E il giudice ammette: "Per gli stranieri siamo il Paese dell'impunità"

Gli stranieri vengono in Italia a delinquere. Il giudice: "Sanno bene che qui da noi male che vada patteggi e torni libero"

Gli stranieri? Vengono in Italia a delinquere perché certi dell'impunità. «Sanno bene che qui da noi male che vada patteggi e torni libero».

Lo dice un giudice. Meglio: lo scrive, nero su bianco, in un'ordinanza di custodia cautelare. Razzismo? Improbabile. Francesco Florit, Gip in forza al Tribunale di Udine, parte della sua carriera l'ha costruita all'estero, in una terra difficile come il Kosovo, dove per anni ha guidato la task force inviata dall'Ue ad affiancare la magistratura locale nella ricostruzione del diritto nazionale e dell'amministrazione della giustizia. Rientrato in Friuli, s'è ritrovato a far di conto con criminali di ogni risma. Molti stranieri. Come il quintetto moldavo arrivato in trasferta a Lignano il 9 settembre: preso in affitto un appartamento, i cinque hanno rubato 3 Bmw e in meno d'una settimana tra Udine, Tavagnacco, Monfalcone e Mogliano Veneto hanno svuotato due profumerie ed altrettanti negozi di elettronica, arraffando merce per 200.000 euro. Carabinieri e Polizia li hanno arrestati lunedì, eseguendo il provvedimento emesso da Florit. Un atto da cui trasudano sconforto e senso d'impotenza, con la bandiera bianca che si alza sulle macerie del sistema giudiziario italiano. «L'indagine - sottolinea il Gip - è stata condotta con straordinaria efficienza e coordinazione dalle forze dell'ordine. La mole documentale raccolta è impressionante e incontrovertibile». Eppure non basterà. «Perché alcuni stranieri si fanno migliaia di chilometri per compiere ruberie e altri reati nel nostro Paese?», si domanda Florit. La risposta è al rigo successivo: «Sono convinti che qui da noi se mai ti beccano fai un patteggiamento e ti rimettono in libertà. Sanno che la giustizia non è efficiente e il sistema è tale che, dopo poco, si è rimessi in libertà e si può ricominciare come prima». Suggerimento: «Rispetto a tali condotte, di cui si legge nella cronaca locale con frequenza allarmante, è necessario adottare la giusta severità». Quella che fin qui è mancata, facendo dell'Italia il paradiso dei delinquenti da importazione.

Lo attesta l'Istat: «Il peso della componente straniera tra gli autori dei reati è andato aumentando a partire dagli anni Novanta, mentre prima di allora il fenomeno era trascurabile.

Se nel 1990 gli stranieri erano pari al 2,5% degli imputati, nel 2009 essi rappresentavano il 24% del totale degli imputati». E nel 2012 i delinquenti stranieri costituivano già «il 32,6% dei condannati, il 36,7% dei detenuti presenti nelle carceri e il 45% degli entrati in carcere», con una predominanza, tra essi, di romeni, marocchini e albanesi. Ognuno di loro, quando diventa ospite delle patrie galere, costa al contribuente italiano (fonte: ministero della Giustizia) 123,78 euro al giorno. Ma nessuno ci fa caso: spesso la permanenza dietro le sbarre è limitata.

Esempi? A iosa. A giugno a Ravenna un bulgaro uccide un bambino investendolo sulle strisce. Scappa. Arrestato, patteggia e torna a casa. Passano un paio di settimane: a Nogara un tunisino serra la catena di una mountain bike e la porta via. Bloccato dal proprietario, reagisce massacrandolo. Tratto in arresto, l'indomani è già a spasso per il Paese, mentre la vittima è immobilizzata in ospedale, con 30 giorni di prognosi. Ancora: a luglio un marocchino viene sorpreso con 130 grammi di droga nel parco dei bambini, ad Avezzano: era destinatario di un provvedimento di espulsione mai eseguito. Nel frattempo ha continuato a spacciare tranquillamente. E nel giro di 24 ore riguadagna la libertà patteggiando. Ad agosto è un nordafricano a finire in manette a Parma per lo stesso motivo. Il copione non cambia: patteggiamento, scarcerazione.

È la conferma: per delinquere in santa pace, si può venire in Italia: male che vada, patteggi e torni libero.

 

Commenti
Ritratto di RobyPer

RobyPer

Mer, 24/09/2014 - 14:58

E ce lo dice un giudice... di casa mia tra l'altro. Disperazione e scoraggiamento!

