Il diktat dell'Ocse al governo: "Aumentare le tasse sulla casa"

Conti dell'Italia in rosso. Pesano l'immigrazione e la crisi delle banche. Ma a pagare dovrebbero essere i contribuenti. L'Ocse: "Il governo tassi subito gli immobili residenziali"

Ancora tasse. La ricetta per il governo italiano è sempre la stessa, sia che venga dall'Unione europea sia che a proporla sia l'Ocse. A preoccupare sono il rapporto tra deficit e pil che, secondo l'Economic survey dell'Ocse sull'Italia, si attesterà al 2,3% quest'anno per poi scendere al 2,2% il prossimo, e il rapporto tra debito e pil che, invece, stato stimato al 132,7% nel 2017 e in calo al 132,1% nel 2018. A minacciare maggiormente i conti, però, sono le criticità del sistema bancario e i continui sbarchi di immigrati. Una cattiva gestione che ora l'istituto di Parigi vorrebbe coprire facendoci aumentare le imposte sulla casa.

L'economia italiana "è in via di ripresa dopo una lunga e profonda recessione" ma la ripresa "è debole e la produttività continua a diminuire". L'Ocse ha rivisto leggermente al rialzo la stima di crescita del pil allo 0,9% nel 2016 e all'1% nel 2017 rispetto alle previsioni contenute nel Global economic outlook di novembre che stimava una crescita dello 0,8% per lo scorso anno e dello 0,9% per quello in corso. Tuttavia, le nuove turbolenze sui mercati finanziari nell'area euro e le criticità del sistema bancario potrebbero innalzare lo spread e rendere necessaria una "stretta" di bilancio in Italia. Secondo l'Economic survey, l'antalena sui titoli di Stato potrebbe portare a un aumento del "costo di finanziamento del debito" e rendere, quindi "necessario un irrigidimento di bilancio". "Un calo della crescita del commercio internazionale frenerebbe le esportazioni - spiega l'organizzazione di Parigi - e la crisi dei migranti potrebbe nuovamente inasprirsi pesando sulle finanze pubbliche e aggravando le difficoltà di gestione di un maggior afflusso di migranti". Inoltre, si legge sempre nel rapporto, "l'aumento dei prezzi del petrolio e dell'energia potrebbe far calare il potere di acquisto delle famiglie e di conseguenza i consumi privati".

Oltre a tirare le orecchie, l'Ocse sale pure in cattedra a dettare l'agenda del governo. E conferma la propria "predilezione" per la tassazione degli immobili residenziali considerata "favorevole alla crescita". Nel rapporto sull'Italia appena diffuso, l'organizzazione sottolinea come questa tassazione sia "sottoutilizzata" nel nostro paese e si definisce "un passo indietro" l'abolizione di Imu e Tasi sulle prime case. Anzi, nel rapporto si invita a "reintrodurre le tasse sulle prime case così da generare lo spazio fiscale per ridurre la tassazione sulle attività produttive". Ponendo l'accento sul rinvio della revisione delle rendite catastali, l'Ocse invita il governo a procedere "con regolarità a rivedere il valore imponibile delle proprietà immobiliari" per evitare disuguaglianze.

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 15/02/2017 - 13:31

io vorrei sapere chi mantiene l'OCSE e, nel caso, quanto ci costa come Italia. dopodichè spero che spendano tutti gli stipendi in medicine

agosvac

Mer, 15/02/2017 - 13:34

E' chiaro che questi dell'ocse devono essere di estrazione crucca! Sono infatti i cruccolandesi che non hanno mai potuto sopportare che gli italiani avessero più case di proprietà rispetto ai crucchi. Sarebbe bene ricordare che elemento trainante dell'economia era in Italia l'edilizia: tutti volevano una casa pertanto si cercava di costruirne il più possibile. E chi ne aveva già una ne comprava un'altra per affittarla. Poi venne napolitano che con l'ausilio di monti distrusse l'edilizia mettendo sempre più tasse sulle case in modo da non renderle più proficue né per prima abitazione né per affittarle. Ora spunta l'ocse, la reincarnazione di monti, oggi, per fortuna, politicamente defunto!

glasnost

Mer, 15/02/2017 - 13:37

Per favore, adesso che abbiamo anche la sponda di Trump, cacciamo tutti questi organismi parassitari che vivono sulle nostre spalle. Onu & Co sono tutti sfruttatori dei lavoratori, basta osservare un pochino quello che fanno di utile. Oltre, ovviamente, a cacciare SUBITO dal nostro paese questi Cattocomunisti che ci governano per manifesta incapacità di fare qualcosa oltre ad imporre tasse ai lavoratori. Ne va del nostro futuro amici miei. Chi condivide quello che fanno costoro (soldi alle banche ed agli invasori?) o è tonto o è in malafede.

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Mer, 15/02/2017 - 13:45

Ma che trovate geniali, da Nobel dell'economia! Facile pontificare (intascando stipendi da nababbi) a danno dei comuni mortali che annaspano in un mare di tasse e rate di mutuo da pagare. Questi signori meriterebbero di passare il resto della loro vita a zappare la terra.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 15/02/2017 - 13:46

Possibile avere dei governanti così incapaci? Tutti hanno la ricetta giusta...aumentare le tasse. In un paese in recessione aumentare le tasse significa cantare il de profundis.

Gianfranco__

Mer, 15/02/2017 - 13:53

beh, di certo non è che devono pagare i francesi...

hellas

Mer, 15/02/2017 - 13:57

Bene, bravi,bis ! Ancora tassiamo gli immobili, così ill comparto immobiliare crollerà definitivamente, e chi, nel suddetto comparto,perderà il lavoro, nessun problema, andrà a mangiare all'Ocse ! Per favore, pietà !

