E per Nardella gli omicidi hanno colori differenti

Parte civile per il senegalese morto. Quando un clandestino uccise un'americana non si mosse

Come si dice: tale padre, tale figlio. E siccome Dario Nardella, sindaco di Firenze, non è altro che il figlio putativo di Matteo Renzi, da lui ha recepito tutto il peggio.

È vero che ha ben altro a cui pensare, dato che si è visto sprofondare il Pd sotto i piedi, ma dopo aver lasciato che una masnada di senegalesi inferociti (aiutati dai centri sociali) mettessero a ferro e fuoco via Tornabuoni seminando il panico al grido di «razzisti!», dopo l'uccisione del loro connazionale, l'ambulante Idy Diene, per mano del folle Roberto Pirrone, Nardella (che si è fatto pure sputare in faccia) ha rilanciato. Il Comune di Firenze si costituirà parte civile contro Pirrone. Un gesto puramente politico della solita sinistra buonista e doppiopesista, che tende la mano alla comunità senegalese fiorentina (che porta voti al Pd), specie all'indomani di una campagna elettorale svoltasi sui temi caldi dell'immigrazione. «Stiamo pensando anche di tenere una cerimonia funebre con una preghiera interreligiosa perché tutti i cittadini della mia comunità meritano rispetto», la sviolinata del violinista Nardella.

Un rispetto che però la comunità senegalese non ha mai dimostrato rispetto al Paese che la ospita. Una comunità che, Nardella si dimentica di ricordare, a Firenze è composta quasi interamente abusivi, che se ne sbattono delle regole e delle leggi.

Il sindaco però non sempre ha dimostrato la stessa sensibilità per tragedie simili. Il 9 gennaio 2016 il senegalese clandestino Tidiane Cheik Diaw, 27 anni, ammazzò la statunitense 35enne Ashley Olsen, conosciuta in un locale. Diaw, scrive il giudice, colpì la donna con «una violenza straordinaria e gratuita», rivelando «un cinismo e una carica di aggressività straordinari».

In quell'occasione la presidente della comunità senegalese a Firenze, Diye Ndiaye, disse che «tutti sanno bene cosa spinge le persone a lasciare i propri Paesi per venire in Italia». Francamente adesso ci sfugge. Ma Nardella quella volta non solo non si costituì parte civile contro Diaw (che non si è mai pentito) condannato a 30 anni di galera, ma anzi, oltre a non proferire parola, si limitò a inviare ai funerali di Ashley una corona di fiori bianchi, senza presentarsi. E osò dire un anno dopo che «è importante che gli studenti americani imparino che Firenze non è la città dello sballo».

Ben altro comportamento contro l'omicida Pirrone. Come fa notare il sito Osservatore Libero, «per Nardella questo omicidio è un danno d'immagine perché nel mondo si potrebbe pensare che a Firenze gli stranieri possano essere facili vittime della follia omicida dei fiorentini». Ma straniera era anche Ashley. In quel caso, però, non c'era danno d'immagine e la comunità americana preoccupa molto meno di quella senegalese.

Commenti

claudioarmc

Gio, 08/03/2018 - 08:33

Non sparate sul soldatino Nardella, gli sta crollando il mondo addosso come gli crollò il Lungarno, lo sputazzano pure quegli ingrati dei centri sociali

fifaus

Gio, 08/03/2018 - 08:38

Non dimentichiamo però che sono stati i fiorentini a eleggere prima Renzi, poi Nardella...

corivorivo

Gio, 08/03/2018 - 09:00

firenze è peggio di bologna(che d'infamie rosse, se ne intende). ovvia!

Giorgio Colomba

Gio, 08/03/2018 - 09:27

Questo è meno intelligente persino di chi l'ha votato.

kthrcds

Gio, 08/03/2018 - 09:43

Lunedì alcune centinaia di senegalesi, in prevalenza abusivi anch'essi, ben pasciuti, aggressivi e abbigliati all'ultima moda – almeno secondo il loro concetto -, si sono comportati come sono abituati nel loro deprimente paese, con la differenza che in Senegal la polizia li avrebbe sbattuti in galera a randellate. E mentre gli africani mostravano quanto sia azzardato ipotizzare che sia possibile integrarli nella società italiana, Pape Diaw, capo della comunità senegalese di Firenze, ha minacciato che “sarà una guerra totale in questo Paese”. Il che, detto da un tizio che proviene da un paese il cui tasso di omicidi all'anno è di 8,10 ogni 100mila abitanti – in Italia è meno della metà della media europea: 0,8 -, costituisce una seria minaccia per la popolazione italiana. Credo sia doveroso indagare su questo soggetto, passare al setaccio la sua comunità, ed espellere i soggetti pericolosi.

poli

Gio, 08/03/2018 - 09:53

nardella non hai le palle,al prossimo giro scendi dal carro,e vai anche tu a raccogliere cipolle.

nopolcorrect

Gio, 08/03/2018 - 09:56

Comportamento da comunista fazioso, anti-italiano e terzomondista. Uno dei "TONTI" a cui si riferiva Feltri.

effecal

Gio, 08/03/2018 - 10:30

Nardellino fighetto buonista oltre il ridicolo

Libertà75

Gio, 08/03/2018 - 10:59

avete visto che avevo ragione quando dicevo che l'omicidio di Pamela a Macerata era puro razzismo anti-italiano? Lo stanno dicendo questi africani nella loro manifestazione e in fondo l'avevano ribadito anche i collettivi rossi manifestando contro il Traini e dimenticandosi dell'unica vera vittima, Pamela!

