De Bortoli stronca Renzi e il suo governo

Il direttore del Corriere attacca frontalmente il capo del governo

Ferruccio de Bortoli ha scelto un giorno non a caso - il lancio della nuova grafica del Corriere - per rifilare una pesante bordata a Matteo Renzi. Non tanto (e non solo) al suo esecutivo ma proprio a lui, Presidente del Consiglio e leader del Pd. L'incipit dell'editoriale va dritto al sodo: "Devo essere sincero: Renzi non mi convince". E spiega subito cosa intende: "Non tanto per le idee e il coraggio: apprezzabili, specie in materia di lavoro. Quanto per come gestisce il potere. Se vorrà veramente cambiare verso a questo Paese dovrà guardarsi dal più temibile dei suoi nemici: se stesso". L'attacco di De Bortoli è frontale: "Una personalità egocentrica è irrinunciabile per un leader. Quella del presidente del Consiglio è ipertrofica. Ora, avendo un uomo solo al comando del Paese (e del principale partito), senza veri rivali, la cosa non è irrilevante".

Il direttore è in uscita da via Solferino. L'ha annunciato lui stesso alla fine di luglio, dopo mesi di scontri con il gruppo che detiene la maggioranza nella proprietà, chiarendo che non era per sua scelta ("Non ho dato io le dimissioni"). Guiderà il giornale fino alla prossima primavera. In questo momento particolare per il Paese - che fatica a riprendere slancio - e particolare anche per lui, vicino al commiato dai lettori, De Bortoli decide di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. E lo fa impugnando l'alabarda. Perché l'attacco non può essere derubricato a mera critica costruttiva. 

Il direttore del Corriere se la prende anche con la squadra di Palazzo Chigi: "E' in qualche caso di una debolezza disarmante. Si faranno, si dice. Il sospetto diffuso è che alcuni ministri siano stati scelti per non far ombra al premier. La competenza appare un criterio secondario. L’esperienza un intralcio, non una necessità". Dei ministri salva solo l’ottimo Padoan, sottolineando però che il suo ruolo "è svilito dai troppi consulenti di Palazzo Chigi".

Altre critiche molto forti: "Il dissenso (Delrio?) è guardato con sospetto". E un'altra che andrà dritto al cuore del premier: "La muscolarità tradisce a volte la debolezza delle idee, la superficialità degli slogan. Un profluvio di tweet non annulla la fatica di scrivere un buon decreto". De Bortoli riconosce a Renzi il merito di "circondarsi di forze giovanili", ma osserva che "lo è meno se la fedeltà (diversa dalla lealtà) fa premio sulla preparazione, sulla conoscenza dei dossier".

Non può non riconoscere, il direttore del Corriere, che "l’oratoria del premier è straordinaria", ma puntualizza che "il fascino che emana stinge facilmente nel fastidio se la comunicazione, pur brillante, è fine a se stessa". Insomma, è forte il rischio che, alla fine, tutto si riduca alle chiacchiere, al "marketing della politica", al trucco (cosmesi). E su questo punto specifico osserva con malizia: "In Europa, meno inclini di noi a scambiare la simpatia e la parlantina per strumenti di governo, se ne sono già accorti".

Poteva mancare un parallelo tra Renzi e Berlusconi? Ovviamente no. Parlando del Pd De Bortoli osserva che è "quasi un partito personale, simile a quello del suo antico rivale, l’ex Cavaliere".

L'attacco più forte arriva alla fine. Il direttore si pone alcune domande e lascia intendere che tra i due leader vi siano patti segreti, accordi che vanno al di là della mera politica: poteri forti, in certi casi occulti, impegnati a gestire il potere, quello vero. "Il patto del Nazareno finirà per eleggere anche il nuovo presidente della Repubblica, forse a inizio 2015. Sarebbe opportuno conoscerne tutti i reali contenuti. Liberandolo da vari sospetti (riguarda anche la Rai?) e, non ultimo, dallo stantio odore di massoneria". Dice e non dice De Bortoli. Allude. Manda segnali.

E conclude: "Auguriamo a Renzi di farcela e di correggere in corsa i propri errori. Non può fallire perché falliremmo anche noi". Poi gli dà un consiglio, che sa quasi di presa in giro: "Quando si specchia al mattino, indossando una camicia bianca, pensi che dietro di lui c’è un Paese che non vuol rischiare di alzare nessuna bandiera straniera (leggi troika). E tantomeno quella bianca. Buon lavoro, di squadra".

A questo punto non ci resta che attendere la risposta di Renzi. Arriverà puntuale, smontando punto per punto le accuse, oppure il premier deciderà di ignorare l'affondo? Tra poco lo sapremo. Di certo fare finta di nulla, dopo un attacco di questo genere - mosso dalla prima pagina del primo giornale italiano - sarebbe come ammettere che De Bortoli ha fatto centro.

Commenti

giovauriem

Mer, 24/09/2014 - 10:54

de bortoli,non è in grado di stroncare nessuno,dietro il suo dire c'è la voce del (suo) padr(i)one

glasnost

Mer, 24/09/2014 - 11:05

Beh! se lo attaccano così gli uomini dei "poteri forti" che hanno sempre condizionato la politica italiana portandoci in questa situazione, forse RENZI HA RAGIONE! I nemici dei miei nemici sono miei amici.