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 24/09/2014 - 16:41

Come ci hanno ridotto i comunisti ...che Dio li fulmini tutti.

Frank.brownies

Mer, 24/09/2014 - 16:41

caro Sig. Giudice, siamo in un paese dove il presidentede del consiglio viene condannato per frode fiscaale e deve subire la stessa condanna di chi guida sotto stato di ebrezza e ci meravigliamo ?? Cosa sarebbe successo in un altro paese civile ? La stessa differenza si vede anche nella gestione dell'immigrazione...

Ritratto di LITTORIANO

LITTORIANO

Mer, 24/09/2014 - 16:43

Hanno scoperto l'acqua calda.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 24/09/2014 - 16:44

Poi insoddisfatti di questo ignobile è vergognoso lassismo il pupazzo di pontassieve in combutta con la cricca rossa hanno pure fatto un bel svuota carceri. E non essendo questo ancora sufficiente per arrivare allo sfascio totale se li vanno pure a prendere con le navi scaricando il costo su una popolazione stremata dalla crisi.

Frank.brownies

Mer, 24/09/2014 - 16:47

Non dimentichiamoci che nel nostro paese un anno e mezzo fa l'attuale ministro degli interni, insieme a tutti gli altri tirapedi dell'ex Cav. hanno occupato il tribunale di Milano ed oggi sono ancora al centro della scena politica...ma di che ci meravigliamo....sarebbe mai successo altrove ??

rasna

Mer, 24/09/2014 - 16:47

E allora ? Proviamo a cambiare qualcosa o rimaniamo cosi' ?

freeride

Mer, 24/09/2014 - 16:47

Si vuole trasformare l'Italia in una colonia penale, nessun segnale di ripresa economica, tasse ai massimi livelli e sempre crescenti, totale assenza di sicurezza e via dicendo. Non vedo via d'uscita.

rasna

Mer, 24/09/2014 - 16:47

E allora ? Proviamo a cambiare qualcosa o rimaniamo cosi' ?

Massimo Bocci

Mer, 24/09/2014 - 16:48

Manca qualcosa a questo minimo conato di verità............CON UNA VERA GIUSTIZIA DI MERDA....ANTI ITALIANI!!! AMEN!!!

Frank.brownies

Mer, 24/09/2014 - 16:48

Non dimentichiamoci che nel nostro paese un anno e mezzo fa l'attuale ministro degli interni, insieme a tutti gli altri tirapedi dell'ex Cav. hanno occupato il tribunale di Milano ed oggi sono ancora al centro della scena politica...ma di che ci meravigliamo....sarebbe mai successo altrove ??

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 24/09/2014 - 16:52

Che scoperta. Ora, di grazia, possiamo ributtarli in mare?

angelomaria

Mer, 24/09/2014 - 16:54

UNO SVEGLIO I RESTANTI DORMONO!!!!

antonio54

Mer, 24/09/2014 - 16:55

Che vergogna, come hanno ridotto il nostro paese. Siamo governati da gente senza orgoglio. E' uno schifo...

angelomaria

Mer, 24/09/2014 - 16:56

ED HANNO IL CORAGGIO DI CHIAMARCI RAZZISTI !MAGARI LO FOSSIMO!!!

gigetto50

Mer, 24/09/2014 - 16:57

....secondo me siamo ormai in stato soporifero....gli avvenimenti ci vengono addosso e basta...nessuna reazione...si subisce.....chissa' se un giorno qualcuno si svegliera'....

vince50

Mer, 24/09/2014 - 16:58

Beh..cosa dire,le voci corrono quindi sanno molto bene dove andare saranno immigrati ma non per questo fessi.Al contrario i fessi siamo noi e come se non bastasse in mano ai comunisti.Chi volesse mai mettere ordine per recuperare la dignità irrimediabilmente perduta,viene immediatamente tacciato da razzista.Aveva ragione churchill molti decenni fa definendoci un popolo bizarro,non è proprio così,ma molto peggio e i risultati si vedono.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/09/2014 - 17:00

GIUDICE LEGHISTAAAAA!!!!! HAHAHA Così scriveranno ora su FACEBOOK i CATTOCOMUNISTI CIALTRONI. Saludos dal Leghista Monzese

freeride

Mer, 24/09/2014 - 17:01

Che ci offrano almeno il diritto alla difesa: castle doctrine + second amendment

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 24/09/2014 - 17:04

Perchè il 90% degli italiani,da il voto a partiti(Vaticano a parte,incluso...) che "fiancheggiano" questa deriva,questa invasione??Non sono solo partiti di "sinistra",M5S,ma anche di "destra"!!!Allora,perchè DI FATTO tutti d'accordo??!!Non c'è via d'uscita!!!

