Ecco il business dei rifugiati: 16 milioni di euro alla Toscana di Renzi

Alla Regione di Renzi una buona fetta dei fondi stanziati per i progetti Sprar: ecco come vengono usati i nostri soldi

Nella Toscana di Matteo Renzi il grosso dei fondi stanziati per i progetti Sprar per i rifugiati se lo spartisce la sinistra, Arci e cooperative rosse in testa. Un sistema ben oliato che fa girare ben 16 milioni di euro, finanziamenti che il Viminale mette a disposizione dei Comuni per inserire nel nostro tessuto sociale rifugiati e immigrati che richiedono l'asilo politico. Il tutto a spese del contribuente.

"Creiamo posti di lavoro". Simone Ferretti, responsabile del settore immigrazione dell'Arci Toscana, spiega a Libero il senso dei progetti Sprar: "Diamo ai rifugiati vitto, alloggio, li aiutiamo a integrarsi e gli facciamo fare corsi". Gli immigrati vengono assistiti per un periodo che varia da sei mesi all'anno. "A ognuno vanno circa 80-100 euro al mese per la spesa, visto che cucinano da soli - continua Ferretti - di solito vengono messi in appartamenti direttamenti affittati da Arci". E l'Arci Toscana è sicuramente uno degli interlocutori principali del ministero dell'Interno. Insieme alle cooperative rosse che fanno capo a Legacoop, si spartisce il business dell'accoglienza messo in piedi non certo per inserire gli extracomunitari nella nostra società. Basta dare un'occhiata all'intero sistema per capire che non è quello l'obiettivo. I fondi pubblici dovrebbero essere usati appunto per aiutare i rifugiati a trovare un lavoro. Il condizionale, però, è d'obbligo.

Per gli immigrati vengono organizzati corsi di ogni sorta, ma nessuno è teso alla ricerca di un lavoro. A Pianosinatico, in provincia di Pistoia, gli 1,6 milioni di euro stanziati per tre anni vengono usati per corsi in economomia domestica e diritto del lavoro. Su Firenze, invece piovono oltre 3 milioni di euro per 65 posti. Qui si organizzano corsi di pasticceria, gelateria e pizzaiolo. A Pisa, poi, vanno poco meno di 300mila euro all'anno per fare corsi di inserimento alla vita agricola. Nell'inchiesta di Libero appare chiaro come a beneficiare dei finanziamenti pubblici siano sempre i soliti noti. A Prato, per esempio, c'è Pane e Rose al cui interno ci sono rappresentati della Legacoop ed ex candidati piddì alle comunali. A Pisa, invece, c'è la Paim guidata dal renziano Giancarlo Freggia. In linea generale l'Arci Toscana "domina" a Prato, Valdera, Arezzo, Lucca, Firenze, Rosignano Marittino, Lunigiana e Siena.

Commenti

scarface

Ven, 10/04/2015 - 11:15

Importiamo pizzaioli senegalesi ed esportiamo ingegneri italiani. Il futuro di questo misero paese è segnato.

cgf

Ven, 10/04/2015 - 11:25

il TOP non è questo, ci sono DIVERSE trasformazioni in atto, una di queste è la decisione dei Comuni Emiliano-Romagnoli [tutti PD, of course] di ridurre la quota di partecipazione dal 51% al 38% nella multiutility HERA e vorrebbero farlo passare raccontandoci che per i comuni il 38% è uguale al 51%..... In questo modo il PD perderà qualche elezione, ma la CASSA rimane in mani salde ed i nuovi sindaci dovranno 'adeguarsi', ad esempio non potranno dare a nessun altro in gestione e tanto meno prendersi in carico proprio i servizi. Già col conferimento ad Hera a due lire...

tormalinaner

Ven, 10/04/2015 - 11:25

Adesso ho capito perchè hanno messo la Boldrini alla Camera, lei è un'esperta di immigrati e profughi e così può indirizzare il business assistenziale alle coop rosse. Poggia la sua sedia di Presidenta sulla ossa dei poveretti, è un demone. La sinistra ha sempre mangiato sulle sofferenze degli altri.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Ven, 10/04/2015 - 11:49

Vi aspettavate una politica filo-italiana da un regime inaugurato a Piazzale Loreto?

