De Masi: "Pd ha perso perché ha smesso di fare la sinistra"

Le ragioni della pesantissima sconfitta della sinistra spiegate dal sociologo Domenico De Masi

Storicamente la sinistra è nata per occuparsi delle fasce più deboli, di chi è rimasto indietro. Se viene meno a questo "marchio di fabbrica" è facile comprendere come i propri elettori possano essere disorientati e cercare altrove la sicurezza che chiedono. Può essere, questa, una chiave interpretativa utile a comprendere il clamoroso tonfo della sinistra nelle proprie storiche roccaforti, a partire dalla Toscana, da sempre regione rossa, dove dopo le ultime elezioni, politiche e amministrative, c'è stata la netta affermazione del centrodestra.

Il professor Domenico De Masi, sociologo, intervistato dal quotidiano il Tirreno ha fornito alcuni dati interessanti per comprendere meglio il problema. "In Italia nel 2007 le 10 famiglie più ricche possedevano quanto 3,5 milioni di poveri italiani; nel 2017 le stesse 10 famiglie possedevano quanto 6 milioni di poveri. In dieci anni la ricchezza si è addensata nelle mani delle stesse dieci famiglie e la povertà è raddoppiata. Questo è accaduto mentre al governo c'era un partito di sinistra che non ha perseguito la sua missione originaria, ridurre il divario fra ricchi e poveri. E se lo ha fatto, ha fallito la sua missione".

Un j'accuse molto duro quello di De Masi, che partendo da Berlinguer arriva fino a D'Alema, Veltroni e Renzi. "Mentre Berlinguer ha trasformato il Pci in una forza socialdemocratica, i suoi successori hanno traghettato il partito da socialdemocratico a neoliberista. E Renzi ha portato talmente all'estremo questo arretramento del partito dei lavoratori da distruggere le conquiste dello Statuto dei lavoratori del 1970. L'azione - puntualizza - si compie non con uno di destra ma con uno di sinistra".

Ma cosa intende De Masi per "parabola neoliberista"? Lo spiega lui stesso:"Uno stato meno sociale, un peggioramento dell'università, in 7 anni sono calati i docenti del 20% a fronte di un aumento degli iscritti. Sono aumentate le liste d'attesa in sanità, sono stati introdotti nuovi ticket per le prestazioni sanitarie e così via".

Con una metafora il professore prova a spiegare meglio il suo ragionamento: Hanno cotinuato a usare un'etichetta su un fiasco che prima aveva un altro vino. Hanno cambiato vino senza cambiare etichetta, pensando di bere il vino che volevano con l'etichetta che attirava le masse. Ma le masse se ne sono accorte". Una sorta di miracolo del vino al contrario... anziché trasformare l'acqua nel nettare di Bacco, la sinistra ha trasformato il vino in acqua (o altra bevanda), evitando però di dirlo ai propri sostenitori. Che non ci hanno messo molto a capirlo. E hanno agito (e votato) di conseguenza.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 27/06/2018 - 10:19

La "gauche" non si accontenta pù del "caviar". Ora esige anche prelibatissimo champagne per discettare pensosamente di neri e di accoglienza. Se poi agli Italiani questo trend intellettuale non interessa ed , anzi, fa venire il sangue agli occhi...la colpa, ça va sans dire, la colpa è di quei beceri zoticoni e della loro "pancia".

tonipier

Mer, 27/06/2018 - 10:24

"IL PD HA PERSO PERCHE' I FESSI SONO DIMINUITI" Gli operai di oggi sono cambiati sono grandi lavoratori, al loro sostegno arriva il popolo... I "SINDACATI?" per l'operaio che lavora, questi, non contano più niente, anzi, fanno chiudere i battenti a diversi, lasciando i lavoratori in mezzo a una strada, sono finiti i tempi della pacchia datevi alla latitanza.

nerinaneri

Mer, 27/06/2018 - 10:26

...bravi, solo i vecchi qui non l'hanno capito...

