Dietrofront Conte: la Tav si fa. Un binario morto per Toninelli

La retromarcia del premier: "Costa più non farla che realizzarla". Il ministro alle Infrastrutture isolato. E passa la linea-Salvini

Dal sito Governo.it

Giuseppe Conte adesso esprime una posizione chiara sulla Tav. Il premier adesso in un messaggio Facebook afferma che la Torino-Lione va fatta. Le sue parole lasciano sapzio a poche interpretazioni: "Non realizzare il Tav costerebbe molto di più. Dico questo pensando agli interessi nazionali. Questa è la posizione del governo", ha affermato il presidente del Consiglio. Poi di fatto il premier parla dei fondi pubblici che sono stati e che saranno destinati all'opera: "Rappresento un governo appoggiato da due forze politiche che sul punto la pensano in maniera opposta. La priorità è tutelare gli interessi dei cittadini" perché "in gioco ci sono tanti soldi, che sono vostri, e vanno gestiti con la massima attenzione. Vanno gestiti, se mi permettete, come farebbe un buon padre di famiglia".

Insomma il premier fa retromarcia proprio sulla Tav e abbandona i toni del "no" che aveva assunto qualche mese fa. Insomma il premier adesso sposa la linea della Lega che chiede a gran voce la realizzazione dell'opera da tempo. Anche oggi il ministro degli Interni, Matteo Salvini ha attaccato il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli: "Mi sembra chiaro ed evidente che la Tav si farà. O il ministro la sblocca - dice Salvini con un chiaro riferimento a Toninelli - o non capisco cosa ci faccia al governo". E secondo alcune indiscrezioni riportate dall'Adnkronos, il ministro alle Infrastrutture potrebbe fare un passo indietro dopo l'ok del premier alla grande opera ferroviaria. Insomma dalla Tav passa il binario politico del ministro Toninelli che da tempo, insieme alla Trenta, è nel mirino del Carroccio per un eventuale rimpasto. Per il momento l'ipotesi di un valzer di poltrone è piuttosto lontana nel tempo. Salvini a volte va in pressing, altre invece batte in ritirata per non alterare gli equilibri nel governo. Ma la sensazione è che con un "sì" alla Tav da parte di palazzo Chigi, Toninelli resterebbe isolato nella sua battaglia.

Il ministro è stato anche scaricato da un compagno di partito, il senatore Alberto Airola che tra i grillini è il più grande rappresentante delle istanze No Tav. Proprio Airola ha affermato di fidarsi di più di Conte che dello stesso Toninelli. Ma l'apertura di questa sera da parte del premier su questo fronte infuocato della Tav sarà un colpo duro da digerire anche per Airola. Insomma i Cinque Stelle sulla Tav rischiano l'implosione o la spaccatura. Infine arriva il commento di Salvini: "La Tav si farà, come giusto e come sempre chiesto dalla Lega. Peccato per il tempo perso, adesso di corsa a sbloccare tutti gli altri cantieri fermi".

Commenti

cir

Mar, 23/07/2019 - 20:33

grave.. gravissimo errore..

VittorioMar

Mar, 23/07/2019 - 20:36

...forse HA CAPITO ,finalmente ,che stava per ANDARE A CASA ...??

cgf

Mar, 23/07/2019 - 20:40

Ok Danilo, ora hai la scusa per dimetterti salvando la faccia con [solo] i tuoi amici grillini, approfitta.

nunavut

Mar, 23/07/2019 - 20:40

VOILÀ LES JEUX SONT FAITES pour Tonninelli.Good-bye and good for you,i hope!!

Yossi0

Mar, 23/07/2019 - 20:41

Signor ministro per coerenza, se non conosce il termine vada in internet, saprà cos'è spero, e cerchi in un dizionario il significato del termine e poi dia le dimissioni non credo che le resti altro da fare

cir

Mar, 23/07/2019 - 20:57

hai fatto malissimo CONTE a cedere al buffone e balengo mangiatore di nutella !

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 23/07/2019 - 21:04

Se la TAV si fa è la fine dei cinquestelle. Il NO TAV è nel loro DNA. Ricordate Grillo quando ironizzava sulle mozzarelle ai trecento all'ora?

