Divi, vip e padri nobili: ​tutti in fuga dal M5s

Nel 2015 alla "Notte dell'Onestà" tutti presenti, a Rimini non s'è visto nessuno

Dove sono finite le Stelle? Con Luigi Di Maio candidato premier e «capo politico», aumentano le defezioni dei grillini «famosi». Intellettuali, vip, testimonial e «padri nobili», che in passato si erano avvicinati al M5s, stanno scappando alla chetichella dal nuovo Movimento del «guaglione» di Pomigliano d'Arco. E per rendersene conto basta guardare il palco di Rimini.
Alla voce artisti, a «Italia 5 Stelle», hanno fatto il pieno i «peones». Sembrerebbe quasi un ritorno del principio dell'«uno vale uno», smarrito nella prassi politica ma declinato attraverso i nuovi testimonial. Molti degli attivisti arrivati sul pratone del Park Rock della città romagnola si saranno chiesti chi fossero i The Hangover, oppure tal Francesco Fiumara, e ancora i Pekaboom e Dj Max Vasselli. Per fortuna c'era Baglioni. Non Claudio, che si appresta a condurre il Festival di Sanremo, ma il figlio Giovanni, bravo chitarrista acustico. L'unico nome un po' più conosciuto era il giornalista Gianluigi Paragone, che si è esibito a Rimini insieme ai suoi GangBank. È rimasto deluso chi si aspettava il rapper Fedez, Sabina Guzzanti oppure l'attore Claudio Santamaria. Tutti presenti alla Notte dell'Onestà del 24 gennaio 2015 a Roma, in piazza del Popolo. Già stelle appannate nel panorama del grillismo vip e fighetto. E se molti si sono limitati a scomparire dai radar, altrettanti parlano, senza fare sconti ai loro ex beniamini politici. L'ultimo «vaffa» è firmato da Sabrina Ferilli, fino a qualche mese fa amazzone di Virginia Raggi.

A luglio scorso l'attrice, romana e di sinistra, si è convertita al verbo di Giuliano Pisapia, inviando un accorato messaggio alla convention di «Insieme», il movimento del sindaco di Milano. Ha detto la Ferilli: «Cari compagni, motivi di lavoro mi impediscono di essere lì in questo importante incontro. Sono vicina a questa iniziativa che spero possa riunire tutte quelle anime della Sinistra che in questo momento si sentono confuse e non rappresentate». Anche Carlo Verdone si è stancato dei grillini, e della Raggi. Dopo l'endorsement dell'anno scorso, ecco le sue ultime parole: «Servirebbe un sindaco con le palle, ma ora non c'è». Con l'astensione del Movimento Cinque Stelle sullo ius soli, era stata Fiorella Mannoia a salutare Grillo e i suoi: «Sono stufa di loro, fanno il pesce in barile per non scontentare qualche elettore». La cantante «rossa» si era innamorata dei grillini già nel 2014, ma sull'immigrazione le strade si sono divise. Alla lista dei vip delusi va aggiunto il regista Paolo Virzì: «Sono violenti e antidemocratici», ha detto dei pentastellati ad aprile scorso. Ma a scappare da Di Maio non sono soltanto le celebrità dello spettacolo, ma anche uno stuolo di intellettuali e «padri nobili».

Come lo storico Aldo Giannuli, molto critico nei confronti della scelta del candidato a Palazzo Chigi: «Sono primarie bulgare, hanno abbandonato la democrazia diretta». Ferdinando Imposimato, magistrato ex candidato M5s al Quirinale, non ha tollerato la visita al Forum Ambrosetti: «Che tristezza vedere Luigi Di Maio a Cernobbio, seduto accanto ai nemici della democrazia». Ha stupito pure la mezza piroetta di Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano. Che il 20 settembre scriveva: «Il Movimento continua a gattonare e a inciampare come un infante un po' ritardato». È arcinota l'avversione di Paolo Becchi, professore universitario un tempo ideologo, sempre più in prima linea contro il nuovo corso impresso dal candidato premier incoronato a Rimini. E pensare che l'anno scorso, a «Italia 5 Stelle» a Palermo, c'erano anche Rosita Celentano e Gigi D'Agostino. Ora l'unica Stella del Movimento si chiama Luigi Di Maio.

Commenti

BACECO

Mer, 27/09/2017 - 08:58

Molto peggio di un vecchio e stantio partito politico

steacanessa

Mer, 27/09/2017 - 09:12

Che branco di beline!