Mechwarrior

Mer, 24/09/2014 - 11:08

La risposta del premier? non credo la vedro', ho chiuso da tempo tutti gli account ai social network ;-P

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mer, 24/09/2014 - 11:30

Per capire l'intelligenza di De Bortoli basta questo inciso: "Dei ministri salva solo l’ottimo Padoan". Padoan, per chi non se lo ricorda, e' quello che "scusate, non avevo capito fino a che punto la crisi fosse grave" per un numero imprecisato di volte. Quando uno pensa che un elemento cosi' sia un "ottimo" ministro, si puo' soltanto ringraziare il destino che finalmente lo fara' sloggiare da un posto (direttore del Corriere) veramente troppo piu' grande di lui.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 24/09/2014 - 11:35

Renzi non deve temere nessuno ....ha il CAVatappi che lo protegge

rokko

Mer, 24/09/2014 - 11:38

giovauriem, sentiamo, chi sarebbe il padrone di De Bortoli ?

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 24/09/2014 - 11:38

A me non ha mai convinto De Bortoli! Per lui va bene la celebre frase detta da Gesù: chi di voi è senza peccato scagli la prima pietra!

rokko

Mer, 24/09/2014 - 11:39

glasnost, i "poteri forti" sarebbero rappresentati da De Bortoli ? Bah

rossono

Mer, 24/09/2014 - 11:50

si mettano d'accordo giornali magistrati fatti quotidiani repubblichelle,sindacati e fanno cio che facevano prima quando c'era quello....e vediamo dove va mister bean...

bruna.amorosi

Mer, 24/09/2014 - 11:52

SPOCCHIOSO AL MASSIMO,poi dicono che non sono i giornalisti a rovinare un governo , chissà che voleva per dire del bene a RENZI .

bruna.amorosi

Mer, 24/09/2014 - 11:56

Goldglimmer è questo che ti rode vero ? bene ma stavolta ci dovete stare come si dice a Roma . AL CAVALIER BERLUSCONI nulla avete concesso benissimo adesso lo faranno insieme . non vi sta bene ? EMIGRATE FUORI DALLE BALLE .

nalegior63

Mer, 24/09/2014 - 11:58

speriamo crepi di dolori atroci..e questo e un augurio moderato x un aborto mal riuscito made in p.c.i.fabbricato dalla ditta GIUDA s.r.l.

rokko

Mer, 24/09/2014 - 12:02

dbell56, De Bortoli è un giornalista e un opinionista, non un politico; dunque, può (anzi deve) criticare chiunque faccia politica come e quando ne ha voglia. Questa è la libertà di stampa.

linoalo1

Mer, 24/09/2014 - 12:16

Ma che, attacco e attacco!Il CorSe non si azzarderebbe mai!Renzi,non è Berlusconi!Quindi ,per accontentare il Popolo,il CorSe,fa finta di attaccare chi,invece,ama!Lino.

bepi

Mer, 24/09/2014 - 12:17

Avrà ricevuto un pizzino con scritto quello che deve dire.. e pronto fatto. Hanno tagliato fuori il Cavaliere e adesso provano con Renzi. E i loro fantocci sono sempre pronti, che strano..

Triatec

Mer, 24/09/2014 - 12:18

rokko I padroni di De Bortoli sono facilmente individuabili tra i più importanti azionisti di RCS, il Sig. Della Valle e le Sig.re Fiat e Mediobanca.

edo1969

Mer, 24/09/2014 - 12:19

De Bortoli è un radical-chic

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/09/2014 - 12:20

bortoli non mi piace per nulla! troppo stronzo :-) esattamente in linea con i PSICOSINISTORNZI! non solo, non si fa neanche scrupoli di pubblicare notizie riservate, come i segreti di famiglia, o sputtanare persone per delle puttanate che non sono vere. no, non mi piace per nulla: il bello è che stavolta ha iniziato a sputtanare il suo stesso partito mafioso!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/09/2014 - 12:22

GOLDGLIMMER, forse non si è reso conto (tipico... hanno la testa drogata per questo non si accorgono...) che non è renzi a preoccuparsi, ma la VOSTRA amata sinistra cattocomunista, mafiosa e tangentara!!! :-) altro che cavatappi, stavolta ci sarà vasellina per te e i tuoi amici :-)

husqvy510

Mer, 24/09/2014 - 12:23

Premesso che il bamboccino fiorentino mi sta sull'anima e rappresenta quella vecchia masnada di comunistoidi, se però riesce a mandare a casa tutte le cariatidi della nostra politica ci fa un bel favorino. Non riuscirà a fare riforme, scontenterà tutti, ma alla fine se scontenterà i parassiti che stanno a Roma un pochino lo ringrazierò. Compresi gli pseudogiornalisiti soprattutto di sinistra che coi parassiti convivono e bivaccano. Prepariamoci a un nuovo colpo di stato del monarca comunista partigiano filosovietico.

glasnost

Mer, 24/09/2014 - 12:26

@rokko : i poteri forti e delinquenziali (nella realtà, anche se sempre coperti) sono quelli che dettano la linea editoriale al Corrierone ed al sig.debortoli. E' evidente e basta saper leggere. Saluti

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 24/09/2014 - 12:35

rokko, fanno più politica quelli che criticano che non i criticati. Nel tuo discorso sei incoerente alla grande. Scusa ma se parole hanno significato.........