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Mer, 15/02/2017 - 14:00

Solite ricette inutili, tanto qualsiasi governo prenda il potere il debito pubblico continuerà a salire. Non ho ancora sentito nessuno che aspiri al potere che azzererà tutti i privilegi dei politici e che lo stipendio degli stessi sarà commisurato al lavoro alle presenze ma soprattutto per meriti e per valore aggiunto. Quando si farà forse la politica diventerà credibile, neanche M5S è più credibile poltrone poltrone ed affari, finito il programma.

Daniele Sanson

Mer, 15/02/2017 - 14:07

Da OCSE cioé organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico in ODCSE cioé organizzazione per la distruzione della cooperazione e sviluppo economico . Daniele Sanson

Ritratto di filatelico

filatelico

Mer, 15/02/2017 - 14:07

Buffoni Burocrati dell'ocse volutamente minuscolo !!! VERGOGNA !!! Le tasse sulla casa vanno ridotte abolendo l'IMU e reintroducendo l'ICI !!! BASTA SACCHEGGI !!!!!

jenab

Mer, 15/02/2017 - 14:07

Se dobbiamo morire di tasse, tanto vale tornare alla lira, dichiarare default, mandare a cagare la troika. Noi soffochiamo, ma pure loro affondano con noi!!

ismaele

Mer, 15/02/2017 - 14:12

Facciamo che dare le case direttamente alle risorse boldriniane così non le pagheranno mai le tasse! Ocseeee? Pppprrrrrrrrrr!

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 15/02/2017 - 14:20

Tempo fa dissi che questa storia dell'immigrazione sarebbe finita come le emergenze naturali. Una volta istituirono una tassa che, se non ricordo male, si chiamava "soccorso invernale", che doveva servire a sostenere le spese dei danni causati da alluvioni, frane e catastrofi varie. Forse è ancora in atto, come le accise per la guerra in Libia. Dissi che, siccome le spese per l'accoglienza stavano diventando sempre più gravose, prima o poi avrebbero stabilito una nuova tassa "soccorso migranti". Ecco, ci stiamo arrivando. Come volevasi dimostrare.

Ritratto di ANTO52

ANTO52

Mer, 15/02/2017 - 14:22

Perchè non se li tolgono dalle loro tasche? Tutta quella gentaglia con stipendida nababbo (non solo i politici!!)Comunque si vede che la misura non è ancora colma, visto che nessuno fa come i francesi nel 1789!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 15/02/2017 - 14:24

La patrimoniale...Deus le volt!

unosolo

Mer, 15/02/2017 - 14:26

ancora con chi ha dato lavoro e soldi allo Stato , possibile che non si possono abolire tutti i diritti che vi siete regalati e volete mantenervi aumentandoli sempre oltre lo spreco politico_istituzionale , non conoscete ne onore per la Patria ne serietà nello studiare tagli allo spreco , onore della Patria è il lavoro , la nostra Nazione : " REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO " è CAMBIATA IN : SUL PD ?

gentlemen

Mer, 15/02/2017 - 14:26

Fallo,caro governo Pd,così finalmente ti auto-annienterai!

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mer, 15/02/2017 - 14:26

Questi sono dei pseudo PSICOATTITUDINALI senza arte ne parte. Non ne azzeccano una poichè il loro compito principe è l'essere i megafoni dei GRANDI POTERI ECONOMICI che condizionano i mercati a proprio interesse. Noi siamo caduti, inconsciamente o consciamente ad opera di traditori, nella trappola della Germania. I tedeschi sono riusciti nell'intento di SCARICARE SULLA DEBOLE ITALIA i loro GRAVAMI CONSEGUENTI ALL'UNIFICAZIONE DELLE GERMANIE. Noi ora siamo alla rovina e i PERCENTO di QUESTI IDIOTI ASSERVITI non hanno più alcun senso. L’unico che ha tentato di svincolarsi da QUESTO ABBRACCIO MORTALE è stato Berlusconi ma un odioso ministro del tesoro gliela diede buca (spinto chissà da chi con chissà quali promesse) alla maniera di certi Fini.

Duka

Mer, 15/02/2017 - 14:29

L'OCSE vuole che siano gli italiani a pagare cioè TUTTI GLI ITALIANI mentre i responsabili sono solamente quelli del PARTITO COMUNISTA CHE LI GOVERNA-

Bruno Pamfili

Mer, 15/02/2017 - 14:31

Se l'Italia fosse un Paese normale, cioe` senza scheletri negli armadi e con la consapevolezza di avere speso sempre oculatamente i soldi dei contribuenti facendo esplodere il debito per vere necessita` e non per dare contributi a tutti per averne i voti o lucrarci illegalmente sopra, si rifiuterebbe di accettare i diktat della UE. Se questi burocrati in mano alla Germania, volessero insistere con le procedure di infrazione, basterebbe non versare piu` i contributi che vengono dati alla UE dalla quale riceviamo meno di quanto diamo. Ma questo e` utopia. I nostri governanti pensano solo ai fatti loro o, nel caso migliore, a fare un compitino di ragioneria da terza liceo per far vedere quanto sono bravi (ad aumentare le tasse sono capaci tutti!).

gentlemen

Mer, 15/02/2017 - 14:33

In UE sono così in malafede da non capire che in Italia il 70% è proprietario del proprio immobile ad uso abitativo e qualsiasi tassa che si trova a gravare su di esso determina soltanto denaro sottratto ai consumi.La riduzione delle tasse sul lavoro non è determinante... il risultato del job act è sotto gli occhi di tutti! Non dimentichiamoci il disastro dell'imu di Monti che ha determinato una grandissima caduta del valore degli immobili ovvero di ricchezza degli italiani. BASTA EUROPA o perlomeno QUESTA Europa!