Mefisto

Mer, 27/06/2018 - 10:29

Già, bravo... spingili ancora più a sinistra, così avremo il partito dei (quattro) brigatisti... Il PD ha perso perchè non ha capito che la gente ne ha piene le tasche dei migranti. Loro vivono nel mondo delle fate, e dei beoti radical-chic.

jenab

Mer, 27/06/2018 - 10:37

che il pd sia ora un partito di destra è cosa nota, il problema è che serviva una sinistra da demonizzare, con queste eslezioni sono morte destra e sinistra. e speriamo non tornino più

Klotz1960

Mer, 27/06/2018 - 10:37

Analisi totalmente errata fino alla mala fede. La sinistra tradizionale e' in crisi in tutto il mondo. In Italia il PD ha perso perche' ha sottomesso supinamente l'Italia agli abusi dell'UE.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 27/06/2018 - 10:40

«I democratici dovevano accorgersi prima che i problemi non sono i diritti umani e i diritti civili. Se cambiassero rotta, adesso nessuno gli crederebbe».. «Orami è un fatto di classe». Conclude il sociologo Ricolfi «É dal 2000 che la sinistra non è più sinistra». Stante a quanto affermato da Cuperlo, il Pd in pratica non esiste più: è una accomandita di potenti (sotto il segno del giglio? E beh). Si, oggi .. molto meno potenti, sempre più rancorosi, biliosi, classisti, arroganti, supponenti, sofferenti di "otelmatite in fase perennemente espettorante" etc. etc.

stefano751

Mer, 27/06/2018 - 10:41

Un ragionamento assurdo! Se il PD fosse passato a destra avrebbe vinto le elezioni. Mentre le ha perse perchè non è nè di sinistra, nè di destra, ma solo società per affari a danno degli italiani e degli immigrati. Tutti ricchi, ma capaci di far credere al popolino che sono dalla parte dei poveri, degli operai della famiglia (quale quella omosessuale?) e del proletariato (senza prole...). Fanno finta di non capire, abbiate il pudore di ritirarvi dalla scena politica. Materialisti come siete pensate a godervi i soldi che avete accumulati.

MOSTARDELLIS

Mer, 27/06/2018 - 10:43

Sono un grande estimatore di De Masi, però credo che questa sua analisi non sia esatta, o , comunque non lo è completamente, altrimenti come si spiega che LEU, pur essendosi sganciato dal PD e proclamato il ritorno ai vecchi valori di sinistra, alle elezioni è andato anche peggio del PD? L'analisi di DE Masi va integrata dicendo che il PD, non solo non ha più nulla di sinistra, ma è diventato il partito anti-italiano, aumentando a dismisura le tasse (dicendo che le diminuiva), ha peggiorato la sanità in modo esponenziale, ha riempito le istituzioni di nullafacenti dandogli un sacco di soldi, si è impadronito di tutte le istituzioni, ha continuato a usare la magistratura contro Berlusconi e la gente per bene solo per far fuori l'opposizione in modo facile, si è impadronito completamente della RAI. Devo continuare?....

stefano751

Mer, 27/06/2018 - 10:46

Non sono di sinistra (!?!), ma nemmeno di destra. Fonderanno un nuovo partito PDP (partito dei predoni), per continuare a confondersi e a confondere. E' il vostro operato che ha costretto tanti fanatici del PD a non votarvi più, semplicemente si sono astenuti.

stefano751

Mer, 27/06/2018 - 10:50

Smesso di fare la sinistra? Ma se non l'hanno mai fatta, altro che smettere. Ovvero hanno fatto finta di fare la sinistra per illudere il popolino.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 27/06/2018 - 10:54

la sinistra pensa soltanto a omosessuali, immigrati clandestini e vegani; in più, difende banchieri e speculatori. in pratica, è morta

ilpassatore

Mer, 27/06/2018 - 10:58

Professore. lei e'troppo tenero e generoso - non si tratta piu'di sinistra ma, di volgari predoni politicamente incapaci ma dotati di un ego smisurato nell'acquisire solo il potere infischiandosene del popolo. Ma sono affogati nel loro stesso ego - la massa sopporta ma alla fine non e'stupida e sa' punire.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 27/06/2018 - 11:04