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 24/09/2014 - 12:38

Parla per se o fa il portavoce di bersani? Anche se renzi se ne va viene uno ancora peggiore come hanno dimostrato gli ultimi governi.Si deve andare al voto , e poi ,che Dio ce la mandi buona.

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mer, 24/09/2014 - 12:40

a me renzi piace l'ho votata a 2 primarie ma la critica di de bortoli ci sta, a volte renzi è troppo leadirstico, è un suo pregio ma può essere un rischio, può portarlo a non essere lucido, ben vengano le critiche

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 24/09/2014 - 12:41

rokko, eppoi la libertà di stampa non DEVE andare oltre i famosi cardini posti da chi fa veramente giornalismo: chi, come, quando, dove e perchè. Oltre è politica. Inutile aggiungere altro. L'opinionista nei suoi articoli fa politica! Al 100%. Sennò che opinioni sarebbero?

salamelek

Mer, 24/09/2014 - 12:45

Il sig. Binelli vorrà forse far piacere al suo Direttore, però farebbe meglio ad aggiornarsi e così scoprirebbe che il primo quotidiano italiano non è il Corsera ma La Repubblica.

moichiodi

Mer, 24/09/2014 - 12:46

de bortoli, quando serve per il giornale è utile. negli altri casi no.

rasiera

Mer, 24/09/2014 - 12:50

L'incipit è da manuale: "Renzi mi convince per idee e coraggio ma non per come gestisce il potere." Insomma la sostanza c'è ma mancano le buone maniere, secondo il debortoli. Pazienza, ce ne faremo una ragione.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 24/09/2014 - 12:50

Attento De Bortoli non conosci la democrazia, quella vera, non si attaccano il PD e suoi uomini, questo è antidemocratico, lo sanno anche i bambini, mi meraviglio che il direttore del primo giornale d'Italia cada in queste bassezze.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mer, 24/09/2014 - 13:01

dopo il patto del Nazareno, Renzi e' nel centro del mirino e il grilletto, per ora, qualcuno lo sta spingendo indietro , ancora ...ma per poco...

Granpasso

Mer, 24/09/2014 - 13:01

De Bortoli che accusa qualcun (altro) di lavorare per i poteri forti??! Ahahahah...

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 24/09/2014 - 13:05

Si sgnorrossi, ma alla fine degli innumerevoli discorsi che fate, qualcuno deve pur prendere una decisione sul da farsi. Beh, sai che penso? Che un leader sia purtroppo necessario e che questo eccesso di partecipazione democratica (così la chiamate voi del PD!), sia solo una scusa per non risolvere i problemi degli italiani. Ma ricorda. Dopo le elezioni che avete vinto democraticamente, questa mancanza di decisione, sta portando il paese alla rovina!

Frank.brownies

Mer, 24/09/2014 - 13:06

Il problema di Renzi e' solo uno : i rapporti con Berlusconi ed isuoi sudditi, non capisce di aver perso la grande occasione di mandarlo definitivamente in pensione, cosi' facendo si e' invece inimicato parte del PD, tutto il M5S e le varie forze riformatrici..E'ora di cambiare, parlava tanto di rottamazione ma ancora si siede a parlare con ultra ottantenni artefici della nostra rovina...peccato, questo pero' dara' forza a chi vuole veramete cambiare il paese e mandare tutti a casa !!!!!!!

agosvac

Mer, 24/09/2014 - 13:13

De bortoli come tutti quelli ormai alla fine del loro potere, cerca di difendersi attaccando. Non si rende conto che ha portato quello che era il maggiore quotidiano italiano ad essere uno dei peggiori.Del resto per rendersene conto dovrebbe ammettere i propri errori, ma solo una persona intelligente può ammettere di avere sbagliato, gli altri , quelli come lui, gli sciocchi, crederanno sempre di avere ragione.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 24/09/2014 - 13:15

sgnorrossi, scusa l'ironia dell'ultima parte del mio precedente intervento "Dopo le elezioni che avete vinto democraticamente......" con l'intervento provvido (x voi!) di Napolitano!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 24/09/2014 - 13:30

At6tacca l'asino Bortolo dove vuole il padrone Gargamella, che comanda la Ditta che si è "lavorata" il Montepaschi, con tanto di Puffo precipitato dalla finestra.

mich123

Mer, 24/09/2014 - 13:34

De Bortoli: un altro che é innamorato di se stesso....