JosefSezzinger

Mer, 15/02/2017 - 14:37

L'aumento della Spesa per interessi è il risultato di non avere più una Banca Centrale Nazionale che possa agire come compratore di ultima istanza a tassi di interesse calmierati. OCSE & Co. hanno solo in mente produttività e espansione sulla pelle degli altri: attuare un'ulteriore aggravamento del prelievo fiscale sulla casa vuol dire togliere ulteriori soldi a milioni di famiglie e anziani già in difficoltà per mille motivi. Padoan ha altri modi per finanziare la Spesa Pubblica. Faccia come la Germania: stampi monete di Stato (Euro in metallo). Potrebbe anche fare come fece a suo tempo Moro: emettere Euro sottoforma di Banconota di Stato, ossia Banconote cartacee a corso legale entro il territorio dello Stato e con validità ai fini del pagamento delle tasse. Tassare eccessivamente non ha portato mai a nulla di buono.

titina

Mer, 15/02/2017 - 14:40

prima si elimini il contante per far pagare le tasse a tutti, poi si penserà.Ogni tanto beccano chi evade milioni di euro!!!

il sorpasso

Mer, 15/02/2017 - 14:43

Sono veramente degli incapaci basta tasse sulla casa, riducetevi lo stipendio, togliete i vitalizi e fate controllare tutti gli sprechi che ci sono negli edifici pubblici, ospedali, ecc.ecc.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mer, 15/02/2017 - 14:44

ocse? e cos'è? la solita accozzaglia di gente inutile che si è inventata un lavoro?

Maura S.

Mer, 15/02/2017 - 14:46

Bisogna sempre pensare ai migranti e a mantenere quel carrozzone di politici? ( Tutti in generale, non si salva nessun partito.)Rifiutiamoci una buona volta di pagare altre tasse. Ci metteranno tutti prigione?????? E chi pagherà per i loro capricci.

Ernestinho

Mer, 15/02/2017 - 14:46

Quei delinquenti. Come se le tasse che paghiamo non fossero già altissime!

Marcello.508

Mer, 15/02/2017 - 14:51

Hanno proprio rotto i cabbasisi anche questi dell'Ocse: gli italiani spremuti più delle .. mucche! Il contentino? Rivedere le stime in leggerissimo rialzo. Ma fatela finita manica di cialtroni!

giusto1910

Mer, 15/02/2017 - 14:53

Si cominci a far pagare le tasse a tutti quegli immobili della Chiesa che oggi non ne pagano. Poi, a seconda del valore reale delle abitazioni, si aumentino le tasse di quegli immobili che si trovano in posizioni privilegiate. Se poi un immobile di fatto non si riesce a vendere, dovrebbe essere esentato completamente da ogni tipo di tassazione.

picasso

Mer, 15/02/2017 - 14:53

Quando le tasse sulla casa sono state tolte, lo si è fatto per puro interesse elettorale. La ricetta dell'OCSE mi pare di buon senso, tassare gli immobili per ridurre le tasse alle imprese e creare lavoro. E' ovvio che l'IMU e la Tasi non devono essere troppo elevate ma accettabili. Oggi succede che se prendi 10.000 euro di affitto ne paghi 1500 di IMU e 2300 di imposte, non è possibile. Poi per la prima casa bisognerebbe strutturare la tassa con detrazioni adeguate in modo che sia sopportabile per le fasce con redditi molto bassi. E lo stato e i comuni dovrebbero evitare tutte le spese inutili, che ce ne sono ancora tante. Ma sara molto dura rinunciare a tutta una serie di abitudini e privilegi.

glasnost

Mer, 15/02/2017 - 15:05

@giorgio51: la penso anch'io come te. Ma in più, penso anche che dobbiamo fare qualcosa per non finire in miseria, mentre i potenti se la ridono coi loro privilegi e la loro sicurezza.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 15/02/2017 - 15:08

Che creatività geniale "tasse sulla casa" per risolvere i problemi!! "Debbbbito pubblico!" State sereni, la spirale è già nel vortice verso l'abisso!

Blueray

Mer, 15/02/2017 - 15:15

Spett. Ocse, il problema dell'Italia non è la tassazione e l'imposizione fiscale, peraltro già puntuali, possenti ed ubiquitarie. Il vero problema è molto più articolato. La classe politica in generale e la sinistra in particolare, la corruzione, l'imbroglio dilagante, la scarsa serietà di qualsivoglia categoria di incaricati di pubblici e privati servizi ad ogni livello, le storture del sistema, premiale coi peggiori e punitivo con la parte preponderante delle persone serie ed oneste. A far del bene ci si rimette e quindi nessuno fa nulla. Operano solo quelli che traggono tornaconti personali. Tutto ciò aumenta irrefrenabilmente la spesa pubblica e quindi è solo e soltanto lì che è giusto intervenire, il resto sono chiacchiere da bar.

Palumbo

Mer, 15/02/2017 - 15:24

Ha perfettamente ragione Giorgio51. A voler essere buoni basterebbe che i nostri attuali politici e tutto il loro codazzo rinunciassero alle attuali ricchissime prebende e si accontentassero di uno stipendio in linea con il loro giusto lavoro. Finiamola di ingrassare questi malavitosi personaggi e diamo il giusto valori agli italiano volenterosi e lavoratori.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 15/02/2017 - 15:32

@giorgio51:....certo!La attuale "democrazia" è fortemente malata di "stagnazione","immobilismo","caste","diritti acquisiti","organismi istituzionali" di varia forma,di varia funzione,creati apposta per essere centri di potere,"strapagati"....Tutto grida vendetta,da parte di chi,non partecipa direttamente o indirettamente a questa "greppia" ISTITUZIONALIZZATA,che viene confermata ad ogni votazione!!!70 anni fa,qualcuno si era illuso,nel riscatto dei "forchettoni" di allora,che si sono "ibridizzati",ma nella sostanza,sempre "forchettoni" sono rimasti....Purtroppo,piccoli o grandi che siano,sono la maggioranza!!!

