E Monti colleziona due vitalizi: 20mila euro al mese

Gli assegni Ue e Bocconi si aggiungono allo stipendio da senatore a vita

Roma - Chi ha eliminato la rivalutazione delle pensioni oltre tre volte l'ammontare minimo, in realtà riceve un assegno pari a 40 volte il minimo (oltre all'emolumento da senatore a vita di 211.502 euro lordi l'anno). Mario Monti ( nella foto ), infatti, incassa due pensioni. Per un assegno prossimo ai 20mila euro (lordi) mensili. Per metterlo insieme servono 40 vecchietti con la pensione sociale. Di questi quasi 20mila euro, circa 9mila gli arrivano da Bruxelles, in veste di ex commissario europeo (ce lo mandò Berlusconi). Il resto gli arriva dall'Inps per il lavoro svolto come docente universitario: è stato anche rettore della Bocconi. Da notare che l'assegno che riceve è calcolato con il sistema retributivo, e non contributivo. Ma lui e la Fornero volevano estendere il sistema contributivo a tutti i lavoratori; anche a quelli che prima del 1995 già lavoravano ma non avevano accumulato i 18 anni di contributi.

Oggi, Monti spiega che il blocco delle rivalutazioni (bocciato dalla Corte costituzionale) fu una scelta per evitare che anche in Italia - come in Grecia e Portogallo - arrivasse la Troika. E chi ne ha fatto le spese sono stati i pensionati «ricchi»: 1.500 euro al mese.

Commenti

Renee59

Sab, 16/05/2015 - 08:28

E'un vero furto legalizzato di soldi pubblici.

Renee59

Sab, 16/05/2015 - 08:30

La chiamano democrazia...rubare ai poveri per dare ai ricchi.

swiller

Sab, 16/05/2015 - 08:55

Mettetelo in galera assieme al ciucio napolitano.

epesce098

Sab, 16/05/2015 - 08:59

Costui veniva pagato e viene tuttora pagato profumatamente perchè aveva il compito di governare l'Italia, e invece l'ha portata alla rovina

Ritratto di Albertik

Albertik

Sab, 16/05/2015 - 09:06

Esproprio!!!!! Espropriateli di tutto a lui e alla fornero e a tutti quelli come loro, onorevoli, senatori, presidenti ed ex presidenti di qualche cosa, carrieristi e gerarchi, cerimonieri e medagliati vari che si vedono nelle piazze nelle feste militari (sembrano alberi di natale con tutte quelle bandierine e patacche appuntate al petto, ma che avranno fatto mai nella loro vita di importante per meritare pensioni da decine di migliaia di euro se non scaldare sedie e partecipare a cerimonie al suonio delle fanfare???)

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 09:10

Per due vitalizi 20mila euro, ma non credo che per lui la cuccagna finisca lì. Ma nessuno gli taglia nulla, per la nota ragione che i vitalizi sono della politica e guai a chi glieli tocca. Però le pensioni tagliate da Monti, anche quelle di importo non scandaloso, sotto i 5000 mila euro, devono rimanere così, decimate, dato che il bel paese è diviso in due tronconi: da una parte i politici, tutti furbetti (come le vicende delle province insegnano), mentre dall'altra parte sta il popolo bue, da tosare senza pietà, per il bene del paese, anche se si è pagato regolarmente i contributi. Due italie, due categorie di Italiani, i sudditi ed i furbetti.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 09:33

Nell'ottica secondo cui tutto è "relativo", Renzino si appresta ad ignorare una sentenza della Corte, ma non pensa minimamente di consultarsi con i presidenti di Senato, Camera e Regioni per concordare un intervento adeguato, volto a ridurre, con medesimi criteri, le diarie e i vitalizi dei politici, spessissimo di importi immorali. Il tutto secondo la morale italiota per cui ognuno pensa ai "casi" suoi ed il popolo bue se la prenda pure in quel posto. Bravo Renzi! Bravi Grasso e Boldrini! La disistima del popolo raziocinante continuerà a salire, ma voi ve ne fregate, ne avete il potere, l'importante è mantenere i propri privilegi, che sono tanti, innumerabili in questa sede quanto scandalosi.

