La doppia morale delle ruspe: Hollande può usarle, gli altri no

Il presidente francese chiude la baraccopoli di Calais e nessuno s'indigna Se lo avessero fatto Sarkozy o la Le Pen sarebbe scoppiato un finimondo

Dal 2002, nei boschi di Calais, in Francia, è cresciuta una città ribattezzata «giungla». Senza piano regolatore, senza servizi, senza speranza. È una baraccopoli costruita dai migranti che sognano di raggiungere le sponde dell'Inghilterra, così vicine eppure irraggiungibili. Nella «giungla» vivono 3.500 profughi in condizioni disumane e in attesa di mettere insieme quei diecimila euro da consegnare ai trafficanti al fine di essere traghettati clandestinamente dall'altra parte della Manica. Le istituzioni francesi hanno preso l'unica decisione possibile: sgomberare la «giungla». Con la persuasione, prima. Con le ruspe, poi. Non sono mancati gli scontri, come da scontato copione, ai quali avrebbero contribuito anche attivisti politici di estrema sinistra. Le immagini provenienti dalla Francia (ruspe che abbattono la bidonville) sono da mettersi in relazione con quelle provenienti dalla Macedonia, ove la marea di migranti minaccia di sfondare le barriere erette dalle forze dell'ordine per impedire l'accesso alla cosiddetta Rotta dei Balcani, che conduce dalla Grecia a Vienna.L'Unione europea, a lungo, ha aperto le frontiere in omaggio alle sue nuove vocazioni: essere una terra d'accoglienza ed emendare le proprie colpe storiche, come il colonialismo, attraverso un ripensamento radicale della propria identità a costo di renderla sempre più debole e sfuocata. Offrire asilo ai profughi e ai rifugiati è un dovere, questo sia chiaro. Ma l'Europa è andata oltre, e non da oggi, rinunciando a regolare i flussi migratori. L'immigrazione clandestina è stata supportata, se non incoraggiata, dai predicatori del multiculturalismo con la significativa collaborazione di una parte del mondo cattolico. Ora abbiamo sotto gli occhi il risultato di queste scelte e di questa cultura. Ha senso lasciar entrare gli immigrati per poi utilizzarli come schiavi sottopagati, emarginandoli in baraccopoli esplosive sotto ogni punto di vista: dall'igiene alla sicurezza? Ha senso illudersi che i Paesi europei dispongano di risorse illimitate e siano in grado di assorbire rapidamente centinaia di migliaia di persone attraverso il Welfare o piani d'assistenza? La risposta è ovvia: no, non ha senso. Le ruspe sono la drammatica ma inevitabile conseguenza di un problema che si doveva evitare alla radice. A meno che non si preferisca chiudere gli occhi e lasciar trionfare la legge della «giungla».L'ipocrisia, in questo caso, è doppia. Infatti, le ruspe «socialiste» di François Hollande sembrano, agli occhi dei media e degli intellettuali, più accettabili (almeno un po') delle ruspe «di destra». Cosa si direbbe se al governo ci fosse un Nicolas Sarkozy o addirittura, ipotesi per ora fantascientifica, una Marine Le Pen? Qui in Italia lo sappiamo per esperienza: se le ruspe sono evocate da un politico di destra, scoppia il finimondo. Invece, per ora, non si odono le voci solitamente impegnate a contestare le demolizioni di questo genere. Sui giornali si sono lette cronache corrette ma gelide. Senza commenti. Perfino nel regno della polemica istantanea, la Rete, lo smantellamento non sembra aver agitato le coscienze pronte a mobilitarsi per qualunque causa. In compenso sono sempre dure le parole che accusano i Paesi dell'Est di erigere disumani muri per sigillare le frontiere. Come se «giungla» e Muri non fossero due facce della stessa medaglia: il rifiuto di regolare i flussi ha creato i ghetti, innalzato i muri (fascisti) e acceso il motore alle ruspe (umanitarie?). L'inesistenza dell'Europa, un club finanziario e niente di più, ha fatto il resto: le migrazioni sono un evento epocale ma il Continente, sempre più Vecchio e impotente, lo affronta in ordine sparso come un contingente problema di ordine pubblico. Il 7 marzo è previsto un vertice sul tema: servirà a qualcosa?