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 15/02/2017 - 15:33

Bane invece il Pd le ha diminuite e continuerà a diminuirle

accanove

Mer, 15/02/2017 - 15:37

cosa si aspettavano dicessero? Te li diamo noi i soldi? Pestano sull'unico tasto che sanno il governo essere maestro, aumentare le tasse sulla casa visto che i costi non sapete diminuirli

paci.augusto

Mer, 15/02/2017 - 15:38

Quei farabutti, disonesti che vorrebbero la reintroduzione delle tasse infami e ingiuste sulla prima casa, dovrebbero invece imporre il ripristino LEGALE delle immigrazioni: documenti in regola e permesso di lavoro, come in TUTTI I PAESI CIVILI DEL MONDO!!!! Questa invasione, voluta e favorita, di MILIONI di cialtroni clandestini costa all'Italia, oltre un aumento abnorme di reati a danno dei cittadini italiani, anche la spesa di MILIARDI DI EURO per le cure e il mantenimento gratuiti di MILIONI di clandestini. Risparmiando questi MILIARDI, l'Italia rientrerebbe nel deficit sforato e diminuirebbe anche un pò di debito totale!!! Fatelo capire ai disonesti, bugiardi, ottusi, falsi buonisti che voglioni questa invasione infame e criminale di clandestini!!!!!

Iena_Plinsky

Mer, 15/02/2017 - 15:39

Vabbe' ragazzi, ma chi altri deve pagare sti debiti? Ringraziate chi ha votato renzi che ha fatto entrare cani e porci, e ha salvato il fondoschiena a amici e amiche di famiglia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 15/02/2017 - 15:42

Specialmente le case delle VARIE RIFLESSIVEEEE!!!!lol lol. Io per fortuna di case in Italia NON NE HO, l'ultima l'ho venduta nel 2009.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 15/02/2017 - 15:47

titina carissima 14 e 40, e meno male che c'è qualcuno che ancora riesce ad evadere, altrimenti quei soldi sarebbero LETTERALMENTE BUTTATI nel pozzo senza fondo che lo stato ha saputo CREARE, cosi invece magari riescono ancora a dare lavoro a qualcuno. AMEN.

Ritratto di CINESENERO

CINESENERO

Mer, 15/02/2017 - 16:06

OCSE un'altra delle nostre occasioni capisco che nel mondo siamo invidiati cmq dividiamoci i migranti in tutta Europa. poi dimezziamo le spese per la politica non ci vuole Marconi per capire come riemergere o nooooo

unosolo

Mer, 15/02/2017 - 16:08

i primi evasori per legge che si sono fatti su misura sono i parlamentari quindi comincino a pagare tutto come i Lavoratori sia IRPEF su stipendi senza parte esente , si paghino tutti quei diritti che ormai sono acquisiti e comincino a pagare affitti dei locali che hanno e usano per riunioni , cominciamo da lì poi si potrà discutere di eliminare moltissimi rami sterili politico_istituzionali che succhiano miliardi ogni anno ,coraggio . ma chi i politici ? ma dai siamo seri ,.

COSIMODEBARI

Mer, 15/02/2017 - 16:10

Io ho un sogno, nel bel mezzo di un qualsiasi programma televisivo e a frequenze europee unficate, il comunicato che "è iniziata la deportazione di tutti i potenti decisionali della UE, dell'OCSE e del FMI. Il comunicato continuerebbe con "seguiranno la stessa destinazione, a brevissino, tutti gli scagnozzi delle varie Nazioni". "Nessun atto di violenza sui deportati, solo la deportazione di ogni loro ricchezza, anche quella più minima, con successima ed immediata ridistribuzione a favore di tutti coloro a cui era stata rubata"

VittorioMar

Mer, 15/02/2017 - 16:26

...ma l'OCSE non è l'ISTITUTO DOVE LAVORAVA IL NOSTRO MINISTRO ?? ORA SAPPIAMO COSA CI ASPETTA !! ..POTEVA DIRLO LUI PERSONALMENTE SENZA SUGGERITORE !!

LostileFurio

Mer, 15/02/2017 - 16:26

E dove sta il problema? Regaliamo tutti la casa ai clandestini, prendiamo i barconi e sbarchiamo in Libia.... Brutti Ladri!

Libertà75

Mer, 15/02/2017 - 16:52

haahahah mi fanno morire, se pure uno come Renzi ha capito che le tasse sulla casa sono un freno all'economia, direi che non serve dimostrarlo più a nessuno... abbassate le tasse sulla casa!

Keplero17

Mer, 15/02/2017 - 16:55

Credo che il discorso della prima casa senza imposte non regga, ad esempio una prima casa di 200 mq con vista sul Colosseo non paga niente come un monolocale scantinato. Occorre invece ripristinare una tassazione magari elevando il bonus da 200 a 250 euro l'anno. Altrimenti occorrerà aumentare l'IVA di un punto e questo sarebbe molto peggio perché frenerebbe i consumi.

Keplero17

Mer, 15/02/2017 - 16:57

Comunque i 4 miliardi che mancano sono proprio quelli che sono destinati alla spesa per l'invasione dei migrati, rischiare la troika per questo fatto è veramente assurdo.

carpa1

Mer, 15/02/2017 - 17:00

OCSE, altro organismo inutile. In ogni caso pensi a chiedere di risparmiare sugli sprechi nella PA, a non rubare, a piantarla di mantenere gratuitamente centinaia di migliaia di clandestini, ad eliminare gran parte della burocrazia che crea solo danni, così da evitare l'aumento continuo del debito che, con questi governi illegittimi di sx, anzichè diminuire ha messo lì altri 45 miliardi in rosso in un solo anno che, per chi non sa fare di conto, corrisponde al 2% in più sul debito preesistente.

