Ecco il manuale Cencelli 2.0 E Alfano sogna gli Esteri

Più conferme che novità nella squadra di Gentiloni. Boschi e Lotti "gendarmi" inamovibili. Ambiente all'amico Realacci

Governo che perde non si cambia. O magari appena appena, solo quel ritocchino per non far tanto «fotocopia». Quel che è sicuro, della lista dei ministri che l'incaricato Paolo Gentiloni continua a scrivere e cancellare, sarà l'attenzione spasmodica al manuale Cencelli 2.0: non irritare il presidente Mattarella, non scontentare il presidente (ex) Renzi. Per il conte Paolino, già prudente e mite di suo, un'operazione di vero sfinimento. Anche perché, detto inter nos, Gentiloni avrebbe piacere a rafforzare un po' la compagine, si può capirlo, questione di dignità personale, non solo per compiacere il Quirinale. Epperò, quello di Pontassieve, quello che scrive di notte ispirato dalla luce bluastra del Web mentre i pargoletti dormono, a sentire di nomi altisonanti gli garba punto. «E chè, pure Paolino ora vòl fare il Ganzo? Cos'è, un governo per l'eternità?».

Questi son dubbi. Passiamo alle certezze della squadra. Luca Lotti, il riconfermato sottosegretario alla Presidenza, stavolta dedicato alla marcatura «a uomo» di Gentiloni, perché la fiducia non è mai troppa. «Fratello» di Matteo, Lotti riferirà in uscita e in entrata. Più che un sottosegretario, un Telecomando.

Della pattuglia dei soliti noti: Padoan all'Economia, la Pinotti alla Difesa, Orlando alla Giustizia, Delrio alle Infrastrutture, Alfano all'Interno. Senonché, quest'ultimo, torna al Viminale quasi in rappresentanza di se medesimo, considerato che il «verso è cambiato» di nuovo e sono più quelli che anelano a tornare da Berlusconi di quelli che pensano a Renzi vittorioso. Alfano sta strepitando perché, perdendo quasi sicuramente Beatrice Lorenzin, in virtù dei suoi grandi risultati nella Salute specie nelle campagne di divulgazione, vorrebbe ottenere per il ministro degli Affari Regionali, Enrico Costa, un ministero di maggior rango. O gli Esteri per sé. In alternativa, mantenere la terza poltroncina, in attesa della grande abbuffata dei sottosegretari. In concorrenza spietata con Ncd, stavolta potrebbe esserci poi la pattuglia acrobatica di Ala, leggi Denis Verdini. In quota all'«amico» fiorentino di Matteo c'è già il vice dell'Economia, Enrico Zanetti, ma stavolta i verdiniani s'aspettano di poter indossare l'abito di gala per far ingresso nell'alta società. L'ipotesi di un verdiniano della prim'ora come Luca D'Alessandro, potrebbe esser soppiantata dall'arrivo di un nome grosso. C'è chi ha sparato persino quello dell'ex presidente del Senato, Marcello Pera, in virtù del suo impegno nel Comitato per il Sì (non è esattamente un portafortuna). Altri giocano (invano) il nome di Giuliano Urbani. In realtà, chi potrebbe avere chances è Saverio Romano, in virtù di una ricompensa per essersi dimesso a suo tempo, nonché della nota capacità di raccattar voti.

Nella fiorente categoria «vecchi amici di Paolo» (Gentiloni), dovrebbe entrare al governo da ministro uno dei suoi avversari preferiti al tennis del giovedì: Ermete Realacci, ovviamente all'Ambiente. Anche Roberto Giachetti è quasi certo di tornare in coppia fissa con il «Conte» come ai tempi del Campidoglio: forse a lui verrà concessa la patata bollente delle Riforme, ovvero la cruciale partita della legge elettorale, dalla quale dipenderà il futuro del governo (Giachetti passerà alla storia per aver fatto lo sciopero della fame per il Mattarellum).

