Il Dl Sicurezza passa al Senato. I ribelli 5 S non fermano Salvini

Con 163 sì il decreto passa con la fiducia. FI esce dall'aula e FdI si astiene. E Salvini festeggia: "Giornata storica"

Il Senato ha approvato con voto di fiducia il decreto Sicurezza-Immigrazione fortemente voluto dalla Lega e soprattutto da Matteo Salvini. (Clicca qui e leggi il testo integrale)

Con 163 voti favorevoli, 59 contrari e 19 astenuti, il dl Sicurezza ha ricevuto il via libera del Senato. Il decreto Salvini, quindi, supera il primo giro di boa e ora passa alla Camera. Il decreto, che introduce un forte giro di vite all'immigrazione, è passato con la fiducia votata dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle. A esclusione dei quattro grillini dissidenti (Gregorio De Falco, Elena Fattori, Paola Nugnes e Matteo Mantero) che però non sono riusciti a mettere i bastoni fra le ruote a Salvini. A loro, poi, se ne sono aggiunti altri tre: Vittoria Bogo Deledda e Michele Giarrusso (erano in congedo dunque assenti giustificati), Virginia La Mura (dai tabulati è risultata assente, ma aveva firmato alcuni emendamenti assieme a De Falco). Forza Italia, invece, apprezza il contenuto del provvedimento, ma è uscita dall'Aula al movimento del voto. E anche Fratelli d’Italia, che pure tifa per il provvedimento sull’immigrazione, ha scelto l’astensione nel voto che, con il nuovo regolamento del Senato, non è equivale più a un voto contrario. Hanno votato contro il decreto Salvini il Partito Democratico, Liberi e Uguali e le Autonomie.

Il commento di Matteo Salvini

Dopo le tensioni delle ultime ore, fra "ricatti" e vertici saltati, Matteo Salvini può festeggiare. "Oggi è una bellissima giornata, il Senato ha votato la fiducia al dl sicurezza e alle 12 e 32 ho la gioia di presentare questo strumento che prefetti sindaci e volontari veri e non mangioni avranno a disposizione- ha commentato Salvini - Il 7 novembre me lo ricorderò per tempo come una giornata molto bella non è un punto di arrivo ma punto di partenza. Chi vedeva immigrazione come mangiatoia oggi è a dieta molti finti volontari non parteciperanno più a bandi se invece di 35 euro ne porti a casa 19 non ci mangia più né mafia né ndrangheta, ma rimarranno volontari veri e sono convinto che molte cooperative si daranno alla macchia".

I grillini dissidenti nel mirino del MoVimento

I vertici del Movimento 5 Stelle ritengono il comportamento dei "dissidenti" interni al Senato "dannoso" per il MoVimento. Per questo motivo per gli esponeti pentastellati che a palazzo Madama si sono esposti per sottolineare il loro dissenso sul testo è stata avviata un'istruttoria ai probiviri (il consiglio interno al M5S che esamina i comportamenti degli iscritti e ne valuta l'eventuale espulsione), come ha annunciato il capogruppo Stefano Patuanelli. "Si tratta di un comportamento particolarmente grave visto che si trattava di un voto di fiducia al governo", dice Patuelli.

La tesi è che verrà fatta distinzione tra chi, pur non partecipando al voto, ha deciso di non accendere su di sè i riflettori e chi, invece, ha inseguito la notorietà in tv con le proprie dichiarazioni in Aula. Mantero e La Mura, per esempio, dovrebbero essere "salvati" proprio per aver scelto una linea "low profile". Finiranno all'attenzione degli organismi interni del Movimento, invece, gli altri - come De Falco - che hanno optato per un atteggiamento che - spiegano fonti parlamentari - ha messo in difficoltà il Movimento.

Luigi Di Maio non avrebbe gradito, spiegano fonti parlamentari M5s, l'idea che i dissidenti abbiano preso le distanze in Aula. "Hanno offerto uno spettacolo con poco stile", dice una fonte M5s. Il "cartellino giallo" nei confronti di De Falco e degli altri che hanno manifestato apertamente durante le dichiarazioni in Aula la loro contrarietà al dl Sicurezza dovrebbe arrivare già in giornata. La soluzione non dovrebbe essere quella dell'espulsione ma in ogni caso - chiarisce un "big" pentastellato - di fatto con il loro comportamento si sono messi fuori dai gruppi.

