Diciotti, Berlusconi contro il M5s: "Ricattano gli elettori e gli alleati"

Oggi il voto dei Cinque Stelle sul caso Diciotti. Il Cav attacca Di Maio e avverte Salvini: "Il vero contratto è con noi"

"Se fossi un elettore grillino mi sentirei preso in giro". Nel giorno della consultazione sulla piattaforma Rousseau per l'autorizzazione a procedere a Matteo Salvini sul caso Diciotti, Silvio Berlusconi smaschera i Cinque Stelle. "Si tratta semplicemente di un tentativo di scaricare sulla loro base la responsabilità della decisione", tuona il Cavaliere ai microfoni di Mattino Cinque accusando i vertici pentastellati di lanciare sulla propria base "avvertimenti ricattatori".

I Cinque Stelle lancia la consultazione online sul caso Diciotti, l'imbarcazione della guardia Costiera bloccata nel mare di Catania lo scorso agosto, e chiedono agli iscritti quale posizione i senatori del Movimento 5 Stelle devono avere in merito all'accusa avanzata contro il titolare dell'Interno dal Tribunale dei ministri. "Il ritardo dello sbarco della nave Diciotti, per redistribuire i migranti nei vari paesi europei, è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato?". Poi, la spiegazione: "Sì, quindi si nega l'autorizzazione a procedere" o "No, quindi si concede l'autorizzazione a procedere". I militanti però non hanno risposto positivamente. In calce al post sono, infatti, piovute dure critiche. E la linea che prevale è il via libera all'autorizzazione a procedere. Tanto che è salita, di ora in ora, la "preoccupazione" ai piani alti del Movimento 5 Stelle. "Dicono 'attenzione perché se Salvini dovesse essere rinviato a giudizio cadrà il governo'", commenta Berlusconi smascherando Luigi Di Maio e compagnia. "È un ricatto evidente rivolto ai loro sostenitori e ai loro parlamentari - continua il leader di Forza Italia su Canale 5 - credo che anche la Lega dovrebbe tener conto di questi atteggiamenti".

Nell'intervista a Mattino Cinque Berlusconi torna a pungolare Salvini sull'alleanza stretta con i Cinque Stelle per andare al governo. "Sulla fedeltà al governo - commenta il Cavaliere - Salvini continua a insistere dicendo 'sono uomo di parola', ma il primo contratto lo ha sottoscritto con i suoi elettori, quello con noi, con il centrodestra che si è presentato al voto il 4 marzo". Ed è sull'alleanza del centrodestra che il leader di Forza Italia punta molto nell'intervista rilasciata a Canale 5. "È quello il contratto che lega Salvini agli elettori - argomenta - con i Cinque Stelle c'è un contratto con chi, in verità, non sa neanche che cosa è un contratto". A prteoccuparlo sono soprattutto i dati economici. "Con i Cinque Stelle, che ripetono idee della sinistra del Novecento, l'Italia sta andando verso il baratro - spiega - sono spinti dall'invidia sociale". Ai grillini, poi, rinfaccia di essere "senza preparazione". "I comunisti contro cui sono sceso in campo nel 1994 erano almeno preparati, questi invece sono persone inadeguate - conclude Berlusconi - lo stato del Paese è drammatico, siamo in crisi, 200 miliardi di investimenti sono andati via dall'Italia".

Commenti

senzaunalira

Lun, 18/02/2019 - 10:07

Sbaglia a prendere le parti di una maggioranza che non l' ha votato con il segreto intendimento di veder cadere un governo di alternanza e di aspirare ai voti leghisti per un fantomatico governo di centrodestra guidato da vecchi politici sfiduciati di FI.

VittorioMar

Lun, 18/02/2019 - 10:10

..sarei molto curioso di vedere ,nel caso cadesse questo GOVERNO,con chi si ALLEERA' F.I. ...sappiamo per certo che non ci sarebbero nuove ELEZIONI !!

buri

Lun, 18/02/2019 - 10:10

speriamo solo che Salvini rinsavisca e si ricordi di chi lo ha votato, che sono di centro destra e non fan dei grillini, e si comporti di conseguenza, mollando al suo destino quell'alleato contro natura

SpellStone

Lun, 18/02/2019 - 10:17

E' un momento delicato GENTILMENTE, rimanine fuori non dir nulla... lo sai come ti vogliono bene e come ti ascoltano. Se non te lo ricordi riguarda le registrazioni dei giorni precedenti alla formazione del governo. PLZ!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 18/02/2019 - 10:26

Silvio ha fatto molti errori, certamente più di Salvini. E' stato aggredito dalla magistratura di parte, come sta avvenendo per Salvini, ma poi ha fatto qualche indiscutibile fesseria, che gli ha alienato molti Italiani. Comunque una risurrezione di Silvio, pro Salvini, può essere utile agli Italiani, quelli veri naturalmente.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 18/02/2019 - 10:35