Il tema che più stà mettendo a prova la tenuta dell'UE (e la pazienza degli ITALIANI) di chiama FENOMENO MIGRAZIONE CLANDESTINA che non è ne di destra ne di sinistra. È su questo tema DI PRIORITÀ rispetto ad altri pur importanti (povertà, lavoro) che alle ultime elezioni politiche gli ITALIANI hanno premiato quei partiti contrari(LEGA) e penalizzato quelli favorevoli(pd). La LEGA che si batte per la difesa degli INTERESSI ITA in europa e nel mondo non è ne di destra ne di sinistra, ma SOVRANISTA. Nel contesto del "nuovo ordine mondiale" voluto dalle elites globaliste, il concetto "destra-sinistra" non ha più alcun senso, queste elites guardano divertite le masse ancora a dibattere su questo, perdendo di vista il vero target.

Giorgio Colomba

Mer, 27/06/2018 - 11:08

De Masi chi? Quello che teorizzava un futuro di lavoratori senza paga mentre per tre studi commissionatigli dai grillini intascava 180 mila euro?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 27/06/2018 - 11:09

Perchè la sinistra ha idee e concettoi delal vita reale completamente sballati. Puoi fregarne uno, una volta, ma tanti e per sempre, no.

VittorioMar

Mer, 27/06/2018 - 11:14

..la Sinistra ha perso perché voleva imporre la propria Volontà con FORZA ..con Prepotenza..contro il Popolo e le sue Ragioni usando anche la Magistratura!!....non si governa contro la TESTA...la PANCIA..e contro la TASCA degli italiani !!..SALVINI LO HA CAPITO E...vi ha asfaltati tutti...Buoni e Cattivi !!.si deve ripartire da : SICUREZZA....LEGALITA'..e GIUSTIZIA ..gli Italiani vogliono solo questo:E'DIFFICILE ???

Giorgio5819

Mer, 27/06/2018 - 11:19

Perché la sporca ideologia comunista é fallita nella storia, in tutto il mondo, perché se sei mentalmente sbagliato prima o poi cadi .

antonio54

Mer, 27/06/2018 - 11:23

Non ci vogliono studi filosofici per capire come mai la sinistra stia sparendo... per fortuna. Due sono i motivi su tutti di questa debacle storica, e rientrano sotto la voce sicurezza: 1°) - hanno riempito l'Italia di clandestini; 2°) - hanno reso il nostro paese insicuro. Il sociologo dovrebbe sapere che, la mancanza di sicurezza comprime libertà dei cittadini, ecco la sconfitta. Anzi, speriamo si estinguono una volta per tutte per il bene dell'umanità...

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mer, 27/06/2018 - 11:28

Adesso che sono in difficoltà (eufemismo) si dice: "...ma non sono la sinistra...". Secondo me, invece, SONO la Sinistra. E la Sinistra - ora - ha perso.

roseg

Mer, 27/06/2018 - 11:31

Gli esponenti del pd non sono ancora riusciti a capire il perchè della debacle, questa banda di inetti invece di cercare di farsi un esame di coscienza, continuano ad insultare Salvini e la lega."È una sconfitta chiara, inutile girarci attorno", ha detto Martina" ahahahahah questi dopo quattro piatti non si sono accorti che stanno mangiando pastasciutta...CHE SVEGLIONI però un rimedio lo troveranno: CAMBIERANNO NOME AL PARTITO AHAHAHAHAHAHAHA.

Reip

Mer, 27/06/2018 - 11:44

Semplice! Il PD ha perso perche’ gli italiani hanno capito finalmente l’evidente collusione nel business tra il sistema di sinistra e le coop rosse. Non per altro, guarda caso, come e’ cambiato il governo in Italia, sono gia’ state errestati non pochi gestori di quelle che vengono chiamate “associazioni umanitarie” che rubavano, speculavano e lucravano sull’accoglienza dei finti profughi clandestini!

