"Ecco le persone da colpire". La lista choc degli antifascisti

Un blog antagonista emiliano indica politici e sedi di partiti del centrodestra. Esplose le prime bombe. Bignami (Fi): minacce serie

«Si levino di torno, o li leveremo noi». La minaccia, neppure troppo velata, è contenuta nel blog antagonista «Emilia Antifascista», dal sottotitolo di trumpiana memoria ma in salsa partigiana: «Making Emilia Red Again». Rendere l'Emilia di nuovo rossa. L'intimidazione potrebbe essere derubricata a vaneggiamento di qualche invasato, se non fosse che gli stessi centri sociali hanno diffuso un dettagliato dossier con nomi, cognomi, indirizzi e movimenti di tutte le realtà di destra tra Modena, Reggio Emilia, Carpi e Bologna. Una vera e propria caccia alle streghe contro chi non la pensa come loro. Compresi parlamentari, consiglieri comunali e normali cittadini.

Il dossier ricorda troppo da vicino i tetri schedari redatti da Avanguardia Operaia negli anni di piombo. Allora i «compagni» misero insieme 10mila cartelle con foto e dati di presunti militanti neofascisti. Oggi gli antagonisti fanno lo stesso, fornendo online puntuali descrizioni sulle attività non solo di gruppi di estrema destra come Forza Nuova e CasaPound. Ma anche di Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e associazioni studentesche varie. L'obiettivo? Creare una «mobilitazione sempre più partecipata contro la presenza neofascista» in Emilia. Mobilitazione che, stando a quanto scritto nel blog, prevede la realizzazione di «azioni violente che si possono ritenere giuste a livello strategico». Tradotto: picchiare un «camerata» non è reato.

Il fatto è che molti dei movimenti indicati nel dossier tutto sembrano tranne che pericolose squadracce mussoliniane. Anzi. A Modena finisce nel mirino una palestra (con tanto di indirizzo) colpevole di organizzare allenamenti collettivi. A Reggio Emilia gli antifascisti segnalano l'apertura di una sede in centro di Gioventù nazionale, sezione giovanile di Fratelli d'Italia, scrivendo «per l'esattezza» dove i compagni violenti possono trovarla. E magari colpirla. Il capitolo dedicato a Bologna è forse il più preoccupante. Dettagliato, informato, potenzialmente esplosivo. L'ultimo aggiornamento, la «versione 3.0», risale a tre giorni fa. L'elenco riguarda tutto quello che «se non è antifascista, allora è fascista»: si va dai partiti di centro a Lealtà e azione, passando per parlamentari neoeletti come Galeazzo Bignami (Forza Italia) e Lucia Borgonzoni (Lega Nord).

«È un indice minaccioso - spiega Bignami -. Queste persone non fanno una lista con nomi e indirizzi a scopo informativo. Ti puntano il mirino addosso, è un elenco di obiettivi che poi qualche esagitato usa per colpirci fisicamente». Come già successo. Negli anni di militanza l'onorevole ha subito 18 aggressioni fisiche. Nel '98 gli spaccarono la testa. E solo due settimane fa, in vista delle elezioni, la galassia anarchica ha fatto esplodere due bombe molotov di fronte alla sede di Azione universitaria, associazione studentesca di centrodestra vicina alle posizioni di Forza Italia. Militanti e studenti avevano lasciato la sede solo qualche ora prima: sul portone sono evidenti i segni della deflagrazione. «La battaglia ideologica del presunto "antifascismo" fa sentire legittimati i gruppi anarchici a compiere atti di estrema violenza contro di noi», fa notare Stefano Cavedagna, Presidente di Forza Italia Giovani in regione. «A Bologna il clima intimidatorio è una realtà con la quale conviviamo», chiosa Marco Lisei, capogruppo di Fi in consiglio comunale e anche lui nello schedario. Solo qualche giorno fa è stato riconosciuto e aggredito verbalmente in piazza.