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 24/09/2014 - 13:54

casomai il patto dei lazzaroni.

luigi.muzzi

Mer, 24/09/2014 - 13:55

Forse cominciano ad arrivare ordini dalle "scrivanie pesanti" (bersani, d'alema, bindi

vince50_19

Mer, 24/09/2014 - 14:02

Mi vengono in mente certe dichiarazioni di Friedman in materia.. Renzi non è stato eletto dal popolo, è un continuatore della politica del suo predecessore che però non ha dimostrato di avere le palle d'acciaio di cui s'è vantato. Il massone Gioele Magaldi, nel suo sito G.O.D., su questo governo ha dichiarato quanto segue "Il Governo Renzi I: un esecutivo di mezze calzette egemonizzato dal Massone oligarchico Pier Carlo Padoan, un tecnocrate imposto dai Massoni contro iniziati Giorgio Napolitano, Ignazio Visco e Mario Draghi". Dichiarazioni forti, che molti sottovalutano o ci scherzano come fosse una boutade ma che potrebbero non solo essere reali, ma tornare utili a qualche politico che osteggia il toscano. E poi non mi risulta che Magaldi sia stato denunciato e condannato per queste dichiarazioni. Qualche ideuzza in più la si potrebbe ricavare da un interessante libro "I panni sporchi della sinistra" - I segreti di Napolitano (il my favorite communist di H. Kissinger) e gli affari del Pd. Infine.. "La questione morale, nell'Italia di oggi, fa tutt'uno con l'occupazione dello Stato da parte dei partiti governativi e delle loro correnti, fa tutt'uno con la guerra per bande, fa tutt'uno con la concezione della politica e con i metodi di governo di costoro, che vanno semplicemente abbandonati e superati. Ecco perché dico che la questione morale è il centro del problema italiano" Così nientepopodimenoche Enrico Berlinguer il 28.7.81. Oggi cos'è cambiato? Nulla o quasi. E non mi si venga a dire che la colpa è solo del solito silviuzzo, altrimenti chi afferma questo ha patate, carciofi e prosciutto marcio sugli occhi.

vince50_19

Mer, 24/09/2014 - 14:03

Mi vengono in mente certe dichiarazioni di Friedman in materia.. Renzi non è stato eletto dal popolo, è un continuatore della politica del suo predecessore che però non ha dimostrato di avere le palle d'acciaio di cui s'è vantato. Il massone Gioele Magaldi, nel suo sito G.O.D., su questo governo ha dichiarato quanto segue "Il Governo Renzi I: un esecutivo di mezze calzette egemonizzato dal Massone oligarchico Pier Carlo Padoan, un tecnocrate imposto dai Massoni contro iniziati Giorgio Napolitano, Ignazio Visco e Mario Draghi". Dichiarazioni forti, che molti sottovalutano o ci scherzano come fosse una boutade ma che potrebbero non solo essere reali, ma tornare utili a qualche politico che osteggia il toscano. E poi non mi risulta che Magaldi sia stato denunciato e condannato per queste dichiarazioni. Qualche ideuzza in più la si potrebbe ricavare da un interessante libro "I panni sporchi della sinistra" - I segreti di Napolitano (il my favorite communist di H. Kissinger) e gli affari del Pd. Infine.. "La questione morale, nell'Italia di oggi, fa tutt'uno con l'occupazione dello Stato da parte dei partiti governativi e delle loro correnti, fa tutt'uno con la guerra per bande, fa tutt'uno con la concezione della politica e con i metodi di governo di costoro, che vanno semplicemente abbandonati e superati. Ecco perché dico che la questione morale è il centro del problema italiano" Così nientepopodimenoche Enrico Berlinguer il 28.7.81. Oggi cos'è cambiato? Nulla o quasi. E non mi si venga a dire che la colpa è solo del solito silviuzzo, altrimenti chi afferma questo ha patate, carciofi e prosciutto marcio sugli occhi.

rokko

Mer, 24/09/2014 - 14:13

dbell56 non sono d'accordo. Secondo quello che scrive lei nessun giornalista potrebbe scrivere la propria opinione perché altrimenti "farebbe politica", non mi sembra un discorso sensato. Allargando il discorso, anche io e lei in questo momento staremmo "facendo politica" e quindi non potremmo scrivere. Non le sembra un ragionamento assurdo ?

enzo1944

Mer, 24/09/2014 - 14:19

De bortoli è solo il servitore furbo della banda massonica cattocomunista che in Italia,è guidata dal napoletano che sta al Colle!...Sempre obbediente e ricco di forbitissimo linguaggio,è riuscito a "campare"fino ad oggi,deludendo i Milanesi,gli Italiani,e molto spesso "la verità"!......E' al tramonto della sua vita giornalistica,perchè troppo spesso ha tradito le giuste cause,per ossequiare la massoneria ed i poteri forti,sempre suoi amici!!

rokko

Mer, 24/09/2014 - 14:25

glasnost, visto che è tutto così evidente e "basta saper leggere", me ne citi anche uno solo di "potere forte" che detterebbe la linea a De Bortoli. In caso contrario, ha espresso una dozzinale menata senza riscontri

mariolino50

Mer, 24/09/2014 - 14:50

Mi pare che sia un frequentatore del Bilderberg, di massoneria se ne deve intendere di sicuro.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mer, 24/09/2014 - 15:05

Ha descritto perfettamente Renzi e tutto il suo staff, ma sopratutto l'analisi non fa una piega.