Azzurro Azzurro

Mer, 15/02/2017 - 17:13

usciamoo dalle ue cosi' muriamo

Raoul Pontalti

Mer, 15/02/2017 - 17:45

Il soliti bananas ritengono che una qualsiasi organizzazione internazionale con sede in Europa sia una emanazione della UE e quindi sia a "dipendenza della Germania" ma se i bananas si prendessero la briga di leggere la storia e soprattutto la composizione dell'OCSE potrebbero anche loro rendersi conto dell'abbaglio. Ciò premesso diciamo che l'OCSE non invita affatto l'Italia ad aumentare le tasse ma a spostare dal reddito al patrimonio l'imposizione fiscale. E fa benissimo e alle ragioni strettamente economiche io ne aggiungo di sociali e ambientali: la bassa imposizione fiscale sugli immobili ha prodotto il saccheggio del territorio e la creazione di una sorta di “mano morta” con case sfitte, edifici abbandonati, etc. Un'elevata imposizione fiscale sugli immobili come esiste nei paesi sviluppati farebbe sparire le case sfitte e consentirebbe il recupero del territorio.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 15/02/2017 - 17:46

Non capisco perché nessuno abbia ancora sollevato la questione della incostituzionalità delle tasse sulla proprietà. Le tasse si dovrebbero pagano sui profitti, gli utili, i guadagni, le rendite; non sulla proprietà. La proprietà è un diritto fondamentale garantito dalla Costituzione. Se per godere di quel diritto devo pagare una tassa non è più un diritto; diventa una concessione. Per evitare fraintesi: non sto dicendo che le tasse sulla proprietà sono contro le leggi vigenti, sto dicendo che quelle leggi sono sbagliate e anticostituzionali. Supponiamo che io investa tutti i miei averi per costruirmi una casetta, e mi resti giusto il necessario per comprare il pane. Con che cosa le pago le tasse sulla casa? Devo venderne una parte per pagare le tasse? E il diritto alla proprietà dove finisce?

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 15/02/2017 - 18:18

OCSE: se ci aggiungete una "H" al posto giusto , diventa OCHSE, parola tedesca che indica il BUE, che dovrebbe, a mio modo di vedere, indicare il popolo che è stato sottomesso sottomesso da questa fotocopia opaca di tanti altri ed uguali posteggi lussuosi per sfaccendati politicanti trombati. Ho incontrato negli anni , girando il mondo per lavoro, un po' dappertutto questi "(dis)funzionari" sempre dotati di SUV lussuosi, vestiti tutti rinfighettati, come se fossero appena usciti da Pitti Uomo e con tanta puzza sotto il naso....Non sono mai riuscito a vederne uno che fosse uno al lavoro, se non di mascella e forchetta, nei migliori locali del globo. Italiani non molti, scandinavi e francesi troppi.....Se si eliminassero tutti questi enti globalisti inutili potremmo risolvere i problemi della sottonutrizione.....

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 15/02/2017 - 18:29

questi stro@zi vogliono che gli italiani emigrino alle Canarie o in altri posti dove la tassazione ti da anche il modo di vivere una vita dignitosa, lasciando cosi' il paese in mano a negri e buzzulmani. E' cosi' chiaro. Io voglio vedere cosa aspettiamo a prendere i forconi.

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 15/02/2017 - 18:33

@gentleman tanto i pidioti le aumenteranno senza che ci rendiamo conto di niente, mascherandola da aliquotina maggiorata voluta dai comununi. Ormai questi pezzi di ste@co li conosciamo come agiscono. 1) invio...e miliardesimo da una settimana a questa parte. Vergogna.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 15/02/2017 - 18:34

Ma tutta questa masnada di burocrati tipo UE, OCSE, Corte dei Miracoli di Strasburgo, ONU & Associati non potrebbero farsi i ca22i loro et cominciare a ridurre drasticamente gli osceni stipendi dei loro dipendenti specie gli "Alti Rappresentanti" a maggior ragione se esentasse ? – (2° invio)--

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 15/02/2017 - 18:35

@Riflessiva ti posso dire una cosa? Mavaffan...o te e il PD...diminuite una mazza!!!!!

Libertà75

Mer, 15/02/2017 - 18:35

@Raoul Pontalti. Primo la nostra costituzione sostiene che la tassazione sia sui redditi e non sui patrimoni, la ratio risiede in parte sulle manovre patrimoniali di fascista memoria e in parte sulla logica che si tassa ciò che si produce e non ciò che si possiede (altrimenti avvengono casi limiti in cui si pagano più tasse del reddito che si incamera). Secondo, il saccheggio del territorio è già avvenuto e la sovrabbondanza di immobili ne ha prodotto la loro svalutazione, legato sia alla tassazione ipertrofica, sia alla carenza di domanda di affitti. Terzo, un continuo aumento delle tasse sulla casa, aumenterà di conseguenza il prezzo richiesto agli inquilini, con danno a questi ultimi. Quarto, come si fa risanamento se si sottrae ricchezza per pagare le tasse? Evidentemente l'unica forma è azzerare le tasse in cambio di recupero degli edifici, quindi la sua formula è errata in tutto, premesse e collegamenti logici. Saluti

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 15/02/2017 - 18:37

Raoul Pontalti...la bassa imposizione fiscale sugli immobili?? Povero ixxxxxxxe che probabilmente vive sotto ad un ponte...