Ritratto di enkidu

enkidu

Mer, 24/09/2014 - 17:06

Contesto le afffermazioni del giudice ! gli strumenti legislativi ci sono, occorre qualcuno con la fermezza di applicarli. Se un ladro ammazza di botte il proprietario di una bici il reato contestato potrebbe essere quello di tentato omicidio. etc. etc. la magistratura italiana ha dimostrato grande creatività nel creare il reato di sostegno esterno per colpire chi non può essere giudicato per favoreggiamento. Facciano lo stesso in questi casi e la smettano di lamentarsi perché mancano le leggi. In iItalia le leggi sono troppe semmai. Ripeto: gli strumenti ci sono tutti, basta che si diano una mossa altrimenti questo paese diventerò una sorta di cistifelea ammalata dell'Europa, dove tutti scaricano i propri delinquelti. La corte dei diritti Ue ha detto che ogni carcerato ha diritto a 7,5 metri quadrati ? Allora apriamo le carceri perché non ci sono soldi..e via così, finché un giorno non sarà la gente esasperata a farsi giustizia. ed allora saranno colpiti proprio quelli che hanno meno colpe. ci pensino a che tipo di responsabilità hanno in mano. Facciano pronunciamenti che annullino le sentenze della corte UE: basta un giudice che lo dica o che rimetta alla Corte Costituzionale il problema. Le carceri italiane sono sofraffollate per colpa di persone che sono volute venire qui. Non abbiamo mandato i mercanti di schiavi a prenderli. se delinqui qui ti prendi la galera che passa il convento e basta.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/09/2014 - 17:08

Frank brownies 16e48 "CARISSIMO" Qui si sta parlando di PERE e lei parla di MELE!! Voi CATTOCOMUNISTI per SVIARE l'attenzione siete CAMPIONI. L'articolo parla di delitti che gli extracomunitari compiono e vengono a compiere in Italia perchè SICURI di NON venir puniti. Lei per ben 2 volte scrive su Berlusconi che NON mi risulta sia un EXTRACOMUNITARIO. Saludos dal Leghista Monzese

plaunad

Mer, 24/09/2014 - 17:13

Finalmente, ma adesso tocca ai politici provvedere.

Zizzigo

Mer, 24/09/2014 - 17:17

Impunità? Si, ma solo per i delinquenti. Guai, a non essere colpevole!

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 24/09/2014 - 17:19

breve commento:davvero?????ma va!!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 24/09/2014 - 17:20

Ergo stiamo andando dritti dritti alla giustizia fai da te..e' naturale, lo stato di cani che abbiamo evidentemente non ha paura di una societa' dove fioccheranno linciaggi e caccia allo straniero..quartiere romano di questi giorni DOCET, e non tutti gli Italiani incazzati SONO STINCHI DI SANTO...attenzione che se appena si scopre che le istituzioni sono impotenti coi delinquenti...anche molti "giustizieri" o "vendicatori" potrebbero pensare altrettanto..STATO DI RINCO...SVEGLIA!!!!

fafner

Mer, 24/09/2014 - 17:27

Sarei veramente grato al dott. Francesco Florit che ha avuto l'onestà intellettuale di mettere per iscritto quello che ho appena letto se facesse un passo in più rispondendo alla seguente domanda : la situazione che descrive è dovuta all' applicazione che delle leggi fanno certi , che sembrano essere parecchi ,suoi colleghi particolarmente " illuminati e di larghe vedute " oppure sono le stesse leggi ad essere così generosamente premiali in caso di delitti che destano particolare allarme sociale e severissime con di poveri rubagalline ? Nel primo caso sarebbero da cacciare a pedate quei suoi colleghi e nel secondo quelli che hanno legiferato .

pittariso

Mer, 24/09/2014 - 17:29

hernando45-In che paese sei emigrato?Come ci si sta?Sempre un cordile saluto.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 24/09/2014 - 17:29

PER FORZA E' COSI' CON TUTTE LE PIU' ALTE CARICHE DELLO STATO COMUNISTE GLI STRANIERI SONO ACCETTATI TUTTI CHE SIANO BRAVI O DELINQUENTI, POCO IMPORTA, L'IMPORTANTE E' RENDERE LA QUALITA' DELLA VITA SCADENTE, INDECOROSA E INCASINATA.IN POCHE PAROLE PIU' MERDA C'E' IN GIRO E PIU' E PIU' LORO SONO CONTENTI.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 24/09/2014 - 17:32

che cosa aspettiamo ad erigere la ghigliottina a piazza del popolo???????????