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 24/09/2014 - 15:09

Se il Direttore del primo giornale italiano scrive queste cose, ci deve essere una ragione. Il Corriere, la Stampa e Repubblica, sono espressione dei poteri forti. Nulla di importante (soprattutto se si tratta dei fondi dei direttori) viene scritto che non sia ispirazione di disegni ben precisi con altrettanto precisi ispiratori.Per ora non ci è dato sapere quale sia questo disegno. Attendiamo ora le prese di posizioni e la linea degli altri due compari. Faccio notare che ieri De Benedetti, sostenitore di Renzi fino all'altroieri, si è apertamente schierato contro l'abolizione dell'articolo 18 e l'altro ieri ha fatto la sua ricomparsa, dopo secoli di silenzio, la Bindi che a "otto e mezzo" su La 7, ha potuto sparare i suoi consueti e desueti concetti con quell'espressione saccente e fascinosa che ognuno di noi le riconosce.

Rossana Rossi

Mer, 24/09/2014 - 15:19

Rosiconi sinistroidi ai quali non va proprio giù che renzi per governare ha bisogno del Cavaliere altrimenti fa fagotto........

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/09/2014 - 15:21

ERSOLA,ma sta facendo il fancazzista? e con i soldi dei contribuenti fa lo stupido? :-) ma perché non si spara?

makeng

Mer, 24/09/2014 - 15:28

e mò ecco che cominciano le balle dei "poteri forti" , veri padroni d'Italia! Vuol dire che renzi ha tutto il mio rispetto. Di questi qui invece ho lo stesso rispetto che provo quando evito la cacca mentre cammino....

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 24/09/2014 - 15:34

rokko si possono esternare e scrivere e come le proprie opinioni, ma senza pretendere che esse siano il Verbo assoluto. La dialettica democratica è questa. Volevo solo dire che tutti noi facciamo in un certo senso politica quando, su un determinato argomento, prendiamo determinate posizioni magari lontane da quelle di altri, ovvero, esprimiamo opinioni. Il vero giornalista dovrebbe riportare le notizie utilizzando i cardini da me scritti prima. Ciò per rimanere estraneo alla notizia stessa e fa in modo che il lettore si faccia una propria idea dell'accaduto. Nel momento in cui si scrive un'opinione, si esprime il proprio modo di vedere personale. Quindi, ricapitolando, vi è gran differenza tra giornalista ed opinionista.

Libertà75

Mer, 24/09/2014 - 15:40

@sgnorrossi, quando Renzi fonderà la DC con Berlusconi, lei tornerà comunista o morirà democristiano?

gian paolo cardelli

Mer, 24/09/2014 - 15:41

Rokko, la sorprenderà sapere che anche scrivendo fesserie in un cyber-forum si "fa politica", ma evidentemente lei non conosce il vero significato di questa parola, altrimenti non avrebbe proposto quella stupida distinzione tra "giornalisti" e "politici"...

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 24/09/2014 - 15:47

makeng: balle dei "poteri forti"? Li chiami come vuole, se vuole. Ma dove ha vissuto fino ad oggi?

pinux3

Mer, 24/09/2014 - 15:47

@dbell56...Certo che dall'alto del vostro 16,8% (anche MENO stando agli ultimi sondaggi...) voi sì che siete "titolati" a parlare di democrazia...Quanto ai presunti "golpe" di Napolitano un solo consiglio: studiatevi la Costituzione...

gedeone@libero.it

Mer, 24/09/2014 - 15:48

Ahahahah... e cosi per de bortoli Padoan è il solo ministro del governo che si salva. E certo essendo questi l'espressione dei banchieri, la Fiat, Tronchetti Provera, Della Valle ecc.. che comandano al corriere. De bortoli, un po di pudore ed un minimo di dignità personale no è, servo sino in fondo devi essere nonostante ti abbiano dato il benservito. Sei peggio, molto peggio di mieli...

82masso

Mer, 24/09/2014 - 15:57

Ci sarà un motivo percui quest'uomo è stato costretto a dimettersi dalla direzione del Corsera, non paga non essere allineati. Comunque fanno ridere i bananas che prendono le difese di Renzi.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mer, 24/09/2014 - 16:01

Questo viscido sempre presente perché non legge qualche giornale? Si sarebbe accorto della massoneria da tanto tempo. Era troppo impegnato a prendere ordini?

Il giusto

Mer, 24/09/2014 - 16:14

Condivido,in questo caso,l'articolo di DeBortoli!Renzi alle parole deve far seguire i fatti!Altrimenti sembra un Berlusconi qualunque,un cazzaro che prende impegni che poi non mantiene!Il pregiudicato gli striscia ai piedi per paura di nuove elezioni,sapendo che queste sarebbero il coperchio della sua tomba politica!Ma Renzi è troppo buono con questo fallito,ogni volta che alza la cresta dovrebbe scarparlo!A parole,ovviamente...