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 23/07/2019 - 21:05

RIP Toninelli......

sparviero51

Mar, 23/07/2019 - 21:06

PIUTTOSTO CHE AVERE UN PADRE DI FAMIGLIA COME CONTE MEGLIO ESSERE ORFANI !!!!!!

guido.blarzino

Mar, 23/07/2019 - 21:10

Ma Conte ha fatto stanotte un master sulla tavola pitagorica ???

bernardo47

Mar, 23/07/2019 - 21:16

aspettiamo ancora a dare il via definitivo e a accelerare i lavori eh? mi raccomando, andiamo piano piano.....

bernardo47

Mar, 23/07/2019 - 21:29

poteva aspettare un anno o due ancora...almeno l'opera si finiva chissa' quando! roba da matti, avere aspettato un anno a dare il si!

moichiodi

Mar, 23/07/2019 - 21:44

Come passa la linea salvini? Solita esca ai leghioti. In parlamento passerà se vorranno,e credo lo vorranno, PD e forzaitalia. E con il voto contrario dei 5 stelle. In pratica ancora una frittata politica di questo anomalo governo che si vota contro. Non è passata nessuna linea salvini. Al contrario la linea salvini non è passata. Altrimenti anche i 5* voterebbero a favore.

Massimo Bernieri

Mar, 23/07/2019 - 21:46

Non è ancora detta l'ultima parola.Ma un lavoro si decide di non farlo prima di partire.Ora hanno già scavato gallerie di servizio e in Francia ancora più avanti con i lavori.Richiudiamo gli scavi,rimborsiamo le imprese che hanno avuto i lavori per mancati guardagni.Nelle prime linee ferroviarie nell'800 i comuni litigavano perché volevano che il treno passasse da loro e non da un altro comune.Più furbi o più fessi?

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 23/07/2019 - 21:56

Al ragliar s'è visto che Conte non é un leone. Come volevasi dimostrare Salvini ha dimostrato chi è che comanda. Conte ubbidiente ac cadaver. HOC ERAT IN VOTIS, SIC ERAT IN FATIS.

Robertin

Mar, 23/07/2019 - 22:11

adesso speriamo che il pd voti coi no tav in senato che cosi' se ne vanno a casa .........

killkoms

Mar, 23/07/2019 - 22:11

elementare watson!

Rixga

Mar, 23/07/2019 - 22:15

Questa sa tanto di... Contrordine compagni sì TAV!

Iena_Plinsky

Mar, 23/07/2019 - 22:17

Quindi l'analisi costi/benefici fatta da tontinelli era una truffa ? e quanto l'abbiamo pagata coi soldi pubblici? e a chi l'abbiamo fatta fare? TONINELLI DIMISSIONI

gianni59

Mar, 23/07/2019 - 22:19

@Risorgeremo..veramente anche Salvini è stato contrario alla TAV un po' di tempo fa...ma in Italia si dimentica tutto molto presto

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 23/07/2019 - 22:27

Caro cir 20e57. Se il da te denominato mangiatore di nutella, non avesse convinto il Premier a fare la TAV. La Francia dove stai, sarebbe rimasta ISOLATA dal resto dell'Europa !!!!jajajajajajaja.

Ritratto di abutere

abutere

Mar, 23/07/2019 - 23:02

I votanti 5stalle sono carne da macello per gli ambiziosissimi capataz giallo-verdognoli

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 24/07/2019 - 07:41

X cir: per fortuna il pentastellato "mandato zero" è valido solo per gli eletti nei consigli comunali ....

antipifferaio

Mer, 24/07/2019 - 09:01

Conte di fatto ha fatto una scelta politica; tradotto, ha compiuto un ulteriore passo verso la creazione di un grande partito di centro che arginerà i pusillanimi del M5S e neutralizzerà il tentativo di secessione in atto della lega. La gente è stanca delle pagliacciate salviniano-leghiste, delle passerelle continue, della campagna elettorale eterna per nascondere il nulla di fatto. Stesso o peggiore nulla di fatto per Di maio che sul tema del lavoro registra il fallimento totale di un governo ormai incerottato o peggio incaponito sui no a prescindere. Lui dice che i no servono ad arginare la corruzione. Secondo me i no sono l'incapacità di decidere e di agire che li affosseranno. Ormai urge una formazione di centro che si ispiri alla Dottrina sociale della Chiesa per riportare l'Italia sui binari.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 24/07/2019 - 09:15

Certo che Conte, con questa miserrima giustificazione, ha perso la faccia che non ha mai avuto, sia con i suoi che con il resto degli italiani!