maurizio50

Mer, 24/09/2014 - 17:32

Pare incredibile! In Italia c'è ancora un Giudice che sull'argomento la pensa come la gente normale. Gente che è esasperata perchè grazie alla mitizzazione del concetto di accoglienza, come inteso dai cretini cattocomunisti, siamo diventati terra di conquista dei delinquenti di ogni razza, lingua e religione. Fa piacere che ci sia un Giudice capace ancora di valutare con discrezione e serietà i comportamenti messi in atto dalle cosiddette nostre risorse: non vorrei però che qualche fervente imbecille cattocomunista segnalasse il predetto Giudice al CSM , perchè l'analisi svolta dal predetto magistrato"....potrebbe offendere " i balordi delinquenti provenienti dall'estero, arrivati in Italia a far razzie!!!!!

bret hart

Mer, 24/09/2014 - 17:35

la boldrini e già bagnata vedendo queste risorse che vengano da noi

Royfree

Mer, 24/09/2014 - 17:40

Ora, mi piacerebbe avere davanti tutti quei benpensanti, politici e specialmente i comuni cittadini che hanno contribuito a portare questa gente nel nostro paese. Hanno sempre sostenuto che sono poveretti in cerca di un vita migliore. Che sono qui di passaggio. Che i delinquenti possono essere sia Italiani che immigrati. Che non portano malattie, ma anzi, sono sani come pesci. Che contribuiscono ad arricchire la nostra civiltà. Balle, balle e ancora balle. Di questa gente sono qualche frazione decimale è quella descritta. La maggior parte sono nullafacenti inclini alla delinquenza. Faccendieri che non hanno nessuna intenzione e mai ne hanno avuta di integrarsi con noi. Attirati qui da una propaganda antinaziolanista che per non tanto oscuri motivi sta disintegrando la sicurezza e il benessere del nostro paese. Feccia. Feccia impossibile da identificare. Magari tagliagole islamici, narcotrafficanti Nigeriani o semplici assassini malviventi in fuga dai loro territori. E noi qui ad accoglierli a braccia aperte manco se ci portassero la manna. Ridono delle nostre leggi. Urinano e defecano sui nostri monumenti. Violentano le nostre donne. Derubano e umiliano i nostri vecchi. Posso pure giustificare i nostri politici, spinti da un demenziale progetto Europeo di integrazione, magari motivato da un senso di colpa in quanto responsabili di aver depredato le terre di queste disperati. Del resto se si arriva a fare ministro dell'integrazione una immigrato è chiaro che siamo ai limiti della pazzia. Ma i veri colpevoli sono quelli che aiutano questa gente. Che gli danno un lavoro a nero. Che gli fanno elemosina e che pensano che sono dei poveri disadattati. Io sono stato in quelle terre. Niente fanno li e niente vogliono fare qui. Solo che qui vivono di accoglienza e possono delinquere indisturbati e ora se ne ha conferma. Cari Italiani, quelli che sostengono persone come Alfano o la Boldrini. Complimenti. Avete creato un mondo peggiore. Vergognatevi.

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Mer, 24/09/2014 - 17:47

@Frank.brownies - razza di clericale Komunista che non sei altro, pensa alla tua feccia rossa protetta e salvata dalle proprie toghe rosse, vedasi PENATI, VENDOLA, DALEMA etc. e rispetta IL CAV. lui ha creato + di 50.000 posti di lavoro, tu di certo non hai creato lavoro neppure per ilbecchino di casa tua.............

mbotawy'

Mer, 24/09/2014 - 17:51

CHE LA COLPA DI CIO'RICADA SUL MATTEO RENZI PROMOTORE CON I SUOI SEGUACI DI QUESTO SERIO PROBLEMA PER L'ITALIA E L'EUROPA.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/09/2014 - 17:57