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 08/03/2018 - 11:07

Ma si sa che Nardella ha un occhio di riguardo per i neri altrimenti come farebbe essere di sinistra che pongono clandestini spacciatori abusivi prima dei cittadini onesti

Iuchi

Gio, 08/03/2018 - 11:08

Forse questi Nigeriani e Senegaloesi no ricordano più i delitti fati in Italia dai loro compaesani? Sono arrivati a suprare donne di 80 anni! Ora fanno una manifestazione per un pazzo che per combinazione a sparato e preso uno di loro al posto di altri personaggi invece di contannare il fatto condannano che il morto era del loro paese e che se fosse stato di altro paese probabilmente abrebbero fatto festa?

AndyFay

Gio, 08/03/2018 - 11:10

Uomo senza palle che non vale niente, un codardo che ha ben pensato di fare il forte con deboli. Richiedere danni alla famiglia dell'assassino vuol dire accanirsi verso della povera gente distrutta moralmente per avere in famiglia la persona che non avrebbero mai pensato. A Firenze vivono 300 Nigeriani e la maggior parte di loro li trovi a giro per le strade a vendere droga, ombrelli e merce contraffatta SENZA PAGARE un euro di tasse. E' questa la comunità da tutelare? I danni che hanno fatto durante il corteo li pagano i fiorentini, mica Nardella! E intanto i fiorentini, tutti casa del popolo e tavarnello continuano a votare PD.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Gio, 08/03/2018 - 11:19

Quella persona di colore è stata vittima di un folle. Chi incoraggia a sovvertire l'ordine pubblico con la pretesa di ricercare un movente razziale inesistente, dovrebbe essere arrestato per terrorismo, gli estremi ci sono. Chi pagherà i danneggiamenti? Le sinistre paladine della giustizia sociale? No, sempre il loro odiato italico proletariato.

zadina

Gio, 08/03/2018 - 11:20

Con tutta la tolleranza la giustificazione la protezione che la sinistra dimostra verso i clandestini che possono creare manifestazioni non autorizzate distruggere quello che incontrano senza che vengono perseguitati, si sento autorizzati a fare qualunque caos, e di questo passo saremo in balia della loro violenza, il popolo alla sinistra in queste elezioni lo anno fatto capire bene, ( chi è causa del suo mal pianga se stesso) GUARDA E IMPARA.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 08/03/2018 - 11:25

nardella da tirapiedi di renzi, non dovrebbe andare via anche lui?

VittorioMar

Gio, 08/03/2018 - 11:25

..MA SIETE SICURI CHE ABBIANO TUTTI IL PERMESSO DI SOGGIORNO ...??

roberto.morici

Gio, 08/03/2018 - 11:33

Razzisti italiani-razzisti africani: alla pari, come risultati. Ma i secondi sono molti di meno dei primi...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 08/03/2018 - 12:03

infatti alla morte di Regeni tutta la popolazione della città dove è stato trucidato, si è commossa e andata al suo funerale. Erano tutti là. Non parliamo di tutti gli italiani morti ammazzati in Africa, tutti gli africani a piangere sulle loro bare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 08/03/2018 - 12:07

ma lo sapete quanti africani che lavorano prendono gli assegni famigliari per la loro numerosa famiglia e poi si scopre che sono in Africa a godere del nostro welfare? Non lo sapete? Oppure come molti che lavorano pochi mesi hanno la famiglia qui ma il marito è in Marocco a fare altre cose, edintanto hanno casa sia qui che là?

Razdecaz

Gio, 08/03/2018 - 12:13

Carro nardella, Pamela poteva essere figlia, nipote, sorella di noi comuni mortali, non di te, di gentiloni, della boldrini, di orlando, dei politici sinistroidi che hanno voluto questa insana itaglia, perché i loro rampolli hanno di prassi autista, auto blu, numerose guardie del corpo 24 ore su 24, pagate da noi contribuenti. A Pamela invece non potevamo pagare neanche una comunità affidabile, così avventurandosi sola con i suoi 18 anni e le sue angosce, si è fidata come succede agli innocenti, finendo violentata, ammazzata a botte e coltellate, squartata, eviscerata, fatta a pezzi da dei nigeriani, non nel cuore dell'africa nera, non in un covo di boko haram, ma in un appartamento a Macerata! Il governo e la magistratura si sono cuciti la bocca, meglio far finta di niente quando un branco di cannibali spacciatori mai espulsi, sbranano una ragazzina italiana, tanto il popolo BUE italidiota, non ci fa caso.