Silvio ha fatto molti errori, certamente più di Salvini. E' stato aggredito dalla magistratura di parte, come sta avvenendo per Salvini, ma poi ha fatto qualche indiscutibile fesseria, che gli ha alienato il favore di molti Italiani. Comunque sia, una risurrezione di Silvio, pro Salvini, può essere utile agli Italiani, quelli veri naturalmente.

mzee3

Lun, 18/02/2019 - 10:37

Perché l'omino di arcore non ha preso in giro tutti gli italiani con la sua rivoluzione liberale? Ahhh nooo...sono stati gli alleati che non glielo ha permesso.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 18/02/2019 - 11:35

Non è che si vuole fare un governo con il pd e fuoriusciti dal m5s con lo slogan, più europa. Io di B dopo il sostegno al pd non mi fido più.

xgerico

Lun, 18/02/2019 - 11:50

@-02121940-Lun, 18/02/2019 - 10:35- Ma secondo lei una persona condannata per frode allo Stato (non parlo della retroattività, ma di condanna in essere) si sente in autorizzato nel metter bocca sulla politica/affari dello stato?!

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Lun, 18/02/2019 - 12:14

Gentile 02121940, i veri italiani, quelli onesti, che lavorano, amano la bandiera, pagano le tasse, aiutano chi ha bisogno, svolgono il loro lavoro con professionalita e onestà di intenti, insomma gli italiani veri, quelli che non si affidano a uno che, come Lei dice, commette indiscutibili fesserie, disprezzano nel modo più assoluto eleggere un pregiudicato, non ci possiamo fare nulla l'onestà inanzitutto, dopo vi è una questione pratica, Silvio Berlusconi, vista l'età non da la garanzia di vedere la fine della legislatura.

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Lun, 18/02/2019 - 12:37

@buri: chi ha votato Lega alle scorse elezioni politiche lo ha fatto per vedere Salvini premier, non di certo per il CDX in sè... si ricordi che quel CDX, per colpa di FI, non ha indicato fin da subito un candidato premier ma ha fatto il gioco del "chi prende più voti indica il premier". Altra cosa da ricordare è che dallo scorso marzo la lega ha raddoppiato i propri voti nonostante l'alleanza di governo con il M5S, quindi il suo ragionamento è un tantino superato...

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 18/02/2019 - 13:27

Cadesse questo obbrobrio di governo, non credo Salvini sia così ottuso da ripetere la fallimentare esperienza. Per governare, volente o dolente sarebbe "costretto" a scendere a "patti" con i consensi del Cavaliere; cosi come più volte capitò nell'era bossiana e maroniana. A parti inverse. E finiamola di ripetere la paradossale e stomachevole storia dell'inaffidabile "nazareno" quando, ricordiamolo, fu la lega bossiana il primo, della interminabile lista dei "traditori", salvo poi pentirsi e divenire (Bossi) il più fedele alleato. "E meno male che Silvio c'é". Avercelo come alleato per Salvini sarebbe come una "Manna dal cielo" e, visto il precipitevolissimo tracollo delle stelle-tte... cadenti, farebbe bene a tenerselo buono e stretto. Solo con Lui potrebbe sopravvivere e finalmente governare, come si deve. Da lui, avrebbe tanto, ma tanto tanto, tantissimo da imparare.

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Lun, 18/02/2019 - 16:29

@Pettir45: credo che il futuro Di Maio come capo politico del M5S e la tenuta del governo siano legati a doppio filo: se il secondo dovesse cadere, anche il primo farebbe la stessa fine all'interno del M5S. Siccome Di Maio è il vero interlocutore di Salvini, in caso di fuoriuscita dal M5S potrebbe continuare ad essere suo alleato creando un movimento suo. A mio avviso Salvini preferisce lui a Berlusconi.

mbrambilla

Lun, 18/02/2019 - 16:34

Non sono favorevole ai cinque stelle ma questi atteggiamenti sono patetici, sarebbe meglio stare in silenzio.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 21/02/2019 - 07:56

Da qualche tempo quando ascolto dichiarazioni di Silvio, mi sembra di ascoltare un piddìno. Non si rende conto (finge secondo me) che Salvini (autorizzato da lui a provarci, riuscendoci) il contratto firmato con M5s lo deve onorare, altrimenti è il lumbard che si suicida politicamente. Se poi dovesse staccare la spina è sempre Salvini a deciderlo, non certo Silvio che, nel cdx è netta minoranza rispetto alla Lega. Inoltre credo che Salvini stia facendo il possibile per NON ritornare fra le "braccia" di chi ha promesso alla Merkel, se al governo, di frenare i sovranisti. C'è libertà di commento in questo giornale o si deve cantare per forza nel coro del "capo"?