CARO PITTARISO ti ho risposto ieri ma forse data la differenza di fuso orario 8h la mia risposta non l'hai letta. Quando sono partito sono andato in Costa Rica e li ci sono rimasto (avevo una piccola impresa) per vari anni, durante i quali ho girato tutta l'America Latina dal Messico fino all'Argentina. Ora da qualche anno mi sono stabilito in Nicaragua, che al contrario di quanto si possa essere indotti a pensare ,è il paese piu tranquillo e piu sicuro del Centroamerica e sai perchè. Perchè dopo 20 anni di RIVOLUZIONE ROSSA, si sono finalmente resi conto che le IDEOLOGIE NON servono a niente se non a ROVINARE i POPOLI. Se mi vuoi scrivere hcolombo9@gmail.com Saludos

giovauriem

Mer, 24/09/2014 - 18:05

noh ! ma quando mai,noi siamo il paese dell'immunità,le sentenze dei giudici italiani sono giuste,immediate e certe,scusate,mi sto confondendo forse le sentenze dei giudici svedesi sono immediate,certe e giuste come le tasse italiane

fisis

Mer, 24/09/2014 - 18:07

Per anni, la sinistra cattocomunista, ma anche certa magistratura ideologica, ci ha fatto il lavaggio del cervello con la storiella dell'immigrazione come risorsa e via vaneggiando. Purtroppo, la gente, visti anche i risultati delle elezioni, ci ha anche creduto, o forse sperava che la sinistra potesse dare il lavoro e risollevare il Paese. Invece, la sinistra sa solo aumentare le tasse, per coprire i costi elevati del mantenimento di questa immigrazione che un giorno le potrebbe fare comodo elettoralmente. Ma anche la sinistra sbaglia i suoi calcoli. Con l'aumentare dell'immigrazione, la situazione diventerà incontrollabile e l'islamizzazione raggiungerà un punto tale che anche i valori che in teoria la sinistra dovrebbe difendere ( tolleranza, diritti delle donne e degli omosessuali, etc) saranno distrutti. A quel punto, se non sarà troppo tardi, per reazione, potrebbero invece risorgere movimenti fascisti o neonazisti.

82masso

Mer, 24/09/2014 - 18:09

Basta vedere il nano, simbolo vivente dell'impunità!

Ritratto di lordvader

lordvader

Mer, 24/09/2014 - 18:11

Delinquenti, musulmani, puttane, ladri, li fanno entrare perché si vogliono garantire in futuro i loro voti. Quando la classe politica non ha più idee e programmi da proporre dove va a prendere i voti? Tradendo il proprio paese, consegnandolo nelle mani di questa feccia che presto ci porterà anche ebola e altre malattie (se entrano mille al giorno è questione di statistica che prima o poi scappi qualche virus). Impunità e alto tradimento. Mi sa molto di 1933....

Renee59

Mer, 24/09/2014 - 18:11

L'Italia non si solleverà più. Inoltre non possiamo neanche più diffenderci, perchè se tocchi un ladro o chi ti entra in casa passi grossi guai. LA GIUSTIZIA E' DALLA PARTE DEI DELINQUENTI.

killkoms

Mer, 24/09/2014 - 18:14

ben arrivato eccellenza!ci voleva molto?

midimettodaitaliano

Mer, 24/09/2014 - 18:19

E' di oggi un'intervista al capo della procura della repubblica di Bolzano, dr. Guido Rispoli, il quale pone l'accento sul fatto che secondo le nuove norme per poter emettere un ordine di arresto è necessario che ci sia la previsione di una condanna ad almeno tre anni di carcere. In caso contrario l'arresto sarebbe ingiustificato e il "delinquente" avrebbe pure diritto al risarcimento danni. Dunque, considerato che con tutti gli sconti del caso accumulare tre anni di condanna è davvero difficile, saremo sempre più in balia di delinquenti, spesso provenienti dall'estero, legittimati a rubare, pestare, stuprare, rapinare etc. E' una vera emergenza per tutti i cittadini onesti e indifesi.

magnum357

Mer, 24/09/2014 - 18:23

Basta ricordarsi di cosa ha fatto la Kyenge: abolire subito il reato di immigrazione clandestina !! Et voilà ora possono delinquere decine di migliaia di persone !!!

ClaudioB

Mer, 24/09/2014 - 18:37

Problema di facile soluzione. Oltre a buttarli in galera e lasciarceli basta far passare il messaggio che dopo la condanna si riceve anche una buona scarica di legnate periodica e senza appello (esattamente quello che succede nelle galere patrie dei clandestini), scommettiamo che le cose cominceranno cambiare in questo paese di idioti??