Clicca qui e leggi il testo del maxiemendamento al dl Sicurezza

Commenti

VittorioMar

Mer, 07/11/2018 - 12:48

..FI esce dall'AULA...FdI si astiene ...questi sono gli ALLEATI ??..figuriamoci i NEMICI !!

glasnost

Mer, 07/11/2018 - 12:50

Adesso attenzione a non far passare il giustizialismo giacobino e la protezione dei pelandroni. Perché queste sono cose veramente dannose per il nostro paese. La giustizia deve essere equa e senza protezionismi, mentre gli sfaccendati vanno stimolati a mettersi a lavorare

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 07/11/2018 - 12:54

I dissidenti m5s sanno Ccosa gli aspetta. Prossimamente su questo schermo!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 07/11/2018 - 13:04

Okkio Felpa che alla camera non è la stessa cosa, li sono tanti di più i grullini e hanno detto chiaro e tondo che se non passa la prescrizione, non passa neanche il DL Sicurezza... In pratica una volta sotto ti ci metti te e una volta io...

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 07/11/2018 - 13:07

In altre parole: FI e FdI fanno da STAMPELLA al Governo a guida Cinque Stelle, mentre Salvini fa il PALO. Sic Transit Gloria Dextrae.

doctorm2

Mer, 07/11/2018 - 13:10

Ora gli italiani hanno le prove, casomai fosse ancora necessario averle, di chi sono i nemici dell'Italia, del popolo italiano, chi sono i responsabili del degrado morale, sociale, economico della nostra nazione ,traditori della patria, traditori dei giovani e del loro futuro, viscidi e immondi criminali che hanno distrutto la nazione. Ora sappiamo NOMI E COGNOMI: sono i parlamentari del PD, le Liberi e uguali e delle autonomie. Ricordiamolo sempre, costoro sono i criminali che hanno portato l'Italia nella situazione in cui viviamo oggi. Li vogliamo ancora, in futuro, nel parlamento ?

Ritratto di elio2

elio2

Mer, 07/11/2018 - 13:11

Secondo i soliti giornalai asserviti, i governanti giallo-verdi erano allo scontro su tutto, oramai dei separati in casa, ma poi si scopre che la fiducia sul decreto sicurezza-immigrazione ha ottenuto 50 voti più del necessario e che la famosa pattuglia, di disperati dell'estrema sinistra grillina, che ancora non si rassegnano a ragionare con la propria testa, e la fiducia non l'hanno votata, sono risultati per nulla determinanti.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 07/11/2018 - 13:13

Non ho letto nel dettaglio questo 'decreto sicurezza'. Ma, a intuito, mi sa tanto di 'aria fritta e rifritta' con cui si vuole solo prendere in giro gl'italiani. Insomma non servirà a nulla perché non sarà menomamente in grado di fermare la 'Potenza Primordiale' che avanza senza ostacoli. Nel decreto esiste la possibilità di imponenti rastrellamenti? Di imprigionare senza processo i criminali? Di dare la possibilità alle forze dell'ordine di usare alla grande e senza pietà i manganelli? Di bloccare, sempre con la potenza persuasiva dei manganelli, qualsivoglia manifestazione improvvisata non autorizzata che blocchi strade, piazze, aeroporti, porti, stazioni, edifici pubblici e privati, ecc? (1)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 07/11/2018 - 13:19

@VittorioMar:...già!Poi parlano di "coerenza"....

gionaelabalena

Mer, 07/11/2018 - 13:20

Vedremo, adesso, se questo traditore, miracolato sfaccendato, guappo di cartone baratterà i principi garantisti, di civiltà giuridica propri dell'elettorato liberale con quelli oscurantisti, vetero comunisti dei suoi alleati grillini avallando la soppressione dell'istituto della prescrizione dei reati dopo il I grado di giudizio, proposta da quella specie di Woody Allen che riveste incredibilmente la carica di Ministro della Giustizia e perorata da Davigo, che è tutto dire.... La profezia di Berlusconi si sta avverando: e, allora, guerra senza quartiere al traditore leghista.

