Sexy balletto della prof È bufera: "Licenziatela"

Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Toscana, chiede il licenziamento dell'insegnante

Esibizione hot all’Istituto Gramsci Keynes di Prato. Mancava solo il palo per la lapdance al docente transessuale che, durante la sua ora di lezione, si è messo a ballare davanti ai suoi studenti a cui, poi, ha persino mostrato il seno. È uno dei casi in cui la realtà supera la fantasia.

Il video è stato scoperto sul web dai ragazzi di Azione Giovani di Prato che lamentano come la scuola in questione dia ampio spazio alle lezioni progender e neghi qualsiasi dibattito sul tema del bullismo. Pertanto, dopo questo increscioso fatto, Azione Giovani chiede l’intervento immediato “per accertare l'esatto svolgimento dei fatti ed adottare le misure che saranno necessarie per evitare il loro ripetersi”.

Anche Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Toscana, è intervenuto sul tema chiedendo l’invio da parte del ministero dell’Istruzione degli ispettori e il licenziamento per l’insegnante transessuale. “Si tratta di un episodio inqualificabile - sottolinea Donzelli - che dimostra in modo emblematico lo stato di disattenzione e pressappochismo in cui versa il nostro sistema scolastico. Nessun insegnante può permettersi di esibirsi in pose provocanti in uno spettacolo-spogliarello in classe. Per di più, dalle informazioni che abbiamo, si tratta di un soggetto che già in passato aveva già dato segni di instabilità”. “L’educazione scolastica è una funzione importantissima e non può finire in mano a personaggi e metodi che niente hanno a che fare con i sistemi di formazione dei giovani - conclude Donzelli - occorre effettuare verifiche costanti che consentano di allontanare chi non è in grado di insegnare”.

Commenti

MEFEL68

Sab, 09/04/2016 - 16:04

Forza infiltrati rossi, giustificate anche questo fatto.

MEFEL68

Sab, 09/04/2016 - 16:13

Non mi si accusi di omofobia, ma una persona così va cacciata via immediatamente. Questi fatti mettono in luce il poco rispetto che alcune persone hanno per la scuola e per il prorio lavoro/missione. Anche se fosse stata, anzicè un trans, una splendida donna con la carne al punto giusto, sarebbe stata censurabile lo stesso. Fare balletti in classe non rietra fra i suoi compiti di educatrice. Non è pagata per fare spettacolo. A ciò si aggiunga l'ambiguo messaggio...

sbrigati

Sab, 09/04/2016 - 17:14

SE fosse stata un'insegnante donna a mostrare il seno in classe sarebbe stata subito cacciata dall'istituto e forse anche denunciata, ma a costoro tutto sembra permesso.

roberto.morici

Sab, 09/04/2016 - 17:14

Credo che il ridicolo della "esibizione" sia più che appropriata a scongiurare il pericolo paventato dal Signor Donzelli e dai ragazzi di Azione Giovani.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Sab, 09/04/2016 - 18:06

Beh, penso che ci penserà il preside dell'istituto a prendere i provvedimenti del caso, in base alle norme in vigore. Magari anche una sospensione dal servizio. Il licenziamento penso sia eccessivo, e non previsto dalla normativa.

Beaufou

Sab, 09/04/2016 - 18:19

È la scuola degli "intellettualmente, moralmente eccetera" superiori, questa qui. Mi si tacci pure di omofobia, ma un "professore" (o preferisce farsi chiamare professoressa?) di questa fatta mi fa schifo, e in ogni caso non è proprio una persona cui affidare l'educazione e l'istruzione di una classe, checché ne pensino gli "intellettualmente, moralmente eccetera" superiori e i politicamente corretti.

Fjr

Sab, 09/04/2016 - 18:47

Ma non capite niente , questo è' il famoso metodo Montessorata, cul .....tura di qualità' ,dopo Darth Fenner o Water , ci sarà nel prossimo capitolo Darth Gender e l'assalto ai muta.....ndi

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 09/04/2016 - 19:59

Pensa un po' te! Anche ai miei tempi c'erano i professori trasgressivi: in V liceo l'assistente di fisica ci passava sotto banco qualche nazionale esportazione con filtro!

ortensia

Sab, 09/04/2016 - 20:09

Volevate dire licenziatelo visto che il genere a cui appartiene questo scorfano e' il maschile. Voleva mostrare le protesi nuove magari appena pagate dal sistema sanitario nazionale.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 09/04/2016 - 20:35

Se questa è la nuova scuola abbattiamola e mandiamo i nostri figli in una porcilaia; è sicuramente più pulita!

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 09/04/2016 - 20:36

Una lezione di matematica..sulle equazioni parametriche, o di informatica…sulle funzioni di programmazione, se svolta da un insegnante preparato può prescindere da momenti ludici come questo.- il tempo scuola è costituito da vari momenti… chi pretende siano sempre cupi e seriosi, probabilmente non comprende che la scuola deve insegnare a vivere la realtà che ci circonda.-

leserin

Sab, 09/04/2016 - 21:14

Avesse fatto il saluto romano, sarebbe già in galera.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 10/04/2016 - 01:22

Il permissivismo del sinistrume è riuscito ad introdurre la depravazione a scuola. In nome di un malinteso senso della libertà hanno abbattuto anche il limite invalicabile della sfera strettamente personale del senso del pudore. QUESTO È IL DEVASTANTE PROGRESSISMO divulgato tra i giovani dalla "sinistra".

GoodbyeMarx

Dom, 10/04/2016 - 01:25

Nella scuola italiana e' pieno di questi insegnanti esibizionisti soprattutto donne o trans, anche se rari per fortuna. Il voler stare al passo coi tempi porta certun* ad "aggiornarsi" In questo modo esibendo le pudenda impunemente piuttosto che leggendo e continuando a studiare, cosa che dovrebbe fare ogni docente serio che sia degno di questo nome. Poi ci chiediamo perché abbiamo in classe gli alunni più maleducati ed ignoranti d'Eurabia.. ehm! Perdon, cioè d'Europa