In ambito antagonista l'odio chiama odio ed è alto il rischio di un'escalation di violenza. Soprattutto perché il dossier si sofferma sui «luoghi di aggregazione» dei (presunti) fascisti. Mostrando ai compagni di lotta dove e quando colpire il nemico.

Commenti
Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 15/03/2018 - 13:07

La magistratura indaghi o, a pensar male, qualcuno potrebbe dire che è collusa!

no_balls

Gio, 15/03/2018 - 13:09

ma tu guarda....... finalmente l'establishment e' minoranza e si parla di bombe...anni di piombo... Che dite si fa un governo di emergenza con i soliti noti in chiave anti fascista e anti anti fascisti ? Banali e prevedibili.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 15/03/2018 - 13:12

Toh i discendenti dei marrani del triangolo rosso,vogliono emularne le gesta!!

agosvac

Gio, 15/03/2018 - 13:14

Visto che di fascisti in queste elezioni no è stato eletto nessuno, che ci stanno a fare ancora gli antifascisti??? Vero è che di comunisti ne sono stati eletti alcuni sia pure in numero estremamente ridotto, ma è anche vero che la maggior parte degli eletti non è né fascista né comunista. Credo che la prima cosa che dovrebbe fare un Governo serio sarebbe indagare TUTTI i centri sociali ed antagonisti e mettere in galera i dissidenti che vanno contro l'Italia, e non sono certamente i fascisti, che non esistono!!! Se non si facesse così, il rischio sarebbe un nuovo avvento delle brigate rosse!!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 15/03/2018 - 13:16

Boldrini e Fiano hanno soffiato sul fuoco

giovanni951

Gio, 15/03/2018 - 13:20

le elezioni son passate ora i cosiddetti fascisti renderanno pane per focaccia.

ginobernard

Gio, 15/03/2018 - 13:20

se vogliono li cuccano subito ... figurati. Con i mezzi che hanno i servizi segreti.

27Adriano

Gio, 15/03/2018 - 13:22

Spero che per rappresaglia qualcuno cominci a far saltare ....di coloro che dovrebbero giudicare e assicurare la giustizia? la democrazia dei terroristi rossi liberi di colpire e ammazzare ci fa ritornare agli anni di piombo. Grazie, inutile re giorgio, grazie presidente della repubblica, grazie magistrume e governi dittatoriali komunisti.

fabiano199916

Gio, 15/03/2018 - 13:23

la loro rivoluzione è un atto di violenza

Loredanasmntt

Gio, 15/03/2018 - 13:23

Disgustoso. Pensare che nel 2018 gente inneggi a Stalin, Casto e il comunismo, e allo stesso tempo ci siano sempre più fascisiti e neonazisti è altamente preoccupante. Sembra quasi che oltre 70 anni di democrazia ininterrotta abbiano inibito il cervello a molti. Non importa se la dittatura sia rossa o nera, alla fine il risultato è lo stesso. Combattere gli estremismi con la violenza ha l'effetto contrario, non li inibisce ma li fortifica e li radicalizza.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 15/03/2018 - 13:24

La storia si ripete, tempo fa erano i kompagni che sbagliavano, ma come dimostrato poco dopo come dimostrato erano quelli a cui tanta sinistra strizzava l'occhio, ora il tempo è trascorso ma il mai assopito intento criminale della peggiore sinistra è sempre quello eliminare fisicamente chi non la pensa come loro. Ora le varie associazioni della sinistra dopo la battosta elettorale cerca la rivincita criminale, con il classico silenzo-assenso la cloaca antifascista e antirazzista, i bella ciao, associazioni pro clandestini, politici e giunte comunali rosse con finziamenti sociali....poi quando succederà la frittata si marcheranno sempre con la solita criminale battuta...sono kompagni che sbagliano

Pinozzo

Gio, 15/03/2018 - 13:28

Bignami e' un ex fascista riciclato con FI, giusto per chiarire.

soltantolaverita'