Gianni11

Mer, 07/11/2018 - 13:22

Non si capisce l'atteggiamento di FI e neanche di FdI. Poi accusano Salvini perche' lavora con i 5S. Con chi dovrebbe lavorare se questi si astengono e escono dall'aula?

mcm3

Mer, 07/11/2018 - 13:22

Perche' FI e' uscita dall'aula ??

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 07/11/2018 - 13:23

19 euro sono troppi per i i finti profughi, Salvini abbassa la quota a 12...

diesonne

Mer, 07/11/2018 - 13:29

diesonne i senatori hanno libertà di voto?se si perché piangono i capi?ae non non è necessario il voto dei singoli,basta quello del capo come nelle dittature-punto

KlausM

Mer, 07/11/2018 - 13:29

grande Matteo! da oggi impestati clandestini koop schifose sinistri dei centri sociali dormite preoccupati

Fjr

Mer, 07/11/2018 - 13:36

Da 35 a 19 euro fine del business a meno che non trovino qualche altra scappatoia fra i virgolettati

rokbat

Mer, 07/11/2018 - 13:42

Il partito del Cavaliere era sempre la mia preferita e, anche nel FdI ci sono delle persone simpatiche. Ma come si fa avere questo comportamento su un voto cosi importante. Prederete quei pochi voti che vi rimangono ! Vergogna, ma non temete il Signore ? Cosa farete quando la Lega passera i 50% ai vostri danni ?

strade-italiane

Mer, 07/11/2018 - 13:50

...Partito Democratico, Liberi e Uguali e le Autonomie.... A LORO PIACE QUELLO CHE STA SUCCEDENDO A PADOVA E ALTRE CITTA' D'ITALIA... DROGA, VIOLENZE, SPACCATE, COLTELLATE, DAVANTI A UNIVERSITA', NEGOZI DEL CENTRO, FAMIGLIE ITALIANE INGABBIATE SENZA PIU' SICUREZZA E TRANQUILLITA' PER MADRI E FIGLI

cardellino

Mer, 07/11/2018 - 13:52

Se questa è storia preferisco la geografia. Vedremo a breve gli effetti negativi di questo provvedimento, che con la sicurezza non ha nulla a che fere, ma è prevalentemente incentrato contro i migranti. Poi capisco fratelli d'Italia Ma F. I. proprio no. Fanno la stampella del leoncavallino dopo che li sta cannabalizzando? Comunque avanti con questi provvedimenti elettorali e lasciate affondare l'Italia.

finedelmondo

Mer, 07/11/2018 - 13:53

La Lega fa un decreto di destra che passa con la stampella del M5S. E le sedicenti destre? Astenute o non pervenute. Bravi.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 07/11/2018 - 13:55

Bene molto bene. Chi non ha votato o si è astenuto renderà conto agli Italiani del perché.

ginobernard

Mer, 07/11/2018 - 14:04

"Adesso attenzione a non far passare il giustizialismo giacobino" e perchè no ? "e la protezione dei pelandroni" questi sono i protetti dei 5stelle di sicuro non della lega. Bisogna dirlo a loro non a Salvini

8

Mer, 07/11/2018 - 14:11

FI esce dall'Aula. Chissà dove saranno andati.

ginobernard

Mer, 07/11/2018 - 14:12

ci saranno comunque sempre di mezzo dei giudici ... il potere di fatto ce l'hanno loro. Caso mai trovano il modo di sbatterlo in carcere tra qualche settimana. Sono loro i padroni del paese ... meno la parte in mano alla mafia ovviamente.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 07/11/2018 - 14:17