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Gio, 08/03/2018 - 12:18

Se ne tornino ad addrizzare le banane da sove sono venuti. Not wecome in Italy.

dagoleo

Gio, 08/03/2018 - 12:52

Io mi rivolgo ai fiorentini con ancora un pò di senno. Come fate a votare questa gente schifosa? Come fate mi domando. Se la vostra città bellissima è ridotta in questo modo ringraziate i Nardelli ed i Renzie che l'hanno ridotta in questo modo. Giri per il centro e senti un odore di piscio nauseabondo ed insopportabile. Firenze ormai è più simile ad una cloaca a cielo aperto che ad una città d'arte.

Happy1937

Gio, 08/03/2018 - 13:20

Forse hanno fatto bene quando gli hanno sputato in un occhio.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 08/03/2018 - 13:24

Quindi per la ragazza scannata a Macerata o per i morti di kobobo gli italiani dovrebbero mettere a ferro e a fuoco le città?

Una-mattina-mi-...

Gio, 08/03/2018 - 13:46

SOLO SCHIFO DEI ROSSASTRI

bombero76

Gio, 08/03/2018 - 13:48

Devono permettersi di creare un casino del genere!!!!!!Qualcosa mi sfugge !! Meditate gente meditate siamo solo all'inizio!!

maryforever

Gio, 08/03/2018 - 14:07

Uno sputacchio meritato.

GioZ

Gio, 08/03/2018 - 14:31

Povera Firenze! che avrà fatto di male per meritarsi Renzi, Boschi e Nardella? Ve la ricordate nel film "Amici miei?". Che bella che era!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 08/03/2018 - 14:46

--l'arte di mischiare le pere con le mele non vi passa mai--si è evocata la morte dell'americana--questa donna americana di 35 anni--va in un locale--beve come una spugna--poi vuole comprare cocaina -trova il senegalese che gliela vende e come se non bastasse si porta il senegalese più giovane di lei come un toyboy a casa--quante imprudenze una dietro l'altra ha inanellato l'americana?--il comune doveva costituirsi parte civile?--prendendo le parti di una ubriaca e drogata che si porta a letto il primo che passa?--questo è il messaggio che doveva dare il comune di firenze?---ma uno che riesce a fare un mezzo ragionamento accettabile esiste in questo blog?---swag

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 08/03/2018 - 15:01

Firenze oramai è ROVINATA !!! Piena di NxxxI e di ROSSI ....

sparviero51

Gio, 08/03/2018 - 15:03

PUPAZZETTO DA PRESEPE ( IN ULTIMA FILA) !!!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 08/03/2018 - 15:45

---dall'altra parte invece c'è una donna senegalese che rimane vedova per la seconda volta---quest'ultimo marito morto per la mano di un pazzo fiorentino---mentre il primo marito rimase vittima nel 2011 nella strage di piazza dalmazia ad opera dell'estremista di destra e simpatizzante di casapound gianluca casseri---che il comune dunque voglia dimostrare vicinanza a questa donna che in italia ha perso due mariti ammazzati da parte di italioti è così deplorevole?---swag

petra

Gio, 08/03/2018 - 16:20

Gli sputano in faccia. A lui piace!

maurizio50

Gio, 08/03/2018 - 16:24

Nardella: colui che ha reso Firenze peggiore di Dakar; uguale forse a Ouadugodou(Burkina). Una città percorsa da bande di Africani e di Zingari che si contendono le prede cui estorcere denaro e, domani, magari da scannare. Fenomeno il Nardella ma più fenomeno ancora quelli che l'hanno votato!!!

Willer09

Gio, 08/03/2018 - 16:27

ma i danni provocati dal corteo di senegalesi nel centro di Firenze chi li paga? E quanti senegalesi sono stati arrestati per aver distrutto tutto? Non disturbatevi, so già le risposte......

yulbrynner

Gio, 08/03/2018 - 17:26

willer distrutto tutto???? ahahahah certo hanno rotto tre fioriere..esagerato! se avessero ucciso un tuo parente forse avresti fatto d peggio

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 08/03/2018 - 19:49

Il classico komunsita che si muove solo da una parte, no ncerto da quella degli italiani.

nunavut

Gio, 08/03/2018 - 21:01

Nardella = Sardella salata indigesta per la gente comune con un cervello in testa,ma per i rossi toshani é un intelligentone!! .

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 08/03/2018 - 22:19

Nardella. La resa dei conti è alle tue porte, avete promesso e non mantenete. Le voste risorse sono animali, non sono italiani con la coda fra le gambe, ve ne pentirete, e, poi non date la colpa al fascismo che non c'è.