In quota «rosa», considerate le uscite della Giannini, della Madia e della Lorenzin, il ripescaggio della Boschi in extremis (come pare) potrebbero esserci Teresa Bellanova al Lavoro, Francesca Puglisi all'Istruzione ed Elisabetta Belloni agli Esteri, se Gentiloni riuscirà a imporre la sua capo di gabinetto su Franceschini, Fassino e Calenda. Alla funzione pubblica, promozione per l'ultrarenziano Rughetti, che si è ben distinto, mentre sembra sfumato lo scambio Martina-Guerini: uno vice unico al Pd, l'altro al cruciale dicastero della Sanità. «Assolutamente no», fa gli scongiuri Guerini. Visto che Matteo ha promesso di stare in giro per l'Italia tutto il tempo, «qualcuno al Pd deve pur starci», scherza. Altra vittima designata per le partite alla playstation? «Son vecchio, al massimo tressette». Basta che non sia col morto.

Commenti

ilbarzo

Lun, 12/12/2016 - 08:47

Il verme traditore voltagabbana trova sempre dove appollaiars,l'essenziale è la poltrona del potere.Può darsi che prima o poi(forse poi) quando in questo paese si sarà ristabilito da democrazia torneremo anche a votare e quella sarà la volta buona per togliersdi di torno questo signor sudiciume.

Royfree

Lun, 12/12/2016 - 09:01

Da brivido. Ormai la vergogna è diventata parte integrante della nostra storia. Un traditore idiota come ministro degli esteri è il massimo del degrado a cui potevamo aspirare. Ormai in Italia gli schifosi traditori la fanno da padroni.

leopard73

Lun, 12/12/2016 - 09:02

bene come ministro dell'interno ha fatto solo danni che ci a riempito di clandestini adesso se va agli esteri farà altrettanto siamo rappresentati dal nulla loro guardano solo la poltrona la pensione con vitalizio questo e purtroppo al resto danni o non danni non glie ne frega niente degli ITALIANI. E MAI POSSIBILE CHE DOVE PASSA LA POLITICA TUTTO E DESTINATO A FALLIRE ESEMPIO LA BANCA MPS. Sanità ecc. ecc..

Klotz1960

Lun, 12/12/2016 - 09:14

Che articolo pettegolo e deprimente. Ed inutile, visto chetra qualche ora si sapra' tutto

nopolcorrect

Lun, 12/12/2016 - 09:15

Basta con personaggetti e personaggette da quattro soldi all'Istruzione. L'Italia ha grossi scienziati di fama internazionale, sia uno di essi il nuovo Ministro, anche se dovesse dare ombra agli altri Ministri. So bene che, proprio per questo, Paolino si guarderà bene dal seguire il mio consiglio.

nopolcorrect

Lun, 12/12/2016 - 09:16

Bello sognare...ma almeno sa esprimersi correntemente in Inglese?

giolio

Lun, 12/12/2016 - 09:19

Sarebbe il colmo Alfano agli esteri .Parla appena discretamente l‘italiano non conosce neanche una lingua straniera , ma che vada a raccogliere le olive che ci farà piu figura .Ma e proprio possibile che dobbiamo veramente sorbirci personaggi come questo

Lapecheronza

Lun, 12/12/2016 - 09:21

Alfano è stato agli interni per un paio di anni e ci troviamo stranieri non identificati che vengono mantenuti con il generico "richiedenti asilo", altri esigono scorrazzano liberi di delinquere i reati inerenti la sicurezza del cittadino e la proprietà privata sono aumentati in modo esponenziale. Come se non bastassero le risorse che già ci sono, che sono incapaci di controllare, persistono ad importarne altri. Adesso con gli esteri ci invaderà e conquisterà San Marino nel giro di poche ore. Cosa hanno fatto di male il resto degli italiani che non hanno votato PD per meritarsi tutto questo ?

Trinky

Lun, 12/12/2016 - 09:25

Se quelli di destra vengono definiti fascisti allora quelli di sinistra si possono definire nazisti rossi?

Gioortu

Lun, 12/12/2016 - 09:29

Alfano a casa e Verdini in galera!!!!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 12/12/2016 - 09:40

Giustissimo. Questa faccia ( da kulo ) ben rappresenta il governo agli esteri. Ne é l'espressione più viva e veritiera. lol lol lol

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Lun, 12/12/2016 - 09:46

Grazie a Berlusconi, al Giornale e ai suoi lettori, ci teniamo il peggio di tutto: niente riforma costituzionale, un governo fantoccio senza carisma all'estero, un primo ministro che arriva dal PdUP, Alfano promosso agli esteri.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 12/12/2016 - 09:47

Alfano sogna gli "esteri". In effetti sarebbe una buona cosa che lui si togliesse dai piedi ed emigrasse all'estero, ma purtroppo è solo un sogno. Comunque non vedo lontano il giorno in cui si ritirerà in Sicilia con il suo buon "vitalizio": per tanti sarà un giorno di festa.