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 10/04/2015 - 11:55

E io devo lavorare fino a 67 anni,razza di pezzi di M.

torodamonta

Ven, 10/04/2015 - 12:02

E io dovrei pagare le tasse? Non pago 1 euro ! LADRI !

MEFEL68

Ven, 10/04/2015 - 12:03

Ben 16.000.000 di euro ai quali, aggiungendo tutto il resto, si arriva a una cifra iperbolica. Quante cose avremmo potuto farci con tutti questi soldi? Quante tasse avrebbero potuto tagliare? Non è mancanza di altruismo, ma per fare i mecenati bisogna avere molta disponibilità; cosa che a noi manca. Questo Simone Ferretti si vanta perfino di creare posti di lavoro. Sarebbe buona cosa se a noi mancasse la manodopera, ma considerando il nostro alto tasso di disoccupazione, la cosa è nefasta. E' nefasta perchè, oltre a togliere posti di lavoro agli italiani, aumenta di molto la spesa per l'indennità di disoccupazione e la cassa integrazione. E' razzismo contestare questa politica? E' malignità pensare che qualcuno ci guadagna?

Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 10/04/2015 - 12:10

Cazzz....e c'è ancora chi dubita che questi non siano risorse??? Certo, come per il fallito albergatore valtell....e che fa il grano con il pieno di immigrati. Incentivano pure il turismo AHHHHH

MEFEL68

Ven, 10/04/2015 - 12:18

Una mia conoscente ITALIANISSIMA, priva di reddito, si arrangia facendo la badante. Tempo fa io stesso le segnalai un corso organizzato dalla Regione Lazio per badanti; interessata perchè al termine del corso avrebbe ricevuto un'abilitazione che le avrebbe consentito di uscire dal nero e pretendere una tariffa oraria più alta, si recò alla Regione. Ebbene, sorpresa, il corso era riservato alla regolarizzazione delle badanti straniere. Insomma, gli stranieri SI, gli italiani NO.

frateindovino

Ven, 10/04/2015 - 12:22

ma il fatto stesso che tutta una parte politica sia a favore senza se e senza ma di questo esodo forzato senza alcun freno vuole semplicemente dire una cosa, qualcuno ci guadagna, la magistratura ha già scoperchiato appena un pò la pentola,speriamo che non si fermi come in altre occasioni, questi milioni di euro che gravano sui cittadini non faranno il bene di questo governo, già i sindaci minacciano aumenti di tasse varie, ma che vogliono tassare? gli italiani sono esausti, le elezioni sono una priorità, almeno si vedrà con chi stanno,poi se vincerà chi ci taglieggia chiedendo su tutto il pizzo, emigreremo noi italiani e festa finita, così non è più possibile, questo monocolore pd ci sta facendo molto male, invece che pensare ai giovani senza lavoro e nell'impossibilità di farsi una famiglia stanno svendendo l'italia e gli italiani, e per quale motivo? per un pugno di voti.

fedeverità

Ven, 10/04/2015 - 12:24

FERMATE QUESTO SCHIFO ALTRIMENTI VIENE FUORI UN CASINO!! BRAVE COOPERATIVE......BEL LAVORO CHE FATE!!! L'ENNESIMA VERGOGNA DI'ITALIA!! RENZI FATTI SENTIRE...è ORA DI DIRE BASTA!!BASTA!!!

fedeverità

Ven, 10/04/2015 - 12:34

BASTA!BASTA! Non se ne può oiù di questa situazione!! Siete continuamente a RUBARE,RUBARE E RUBARE!! A scapito di LORO e NOI!!!! Ma perchè nessuno interviene? Non abbiamo un Presidente del Consiglio? O un Presidente della Repubblica? BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!

VittorioMar

Ven, 10/04/2015 - 12:56

.....ovviamente sono tutte organizzazioni non governative senza scopo di lucro.Ovviamente.

ES

Ven, 10/04/2015 - 12:57

E il tutto supportato magari anche con i tagli alle pensioni di gente che ha lavorato una vita ....... parlo di chi ha lavorato non di chi a 20 anni ha capito la comodita' di "fare politica" .....