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mer, 24/07/2019 - 09:26

Conte ha dovuto prendere atto delle mutate condizioni. L'Europa grazie alle perplessità italiane è passata dal 44 al 55% di finanziamento. Alle elezioni europee anche in val Susa i 5S unici contro non sono stati votati. La Lega ha 2/3 del potere sul Governo e Conte essendo garante deve tenere conto di tutto questo mutamento. Se non l'avesse fatto avrebbe tradito il suo ruolo superpartes oltrer che la Lega.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mer, 24/07/2019 - 09:30

Sono 28 anni che è in ballo e hanno fatto solo il tunnel esplorativo, chi blatera di ritardi per questi pochi mesi non sa di cosa si parla. La TAV non so se l'avremmo vista finita neppure senza questi pochi mesi di rallentamento, come il MOSE sarà già da manutendere prima che sia in funzione, all'italiana.

Reip

Mer, 24/07/2019 - 09:58

UN DELIRIO... QUESTA SI DEFINISCE INGOVERNABILITA’!

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 24/07/2019 - 10:10

moichiodi 21:44 - Logica troppo sottile la sua per la truppa leghista. Persino per il Giornale. Da dire poi, che se Salvini vince sulla TAV, avra` debiti sia con PD/FI, sia con gli stessi 5*, e dovra` in cambio fare sacrifici su altre sue grosse politiche di bandiera, deludendo cosi` i suoi propri elettori. Insomma, consegnare la TAV alle lobby industriali come da loro richiesto (e finanziato), avra` un peso enorme per lui. Chiaramente uno di quelli che a scacchi non prevedono al di la` di una mossa.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 24/07/2019 - 10:39

A questo punto è bene che la TAV si faccia Conte ha ragione. Il problema andava affrontato in modo diverso fin dall'inizio, dopo non possiamo sempre rimangiarci gli impegni presi.

Libertà75

Mer, 24/07/2019 - 11:01

chi mi legge sa che io avevo previsto questa cosa già mesi fa come un'unica soluzione di uscita...

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 24/07/2019 - 11:24

X Sniper e moichiodi: supercazzola con triplo salto mortale e scappellamento a sinistra....

cir

Mer, 24/07/2019 - 13:10

hernando45 Mar, 23/07/2019 - 22:27 Caro cir 20e57...... LA FRANCIA e' una NAZIONE meravigliosa, compreso il suo popolo ( governanti ultimi a parte )L' italglia e' solo una delimitazione geografica dove razzolano esseri che non sanno da dove vengono ne dove vanno.credimi...lasciamoli cantare ...con la chitarra in mano !!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/07/2019 - 14:19

Nel 1969 quando ci fu lo sbarco sulla luna,sai dov'ero cir 13e10!!! A Parigi, ci vivevo e lavoravo gia da diversi mesi e per me che avevo 24 anni era come essere andato sulla luna. Coi Francesi da li in avanti ci ho lavorato fino al 1999 Bordeaux,Marsiglia,Lion la Normandia,la Bretagna,la Valle della Loira Reims oltre che almeno una volta al mese Parigi. Quindi so bene quello che vuoi dirmi, ma io ho solo fatto una battuta!! Salut du Nicaragua

cir

Mer, 24/07/2019 - 14:50

hernando45 ..io ero li' l'anno precedente , nel famoso maggio 68... ed avevo 20 anni.. ho visto di tutto ..poi anni dopo ho capito chi erano e cosa volevano i loro capoccia ... Daniel Cohen Ben Dit...Saluti ! Mi spiace per te che domenica prossima dovrai ancora soffrire molto ...