Giulio42

Lun, 12/12/2016 - 09:48

Hanno fatto cosi bene che è giusto confermarli. Alfano, giusto che vada all'estero e che ritorni sui barconi con i suoi amici.

il veniero

Lun, 12/12/2016 - 09:51

ecco uno che appena voteremo ritornerà alla sicliuzza bedda ... con una lauta pensione a vita ..

maurizio50

Lun, 12/12/2016 - 10:04

E' mai possibile che il siculo fedifrago non pensi nemmeno lontanamente a quello che invece desiderano gli Italiani, vale a dire prenderlo a pedate là ove non batte il sole???O crede di godere di una scorta della Polizia vita natural durante!!!

Happy1937

Lun, 12/12/2016 - 10:07

A ma invece piacerebbe ad Agrigento.

Lucaferro

Lun, 12/12/2016 - 10:10

Possibile che quel losco figuro di Alf-ano ce li dobbiamo vedere sempre davanti? Per non parlare del Verdini! Renzi, attento, sono questi i personaggi (come Mariele) che ti hanno fatto perdere il referendum! Uomo avvisato...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 12/12/2016 - 10:14

sìì.siiii, è quello che ci vuole anche perchè,oltre a parlare arabo, alf afl ano "spicca inglisccc veri uell",e rappresenta,perfettamente, lo sgoverno itagliano!

Giorgio Rubiu

Lun, 12/12/2016 - 10:26

Fin quando i nostri governi (non eletti) avranno bisogno del NCD, Alfano avrà sempre una poltrona.Non saprà gestirla e farà disastri;ma sarà pur sempre il mezzo per arrivare alla pensione. Elezioni al più presto per avere un governo eletto e liberarci di queste mezze figure della politica.

Angelo664

Lun, 12/12/2016 - 10:29

Non voglio più vedere la faccia di questo qua ! Basta ! Mattarella, suo conterraneo nonché conterroneo lo ha salvato. Sono cadaveri che gia' puzzano. Finiti perché verranno spazzati via dalle nuove forze che arriveranno. Stanno solo facendo il gioco dei 5 stelle. Spero che gli Italiani si ricorderanno di tutte queste manovracce per rimanere attaccati alla poltrona e campare per sempre alle nostre spalle.

cameo44

Lun, 12/12/2016 - 10:34

Renzi ha sempre ditto di essere contrario agli inciuci ma mai visti inciuci come nel suo Governo ed ora quello Gentiloni han no una maggioranza grazie ai voltacabani eletti nelle liste del centrodestra sono passati nel centrosistra un trasformismo ver gognoso ma Alfano Verdini ed altri ancora non hanno il senso della vergogna a loro interessa la poltrona altro che interes se per il paese come dicono gente senza ideali ne morale hanno tradito la volontà degli elettori mi chiedo cosa votiamo a fa re se poi fanno come le pare

Vigar

Lun, 12/12/2016 - 10:39

Se dovete scrivere articoli su questo individuo, fatelo pure (anche se sarebbe meglio ignorarlo) ma per favore non pubblicate la sua foto. E' ributtante.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 12/12/2016 - 10:46

Non soddisfatto delle cagate e brutte figure fatte in Italia vuole farsi conoscere in giro per il mondo! D'altra parte in fatto di figuracce sarebbe il degno successore del conte copia e incolla, resterebbe solo da vedere chi dei due ne avrà collezionate di più e incoronare il vincitore.

DuralexItalia

Lun, 12/12/2016 - 10:53

Con Alfano agli esteri è probabile una crisi internazionale tra l'Italia ed il Liechtenstein, il Principato di Monaco ed il Bhutan. Tensioni tra pari...

eternoamore

Lun, 12/12/2016 - 10:57

VAI A LAVORARE VOLTAGABBANA.

Trinky

Lun, 12/12/2016 - 10:57

ma questa faccia di palta non potrebbe provare a coltivare la terra nella sua regione?

paràpadano

Lun, 12/12/2016 - 11:02

Non ci posso credere che manderebbero questo "incapace babbeo" agli esteri......in esilio all'estero potrei capire ,ma come ministro ????