Illustre signor direttore, gentile lettore, il Giornale dimentica che L'Italia ha un governo e questo, una sua politica! Riportare questa politica a livello personalistico è una diminuzio della dignità nazionale, della dignità del corpo elettorale! L'episodio di Livorno dovrebbe suggerire prudenza ai sigg. giornalisti. Non credo sia necessario ripercorrere il passato recente ove albergano tristi episodi. Quindi signor direttore? Libertà o cara

Manlio

Mer, 07/11/2018 - 14:18

FI è francamente pretestuosa. Penso proprio che Salvini debba fare da se ! La politica seguita da Berlusconi è troppo macchiavellica per essere compresa. Dando per scontato che l'alleato M5s è spinto dalla convenienza di rimanere al governo, occorre sfruttare il momento per fare tutto ciò che urge per il Paese. Poi si vedrà.

ginobernard

Mer, 07/11/2018 - 14:18

"Chi vedeva immigrazione come mangiatoia oggi è a dieta molti finti volontari non parteciperanno più a bandi se invece di 35 euro ne porti a casa 19 non ci mangia più né mafia né ndrangheta, ma rimarranno volontari veri e sono convinto che molte cooperative si daranno alla macchia" questo è il messia ... ne sono sempre più convinto

greg

Mer, 07/11/2018 - 14:30

VITTORIOMAR - questi alleati hanno fatto benissimo ad uscire dell'aula, perchè il voto era con i gruellini. FI e FdI hanno semplicemente fatto capire, a Salvini, che sono con lui su q

mainardi2000@gm...

Mer, 07/11/2018 - 14:31

mainardigiacomo Caro VittorioMar. Salvini è al governo con Di Maio. FI ed FdI sono all'opposizione. Forse sarà lo sceriffo che deve cambiare idea, o no. Come può chiedere che due partiti di dx votino con i comunisti. Sei fuori di .....

CALISESI MAURO

Mer, 07/11/2018 - 14:38

cardellino. l'Italia e' gia' affondata... grazie a genta..a come te.. chiaro che il decreto e' debole.. sarebbe necessario qualcosa di piu'.. virile... non importa ...l'orologio ha ricominciato a correre.... la maggioranza con il cervello all'ammasso ...non si capisce il perche' ....ricomincia a " ragionare ", saranno gli sfinteri che fanno male?

baronemanfredri...

Mer, 07/11/2018 - 14:39

NON VOTANDO FORZA ITALIA E' DIVENTATA FORZA PREGIUDICATI CLANDESTINI. HO SCRITTO CIO' CHE E' GIUSTO, MA NON VEDRO' PUBBLICATO L'INTERVENTO.

baronemanfredri...

Mer, 07/11/2018 - 14:44

SAPETE PERCHE' DON CICCIO L'ARGENTINO NON E' INTERVENUTO, O MEGLIO, NON PARLA DA GIORNI? FORSE SI CHIAMA EMANUELA IL ROSPO CHE HA IN GOLA?

aleppiu

Mer, 07/11/2018 - 14:57

@ginobernard io penso che succedera' il contrario, proprio perché non riceveranno piu' soldi legalmente, saranno tentati dai soldi facili sporchi della malavita organizzata italiana.

Drprocton

Mer, 07/11/2018 - 15:07

Vorrei leggere però il testo definitivo dopo che entra definitivamente in vigore. Sono curioso di vedere come si comporteranno tutti i buonisti pelosi infiltrati tra le istituzioni che proprio per il loro lavoro dovranno esaminare, valutare e decidere se continuare a rilasciare un tot al kilo permessi umanitari anche per i motivi più idioti in modo che venga sempre oliato il "sistema" dell'accoglienza. Coop, associazioni, avvocaticchi d'ufficio il cui fatturato è per il 70% per patrocinio gratuito dei finti profughi, ecc.,ecc.,ecc. Il cancro del business è ormai in stato molto avanzato. In metastasi... La riduzione dei 35€ non è inserita in questo decreto quindi c'è tanto da fare ancora. Ci sono tante cose da migliorare.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 07/11/2018 - 15:24

