La deputata piddì contro D'Alema: "È pazzo egocentrico"

La deputata dem Ileana Argentin fa a pezzi D'Alema: "Una volta lo sostenevo, ma ora è odioso. Sembra un grillino rosicone, non può vincere sempre"

Nel Pd guidato da Matteo Renzi volano i coltelli. Al centro della mischia c'è, manco a dirlo, Massimo D'Alema. Che questa volta si guadagna gli strali dell'altrimenti moderata deputata Ileana Argentin.

Che, secondo Termometro politico, nel mezzo del dibattito precedente al referendum costituzionale attacca di petto l'ex premier, definendolo un "pazzo egocentrico" e un "grillino rosicone".

"Io non sono mai stata sul carro di Renzi e non voglio salirci- spiega l'esponente dem in un'intervista a Radio Cusano Campus - Ma è un grande premier. Al Congresso tutto quello che ci sarà da fare si farà, ma Renzi ha fatto un grande percorso. D'Alema riappare solo per gridare un no senza proporre alternative. È un grillino rosicone: vengo dalla sinistra Pd e mai avrei pensato che D'Alema potesse tradirmi così tanto."

"Secondo me soffre un po' la presenza e la forza mediatica di Renzi - ha concluso velenosa la deputata riferendosi sempre all'ex premier e segretario dei Ds - Ma è un egocentrico pazzo, lo sappiamo tutti. Nella vita non si può essere sempre il vincitore o il capo. Io ero una dalemiana convinta, ma ora sta diventando odioso."

Una sfilza di insulti davvero senza precedenti, a cui l'ex premier non ha però ancora risposto. La vendetta, si sa, è un piatto che si gusta meglio fredda.

Commenti

idleproc

Mar, 18/10/2016 - 15:53

Ci ha le sue e ne ha tante ma D'Alema è un avversario intelligente, non c'è storia rispetto alla new age.

Libertà75

Mar, 18/10/2016 - 15:56

E' proprio vero che fanno un test di intelligenza nel PD prima di candidarli... Povero D'Alema, in fondo è colpa sua se la qualità intellettuale della classe politica che gli è succeduta è di così basso profilo intellettuale. La Ileana Argentin dimentica 2 cose, la prima che la costituzione vigente è con la riforma ottenuta dalla bicamerale guidata da D'Alema, quindi non si può dire che sia per un NO aprioristico. Inoltre, si è persa le proposte dalemiane di aperture di microleggi di riforma, a partire dalla riduzione dei parlamentari. Quindi viva il PD, viva il vuoto culturale!

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mar, 18/10/2016 - 16:16

Se non lo conosce lei!

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 18/10/2016 - 16:57

Chi di spada ferisce di spada perisce. Tutti i regimi dittatoriali comunisti, vedi stalin, internavano gli oppositori definendoli pazzi. E vorreste che i comunisti italiani siano differenti? Questi non cambieranno mai mentalità!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 18/10/2016 - 17:18

L'avete sempre votato per decenni, l'avete sempre osannato. Ci vuole così tanto tempo a voi comunisti per capire le cose? Allora, è meglio che non siate al governo, ma nemmeno in alcun posto di comando, di guai ne avete fatti abbastanza. Andate a casa.

Maura S.

Mar, 18/10/2016 - 18:17

Grande premier...... piuttosto direi un grande parolaio contaballe.........

apostata

Mar, 18/10/2016 - 18:19

Non è una sfilza d’insulti, lo dico in buona fede. Senza voler essere in alcun modo offensivo nei riguardi di d’alema, mi si sembra piuttosto una diagnosi tecnicamente perfetta.

Giorgio1952

Mar, 18/10/2016 - 19:04

D’Alema attacca la riforma ma come ha detto Cacciari, è “maldestra ma è una svolta, l’attacca chi ha fallito per 40 anni”, D’Alema è uno di quelli politico e giornalista, credo non abbia mai lavorato avrà comunque il suo bel vitalizio. La sua militanza politica cominciò nel 1963, quando si iscrisse quattordicenne alla FGCI, D'Alema è sempre stato considerato un «figlio del partito». "Io non metto insieme nessuno penso che, come naturale, il 'no' sia traversale. Ce ne saranno tanti anche con diverse motivazioni. Mi sembra più grave che si governi con chi ti è sempre stato contrario e muove da principi diversi dai tuoi". Invece “Baffino” sta con Brunetta e Salvini, che hanno “ampiamente smontato la legge di bilancio”, il primo “un cxxxxxo” secondo l’allora ministro Tremonti, l’altro vuole la flat tax al 15% in un paese in cui i dipendenti guadagnano più dei datori di lavoro e il 50% dei contribuenti dichiara 15/16.000 euro l’anno!

conviene

Mar, 18/10/2016 - 20:26

sig.d'alema si faccia un giro lungo . di disastri ne ha fatti a scufficienza. Voleva il Quirinale vero? ed ora incazzato e vendicativo. A lei l'Italia non interessa. Interessano le poltrone. Per il Pd sarebbe opportuno che togliesse il disturbo. Non ha più nulla da dire.

conviene

Mar, 18/10/2016 - 21:08

dove è il mio commento. Ora per voi d'alema è sacro è come il nano rifatto e plastificato spanna momtata1.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 18/10/2016 - 22:26

Questo elemento deleterio da quanto occupa quel cesso chiamato parlamento?30 anni?40 anni?Non sarebbe ora che si levi dai cxxxxxxi?Li ha già rotti abbastanza.

hectorre

Mer, 19/10/2016 - 01:08

conviene prenditi una camomilla....e stai tranquilla,i tuoi commenti vengono pubblicati, perchè rinunciare a due risate!!!!!

Iacobellig

Mer, 19/10/2016 - 06:13

D'ALEMA VA ASCOLTATO, HA RAGIONE, NO AL REFERENDUM.

vinvince

Mer, 19/10/2016 - 07:35

.... se ne accorgono adesso !!!!

semprecontrario

Mer, 19/10/2016 - 08:09

ah il pazzo egocentrico è D'Alema? non il tuo capetto?

sdicesare

Mer, 19/10/2016 - 08:12

Beh, ai poddini di sinistra hanno insegnato bene, alla scuola delle frattocchie, insulta e denigra, tanto qualcosa resta... Lo fanno da 50 anni...

BRAMBOREF

Mer, 19/10/2016 - 08:15

GIGI87

BRAMBOREF

Mer, 19/10/2016 - 08:18

gigi87 Non ha mai lavorato una sola ora in vita sua. E' in politica da oltre 50 anni, nel frattempo si è fatto la barca e la tenuta agricola con l'ulivo centenario. Chiamalo scemo!!!!