Gio, 15/03/2018 - 13:30

Emilia rossa...con buon vino! soltanto la verita'

manfredog

Gio, 15/03/2018 - 13:31

..in Italia non c'è il fascismo, c'è il comunismo, devono comandare loro e gli altri devono essere eliminati; buon sangue rosso non mente.. mg.

soltantolaverita'

Gio, 15/03/2018 - 13:31

ma di quali duplicati parlate...sveglia!

glasnost

Gio, 15/03/2018 - 13:33

Mi piacerebbe tanto conoscere la posizione dei grillini su questi temi. Di Maio è con gli antagonisti (come in val di susa) o è con le regole civili?

corivorivo

Gio, 15/03/2018 - 13:35

ma se gli assassini di Moro vanno in tv a commentare impuniti le loro imprese! di cosa vogliamo stupirci?

Tarantasio

Gio, 15/03/2018 - 13:35

tarocchi... quel che più dispiace è l'appropriazione e l'uso improprio della nobile parola ''anarchia''...

fergo01

Gio, 15/03/2018 - 13:37

NOTA PER L'ARTICOLISTA sicuro sia avanguardia operaia? negli anni 70 esisteva avanguardia nazionale (corrispondente agli attuali forza nuova) ed autonomia operaia, gli AUTOP, quelli che mi hanno rincorso per la città nel 1978, in 5 ventenni, ed io da solo 16enne....sicuro di non aver fatto un mix dei due gruppi?

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 15/03/2018 - 13:43

Milano intanto è invasa da affissioni rosse con su scritto : "I nostri candidati ( foto di africani con fucile puntato ) ...non hanno trovato posto in nessuna lista ! Lo stato borghese si abbatte non si cambia !" Che fa la procura ?

greg

Gio, 15/03/2018 - 13:55

REDAZIONE, PUBBLICATE Il comunismo non è morto, come sostengono quelli della sinistra, ma è ben vivo ed è dalla centrale che partono queste iniziative, da gente come Napolitano, come il PD e tutta la sinistra PD, gente come Liberi e Uguali, gente dei vari partiti che hanno il termine "comunista" nel logo, gente come i centri sociali, i centri antagonisti, i centri anarchici. Fino a che in Italia esister il cancro devastante della sinistra comunista, parlare di fare ripartire l'economia e la vera democrazia, sarà impossibile. Con queste bande di criminali, con le bande dei clandestini che da questi criminali vengono organizzate ed armate, possiamo solo aspettarci un clima da guerra civile. Se io vivessi in Italia mi comprerei un’arma, perchè con la magistratura di sinistra sempre pronta ad assolvere questi criminali, se non ci si difende da soli certo non ci si può aspettare che le forze dell'ordine lo facciano, abbiamo già visto cosa è accaduto a Piacenza.

giovanni235

Gio, 15/03/2018 - 13:55

Questi sono,naturalmente a loro insaputa,i veri fascisti del XXI secolo.E il loro capo che calca le orme del Duce sperando di diventare la Ducessa di nome fa Bodrini, mentre Grasso potrà essere al massimo un buon Farinacci.

Ezeckiel

Gio, 15/03/2018 - 13:58

Bisognerà iniziare a chiamare gli anti fascisti professionali col loro vero nome : nazisti.

honhil

Gio, 15/03/2018 - 13:59

«E’ forse -ha ribadito qualcuno quest’oggi da qualche parte- opportuno ricordare ai cittadini di questo Paese che espressioni brutali, sia a parole che con gesti, costituiscono reato, in quanto violano principi democratici stabiliti dalla Costituzione e dal nostri Codici di prevenzione e repressione del crimine». Il problema non è di ricordarlo ai “cittadini di questo Paese”. Che ne sono pienamente consapevoli. L’anomalia di sempre di questo terrorismo rosso è che, oltre ai figli del fu Pci, anche l’intellighenzia pensa a questa gente come a compagni che sbagliano. Altrimenti le università non sarebbero mai diventate le loro passerelle. Senza che mai una toga abbia alzato la paletta rossa della legge.