dagoleo

Mer, 27/06/2018 - 11:55

Anche questo sociologo non ha capito nulla. La gente delle classi meno agiate ha visto che arrivano migliaia d'immigrati che hanno più diritti di te. La gente ha le scatole piene di periferie in mano a spacciatori neri e marocchini, a prostitute nigeriane, albanesi e rumene di ogni genere. Ha le scatole piene di gente che abita nel tuo stesso palazzo a cui se dici qualcosa perchè fanno rumore o pisciano nell'androne del palazzo ti rigano l'auto o ti bucano le gomme o ti sfregiano la porta di casa. Ma sì va bene così. Lasciamoli sbagliare così si estingueranno del tutto.

fisis

Mer, 27/06/2018 - 12:01

Vogliamo più tasse, più burocrazia, più immigrati da mantenere, meno sicurezza per le strade e in casa propria, piu toghe rosse estremiste e antitaliane, che scarcerano delinquenti e risarciscono ladri e potenziali assassini? Se sì, votiamo pd. Ma gli italiano hanno capito bene ormai da che parte stare.

abocca55

Mer, 27/06/2018 - 12:08

E' vero l'opposto, il PD ha perso perché era di sinistra.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 27/06/2018 - 12:12

Questo sociologo è completamente fuori strada. Il PCI...PD è ridotto a questi numeri perché fin che è all'opposizione ha avuto sempre la possibilità di dire il contrario di chi era al governo e fare di tutto per mettergli intralci e non lasciarlo comandare e dirigere il Paese. Una volta che è al comando, trovandosi a dover affrontare gli stessi problemi e non riuscendovi con la facilità prospettata per avere voti, come tutti i sistemi comunisti o prende in mano il potere in modo dittatoriale per bloccare l'opposizione e allora può mantenere detto potere usando la forza, l'istruzione ideologizzata, i media e la magistratura fino a quando la pentola non viene scoperchiata, o fatalmente declina perché si rivela che era e che è più corrotto e incapace degli altri partiti al governo che prima contestava.

perseveranza

Mer, 27/06/2018 - 12:14

E questi filosofi di sinistra continuano a fingere di non capire, così come gli esponenti del PD. Avete perso e continuerete a perdere perché avete ridotto l'Italia a un campo profughi riempiendo le città di delinquenti e portandoci verso il far west. Gli italiani non ne possono piu' di voi, della vostra supponenza e del vostro buonismo falso e ipocrita fatto sulle nostre spalle. Andate pure al diavolo che nessuno vi rimpiangerà. (scusate lo sfogo ma quando ci vuole.....)

kyser

Mer, 27/06/2018 - 12:16

Si condivisibile certamente tutto, la penso anche io così. Di fatti basta vedere gli ottimi risultati di chi si è impegnato a rimanere di sinistra, da rifondazione e altri partiti, fino ad ultimo liberi e uguali che ha sfondato! Eh già per un soffio LEU non otteneva la maggioranza...o forse no?

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 27/06/2018 - 12:17

NOPENSA AGLI IMMIGRATI!!! e ciò non è di destra!!

effecal

Mer, 27/06/2018 - 12:41

per il motivo che fighetti radical chic ce ne sono ma non abbastanza

nerinaneri

Mer, 27/06/2018 - 12:42

Leonida55: siena è caduta dopo 75 anni...una volta cadde anche bologna (1 volta)...che scuole hai fatto? le alimentari?...

kayak65

Mer, 27/06/2018 - 12:47

la sinistra ha perso perche' e' morta. nessuno oramai crede piu' ai proclami dei vari martina renzi letta e Napolitano. per non parlare di madame boldrini e keynge...a parte I nostalgici che si credono e si fanno chiamre partigiani anche se all'epoca erano fanciulli

jaguar

Mer, 27/06/2018 - 13:06

Il PD ha perso perché ha rotto gli zebedei degli italiani con l'accoglienza, lo ius soli, l'antifascismo, la guerra a Salvini, ma poi si è dimenticato dei problemi reali del paese. Il cdx e il M5S hanno vinto perché il loro maggiore sponsor è stato il PD.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 27/06/2018 - 13:13