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mer, 24/09/2014 - 18:42

Ah , ma allora c'è un giudice a Berlino!!!!!!!!!!!!!!!!

honhil

Mer, 24/09/2014 - 18:43

E’ una questione da pazzi, gli italiani lo sapevano già da lustri. Quello che è difficile capire è se sia colpa di una magistratura che ama fare sociologia d’accatto o sia colpa, invece, di una legislatura colabrodo. Di certo lo Stivale è il ventre molle del mondo e i malavitosi di ogni risma vengono qui a fare i loro porci comodi. In cima a questa cesta di letame, tuttavia, ci sta un ministro degli Interni che sembra, per vocazione, portato ad incrementare i crimini anziché combatterli e possibilmente debellarli. Mare Nostrum è il suo capolavoro inimitabile e inavvicinabile. Ma dire queste cose non basta più. E’ arrivata l’ora che gli italiani comincino a prendere esempio dagli abitanti del quartiere Corcolle. Che ciascun quartiere presidi se stesso, come inizio. Poi, non sapendo che farsene di un Parlamento e di una Magistratura che litigano in continuazione nell’addossarsi l’un l’altra la responsabilità di questa catastrofe sociale, perché tale oramai è, si passi ad altro. Di certo, gli italiani non possono continuare a fare il parco buoi. O sì?

ilcamuno

Mer, 24/09/2014 - 18:48

che lo dica un giudice e' grave ,pero' dai che si sapeva .sono cose' che quando parli con la gente si dice."vengono qui perche' si vive bene anche senza lavorare"come si dice mandiamoli a casa loro.sono arrivati in troppi.e ha dirlo non sono solo l'8 per cento dei leghisti.sono molti .molti di piu'

plaunad

Mer, 24/09/2014 - 18:51

Adesso denunceranno quel giudice per espressioni razziste.

giumaz

Mer, 24/09/2014 - 19:12

Gli immigrati sono una ricchezza, lo dice il fior fiore dei nostri politici, da Prodi a Napolitano a Vendola. Quelli delinquenti, invece, ci costano 123 euro al giorno. Trasformiamo anch'essi in una ricchezza termovalorizzandoli, così ci forniranno elettricità ed acqua calda.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 24/09/2014 - 19:20

Hanno scoperto l'acqua calda....Proviamo a cambiare qualcosa o rimaniamo cosi...poi si stupiscono se la gente si fa giustizia da soli...

lamwolf

Mer, 24/09/2014 - 19:21

La colpa grave e vergognosa e dei PM che accettano i patteggiamenti così il lavoro di dimezza e poi chissenefrega della prossima vittima, tanto loro vivono scortati e ben pagati. A volte le leggi ci sono ma non vengono applicate e il garantismo per il criminale dilaga vergognosamente e chi il reato lo subisce è vittima due volte. Che Stato di m.....

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 24/09/2014 - 19:22

Ormai le ultime preziose risorse arrivate sono state spalmate un po in tutti i centri grandi e piccoli , li vedi in giro di primo mattino in gruppi numerosi , sembrano bande di mercenari, ciondolano guardando con aria divertita Italiani e Italiane che passano in auto , si stanno guardando intorno per il momento ... sembra pensino da dove cominciamo a rompere le balle a questi idioti di Italiani ....

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 24/09/2014 - 19:23

fortunato me che sono in Germania..

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 24/09/2014 - 19:50

Ma forse serviva che lo dicesse il giudice ? scafisti che vengono arrestati e rimessi in libertà per ben sette volte, i protetti dei richiedenti asilo che violentano e stuprano donne che si trovano a passare vicino a quei delinquenti, serve ancora segnalare che l'Italia dei politici cialtroni e sotto assedio della delinquenza africana e slava

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 24/09/2014 - 19:50

Qualche giudice per bene esiste, ma è anche colpa loro se non si sono opposti con fermezza allo strapotere dei magistrati rossi! che Dio li strafulmini.

Frank.brownies

Mer, 24/09/2014 - 19:52

Caro leghista Monzese, Berlusconi e' semplicemente l'esempio piu' eclatante di impunita'.....io giro il mondo da 25 anni e dovunque vado me lo ricordano, esci dal paesino e cerca di aprire gli occhi

bruco52

Mer, 24/09/2014 - 19:53

......fascista!!!

Frank.brownies

Mer, 24/09/2014 - 20:00

@vkt.svetlansky, non so se sei polacco e me ne dispiacerebbe molto, ho vissuto in Polonia ed ho stima per molti polacchi, tu sei invece un povero idiota che dice cazzate e ancora difende un pregiudicato che in qualunque posto al mondo, compresa la tua terra, sarebbe stato immediatamente arrestato e dimenticato da tutti.... purtroppo finche' c'e'gente come te non cambiera' mai niente e continuremeo ad ascoltare ultra ottantenni che per difendere i loro interessi continueranno ad impedire o rallentare qualunque forma di cambiamento.....prima di scrivere cazzate rifletti

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 24/09/2014 - 20:04

Prima i giudici applicano tutte le concessioni legali possibili e poi vengono a dire, come se cadessero dalle nuvole, che non è colpa loro? E' proprio vero che l'Italia è il Paese degli scarica barili. Iniziò un certo Pilato che elegantemente si scaricò dal mandare a morte un certo Cristo e questi continuano allegramente la strada aperta da lui. L'unica soluzione è che si ponga una legge che aggravi la pena, raddoppiandola, per gli stranieri, soprattutto quelli clandestini, su qualsiasi violazione facciano, mandando a quel paese che "la legge è uguale per tutti", si, per tutti gli italiani ma non per gli stranieri invasori.