Ritratto di tiberio56

tiberio56

Mer, 15/02/2017 - 18:38

Non è mia intenzione di portare acqua al mulino dell'OCSE, ma se il debito continua a crescere, le spese anche, chi volete che ci metta i soldi? Il contribuente, è pacifico, quello contemporaneo per intenderci. Per ripagare poi quel debito accumulato fino ad oggi, a ripagarlo ci dovrà pensare il contribuente futuro, quindi i nostri figli ed i nostri nipoti. A quanto pare questo elementare concetto pare non sia ancora stato compreso dalla maggior parte dei cittadini, che chiamandosi fuori da ogni responsabilità nell'averlo generato, il che può essere anche vero, ritengono di doversi chiamare fuori anche dal doverlo rimborsare. Spiace dirlo, lo Stato siamo noi e noi tocca farlo, piaccia oppure no.

Aristide56

Mer, 15/02/2017 - 18:45

anche quei soloni di economisti hanno capito dove stà la falla dei conti pubblici cioé la spesa clandestini i nuovi sbarchi e quelli già presenti se poi aggiungiamo le spese per i ns soldati in giro per il mondo superiamo 1% del PIL.Quindi é li che pisogna incidere bestie ,e non tassando le case che di conseguenza deprimerà l'econimia

sparviero51

Mer, 15/02/2017 - 18:54

CHE GRANDI ECONOMISTI,CHE CERVELLI. NON SE NE PUÒ FARNE A MENO . MA DOVE LI TROVANO . UNA SCIMMIA SAPREBBE FARE MEGLIO !!!!!!!

sparviero51

Mer, 15/02/2017 - 18:58

Pontalti ESILIATI !!!

Ritratto di ettocima

ettocima

Mer, 15/02/2017 - 19:03

CVD. Come volevasi dimostrare, mentre gli utili idioti (il popolo) in falangi contrapposte ululano dandosi dei banana e dei pidioti, la finanza lavora. Un mondo senza più regole dove un misero 1% detiene il 50% delle ricchezze del pianeta. Un mondo senza più idee dove dei figuranti fanno finta di litigare spartendosi mazzette. Occorre un nuovo modello economico. Nessuno, però, lo cercherà fintanto che il popolo non si sveglierà. Richiesta di nuove tasse sulla casa, di riduzione delle pensioni, di contenimento della sanità, di incremento di IVA ed accise. Per chi? Chiaro, sempre e soltanto per le classi più deboli. Fortuna che non siamo ancora il grado di inviare masse di cittadini nello spazio (ma ci stanno lavorando). Al contrario ci spedirebbero su Marte. Scusate lo sfogo e la provocazione

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 15/02/2017 - 19:13

Ma siete matti? fare questo prima delle elezioni é come tagliarsi i co.... Speriamo che non vadano al governo perché sarebbe il primo provvedimento "chiesto dall'ocse" e quindi da fare.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 15/02/2017 - 19:17

Vorrei ricordare a tutti le premesse e le promesse del "governo sinistro". Rottamazione,lotta all'evasione, risanamento del debito pubblico, riordino della P.A. e meno burocrazia. Queste, almeno in sintesi, il miraggio. di fatto solo nel 2016 hanno fatto un "buco di 45" miliardi, tutto il resto solo annunci con tutela di pensioni, vitalizi, poltrone comprese quelle dei "bancarottieri" e ora i soliti Cittadini dovrebbero mettere mano al portafogli. Quando li cacciamo tutti.

LostileFurio

Mer, 15/02/2017 - 19:37

@Sig Pontalti. La tassazione IMU, che fa parte della IUC, con la Tasi e la Tari, ha segnato solo poverta' sociale. I suoi amici PD e lei non avete considerato che le case sono sfitte principalmente per 2 motivi: difficilmente si trova chi paga con regolarita' un affitto, non e' stato salvaguardato il patrimonio della gente comune proprio attraverso le tassazioni patrimoniali... In aggiunta a tassazioni reddituali tra le piu' alte in Italia. Vada a dirlo all'OCSE.

Ritratto di lordvader

lordvader

Mer, 15/02/2017 - 19:39

L'OCSE si vada a far fo..re. L'OCSE non da dictat all'Italia. Repressione finanziaria - l'impero colpisce ancora. Ci vorrebbe un governo in condizioni da proteggere gli interesi del Paese.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 15/02/2017 - 19:44

ma lo sanno quanto costa una casa ad acquistarla? Tra tasse di iva, notaio, agenzia immobiiare, ristrutturazione, trasloco, e blindature per colpa di uno Stato che non ne vuol sapere di eliminare la delinquenza? Poi l'imu per alcuni ed ora che rivogliono la tasi per altri e tasse camuffate per servizi. Ed ancora non sono contenti? In pratica, vogliono farci abitare sotto i ponti? Bloccate i migranti e cacciate quelli che circolano.

Giampaolo Ferrari

Mer, 15/02/2017 - 19:46

Il cittadino che si rompe la schiena per una vita e riesce con tanti sacrifici a costruirsi una casa con tutti i cavilli burocratici che incidono per il 30% del costo,poi viene tassato dallo stato come premio.Giustamente l'ubriacone dipendente del governo timbracartellino e canottaggio sul fiume, occupa una casa dll'ente o popolare e tutto va avanti cosi.Ora case non se ne costruiscono piu,le tasse non si possono aumentare,perche migliaia di imprese chiudono,in questo paese bisogna smetterla di mantenere chi non produce .Fine della storia.

Marcello.508

Mer, 15/02/2017 - 19:48

Questo link - http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-10-08/all-italia-l-oscar-tasse-casa-confedilizia-ridurre-rendite-catastali-153556.shtml?refresh_ce=1 - non recentissimo però del tutto valido, dovrebbe far riflettere sul fatto che la tassazione sulla casa, un ulteriore inasprimento, sarebbe poco tollerato dagli italiani. L'economia non cresce se si aumentano eccessivamente le tasse.