Annunci
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 02/03/2016 - 08:26

Diecimila euro per essere traghettati in UK. Date le condizioni di vita non so in che modo possano mai racimolare una simile cifra.È mentre fanno la fame i trafficanti diventano miliardari.Stroncarli no?

linoalo1

Mer, 02/03/2016 - 08:33

Ovvio!!!Chi comanda in Europa????Qualcuno dice Germania e Francia!!!Che sia vero????Quindi!!!!Se il nostro motto fosse:L'ITALIA AGLI ITALIANI,sarebbe certamente tutto diverso!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 02/03/2016 - 08:43

Le ruspe socialiste non sono così rudi come quelle fasciste. Si limitano solo ad accarezzare...

amedeov

Mer, 02/03/2016 - 08:45

Questa è la conseguenza del buonismo a tutti i costi supportato dal clero

nerinaneri

Mer, 02/03/2016 - 09:18

...komunismo italiano esportato...

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 02/03/2016 - 09:22

Le micce cominciano ad accendersi; non più tardi di questa estate, col tempo buono, arriveranno le esplosioni.

semprecontrario

Mer, 02/03/2016 - 09:34

dove sono gli scribacchini sinistrosi che urlano pef le ruspe volute dalla lega e quelle fate in francia non parlano

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 02/03/2016 - 09:41

I sinistroidi,i comunistardi ed ancor di più i buonisti radical chic, sono COMPARARUZZI DI MERENDA E DI STRAVIZI DEBOSCIATI; pertanto non si attaccano tra di loro, al massimo,sospirando e trattenendo una pseudo lacrimuccia dicono che sono compagni che sbagliano per poi brindare alle ruspe hollandiane!CIAPARATT!!

giolio

Mer, 02/03/2016 - 09:58

Ma si sa quello che fanno questi biechi sinistri (( perché sono tutti cosi brutti))e sempre giusto ma quando li vogliamo fare noi di centrodestra i magistrali vanno subito all‘attacco indagano accusano E ...ci impediscono di fare politica

nisei731

Mer, 02/03/2016 - 10:29

Hollande, socialista puo essere utile a Renzi. Ecco che la stampa allineata al PD sta zitta e non fiata su queste ruspe socialiste. L'ordine è: Non disturbate il manovratore (Renzi).

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 02/03/2016 - 10:53

babbeo del giovedì

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 02/03/2016 - 10:57

semprecontrario, the jungle conteva 3500 persone, in italia al max c'e' il campo di roma che ne contiene 1200 ma non sono extracomunitari essendo rom e italiani. questa emergenza in italia non esiste. gli sgomberati francesi sono inviati in campi organizzati , da noi sono buttati per strada. sei oebbab

i-taglianibravagente

Mer, 02/03/2016 - 11:02

Per gestire un paese seriamente e' necessario fare scelte cosiddette di "destra" e questo lo sanno anche quei falliti, ipocriti, senza vergogna che votano a sinistra.

vince50_19

Mer, 02/03/2016 - 11:18

Memphis35 - E vorrei pure vedere: la superiorità morale di certa gente non la si può mettere neanche .. all'ordine del giorno.

Holmert

Mer, 02/03/2016 - 11:23

Certo che sarebbe scoppiato un finimondo se lo avesse fatto Le Pen. Hollande e soci hanno dalla loro parte le piazze e la stampa,Le Pen non ha niente. Come in Italia, una volta almeno c'era il MSI di Michelini, Almirante e Caradonna con la loro schiera di giovani pronti a scendere in piazza a rintuzzare i rossi,ora la destra non ha nessuno e deve subire. E' la legge del più forte,le chiacchiere se le porta il vento