PaoloCa.

Gio, 15/03/2018 - 14:07

Riecco le BRIGATE ROSSE ................. PRENDERE SERI PROVVEDIMENTI ...

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Gio, 15/03/2018 - 14:07

BENE,cominciano a venire fuori questi insetti di sinistra. Non gli va proprio giù che hanno perso. A mio avviso sarebbe da prenderli ,bastonarli e mandarli nei paesi comunisti da loro tanto acclamati.

Ritratto di marmolada

marmolada

Gio, 15/03/2018 - 14:08

Gli unici fascisti pericolosi per la ns Italia sono ..questi antifascisti violenti, antidemocratici e vigliacchi!!!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 15/03/2018 - 14:08

Rendere immediatamente la pariglia a questi CRIMINALI COMUNISTI che in quanto COMUNISTI non possono che essere CRIMINALI!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 15/03/2018 - 14:09

Questi sarebbero gli antifascisti? Questi sono solo dei facinorosi, peggiori dei fascisti di 90 anni fa.

stefano1215

Gio, 15/03/2018 - 14:10

mi chiedo che senso ha rimanere in un paese che vira sempre e solo a sinistra e estrema sinistra. me ne andrò dall'italia, ma ciò che stanno facendo queste persone, la pagheranno i loro figli. stanno portando il paese allo sfacelo. sarebbe più intelligente creare un equilibrio, ma loro non fanno questo. viviamo in un'epoca in cui molti pensano di fare soldi con poco o niente. l'italia si tirò su dopo la seconda guerra mondiale grazie anche a quella destra imprenditoriale.... ma i sinistri hanno sempre avuto la memoria e la vista corta molto corta e vedono ciò che più gli fa comodo. dire ormai che questo paese mi fa schifo è un complimento. eppure basterebbe poco molto poco

investigator13

Gio, 15/03/2018 - 14:11

sono tornate le brigate rosse per colpire non più lo Stato ormai sostituito dalla sinistra, ma per spazzare via l'avversario politico di destra, a prescindere. Per circa trentanni è stato compito di certa stampa, di certa tv e di certi giudici pseudo-comunisti, oggi scendono in campo gli anarchici dei centri sociali. Costoro non ci sartà da meravigliarsi saranno avallati dagli stessi soggetti della sinistra di cui sopra. Tutto ha sempre origine nell'Emilia Romagna, popolo con il DNA dell'anarchia, sconvolgere qualsiasi sistema politico sociale etico.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 15/03/2018 - 14:11

intercettarli ed arrestarli no eh? Solo chi tende ilbraccio, vero? Questa gente è dannosa per la società oltre quella economicamente, visto che gli dovremmo pure pagare il reddito di cittadinanza.Non lavoreranno mai se non in una struura pubblica, non li vedrete mai su una strada con il badile.

lavitaebreve

Gio, 15/03/2018 - 14:18

VIVA L'ITALIA ANTICOMUNISTA.

Italiano_medio

Gio, 15/03/2018 - 14:21

Altro che istigazione di Salvini ..... E i sinistrati che dicono, che dicono ....

Giorgio Colomba

Gio, 15/03/2018 - 14:21

Attendersi che la polizia postale individui e sottoponga alle opportune misure cautelari i curatori del blog è lecito oppure serve il placet del regimetto?

gneo58

Gio, 15/03/2018 - 14:28

i centri sociali covi de delinquenti protetti e coccolati dai sinistrati si sa dove sono, un po' di azione preventiva no ?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 15/03/2018 - 14:31

Le BR si riorganizzano. Avanti popolo ...