Il giusto

Mer, 24/09/2014 - 16:16

Condivido,in questo caso,l'articolo di DeBortoli!Renzi alle parole deve far seguire i fatti!Altrimenti sembra un Berlusconi qualunque,un cazzaro che prende impegni che poi non mantiene!Il pregiudicato gli striscia ai piedi per paura di nuove elezioni,sapendo che queste sarebbero il coperchio della sua tomba politica!Ma Renzi è troppo buono con questo fallito,ogni volta che alza la cresta dovrebbe scarparlo!A parole,ovviamente...

Il giusto

Mer, 24/09/2014 - 16:19

libertà75...e tu quando il vecchio pregiudicato morirà che farai?Porterai il lutto a vita o diventerai alfaniano?Ridicolo...

rokko

Mer, 24/09/2014 - 16:26

dbell56, è diritto del giornalista esprimere opinioni e, se questo vuol dire "fare politica", anche "fare politica". Vale per il giornalista come per chiunque altro, il "fare politica" non è che ce l'abbiano i partiti in esclusiva. Un giornale serio tiene distinte le opinioni dai fatti, ed infatti per la grande maggioranza dei giornali (corriere incluso) gli editoriali e le notizie sono ben distinti. Non c'è nessun problema. Il problema si crea nel momento in cui le "opinioni" sono tutte finalizzate ad ottenere un vantaggio concreto, ad esempio in occasione di una eventuale candidatura del giornalista ad una qualche carica politica. Poiché non mi sembra che De Bortoli abbia la minima intenzione di candidarsi, per me è libero di scrivere quello che vuole. Paradossalmente, anche di scrivere sciocchezze, purché espresse "in buona fede" (ovvero senza l'obiettivo un vantaggio concreto). Questi concetti sono alla base della libertà di informazione e sono ben radicati soprattutto nei paesi anglosassoni. Ad esempio, negli USA per un qualsiasi politico è quasi impossibile vincere una causa con un giornalista, anche se quest'ultimo scrivesse delle sciocchezze sul politico, perchè il politico deve dimostrare non solo che il giornalista ha scritto delle sciocchezze (cosa relativamente facile) ma anche che non le ha scritte in buona fede (cioè, esprimendo una opinione legittima anche se errata). Per me, quello è il modello dell'informazione che dovrebbe essere universale, non il dover riportare solo ed esclusivamente notizie. Se uno vuole leggere solo notizie e non opinioni, può sempre evitare di comprare il giornale e consultare solo ed esclusivamente le agenzie di stampa.

steluc

Mer, 24/09/2014 - 16:46

Le cose nel paese vanno male , malissimo ( dopo tre anni di sx qualcuno aveva dubbi?) e volano gli stracci fra le fazioni della cricca che tiene in ostaggio il paese stesso , che alle Europee ha dimostrato di soffrire della sindrome di Stoccolma. Un po' per il rischio elezioni , un po' per i prossimi , inevitabili fallimenti sta a vedere che i più fidati alleati del premier resteranno gli alfanoidi e i rottami dello zero virgola , che ombra non gli fanno di sicuro.

steluc

Mer, 24/09/2014 - 16:47

Le cose nel paese vanno male , malissimo ( dopo tre anni di sx qualcuno aveva dubbi?) e volano gli stracci fra le fazioni della cricca che tiene in ostaggio il paese stesso , che alle Europee ha dimostrato di soffrire della sindrome di Stoccolma. Un po' per il rischio elezioni , un po' per i prossimi , inevitabili fallimenti sta a vedere che i più fidati alleati del premier resteranno gli alfanoidi e i rottami dello zero virgola , che ombra non gli fanno di sicuro.

Beltramea

Mer, 24/09/2014 - 16:50

Buongiorno a tutti gli Italiani dal Brasile ! Leggendo questo articolo del Signore De Bortoli ( qualche cosa deve capire questo uomo per essere direttore del Corriere della Sera,non é vero ,basta criticarlo ) confirmo che il signore Renzi che gli Italiani ( voi) avete eletto é un grande pagliaccio pero quello che é piu preoccupante sono quegli Italiani ( inconpetenti) che continuano a votarlo !Siete degli inconpetenti !!Oggi chi puo tirarvi dai pasticci é solo Silvio Berlusconi e smettetela di criticarlo ,perche lui ha esperienza .Grazie

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 24/09/2014 - 16:52

Frank.brownies gli artefici della nostra rovina siete voi comunisti...

celuk

Mer, 24/09/2014 - 16:52

ma se padoan (mai eletto come renzi) ha la faccia di quello che è appena andato a sbattere contro un palo camminando sul marciapiede! (per sua stessa ammissione non ne ha azzeccata una...)

rokko

Mer, 24/09/2014 - 16:57

gian paolo cardelli, lei fa confusione ma non lo sa. Il fatto che lei scrivendo fesserie in un cyber-forum faccia "politica", non significa che un giornalista ed un politico siano la stessa cosa. Mi pare così evidente che mi sorprendo che lei abbia ritenuto di scrivere una cosa simile.

michele lascaro

Mer, 24/09/2014 - 17:00

Da chi è stato teleguidato? In parole povere: Non si vergogna a fare il megafono di qualche "dritto"?