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Mer, 15/02/2017 - 19:53

il giorno che dipartirà chi ci ha fatto entrare nell'euro farò una grande festa

ILpiciul

Mer, 15/02/2017 - 20:00

Maledetti e miserabili vampiri, vi attende l'inferno! Ancor peggio gli sfigati, lugubri, funerei kapò italiani.

ILpiciul

Mer, 15/02/2017 - 20:02

Cervelli partoriti dalla troika.

Anonimo (non verificato)

il nazionalista

Mer, 15/02/2017 - 21:31

Quando nel 2011: la finanza internazionale, l' eurocrazia, le BANCHE e tutte le lobby e le LOGGE d' europa nominarono, LORO, il nuovo premier dell' Italia, nella persona(meglio, nel robot cigolante e rugginoso) di sciagura monti, la prima cosa che fece lo ' scagnozzo ' dei poteri forti fu quella di raddoppiare - se non triplicare!! - la tassazione sulla casa: che già non era BASSA!! Tassazione che è stata confermata, anzi leggermente aumentata, dalla serie seguente di governi NON ELETTI dal Popolo!! In particolare dal ' parolaio ' di Rignano: il mago ' do renzimiento '!! Ma evidentemente gli eurocrati, e le organizzazioni(finalizzate all' estorsione!) economiche internazionali non sono soddisfatte!! Il torchio fiscale sulla casa DEVE essere ancora più STRITOLANTE!! Mamma MASSONERIA comanda ed il ' soldato ' padoan va e TASSA!!!

greg

Mer, 15/02/2017 - 21:38

GEORGE ORWELL AVEVA PREVISTO TUTTO. Siamo a livello del senato galattico di Coruscant, saga di Guerre Stellari, una casta di politici autoelettisi padroni della vita di miliardi e miliardi di esseri viventi di razze diverse. ONU, UE, OCSE ecc, sigle su sigle dietro alle quali di celano interessi e traffici di ogni genere, sempre con base montagne di denaro che passa per le tasche di questi eletti, per i quali i cittadini sono semplicemente spugne da spremere per fare si che il flusso del denaro non abbia mai a mancare agli eletti, per gestire i loro interessi privati e personali. E' ora che questa gente venga presa a calci in DOVE NON BATTE IL SOLE e sbattuta in galera, prima, poi ai lavori forzati a vita. L'Italia del "prima dell'euro" la conosco e la ricordo bene. Avevamo i nostri problemi, i casini, le ruberie dei politici, la corruzione, ma il lavoro non mancava, si creava ricchezza, la gente sperava nel futuro e si impegnava a costruirlo. E’ ORA DI DIRE BASTA

magnum357

Mer, 15/02/2017 - 22:04

Naturalmente i ns leccacxxxo poltronisti eseguiranno senza opporsi minimamente al loro piano !!!!!!!!!!!1

ccappai

Mer, 15/02/2017 - 22:35

l'OCSE suggerisce una verità sacrosanta. Come molti di voi non riescono a coglierla è spiegabile solo in un modo: "Evasione Fiscale". Infatti, l'OCSE dice: "Aumentate il prelievo fiscale sui beni immobili (ovvero sui beni patrimoniali... case, ma anche barche, ecc.) così da poter abassare il carico fiscale sulla produzione", il lavoro in sostanza. E' come dire vi aumento di 250€ il prelievo annuale sulla casa e vi riduco di 100€ al mese quello sullo stipendi... Il lavoratore avrebbe in tasca in più ogni anno 900€!! certo, se le tasse non le pagate, allora avete ragione!!

al43

Mer, 15/02/2017 - 23:25

Qualcuno per favore mi spieghi perchè l'aumento del petrolio fa calare il potere di acquisto delle famiglie e la tassa sulla prima casa invece non lo fa. O chi ha steso l'articolo ha preso fischi per fiaschi o questo organismo è zeppo di buontemponi che raccontano fregnacce.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 16/02/2017 - 00:25

Un aumento delle tasse sulla casa equivale all'esproprio proletario, checchè ne dica il fantasmagorico Pontalti. Io proporrei una tassa del 70 % sulla pensione dello stesso Pontalti, per non fare torto agli altri.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 16/02/2017 - 01:18

Raoul Pontalti - Il solito fastidioso insetto.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 16/02/2017 - 06:59

Ho letto tutti i commenti e nessuno ha evidenziato la sacralità dei diritti derivanti dal pagamento delle tasse. Le tasse sono i tributi che il popolo da allo stato per i servizi che quest'ultimo mette a sua disposizione. Ergo, considerata la qualità o l'assenza di servizi, le tasse sono sproporzionate. Cosa significa? Lo stato é un ladro e, percio', l'evasione fiscale é la diretta conseguenza.

Delux

Gio, 16/02/2017 - 07:28

mandiamo a casa subito questo governo o lotta dura per Italia libera da questi dittatori ! Popolo italiano, svegliatevi !!

Ritratto di enzo33

enzo33

Gio, 16/02/2017 - 07:34

Pienamente d'accordo su seconde e terze case.La prima non da reddito, anzi...