MaxHeiliger

Lun, 12/12/2016 - 11:09

Un governo di criminali che continuerà con una politica criminale. Se non avessero la scorta armata a quest'ora qualcuno avrebbe già fatto un segnalato favore all'Italia.

Ritratto di Razionale

Razionale

Lun, 12/12/2016 - 11:10

Insultare un incapace e' fin troppo facile ma non sono gli insulti che cambiano le cose visto che le regola principale dei politici è quella di mettere le persone sbagliate nei posti sbagliati. Il problema vero purtroppo è che gli errori che vengono continuamente commessi sono spesso incorreggibili ed a pagare è sempre il popolo Italiano.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 12/12/2016 - 11:11

Il popolo si è espresso in un modo , il presidente in un altro ; per loro il popolo non conta niente , questa gente fa quello che vuole . Alcuni si lamentano dicendo che scenderanno in piazza o cose di questo genere ma tutto resta uguale se non peggio ; la gente , non può più sopportare tutto questo ; in questo paese la democrazia è in coma e ci vuole un buon medico per riportarla a vivere , fino ad ora questo medico non c'è , quindi... il popolo deve continuare a pecoroneggiare aspettando il momento per poter cambiare le cose (mai).

Ritratto di kikina69

kikina69

Lun, 12/12/2016 - 11:23

mandatelo all'estero non agli esteri e basta..

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 12/12/2016 - 11:34

Possibile che nessuno abbia il coraggio di mandarlo a casa?.

giginonapoli

Lun, 12/12/2016 - 11:35

Si ALF-ANO all estero, in Africa.

Jimisong007

Lun, 12/12/2016 - 11:47

Alfano si è ampiamente dimostrato inadatto alla politica attaccando i cittadini che esprimono disagio e non accettando i comportamenti disastrosi che hanno peggiorato il problema immigrazione selvaggia, dove lo vogliono mettere se non in sicurezza?

Ritratto di milan1899

milan1899

Lun, 12/12/2016 - 11:48

più che gli esteri lo manderei all'estero....ma lontano molto lontano.....che ne dite a cuba.....

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 12/12/2016 - 11:48

Alfano agli esteri .... ma ci deve anche restare!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 12/12/2016 - 12:00

Spero che, per lui, si stia allestendo in patria un'imperitura damnatio memoriae.

igiulp

Lun, 12/12/2016 - 12:08

Dopo averci infestato di clandestini, questo soggetto dovrebbe andare a trattare per il loro reimpatrio......... Ma per piacere.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 12/12/2016 - 12:18

La permanenza di alfano dalle "parti" del governo non fa altro che aumentare la sfiducia degli italiani nei confronti di questi amministratori "aggiunti in prova" a stipendio fisso. E poi si presentano di fronte alla stampa anche ... con la faccia seria!

dakia

Lun, 12/12/2016 - 12:55

Un bel cambio non c'è che dire pare il film di Spilberg Jurasik park al risveglio dei dinosauri per parte di un uovo, cioè una testa d'uovo.Andatevene a casa fannulloni inutili, anzi mandateci l'indirizzo del dimissionario che mò quando arrivano gli impicci fatti andremo a visitarlo,prima lui e poi la luterina. lui furbo ha scantonato in tempo, lei è più lenta di comprendonio sta lì a battere cassa. siamo sotto Natale,faccia passare il tempo a come era abituata, o se non c'è lei il presepe vivente non si fa più, ha sconsacrato pure questa festa, altro che passo indietro dovrebbe farne due ma la borietta non passa neppure a lei.

dakia

Lun, 12/12/2016 - 13:20

Certo che con il tic del nodo alla cravatta e gli occhialoni suste di tartaruga questo è sicuro di essere un fighetto, potrebbe farsi prestare un parrucchino dal suo ex capoccia e poi sarebbe il belloccio del momento, se non altro cercare di piacere giacché il fare non si rattoppa o si sà o non s'imparerà mai.Mandarlo agli esteri non è poi così male, si troverebbe faccia a faccia con un mondo di cui sta riempendo l'italia e con statisti che non lo vedrebbere se non a pranzo dato sono al corrente delle siffatte carognate al suo proprio paese,in primis Trump gli darebbe un abbraccio fraterno.