Libertà75

Mer, 24/09/2014 - 17:09

@ilgiusto, anche oggi lei si è dimostrato privo di cultura ed educazione. Intanto lei risponda, se Renzi rifonda il centro, lei torna comunista o muore democristiano?

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 24/09/2014 - 17:20

E.....lui di cosa odora?

acam

Mer, 24/09/2014 - 17:23

Ferruccio non vuole scontentare quelli che gli pagano lo stipendio ma sa benissimo che il bischerello non puo fare di piu con la compagnia che ha

acam

Mer, 24/09/2014 - 17:29

mi sembra che qui scrivono coloro che per fare usano solo la lingua

steacanessa

Mer, 24/09/2014 - 17:33

massoneria? Senti chi parla. Il damerino impomatato che tra poco sarà fuori dal corriere dei piccoli. Purtroppo il successore sarà peggio di lui. Povera Italia.

acam

Mer, 24/09/2014 - 17:35

ma per la miseria quelli buoni da una parte e dall'altra vengono sputtanati da quella e questa parte quando impariamo a fare i nostri interessi stando zitti? una volta questi discorsi si facevano al fiume lavando i panni o da Barbiere aspettando di Farsi la barba, oggigiorno Hanno inventato lavatrice rasoio elettrico e Internet per cui ... sputtaniamo sputtaniamo puro tanto é colpa dell'altro vero Ferruccio?

baio57

Mer, 24/09/2014 - 17:35

sgnorrossi ,di' la verità, hai votato alle Primaaaarie perchè ti hanno regalato la tessera sconto della Coop . E scommetto che hai pure votato tre o quattro volte con tessere farlocche, elargite a gggrrraatiss dagli scrutatori sinistrati .

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 24/09/2014 - 18:01

Mortimersorcio, ricorda a tua moglie dell’appuntamento che abbiamo stasera con lei. Siamo in otto più lei. Tu puoi incontrarti invece con CiucciaLeBanane. Ti insegnerà un giochetto che ha imparato nelle docce delle patrie galere: butterà a terra la saponetta e ti inviterà a raccoglierla. Sono sicuro che il finale sarà di tuo gradimento. Buona serata.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mer, 24/09/2014 - 18:18

Signor De Bartoli, non capisco ciò che scrive .. "quasi un partito personale, simile a quello del suo antico rivale, l’ex Cavaliere"- Lei è povero in espressione. Si permette a dare consigli ad altri, ma.. Lei si guarda la mattina allo specchio? e si pone delle domande? - Senz'altro si darà le risposte per come meglio crede, mentre vorrebbe che altri dessero delle risposte per come lei vorrebbe. Che assurdità.... P.S.: Le ricordo che Renzi e Berlusconi non sono mai stati rivali, poiché Renzi non è stato mai eletto in parlamento, solo dopo la persecuzione del nostro Presidente dal Senato Renzi si è affacciato alla politica istituzionale per mandato ricevuto dal Presidente Napolitano.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mer, 24/09/2014 - 18:18

Signor De Bartoli, non capisco ciò che scrive .. "quasi un partito personale, simile a quello del suo antico rivale, l’ex Cavaliere"- Lei è povero in espressione. Si permette a dare consigli ad altri, ma.. Lei si guarda la mattina allo specchio? e si pone delle domande? - Senz'altro si darà le risposte per come meglio crede, mentre vorrebbe che altri dessero delle risposte per come lei vorrebbe. Che assurdità.... P.S.: Le ricordo che Renzi e Berlusconi non sono mai stati rivali, poiché Renzi non è stato mai eletto in parlamento, solo dopo la persecuzione del nostro Presidente dal Senato Renzi si è affacciato alla politica istituzionale per mandato ricevuto dal Presidente Napolitano.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 24/09/2014 - 18:18

Perché? Gli altri presidenti del consiglio trinariciuti, ti convincevano? Ma và a ciapàa i ratt!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 24/09/2014 - 18:31

De Bortoli è un venduto ai poteri forti, quindi se fa certe affermazioni vuol dire che Renzi sta dando fastidio, a meno che non si debba pensare che tutto fa parte di una determinata, diabolica strategia, anche le critiche a Renzi.In politica niente è come appare.

hectorre

Mer, 24/09/2014 - 18:54

strano che si sia accorto solo ora che abbiamo un venditore di pentole al governo....proprio quando d'alema e bersani hanno alzato la voce e renzi ha ventilato l'ipotesi di una riforma della giustizia............simili articoli sono come il programma di chiambretti...."markette".......

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mer, 24/09/2014 - 18:57

andrea626390: Coi tuoi scritti, procuri conati di vomito.

Giovy99

Mer, 24/09/2014 - 19:09

Da che pulpito viene la predica...dietro il CORRIERE DELLA SERA c'è Bilderberg....

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 24/09/2014 - 19:43

che il Corriere parli di massoneria come se fosse una cosa estranea al suo ambiente è ridicolo.

Perlina

Mer, 24/09/2014 - 21:24

Non ne sa nulla lui di massoneria, vero bartoluccio? Quando ti toglierai di mezzo. Pensi che questo articolo ti salvi dal benservito"? Poveraccio.