Franco40

Mer, 24/09/2014 - 20:13

Platone scrisse che la troppa democrazia porta al libertinaggio che è l'humus su cui nasce e cresce la tirannia. Qui noi siamo e non dobbiamo essere sorpresi se viene un altro tiranno cosa questa augurabile nel nostro Paese.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 24/09/2014 - 20:24

@markos, no no...non Dio.... Li dobbiamo fulminare noi! Basta poco, non sono poi così tanti............il problema semmai, è fare fuori la merda nostrana, quelli si che sono tanti!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 24/09/2014 - 20:49

...E' buon segno se anche un operatore della Giustizia, oltre alla quasi totalità degli italiani, finalmente riconosce che il nostro Paese è "terra di nessuno", dove a tutti viene lasciata la "libertà" di delinquere senza il rischio di una adeguata punizione associata all'incertezza della pena. I cittadini, pressoché indifesi, da anni denunciano, inascoltati, a tutte le istituzioni deputate alla sicurezza pubblica, la situazione disastrosa della pubblica sicurezza; Le istituzioni, ancora oggi, non se ne comprende la ragione, si affannano a sostenere, in mala fede, che gli extracomunitari e comunitari, non delinquono più degli italiani, pur ammettendo che un terzo della popolazione carceraria è straniera. Di contro hanno approvato, con sollecitudine, leggi che colpiscono prevalentemente cittadini italiani che si dovessero rendere responsabili di discriminazioni in danno di stranieri, per il loro colore della pelle, religione, qualità personali, ecc.ecc.= Il termine "razzismo" andrebbe bandito dalla lingua italiana per impedire che coloro che la legge vorrebbe proteggere, ne facciano un'arma di difesa verso il cittadino e le autorità italiane.

Asimov1973

Mer, 24/09/2014 - 20:57

ah allora patteggiamo anche noi con equitalia e il fisco: basta dire : "si si aspetta che forse un giorno pagheró" e siamo a posto...no? No, noi dobbiamo sempre pagare i nostri debiti e i nostri errori con gli interessi....e magari anche le cartelle pazze...questi invece tranquilli che nessuno li tocca.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 24/09/2014 - 21:35

Patteggiano fino a quando non incontri il sottoscritto....il ''patteggiamento'' glielo stampo sulla faccia e se lo ricorderà per tutta la vita......chiudo e passo!

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Mer, 24/09/2014 - 22:16

Non resta che chiedere una cittadinanza straniera e andare a rubare.

brusa2511

Mer, 24/09/2014 - 23:02

In Italia, quello che dice un giudice non ha piu valore, sono tutti una manica di debosciati che hanno ridotto il paese alla merda. la giustizia in Italia non esiste

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 25/09/2014 - 00:23

Caro giudice, ottima osservazione della realtà. Quindi? Cerchiamo di cambiare le cose interpretando la legge ed applicando le pene veramente e facendole rispettare oppure accettiamo passivamente l'andazzo? Grazie.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/09/2014 - 00:40

Perché fingere di meravigliarsi quando si sa perfettamente che questa situazione è dovuta a quella parte di magistratura che ha adottato l'ideologia di sinistra ed il relativo sociologismo nei criteri di valutazione del crimine? PERCHÉ SI CONTINUA AD EVITARE DI AFFRONTARE QUESTA SCIAGURATA REALTÀ INTRODOTTA E PROPAGANDATA DA MAGISTRATURA DEMOCRATICA IN TUTTA ITALIA?