Nonlisopporto

Gio, 16/02/2017 - 07:45

saccheggiano le banche spendono e spandono soldi pubblici a sirte e la soluzione? tasse sui risparmiatori

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 16/02/2017 - 08:42

Anche questi mai che dicano basta con gli sperperi e i costi della politica. Sempre più tasse ma prima o poi la "patata", bollente o meno, esploderà e allora saranno danni seri per tutti.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Gio, 16/02/2017 - 08:43

òcape code-Waffa ma doppio va lei e scriteriato. Io non offendo. Ho solo fatto una considerazione che si riferiva all'Imu sulla prima casa e non solo. Si astenga per il futuro di insultarmi e mi lasci stare idiota triplo

greg

Gio, 16/02/2017 - 09:00

CCAPPAI - che suona tanto come che la sua scarsa intelligenza scappa dalla dura realtà. OCSE significa Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico. Ecco quindi ora la grande genialata del personaggio nella foto, forse il capo OCSE, il quale dice che per incrementare lo sviluppo economico in Italia si devono incassare più tasse aumentando quelle sulla casa. SUBLIME E INARRIVABILE GENIALATA. Invece che imporre un freno alle tasse per rimettere soldi in tasca agli italiani e fare ripartire produzione e PIL, carichiamo ancora di più tasse i contribuenti, poi mandiamo i soldi a Bruxelles che ci darà indicazione per come fare...... che cosa? Senza soldi in tasca non si fa nulla, ma al burocrate interessa che Bruxelles abbia più soldi da mettere in tasca a lui e colleghi. CCAPPAI. Lei non ha mai lavorato un solo giorno in vita sua e la sua scempiaggine è solo pari alla sua ruffianeria

Ritratto di Vincenzo Morganti

Vincenzo Morganti

Gio, 16/02/2017 - 09:12

la tassazione degli immobili residenziali considerata "favorevole alla crescita" !!!! ma questi sono fuori di testa

CarloLinneo

Gio, 16/02/2017 - 09:36

La prossima volta voterò Forza Italia. Le tasse sulla casa verranno tolte e non si sentirà più parlare di patrimoniale.

semprecontrario

Gio, 16/02/2017 - 09:39

ma é mai possibile che dobbiamo sottostare a questo diktat?

Luigi Farinelli

Gio, 16/02/2017 - 09:49

Ha ragione! Non venitemi a dire che le tasse sulla casa sono molte e alte. Per tacere delle altre (1342 per un cittadino normale, ma alcuni dicono che siano 1556: comunque, anche i Governanti hanno perduto il conto). Viva l' OCSE, il FMI, la BCE, l'euro, la Merkel, Schaeuble, Juncker, Moscovici: loro si che pensano al bene degli Europei, altro che i populisti e i sovranisti. Ma, soprattutto, mi raccomando : "più Europa"! Lo dice anche una canzone Napolitana.

Luigi Farinelli

Gio, 16/02/2017 - 10:03

Guardate come il ministro Padoan sorride compiaciuto mentre il funzionario OCSE impone i compiti da fare a casa per l'Italia. Il tutto per mettere nel cervello di quegli zucconi di Italiani che senza l'austerità merkeliana non si può andare avanti e per poter far così "progredire" il Paese. In pratica, si è distrutta l'economia di un Paese come l'Italia che, anziché stagnazione e crisi viaggiava a ritmi insostenibili anche per tedeschi e francesi, quale competitor internazionale, per poi imporgli altre politiche economiche finalizzate ad affossarlo ancora di più; con i burattini di regime, bocconiani e non, lì proni ad accettare tutto "perché solo in Europa veritas". Suggerirei una capatina sul blog di Marcello Foa: "La Germania ha ragione e l'Italia ha torto: sei sicuro, amico mio?"

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 16/02/2017 - 10:08

@Luigi Farinelli:....certo,sarcasticamente,possiamo concludere,come diceva Candid,che:"viviamo nel migliore dei mondi,nel migliore dei modi"....Del resto il 58% di "ascolti"(lo dico all'italiana.....),del testé concluso "festival",lo conferma!!!!!!

Raoul Pontalti

Gio, 16/02/2017 - 14:27

@Libertà75 evidentemente il Tuo nickname lo intendi come libertà di sparare almeno 75 boiate al dì...l'art 53 della costituzione afferma al primo comma che "tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva" e giusta giurisprudenza e dottrina concorrono a determinare la capacità contributiva il reddito (flusso di ricchezza) e il patrimonio (stock di ricchezza), rilevando appunto la ricchezza comunque costituitasi. Tassare il patrimonio è dunque perfettamente costituzionale. In tutto il mondo si tassano gli immobili ma per i bananas non si può (meglio tassare i poveretti a reddito fisso e aumentare l'IVA che la pagano allo stesso modo i fratelli Elkann e il barbone che dorme sotto i ponti) e c'è chi ingenuamente si inventa (Giano cfr supra) di convertire in patrimonio il reddito per non pagare imposte: beata ignoranza...

Libertà75

Gio, 16/02/2017 - 16:56

@Pontalti, noto che quando non la si insulta non è poi in grado di mantenere una discussione nei binari della correttezza... Non voglio infierire ulteriormente sulla sua demenza senile che già altri hanno evidenziato. In ogni caso, la capacità contributiva è sempre in riferimento al reddito (quello da lavoro e da posizione). La costituzionalità di tasse simil patrimoniali è legata alla loro sostenibilità, ma se un solo individuo con 10 immobili sfitti e senza lavoro dimostrasse l'inalienabilità e l'inaffittabilità verrebbe esonerato da qualsiasi tribunale. Gliela spiegherei ulteriormente, ma vedo che non è in grado di capire e su 4 punti ha risposto ad 1 solo sommando insulti e scemenze. Saluti e buon prozac

Libertà75

Gio, 16/02/2017 - 17:01

@ccappai, io capisco che lei abbia una laurea in economia presa all'università di Pontalti, ma tuttavia per le persone intelligenti la cosa non è condivisibile. Se lei paga 250 euro in più di tasse sulla casa per pagarne 1200 in meno sul lavoro, vuol dire che esistono altre persone che pagano per pareggiare il conto, vuol dire che ci sarà chi pagherà 5mila-10mila in più, ecc... Come detto, va dimostrata la sostenibilità di tale imposizione, inoltre è ben visibile (tranne a lei e Pontalti che non vedete aldilà del vostro naso) che l'aumento di tassazione ha portato soltanto ad una perdita di valore degli immobili.