Ritratto di onollov35

onollov35

Gio, 15/03/2018 - 14:34

Cari Comunisti,ricordatevi che col vostro odio politico,state fomentando il contro odio.Io rispetto il vostro credo politico e Voi,dovete rispettare il mio

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Gio, 15/03/2018 - 14:36

Occorrono dei campi di lavori forzati pesanti per "concentrarvi" i neonazisti rossi dei centri sociali. "Il lavoro rende liberi" e loro lottano per la libertà. Perché non accontentarli subito e abbondantemente?

nopolcorrect

Gio, 15/03/2018 - 14:42

Pura teppaglia comunista, gli ultimi seguaci di Pol Pot. Grazie alle marce antifasciste con annessi carabinieri caduti a terra vilmente picchiati e bombe piene di chiodi contro la polizia hanno tirato la volata al Centro-Destra. Un futuro Governo di Centro-Destra dovrà provvedere a schedare i nostri eroi ed a chiuderne le sedi.

baio57

Gio, 15/03/2018 - 14:46

@ fergo01 - Avanguardia Operaia 1968-1978 .

ClaudioB

Gio, 15/03/2018 - 14:50

Per cui mr. pinozzo il comunista, Bignami deve essere colpito comunque a prescindere?

MOSTARDELLIS

Gio, 15/03/2018 - 14:57

Ora vediamo se la magistratura pensa che siano ragazzate.

Duka

Gio, 15/03/2018 - 14:59

NON ACCETTERANNO MAI LA BATOSTA. QUESTI SONO DELINQUENTI NATI.

jaguar

Gio, 15/03/2018 - 14:59

La batosta presa ai seggi non l'hanno proprio digerita. Quindi adesso questo blog antagonista emiliano sarà considerato fuorilegge come i cosiddetti fascisti, oppure verrà tutelato come esempio antifascista da seguire? La sinistra a proposito cosa ne pensa?

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 15/03/2018 - 15:00

Le truppe mercenanarie " coloured" già si sono distribuite sul territorio. Basta dare il via.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 15/03/2018 - 15:05

Jiusmel Gio, 15/03/2018 - 14:31,tranquillo,se così fosse avrebbero una bruttissima sorpresa da..toglierli il respiro! :-)

roberto zanella

Gio, 15/03/2018 - 15:20

Bisogna ritornare ai tempi delle BR , questi signori lo sono potenzialmente . Chiederei a Salvini di preparare un nuovo settore di repressione dei Servizi prima cvhe si armino . Lo cvontinuo ripetere : ci vuole una partecipazione dell'Esercito e dei Serrvizi con Polizia e CC , con Procure Militari , per stroncare questa gente .

ARGO92

Gio, 15/03/2018 - 15:23

allo schifo non c e fine prima i criminali partigiani komunisti poi i figli 68ini con potere operaio br etc etc e adesso i fancazzisti nipoti che essendo foraggiati da nonni padri e madri e con il contributo finale del pd FINISCONO L OPERA COMINCIATA DALLA SUA FAMIGLIA MALEDETTI PER L ETERNITA

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Gio, 15/03/2018 - 15:25

Guarda caso dalla Rossa Emilia-Romagna si parte con una pulizia etnica degna di un regime democratico ed antifascista. L’unica possibilità sarebbe quella di poter avere le giuste informazionis di chi soprattutto trama in questa vicenda con la grande assenza complicità della inesistente magistratura italiana. Attenzione a furia di sfruculiarevil prossimo poi si entra in un vicolo virco.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 15/03/2018 - 15:26

ah ah ah il regime mafioso rosso emiliano fa la resistenza il terrorismo l'isis se la suonano e se la cntano vogliono avere il monopolio..

cgf

Gio, 15/03/2018 - 15:29

In Emilia siamo tornati al dopoguerra? Pensano di restare impuniti come lo furono i loro 'predecessori'? illusi, questa volta non per mano fascista, ma "per salvare la faccia" qualcuno dovrà fare qualcosa, in fin dei conti alla fine sono 'compagni che sbagliano'.