Ritratto di ..vaaciapairatt

..vaaciapairatt

Mer, 27/09/2017 - 09:20

il M5S è dei CITTADINI, col M5S non si PAPPA, non si fanno serate

ginobernard

Mer, 27/09/2017 - 10:18

quel bacio di di maio alla ampolla credo abbia fatto cadere le braccia a molti ... un gesto da sottosviluppato

schiacciarayban

Mer, 27/09/2017 - 11:07

Di Maio non ha lo straccio di una laurea, non ha mai lavorato in vita sua, è passato direttanmente da essere un drop-out fallito unversitario fuori corso al M5s, affidereste a uno così la guida di un paese come l'Italia? Sarebbe ora che la classe politica venisse selezionata in qualche modo, siamo stufi di avere un ministro dell'istruzione con la terza media, un ministro della salute con il diploma di liceo che non capisce una cippa di medicina, e uno come Di Maio che pensa di fare lo statista. BASTA!

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 27/09/2017 - 11:15

Se da movimento di protesta si diventa partito è normale scappare.

Alessio2012

Mer, 27/09/2017 - 11:42

Ormai non c'è più speranza! Gli italiani continuano a giocare, mentre serve un popolo di persone mature!

Romolo48

Mer, 27/09/2017 - 11:48

Bellino il guaglione; tutta cravatte e chiacchiere!!

accanove

Mer, 27/09/2017 - 12:05

sorvolando sui 5 stelle che non han fatto altro che far emergere l'inconsistenza di cui moltissimi sospettavamo, attori e divi sono come sempre zecche attaccate a dove si suppone di poter succhiare, ora di qua ora di la importante è la visibilità e la pagnotta.

vottorio

Mer, 27/09/2017 - 12:06

il vero nemico del Popolo italiano, al momento, è solo il PD (Partito Delinquenti e ladri) e non il M5S che, peraltro, potrebbe essere utile per concorrere ad abbattere quella banda infame. diversamente con il principio di "dividi et impera" sarà davvero difficile riacquistare la nostra sovranità.

Invisibleman

Mer, 27/09/2017 - 12:11

le pantegane che abbandonano la nave... capiscono quando e ora di scappare...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 27/09/2017 - 12:45

Vedremo chi parteciperà al gran gala della vittoria elettorale prossima ventura.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 27/09/2017 - 12:45

Mah. Prendere le volubili banderuole del mondo dello spettacolo come cartina di tornasole della salute del movimento mi sembra azzardato. Se questi vanno al potere vedrai che adesione bulgara dei cosiddetti "vip".

ex d.c.

Mer, 27/09/2017 - 12:50

Visto come si comportano politicamente i VIP averli come sostenitori non è una buon biglietto da visita

istituto

Mer, 27/09/2017 - 13:26

M5S peggio del PD, il che è tutto dire..?

Ritratto di Mike0

Mike0

Mer, 27/09/2017 - 13:48

Con la non amministrazione di Roma si sono tagliati le gambe, come era normale pensare di un partito senza costruzione alla base di idee, ma solo una cozzaglia di personalità diverse (buone o cattive) unite solo su qualche sprazzo di ideale, ma impreparati e divisi appena si presenta occasione di discutere su cose nuove che si presentano!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 27/09/2017 - 15:17

Grande questo Grillo, avere montato tutto l´apparato per lasciarlo in mani del "guaglione di Pomigliano d´Arco" ... Vertice di tutto un movimento e una fine "cultura" per il rinnovamento del paese attraverso "autentiche forze democratiche che vengono dal basso con autentico certificato di origine controllata"

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 27/09/2017 - 15:35

Vip di cosa??? Tutti "very ignorant person".

Cygnus01x

Mer, 27/09/2017 - 15:37

Possibile che l'elezione del presidente Trump non abbia insegnato niente? La Clinton era sostenuta da tutte le star e gli attori più famosi .... ma ha perso. Il mio voto vale esattamente quanto quello di un Vip. Divi in fuga? il M5S non ne ha bisogno, non è un partito di elite, è un partito populista (cioè fa riferimento alla gente ) ed è la gente comune, stufa dei governicoli Renzusconiani, che lo voterà.

swiller

Mer, 27/09/2017 - 16:33

Per i 5 stelle dovrebbe essere motivo di orgoglio.

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Mer, 27/09/2017 - 16:41

Secondo me, in termini di appeal elettorale, i Cinque Stelle hanno tutto di guadagnato da questo contro-esodo dei supporter radical-chic di ritorno alla loro casa madre.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 27/09/2017 - 17:14

L'ho detto da tempo, faranno la fine dell'italia dei valori, si squaglieranno come neve al sole.

Rossana Rossi

Mer, 27/09/2017 - 17:21

Figure meschine e solamente opportuniste......

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 27/09/2017 - 17:37

La barca affonda! E i topi scappano...

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 27/09/2017 - 17:38

VIP? Very Ignorant Person...