(2) Nel decreto c'è la possibilità di mettere 'a cuccia' la magistratura? La polizia penitenziaria avrà il potere facoltativo 'di vita e di morte' sui detenuti? Negl'interrogatori di sospettati di gravi reati, le forze dell'ordine avranno la possibilità di ricorrere alle 'stimolazioni pratiche'? Insomma avranno ‘mano libera e pesante’? C'è la possibilità che le forze dell'ordine vadano in giro a presidiare militarmente il territorio? Avendo le relative regole d'ingaggio adeguate? C’è la possibilità di ritornare alla ‘pena di morte’? Alle pene detentive certe? Alle punizioni corporali? Alle vendette, alle ritorsioni, alle spietate rappresaglie militari? Perché contro la dilagante criminalità è una guerra: la vera guerra che dovranno intraprendere le società occidentali. Ecco, se manca uno solo di questi requisiti, il decreto non serve a un tubo. La Potenza Primordiale, come un uragano mai domo, continuerà a imperversare.

COSIMODEBARI

Mer, 07/11/2018 - 15:31

Ma ogni volta che entrano in aula beccano dei soldini anche se poi nel percorso dei lavori, come una votazione, vanno via?

maxfan74

Mer, 07/11/2018 - 18:53

Finalmente...

accoglienzaxtutti

Mer, 07/11/2018 - 19:08

Questo Decreto è di stampo fascista e razzista. L'italia torna indietro di 100 anni grazie a un manipolo di incoscienti e incapaci

ziobeppe1951

Mer, 07/11/2018 - 21:13

accoglienzaxtutti...sappiamo bene che sei un bontempone del cdx..ti riesce male fare dell’ironia

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 07/11/2018 - 22:07

In primis viene il bene per il paese. E se una legge ha questo fine, anche se viene presentata dal peggior nemico, deve essere votata anche da chi è alla opposizione. Altrimenti il parlamento diviene come una tifoseria di calcio. E questo non è bene.

faman

Mer, 07/11/2018 - 22:46

-Alsikar-Mer, 07/11/2018 - 15:24 - scenario da dittatura sudamericana, in Venezuela dittatura di sinistra, succede la stessa cosa. Le dittature fasciste o comuniste sono uguali. Per fortuna le tue idee balorde le hanno in pochi.

lucas2

Mer, 07/11/2018 - 23:06

Vorrei gioire per questo provvedimento ma se è frutto di uno scambio sulla prescrizione c'è poco da essere allegri. Se la Lega accetta la folle proposta dei 5s si scava la fossa da sola. E sarebbe veramente triste.

seccatissimo

Gio, 08/11/2018 - 00:43

FI per me non conta più niente, è finito, è diventato un partito-zombi e non mi interessa più quello che dice e quello che fa, ma il comportamento del FDI della Meloni (la cui grinta mi piaceva) mi delude e da ora in poi non lo considero più come un partito serio !

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 08/11/2018 - 09:38

Da considerare: il punto finale al compimento di questo disegno di legge, se confermato anche dalla camera deputati? lo mettono i signori giudici con la loro interpretazione e possono annullare tutta la buona volontà di voler dare sicurezza ai cittadini per poi far criticare il ministro di non aver promesso quanto detto. Secondo il mio modesto parere per cambiare in meglio questa nostra patria non serve cambiare solo il parlamento.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 08/11/2018 - 09:52

Fatevene una ragione quando ritornerete a votare, alla meglio fra 5 anni e alla malora se prima. Ricordatevi la scadenza per il parlamento europeo ... la genitrice di tanti marasmi ... spessore del pisello lunghezza del cetriolo e amenità varie.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 08/11/2018 - 09:56

Chi ci amministra ha avuto il suffragio del cosiddetto "popolo sovrano" quello che è andato a votare e sopratutto di quello che non votando ha dato campo libero agli "arruffoni della politica".

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 08/11/2018 - 12:48

Siccome Salvini ha come "alleati" ed "amici" FI e FdI non ha più bisogno di nemici.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 08/11/2018 - 12:52

E' evidente che con FI e FdI con un comportamento Così bislacco Hanno segnato la loro fine. Alle elezioni di Maggio scenderanno a percentuali da prefisso telefonico. Addirittura peggio del PD che è giá in rotta.