zadina

Gio, 15/03/2018 - 15:35

La violenza di questi sinistroidi Italiani che si dichiarano antifascisti la anno ereditate dai loro insegnanti russi Lenin e poi Stalin che anno ucciso 72 milioni di loro connazionali che non erano in linea col loro pensiero politico, è un DNA che viene da vecchie dittature comuniste che sono state prese come esempio per combattere i loro avversari politici, cosa pensa Fiano e la Boldrini di questi violenti con la camicia rossa, sono compagni che sbagliano e vanno punito?...o sono i benvenuti portatori della loro violenza utile per fare aumentare il consenso della sinistra che alle ultime elezioni anno perso milioni di simpatizzanti e voti?...i centri sociali sono utili per demolire la sinistra, avanti popolo alla riscossa la bandiera ROSSA che è la libertà, ma solo per loro personalmente.

accanove

Gio, 15/03/2018 - 15:51

la magistratura e politica indirettamente permisero la nascita delle Brigate Rosse, sarà così ancora? Li avessero trovati in CasaPound cosa avrebbe fatto la magistratura?

VittorioMar

Gio, 15/03/2018 - 15:56

..COSI' INIZIARONO LE "BRIGATE ROSSE" ;I CATTIVI MAESTRI ;ERANO COMPAGNI CHE SBAGLIAVANO ;LA P38 E TUTTO QUELLO CHE SEGUI'!! FERMIAMOLI PRIMA !!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 15/03/2018 - 16:16

Questi benedetti "antifascisti" attuali sono andati a documentarsi perché in Italia è sorto il fascismo come regime? Se in Italia un certo partito non avesse programmato e cercato di attuare quanto avevano fatto i bolscevici russi del 1917 per fare scoppiare la rivoluzione anche qui con milioni di morti preventivati, la dittatura fascista in Italia non sarebbe mai nata o quantomeno avrebbe attecchito nella popolazione.

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 15/03/2018 - 16:30

Non e' come ai tempi degli anni di piombo delle Brigate Rosse con covi "segreti" e agguati imprevisti..oggi la magistratura e' stata ed e' bene informata dagli stessi "facinorosus "..se veramente questi avranno la liberta' di colpire, vorra' dire che sara' complice, se non alleata..ma sono solo supposizioni naturalmente.

Pitocco

Gio, 15/03/2018 - 16:30

@zanzaratigre Come nel caso Moro e prima ancora delle Brigate Rosse, la magistratura agirà solo quando "bene" imboccata, prima no! Tutti quelli correnti politiche che sono di intralcio a certa politica "globalista" vanno subito etichettate come fasciste, antisemite, razziste, omofobe e quant'altro fino ad arrivare all'intimidazione verbale e fisica. Questa magistratura sa e procederà nei tempi e nei metodi raccomandati loro.

roberto.morici

Gio, 15/03/2018 - 16:32

I fascisti rossi alla guerra contro i presunti fascisti neri. Mi ricordo delle gloriose tragiche spedizioni di gentaglia del tipo di Moranino, Toffanin e di certi eroici patrioti che, da soli, erano riusciti a sgominare ed eliminare la tredicenne Ghersi.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 15/03/2018 - 16:41

'Making Emilia Red Again'. Non so quanto sia vero, ha poca importanza; però, con buona certezza, non è opera 'emiliana'. Lo dice un vecchio bolognese che ben conosce e, proprio per questo, detesta i 'compagni'. I 'rossi' si stanno estinguendo, per motivi naturali. I giovani hanno altro cui pensare. L'antifascismo di massa emiliano (e non solo!) nasce da una colossale menzogna, fatta l'opportuna distinzione con le poche migliaia di veri eroici antifascisti, peraltro nemmeno tutti del PCI. Sono 'antifa' prevalentemente gli studenti fancazzisti provenienti da altre latitudini. Se costoro studiassero, non dico la storia, bensì la cronaca di quando Bologna era 'la fascistissima', andrebbero a nascondersi, come peraltro 'eroicamente' fecero, durante le rappresaglie, anche a Marzabotto.

jaguar

Gio, 15/03/2018 - 16:57

Se i cosiddetti antagonisti alzano il tiro, è auspicabile che qualcuno risponda, ormai stanno passando il limite.

