da anni è tutto tragicamente vero. Ci si aggrappa al suo Giornale come naufraghi di un'Italia oramai silurata. Confidiamo tuttavia nella nostra e vostra volontà di non arrendersi al destino politico cinico e baro. Nuovi alleati del Giornale come il Grande Piero Ostellino ci danno nuova forza e voce! Grazie

beowulfagate

Ven, 27/02/2015 - 20:42

Sono statalisti anche i responsabili dei seggi elettorali.

flashpaul

Ven, 27/02/2015 - 23:57

Questo articolo dá la misura dell´immane idiozia di chi continua a votare a sinistra. PD è il partito dei falliti che fanno pagare i danni al popolo.

ANTONIO MILANETTI

Sab, 28/02/2015 - 01:34

Cento anni fa in Germania venne "trovato un giudice a Berlino"..e la Germania è diventata quello che è... Da noi ormai troviamo solo Pulcinelli...e l'italia infatti è diventata quella che è... e dire che il Dirittto Romano nacque da noi ...che ne è rimasto ?

M_TRM

Sab, 28/02/2015 - 09:26

Aggiungerei il diverso trattamento riservato a B per una evasione fiscale di 9 mil (su 500 pagati) e a DB per evasione di oltre 200 mil. Dovremmo aspettare condanna DB ad almeno 10 anni!

Gianca59

Sab, 28/02/2015 - 09:35

Secondo me le banche creditrici non si accontentano di "tenersi" il credito e finite li: considerate la Potenza della lobby si rifranno in un altro modo che non è certo quello di non prestare I soldi ai comuni mortali.

RawPower75

Sab, 28/02/2015 - 10:35

Parole sante...

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Sab, 28/02/2015 - 10:36

De Benedetti, "industriale" con il "sistema Agnelli"... e non è la prima volta che questo ingegnere, piuttosto poco affidabile, fa danno.

Il giusto

Sab, 28/02/2015 - 17:09

Articolo comico!Da incorniciare la frase "a chi affidereste i vostri risparmi,a Berlusconi o Debenedetti?"L'unica risposta sensata è"a nessuno dei 2"!Sono tutti e 2 ladri,che approfittano degli italiani!Sarebbe come dire se preferiamo riina o provenzano!grande sallusti,anche oggi ti sei guadagnato la cena al Mc Donald...

Emiliotoscana

Dom, 01/03/2015 - 10:07

Se de benedetti votava FI,era in carcere da 20 anni. Perciò stare a sinistra è un grande previlegio,vedi mps,e tanti cari compagni. La DC ha sbagliato tutto,doveva carcicarli sul treno e mandarli nel paradiso sovietico,da loro tanto amato.

SAMING

Dom, 01/03/2015 - 10:21

Berlusconi dovrebbe cedere ogni sua attività in Italia, magari a Murdoch, e ritirarsi ad Antigua o dove meglio crede ma fuori dai confini di questo paese. Allora dimostrerebbe di essere una persona di buon senso, Ce ne son così poche. Gli eroi sono dei pazzi o dei squilibrati. Lasci che l' Italia sprofondi nel socialismo reale e si goda la vita.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 01/03/2015 - 10:43

Il giusto# Simpatico ... complimenti. E' un centrosocialaro o avuto un incidente?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 01/03/2015 - 10:52

Anche Berlusconi nel 1994 era quasi fallito e si salvò con la sua discesa in politica, alla faccia di chi lo votò .....

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 01/03/2015 - 11:04

andrea626390# E lei come lo sa? Ha avuto una divinazione o studia nei centri sociali?

sbrigati

Dom, 01/03/2015 - 11:46

@ilgiusto : ritieniti felice, anche oggi hai detto la tua cxxxxxa quotidiana.

Joe Larius

Dom, 01/03/2015 - 11:51

Ma signori! È cittadino svizzero di St. Moritz, paga i suoi debiti con i nostri soldi, è l'editore di un giornale che celebra le prodezze cervicali dei superuomini di sinistra e può essere considerato l'incarnazione di un nuovo Guglielmo Tell prestato all’Italia e non un miserabile industrialetto lombardo che festeggia eventi personali ad Arcore fa lavorare una quarantina di migliaia di connazionali senza contributi statali, è così sprovveduto, da collocarsi tra i primi contribuenti della nostra superba nazione e osserva quelle leggi che vengono considerate pregiudizi borghesi dai loro sinistri tutori. Sig. "andrea626390" se non sbaglio, l'industrialetto in questione viene accusato di aver corrotto Craxi & Co. in quei tempi. Visto che lei lo ritiene un fallito dell'epoca, penso che sia stato lei a prestargli i quattrini necessari.

timoty martin

Dom, 01/03/2015 - 18:53

Sono anni che questo arrogante incapace sfascia tutto quello che fa e che fa pagare i dani all'Italia. E lui si ripara in Svizzera.

Ritratto di Zione

Zione

Dom, 01/03/2015 - 22:54

Si vede che il Giudiciume non ha niente da fare e cerca di non oziare; forse perchè la falsa Riforma della Giustizia di Renzi già li spaventa ?

Ritratto di Zione

Zione

Dom, 01/03/2015 - 23:09

De Benedetti, guarda che il Popolo rivuole l'Olivetti che gli hai fregato; grazie anche al manto protettore del vile Giudiciume POLITICO (e Mangione ?) che ti assiste molto Scelleratamente.

STEFANO DE SANTIS

Lun, 02/03/2015 - 09:27

I delinquenti sionisti non pagano per i loro delitti in nessun posto del mondo.Loro responsabilita' il grande crollo di Wall Street nel 208.Processati? Nemeno per idea.Sono ancora al loro posto,mentre a capo di JP MORGAN, AUTRICE DI UNA TRUFFA DA 2,5 MILIARDI AI DANNI DELL'ITALIA,E' DIRETTA DALL'EX GOVERNATORE DELLA BANCA DI ISRAELE.

Rossana Rossi

Lun, 02/03/2015 - 12:05

Io sostituirei il termine 'statalista' con 'sporco comunista' che fa sempre e solo i propri affari sulle spalle di quel popolo che dice a parole di voler proteggere. de maledetti ne è l'esempio lampante, rosso e miliardario a spese dei contribuenti. Che Dio li maledica tutti.

Keplero17

Lun, 02/03/2015 - 12:46

De Benedetti fa parte del popolo eletto e quindi su di lui non si può, come il barattolo di conserva. Adesso poi col nuovo reato bisogna andarci pianino, anche se, come dice Razzi, hanno ormai solo un retaggio più che altro morale. Un po' come i greci che si rifanno alla Grecia dell'età omerica o eroica, antecedente il medioevo ellenico. Non credo che ci fosse rimasto molto già in età classica. In realtà si trattava di popoli del nord. Dice Omero: "Agamennone dalle biondi chiome"

noinciucio

Lun, 02/03/2015 - 12:57

@il giusto: ora che hai detto la tua caxxxta quotidiana, torna a giocare a tresette coi tuoi compagnucci al circolo ARCI!!!