Ritratto di enzo33

enzo33

Sab, 16/05/2015 - 09:48

Mi viene spontanea un antica espressione giapponese: Makikazzè. Se non il traditore che con la benedizione del suo compagno Giorgione organizzò il partito civetta per far perdere le elezioni a Berlusconi, e a missione compiuta si è eclissato. Viva l'Italia

buri

Sab, 16/05/2015 - 10:34

niente male, ma prende l'adeguamente camcellato dalla Forbero per i poveracci? comunque si Renziw vuole trovare i soldi per pagare il furto, eccp dove trovarli tagliare le pensioni ed i cosidetti vitalizi che sono uno scandalo che grida vendetta al cielo

Giorgio5819

Sab, 16/05/2015 - 10:40

Lo squallore assoluto di questa nazione è che più combini ca..ate più ti pagano. Gli italiani devono davvero imparare a reagire, certo non vantandosi di non andare a votare. Questo stato va ripulito dalla marmaglia di delinquenti che si arricchiscono sulla pelle di chi lavora.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 16/05/2015 - 10:40

Ai comuni cittadini, titolari di due pensioni (modeste) come il sottoscritto, una viene dimezzata. Evidentemente qualcuno è più comune degli altri.

cast49

Sab, 16/05/2015 - 11:47

deve restituire i soldi regalati da quel furbetto di napolitano e tutto il resto.

bosco43

Sab, 16/05/2015 - 11:47

Al gabbio,con fornero e napoletano!!!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 16/05/2015 - 12:21

Si ma prima o poi deve morire anche lui.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 16/05/2015 - 13:21

...Le pensioni e i vitalizi agli ex governanti, sono direttamente commisurati ai danni che hanno arrecati al Paese.

mifra77

Sab, 16/05/2015 - 14:04

Ladro di stato o ladro indipendente, sempre ladro resta. E se è vero che difendersi dai ladri, sarebbe "legittima difesa della proprietà", non è logico che per una quarantennale attività truffaldina ai danni dei contribuenti italiani e quindi dello stato, si percepisca un vitalizio oltre che una pensione ed una onorificenza superpagata. Ancora più delinquenziale è scaricare la responsabilità e l'onere dei conti pubblici su chi ha solo lavorato, pagato e foraggiato questi ladri di stato.

Garganella

Sab, 16/05/2015 - 14:37

Non preoccupiamoci più di tanto, se andranno avanti così presto ci sarà la RIVOLUZIONE!!!

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 16/05/2015 - 15:34

Mica può rifiutare. Sono gli altri (pensionati veri) che godono di privilegi non dovuti e quindi da ridimensionare. Buffoni e ladri siete voi che sedete in quella aule diventate covo di malaffare.

Luxmundi

Sab, 16/05/2015 - 17:44

È il paese della cuccagna, pensioni d'oro, vitalizi, funzionari regionali pagati più di Obama e con rimborsi di spese pazze, dirigenti inetti e strapagati e dall'altra parte gente spremuta e con l'insicurezza di un lavoro che consente spesso, a fronte di vero e duro lavoro, di avere solo le briciole. Un paese assurdo...

filder

Sab, 16/05/2015 - 21:46

Monti umile servo dell'Europa in particolare quella Germanocentrica e lustrascarpe del fu re Giorgio meriterebbe essere messo alla gogna in una pubblica piazza e bersagliato con uova possibilmente marce, per tutti i disastri fatti con il suo governicchio di incompetenti ed incoscienti e a riguardo i due vitalizi che si sbaffa alla faccia degli Italiani popolo bue, speriamo anzi glie lo auguriamo che gli vadano di traverso.

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 03/11/2015 - 09:24

Anche la famiglia Agnelli ha accumulato tesori , un figlio suicida, un nipote che i "tesori" non sono riusciti a salvarlo, l'azienda che non porta più un Agnelli ma altri e non porta più neppure il nome iniziale e adesso i figli/madre si incornano per accaparrarsi il patrimonio. E Lui dove è andato non si è portato nemmeno il portafoglio!!!! SICURAMENTE si è portato una triste eredità, quella di aver demolito insieme ad altri una nazione, che oggi ne paga le tristi conseguenze. TOTALE: UN VERO FALLIMENTO!

settemillo

Sab, 14/05/2016 - 18:23

E' proprio VERO; i PARASSITI hanno tutti una marcia in più. Che DIO li stramaledica!