-condivido l'analisi-la sinistra non è più tale se si dimentica delle fasce sociali deboli e degli operai e se non cerca con la sua politica di redistribuire in maniera equa le richezze di un paese-il tutto però non abbandonando mai i diritti civili e non ostacolando le libertà individuali-la lega approfittando del fenomeno migratorio è riuscita ad incunearsi a meraviglia nel vulnus del pd con lo slogan "prima gli italiani"-ma la lega non è sinistra-e le fasce deboli se ne accorgeranno già con la flat tax-la destra coccola i ricchi e se ne impipa della concentrazione delle ricchezze in poche mani-non ci saranno mai patrimoniali-per quanto riguarda i diritti poi-la destra sarà maestra del popolino e gli dirà come vivere-non abortire-sposati-non ti uccidere anche se sei malato terminale e soffri le pene dell'inferno-non ti fare le canne-vai a letto con chi ti dico io-sii disposto a morire senza fiatare se ti metto una divisa addosso e te lo ordino

ciruzzu

Mer, 27/06/2018 - 13:26

di sinistra ha sempre avuto le parole, ma nei fatti è sempre stato un partito che ha pensato a ingrassare i ricchi con le fatiche dei poveri

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 27/06/2018 - 13:30

@nerinaneri: I pidioti come te sono calati e sicuramente spariranno, semplicemente perchè il popolo Italiano si sta svegliando e capisce molto, ma molto di più di quelli come te e dei tuoi amati pseudo-politici che hanno ridotto l'Italia ad un letamaio. Vergognati e sparisci, nullità!

kitar01

Mer, 27/06/2018 - 13:42

il PD è liberista in politica economica (ce lo chiede l'europa!) e filoamericano in politica estera (cioè guerrafondaio). Per quale motivo una persona di sinistra dovrebbe votare un partito oggettivamente di destra? Infatti non lo votano. E' più di sinistra Salvini, l'unico che ha avuto il coraggio di opporsi ai bombardamenti in Siria. Il PD e i 5S non hanno avuto lo stesso coraggio. E sull'immigrazione, 250 mila italiani, perlopiù diplomati e laureati, figli di nostri connazionali, sono costretti a espartriare ogni anno per cercare lavoro, mentre qui arrivano persone certamente meno scolarizzate...voler dare un lavoro ai figli degli italiani è o non è di sinistra? Non è colpa di Salvini se il PD, in pieno delirio globalista, ha tradito il popolo italiano.

kitar01

Mer, 27/06/2018 - 13:47

@elkid sulla divisa, beh le guerre attuali vengono vendute al popolo come guerre per i diritti umani, quindi sono guerre politicamente di sinistra. Se tu guardi i giornali sono i giornali di sinistra i più guerrafondai, perchè sono i più imbevuti di quella ideologia dei diritti umani che viene utilizzata per giustificare le guerre. Dai è di una estrema evidenza.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 27/06/2018 - 14:05

Il PCI-PDS-DS-PD ha perso perché il comunismo è stato sconfitto dalla storia e dalla vita quotidiana. Perché ha pensato più alla finanza che al benessere del proprio elettorato. Perché ha preferito l'interesse ideologico all'interesse nazionale. Perché ha mistificato la realtà non correndo ai ripari alle prime avvisaglie di epocali batoste elettorali. Perché gli elettori di sinistra, salvo quella mefitica aggregazione di radical-chic che tappandosi gli occhi vanno avanti al grido di "tanto peggio, tanto meglio!", non sono del tutto fessi e buona parte di essi si sono risvegliati. E non ci vuole molto a capirlo se perfino loro l'hanno capito!

umberto nordio

Mer, 27/06/2018 - 14:48

Proprio sicuro? E se fosse perché lo è troppo( di sinistra) ma non capisce la realtà ed i bisogni della popolazione?

Vostradamus

Mer, 27/06/2018 - 14:56

"Di sinistra", ossia qualcosa da definire. Gaber diceva che la doccia è di sinistra, il bagno è di destra. Probabilmente, la crostata è di sinistra, e la torta è di destra; la sedia è di sinistra, e la poltrona è di destra: si può andare avanti all'infinito, delirando a casaccio. Si può essere marxisti e socialisti, o capitalisti e mondialisti ( O cercare una strada che governi l'economia e i contrasti). La strada del pd è la destra estrema. Soppressione dei diritti, negazione delle pensioni, distruzione della scuola, negazione della sanità. Marx detestava l'immigrazione, per motivi socialisti. Il pd è il partito dei ricchi, e disprezza i non ricchi. Se sei omosessuale, vai benissimo, se sei ricco. Se sei un omosessuale povero, borgataro, arrangiati. Certo, il resto del libro non entra in un commento. Ma ci vuole poca fantasia a scriverlo.