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 10/04/2015 - 13:37

Nei cantieri dell'Expo la manovalanza è tutta extra, qualcuno ha cercato di far lavorare gli italiani disoccupati? E nei cantieri pubblici? E nelle fabbriche? Ci vorrebbe una seria inchiesta sulle attività dei Centri per l'impiego: chi li gestisce e come funzionano. Temo che si scoprirebbe un pentolone immondo. E l'italiano disoccupato si arrangi con la Caritas o con la ricerca differenziata nei cassonetti delle immondizie.

umbro80

Ven, 10/04/2015 - 14:01

fedeverità: Renzi fatti sentire? ma se lui è il primo in combutta con la Boldrini e le coop rosse!!!!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 10/04/2015 - 14:10

I compagni che son sempre pronti a combattere chi specula sulla pelle dei lavoratori, hanno grande capacità organizzativa per spartirsi risorse. Nella bolscevica Toscana poi, dove tutto è in mano ai comunisti, non c'è da stupirsi di nulla, poi dicono che la mafia è in Sicilia.....

egi

Ven, 10/04/2015 - 14:55

Lo si sa da sempre manca solo la conta per il vaticano, maledetti rossi e finti preti

baio57

Ven, 10/04/2015 - 15:39

Ore 15,35 , fin'ora nessun commento da parte del popolo cocomeros . Attendiamo con ansia la giornata è ancora lunga.

Ettore41

Ven, 10/04/2015 - 15:47

Soldi buttati a pioggio nelle tasche dei sinistrati. Non e' cosi' che si ferma l'immigrazione. Saranno pure africani ma mica stupidi. Scusate ma se voi sapeste che c'e' un paese su questo pianeta che vi da' Assistenza Sanitaria gratuita, Vitto ed Alloggio gratuiti piu' impunita' se rubi, stupri, fai accattonaggio etc, etc. Ricevi inoltre 100 Euro, voi, dico voi cosa fareste?

killkoms

Ven, 10/04/2015 - 15:50

pecunia no olet!avanti o popolo..(puahh)!

piragnasiculo

Ven, 10/04/2015 - 16:26

In sicilia vengono gestiti dall'entourage stretto del sottosegretario all'agricoltura Castiglione!!!!

linoalo1

Ven, 10/04/2015 - 16:28

Non ci resta che sperare in un Intervento Decisivo di Salvini o chi per lui,per imporre un Blocco Navale ed,in contemporanea,un blocco delle Frontiere,anche se Europa,Sinistrati e Clero non vogliono!Quì,c'è di mezzo la nostra salvezza,ossia la Salvezza di noi Italiani!Se il Trio Lescano,Europa+Sinistrati+ Clero,vogliono che l'Italia sia invasa dai Barbari,lo dicano chiaramente!Perlomeno,potremmo ricominciare ad emigrare anche noi!

NON RASSEGNATO

Ven, 10/04/2015 - 16:47

Un vero affare. E' uno dei motivi per cui Triton si sta dotando di navi più capienti. Più ne traghettano più i compagni incassano

NINO55

Ven, 10/04/2015 - 16:52

Molti Italiani servono solo a svuotarsi le tasche per mantenere gli immigrati. Alcuni (Italiani) a riempirsi le tasche di chi se le svuota.

gedeone@libero.it

Ven, 10/04/2015 - 17:05

linoalo 1, i nostri giovani laureati già emigrano, a migliaia...

risorgimento2015

Ven, 10/04/2015 - 17:18

Non sono inmigranti rifuggiati o risorze,sono clandestini!!E'unico modo per fermare tutto l'andazzo,e con una rivoluzione violenta, venuta dal piccolo medio italiano "forza e onore"

eolo121

Ven, 10/04/2015 - 20:23

schifooooooooooooooo

fedeverità

Mar, 30/06/2015 - 14:51

Bel business....ma non può avvenire in tutti i comuni..non tutti i comuni hanno votato i compagni di merende! Arezzo per esempio no! Quindi divertitevi voi!(spero)