timba

Mer, 02/03/2016 - 11:34

Gira che ti rigira, sempre lo stesso ritornello. Se ruba uno di sx, se demolisce uno di sx, se okkupa uno di sx (e l'elenco sarebbe interminabile) è sempre cosa buona e giusta. O comunque motivata, o comunque differente. Perché loro SONO DIFFERENTI e MORALMENTE SUPERIORI. Vedi come hanno permesso alla lega di consultare i cittadini romani... Solita feccia di sx che assalta, spacca, etc.. Sulle ruspe come sul resto, come la storia insegna, ci arrivano (se arrivano) sempre anni luce dopo. E fanno le stesse cose di chi avevano additato. Ma sono maestri nel girare la frittata e far passare che adesso sì che è utile, è giusto, etc.. Incredibile. E la stampa dalla "schiena diritta" ad applaudire gaudente.

giovauriem

Mer, 02/03/2016 - 11:39

hollande , nei pantaloni avrà qualcosa che i "politici" italiani non hanno .

Raoul Pontalti

Mer, 02/03/2016 - 12:02

La Le Pen è fuori causa perché non ha mai governato (per fortuna...), mentre il destricolo Sarkozy ha sgovernato mandando bombe sulla Libia e incrementando in tal modo anche le baraccopoli di casa sua. Preferiva il destricolo le bombe alle ruspe...

java

Mer, 02/03/2016 - 12:05

non capisco come uno faccia a dirsi di sinistra senza sprofondare nella vergogna tutte le volte che respira. Tutto il fango gettato addosso a salvini per sta storia delle ruspe vi tornerà in dietro raddoppiato, dato che anche il budino francese le usa e non contro i rom (che di soldi ne hanno) ma contro veramente gente che ha poco. Che possiate essere ricoperti dal doppio del fango che gettate

pedrosa

Mer, 02/03/2016 - 12:15

Non sono buttati in mezzo alla strada , come si lascia intendere, sono spostati in campi organizzati, poi chi non vuole andare per suoi motivi, ovvio che fa casino.

mauriziosorrentino

Mer, 02/03/2016 - 12:15

Anche questo giornale,ha partecipato,spesso ,con malcelata soddisfazione, alla demonizzazione e ridicolizzazione di Salvini all'epoca delle ruspe,mille distinguo, quando non condanne o colpevoli e comodi silenzi,da parte di Berlusconi e F.I. ,quando il clero e il papa ,il sociologi a contratto,rappresentanti di Coop e associazioni colluse con lo sfruttamento dell'immigrazione,attaccavano in branco e ad alzo zero il solitario Salvini.Non fingete di denunciare ora,quando al fronte avete disertato e qualcuno è anche passato al nemico.

Una-mattina-mi-...

Mer, 02/03/2016 - 12:27

Tutto all'insegna del "FATE QUELLO CHE DICO MA NON FATE QUELLO CHE FACCIO".

timba

Mer, 02/03/2016 - 12:28

Pontalti. E pensa che Hollande è ancora molto ma molto peggio dei due che hai citato tu. Una macchietta che fa rimpiangere i sorrisini di Sarkozy (tutto detto). Chiedi a un francese qualsiasi se potesse tornare indietro a quando ha messo la croce sul suo nome... Tu dici per fortuna, io dico che avesse governato la Le Pen quasi sicuramente non avrebbe bombardato la Libia e, sicuramente, non avrebbe comunque permesso il sorgere delle baraccopoli.

nerinaneri

Mer, 02/03/2016 - 13:43

java:...a bologna, specialmente...

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 02/03/2016 - 13:46

java, nessuno fa i salti di gioia per la distruzione dei "luoghi di vita" che i migranti hanno costruito in questi anni. le situazioni di questo genere non si devono sfruttare per i voti ma si devono risolvere. i paragoni con le ruspe di salvini sono solo sfruttamento della vostra intelligenza (quando c'e'). la lega governa in lombardia da 20 anni e le sue soluzioni sono sempre state sgomberi buttando la gente per strada o carceri. da noi la bestia salvini gira con le felpe addobbate di ruspe ed aizza i poveri italiani contro i altri poveri. se non lo capisci e' solo peggio per te, perchè il mondo non andra' nella direzione che tu desideri.