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 25/09/2014 - 05:03

Aprendo le porte a tutti questi emigrati, I DIRIGENTI DELLO STATO ITALIANO, vogliono "imporci di diventare" RAZZISTI E CORROTTI-DELINQUENTI. Malgrado che i parlamentari Europei, non siano queste grandi cime di sapienza, dovrebbero chiudere tutti i contatti con i parlamentari Italiani, per non essere contaminati da quella MALAPOLITICA, CON SISTEMI SETTISTI-MAFIOSI, che solamente il Belpaese può permettersi.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 25/09/2014 - 08:29

E casomai sono disinformati ci pensano i nostri cattocomunisti inclusi sindacati e caritas ad illuminarli.

edo1969

Gio, 25/09/2014 - 08:47

Altro che cultura comunista, questo è anche l'effetto dell'iper-garantismo anti-procure distillato sapientemente da "qualcuno" da 20 anni a questa parte. Non si può essere garantisti e maledire ogni magsitrato con gli amici, e poi forcaioli a priori con gli extra comunitari. Altrimenti non si capisce più nulla. Personalmente butterei a mare tutti: i politici ladri che rubano i NOSTRI soldi e tutti i malviventi clandestini che ci stiamo tirando qua stupidamente. Anzi, dai, siamo deomocratici, niente maniere forti: semplicemente tutti nella stessa cella, ladri di Expo e Moise insieme con spacciatori, violentatori feccia varia o "assaltatori di bus" (v. i fatti di Roma) extracomunitari. Una bella "piazza pulita" e il Paese starebbe meglio.

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 25/09/2014 - 08:51

il cancro dei comunisti ormai ha fatto danni irreparabili , hanno trasformato il paese in un eden per delinquenti da importazione e reso invivibile l'habitat per i cittadini italiani .

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 25/09/2014 - 08:59

quando ti condannano , potrebbe essere che uno è responsabile di 33 morti e non lo condannino caso Concordia anzi lo premino.Fortuna mia che sono espatriato in Germania, mai potrei vivere in una nazione come la Italia rovinata dagli italiani, poi con i comunisti al governo peggio ancora.

mezzalunapiena

Gio, 25/09/2014 - 09:20

Perché non invertire le sentenze nel senso opposto anziché mandare in galera chi ha commesso il reato si manda in galera il PM .

honhil

Gio, 25/09/2014 - 09:21

E’ una questione da pazzi, gli italiani lo sapevano già da lustri. Quello che è difficile capire è se sia colpa di una magistratura che ama fare sociologia d’accatto o sia colpa, invece, di una legislatura colabrodo. Di certo lo Stivale è il ventre molle del mondo e i malavitosi di ogni risma vengono qui a fare i loro porci comodi. In cima a questa cesta di letame, tuttavia, ci sta un ministro degli Interni che sembra, per vocazione, portato ad incrementare i crimini anziché combatterli e possibilmente debellarli. Mare Nostrum è il suo capolavoro inimitabile e inavvicinabile. Ma dire queste cose non basta più. E’ arrivata l’ora che gli italiani comincino a prendere esempio dagli abitanti del quartiere Corcolle. Che ciascun quartiere presidi se stesso, come inizio. Poi, non sapendo che farsene di un Parlamento e di una Magistratura che litigano in continuazione nell’addossarsi l’un l’altra la responsabilità di questa catastrofe sociale, perché tale oramai è, si passi ad altro. Di certo, gli italiani non possono continuare a fare il parco buoi. O sì?

edo1969

Gio, 25/09/2014 - 09:24

Ma come non l’hanno detto a questo giudice che si tratta di preziose risorse?

edo1969

Gio, 25/09/2014 - 09:24

Mandiamoli tutti in Vaticano

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 25/09/2014 - 09:32

Avendo lavorato una vita fuori dall'Italia, con incarichi di manager, un giorno il mio direttore mi disse: Dovrei andare a Monaco per un seminario, non ho voglia, vai tu al mio posto. Conclusosi il seminario dopo due giorni, ci siamo trovati tutti ad un brindisi per il commiato. Per caso mi trovai seduto vicino al relatore Dott. Karl Husistein al quale chiesi," Si arriva sempre a fare giustizia?". La risposta sottovove, fu la seguente (La giustizia VERA è quella FATTA IN CASA). Mossi la testa in segno di avere capito. E' SICURA, non ha COSTI ed è PERMANENTE

edo1969

Gio, 25/09/2014 - 10:17

alejob... che bella lezione di giustizia grazie. Tu sei stato una vita "fuori dall'Italia" o "dentro le galere italiane"? Non è lo stesso, sai. E chi sarebbe sto Karl Husistein? Sei sicuro che esista o è un tuo amico immaginario? Sai a volte non esistono davvero, purtroppo. Mi sembra che già una volta l'hai citato ma il succo era diverso. Forse fumi roba pesante? attento qua al giornale.it ci accorgiamo di tutto, ciao giustiziere della notte