Valvo Vittorio

Mer, 27/06/2018 - 15:28

La società non è mai statica, si evolve continuamente e in funzione di altre società. Solo le dittature possono mettere un freno, ma non per molto. Si guardi il giovane che in Cina fermò un carro armato, il tutto ripreso da un telefonino per essere diffuso in tutto il mondo! L'evoluzione della tecnica consente in tempo reale di conoscere ciò che avviene. Questo è chiamato villaggio globale. Le vecchie ideologie sono sul viale del tramonto, è un processo inarrestabile. Cercare un solo colpevole della sconfitta di un regime o di un'ideologia è da miopi. Riuscirà la sinistra nostrana a imboccare la strada del cambiamento senza cadere nelle ideologie?

titina

Mer, 27/06/2018 - 15:51

se fosse così Liberi e uguali avrebbe dovuto avere tanti voti, invece è stato un fiasco. Io non l'ho votato più e ho votato centrodestra, la volta scorsa, perchè cattivista con gli italiani e buonista con i soldi degli italiani.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 27/06/2018 - 16:34

Chi sparge letame non può raccogliere che letame, e sarà sempre peggio, perchè stanno continuando. Ma cosa credono che il popolo dorme ancora ??? Una parte insignificante si, quelli che votano pd e komunisti.

dagoleo

Mer, 27/06/2018 - 16:35

Votate PD. Se volete città invase da immigrati che campano a spese nostre, che non fanno nulla tutto il giorno, che per integrare il denaro che ricevono si mettono a spacciare e rubare, che insidiano e molestano e non di rado stuprano le vostre figlie che vanno o tornano da scuola, che minacciano e sgozzano i vostri ragazzi se questi si rifiutano di consegnargli telefonini o giubbini di marca. Se volete più burocrazia, più tassazione, meno lavoro e quel poco controllato in maniera mafiosa dai sindacati. Se volete Banche che falliscono per le ruberie fatte dai vari amministratori e che poi dobbiamo salvare noi con i nostri soldi. Se volete tutte queste belle cose fino a chè il paese non andrà in fallimento....bene allora non abbiate dubbi....votate PD.

Montesquieu2000

Mer, 27/06/2018 - 16:44

Non mi sono mai piaciuti i falsificatori della Storia. Berlinguer (pace all'anima sua) non è mai stato socialdemocratico. Proclamò la fine della "forza propulsiva dell'Unione Sovietica e del socialismo realizzato" senza per questo abbracciare la socialdemocrazia occidentale. Anzi, a quei tempi definire il PCI come socialdemocratico era per i compagni un'offesa gravissima. Quando ci fu da combattere l'inflazione galoppante (oltre il 20%), attaccò il governo con tutti i mezzi, compreso quello di promuovere un referendum contro l'abolizione di tre (TRE!) punti di scala mobile, referendum perso con grande sconforto della sinistra (guarda caso, anche allora). Basterebbe questo per smentire il prof. De Masi.

tonipier

Mer, 27/06/2018 - 16:54

"PERCHE' A SMESSO?" I veri comunisti in ITALIA sono diventati tutti occulti nascosti milionari... di quale sinistra parla? oggi come oggi continuare a nascondere questa visibile realtà, vuol dire essere in malafede, oppure tacere.

ilbarzo

Mer, 27/06/2018 - 17:42

Ma cosa ne sai tu bamboccio mentecatto.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 28/06/2018 - 17:23

elkid la destra quella vera sociale non liberista si occupa degli autoctoni, e non dei migranti, al contrario la sinistra non fa distinzioni, incartandosi in utopie idiote ed idealismi irrealizzabili per questo meno efficente della destra sociale