Atlantico

Mer, 24/09/2014 - 21:40

Non c'è nulla di male ad essere massoni: Berlusconi lo è da oltre 40 anni.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mer, 24/09/2014 - 22:09

Quirinale&Governo:dalla padella alla brace? Governo Berlusconi nel 2011 non cadde per ragioni politiche, ma perchè così decise il più grande complotto internazionale degli ultimi anni. Le plutocrazie occidentali asservite ai Poteri Forti, gli organismi Burocratici dell'Unione Europea e degli apparati dell'alta Finanza, le lobby avide che tengono in pugno le sorti dei popoli, i protagonisti di questo Golpe ai danni del popolo italiano sono tanti. http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2014/09/24/quirinalegoverno-dalla-padella-alla-braceil-nemico-allo-specchio-corriere-it/

jeanlage

Mer, 24/09/2014 - 22:45

Visto che dall'Unità d'Italia il Corriere della ser(v)a è l'organo ufficiale della massoneria e di tutte le consorterie che hanno sempre tiranneggiato e danneggiato l'Italia, se lo dice lui sarà vero. Il signore sì che se ne intende!

lucas2

Mer, 24/09/2014 - 23:48

De Bortoli quello che ha affondato definitivamente il Corriere? Quello che ha causato la vendita del palazzo di via Solferino? Quello che ha trasformato un giornale autorevole in un foglio di disinformazione e di gossip? Quello che ha dato il sito e il giornale in mano ad un gruppo di fanatiche nazi femministe, fomentatrici di odio di genere, di banalità sconcertanti e di crassa ignoranza? Prima di parlare di Renzi si sciacqui la bocca.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/09/2014 - 00:22

De Bortoli è cascato anche lui nel vizio di un certo giornalismo che si è affermato da un po' di tempo in qua. NON SI FA PIÙ INFORMAZIONE MA SI PRETENDE DI FARE "FORMAZIONE".

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 25/09/2014 - 04:42

Oltre alla MASONERIA, quante altre "sette" ci sono in questo GOVERNO LADRO ???????

CALISESI MAURO

Gio, 25/09/2014 - 05:06

Che bravo De Bortoli salva il solo Padoan... ma guarda te che coincidenza:)) Il gruppone e' al comando eh?:))

Iacobellig

Gio, 25/09/2014 - 06:27

complimenti De Bortoli, condivido l'analisi e mi associo.

wally67

Gio, 25/09/2014 - 08:27

.... OPPURE E' PROPRIO LA MASSONERIA CHE NON VUOLE RENZI ....

angelomaria

Gio, 25/09/2014 - 10:27

DIREI LOBBY E P2/3/4 QUANTE ALTRE NE HANNO INVENTATE PER COLPIRE IL CNTRODESTRA E ORA LA VERITA UN'UNICA ENORME LOBBYDEL GOVERNO OMBRA ORMAI ALLA LUCE DEL SOLE!!!!!

angelomaria

Gio, 25/09/2014 - 10:29

MA QUANDO NO PASSAVA UN GIORNI CHE IN PRIMA PAGINA CI FOSSE IL NOSTR AMAO SILVIO O ALTRI EAPONETI DEL CENTRODESTRA TUTTO ANDAVA BENE!!???ORA NE VOGLIONO LA TESTA 1ALLA FACCIA DELLA COERENZA!!!!!

Vero_liberista

Gio, 25/09/2014 - 12:23

Credo che De Bertoli farebbe bene a leggers il libro "il direttore" di Bisignani in cui si spiega pur senza fare nomi ma con allusioni fin troppo chiare, cosa sia stato nel sistema di potere italiano, il corriere della sera negli ultimi anni, quali i suoi burattinai, i luridi interessi nascosti protetti, le connivenze delinquenziali che ne hanno retto le sorti (massoneria, Vaticano/IOR, sinistra dell'alta borghesia industriale e finanziaria ecc.) , sistema in cui lui è proprio "il direttore". Lo legga e ci faccia una bella riflessione, prima di parlare di Berlusconi e di Renzi (al quale peraltro nulla mi accomuna)...

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Ven, 26/09/2014 - 11:35

@dbell56: guarda più o meno la penso come te, cioè ci vuole uno che decida col rischio di perdere consenso al giro dopo, chiaramente penso sia positivo che gli si ricordi che non è da solo al comando, che x decidere bene è meglio ascoltare, tutto lì, solo x dire che l'articolo di de bortoli mi pare ovvio, nulla di più, nulla di tragico

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Ven, 26/09/2014 - 11:38

@Libertà75 ho 41 anni e penso di essermi sentito comunista fino ai 25, insomma quando è tutto principio e poca realtà, poi inizi a lavorare e capisci che il mondo è più complicato e, sai cosa?, non mi importa molto ormai capire come sono, se di socialista liberal o che...ho le mie idee, non su tutto ché a volte è dura, ed evito se posso il tifo da curva. posto questo mi chiedo come si fa a usare categorie come comunista e democristiano nel 2014, per me sono vitali come parlare di guelfi e ghibellini