Maver

Gio, 15/03/2018 - 17:05

Provocazioni per ottenere una risposta eguale e contraria, è evidente. Una Destra in grado di ottenere consenso con modalità ineccepibili sul piano democratico li terrorizza. E' auspicabile che la Destra sappia mantenere il sangue freddo, avrà modo così di spiegare agli italiani le proprie ragioni ed essere compresa.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Gio, 15/03/2018 - 17:37

E la Procura della repubblica lascia fare???

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 15/03/2018 - 18:05

'Making Emilia Red Again'. Comunque, se non è un fake, abbiamo a che fare con lo stesso genere di persone che è riuscito perfino a mortificare la memoria di veri eroi, come i sette fratelli Cervi, trucidando barbaramente i sette fratelli Govoni, colpevoli unicamente di essere sette. Assassinati per rappresaglia, vendetta personale o per i motivi più abbietti, a guerra finita; qualcuno dice fino a 25.000. Si trova in rete, un libro composto da volantini del periodo della Resistenza (quella rara, sacrosanta e vera, quella con la lettera maiuscola, altro che gli antifa da bongo e apericena di oggi). Chi ha tempo, lo cerchi e lo legga. Molto istruttivo.

Cheyenne

Gio, 15/03/2018 - 18:15

senza preoccuparsi c'è quell'omuncolo di minniti

Ritratto di lupostanco

lupostanco

Gio, 15/03/2018 - 18:27

Arieccoli i nipotini di Stalin e Togliatti. Ma in questo caso i super democratici del PD non hanno nulla da commentare. Ma i Fiano,Boldrini,Bersani e compagnia trinariciuta varia, non hanno nulla da scandalizzarli e urlare "AL FASCISMO"?

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Gio, 15/03/2018 - 18:37

@No_sinistri Scherza? Mica riguarda Berlusconi, quindi possono tranquillamente soprassedere.

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 15/03/2018 - 18:57

Toh sono andati in minoranza i partiti pro multinazionali e pro bancarie e salta fuori qualche mente bacata, con la falce e martello al posto del cervello. Non è difficile capire chi difendono. Potere al popolo ed il popolo bistrattato anziano indigente, disoccupato, operaio, precario, licenziato, insicuro ha votato e scelto. Chi non accetta la volontà del popolo si mette contro il popolo e la classe operaia e quindi è fascista.

sparviero51

Gio, 15/03/2018 - 19:02

PLEBAGLIA EVERSIVA DA TRATTARE CON DDT !!!

caren

Gio, 15/03/2018 - 19:10

"Ecco le persone da colpire", che sarebbero loro i primi a dover essere colpiti, per non fare più danni a questo martoriato Paese. Rudolph65, sarebbe una buone idea, spedirli dove dici tu, ma li rimanderebbero subito indietro. Fanno già tanta fatica a tenere buoni i loro.

audace

Gio, 15/03/2018 - 19:11

Quindi, gli antifascisti, e aggiungo antirazzisti, di fatto sono dei nazisti.

ziobeppe1951

Gio, 15/03/2018 - 19:14

Non vedo in giro fascisti rossi..tutti rintanati

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 15/03/2018 - 19:16

Potrebbe anche trattarsi di una strategia per suscitare qualche reazione delle destre e poter gridare ancora più forte " al fascista, al fascista". Ebbene, se questa è la loro strategia accontentiamoli, cominciamo a mettere un bel po' di bombe nel cxxo dei centri sociali.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 15/03/2018 - 19:31

Fanno concorrenza ai loro colleghi dell’isis. C’è, per caso, qualche solerte pm che apra indagini contro, noti, istigatori all’odio politico e alla violenza? Ho capito: sono solo «provocatori di estrema destra», sedicenti «antifascisti», come succedeva al tempo delle «sedicenti» brigate rosse. Tutto in barba a chi dice che i comunisti non esistono più. Cambiano spesso pelle, come i serpenti, ma cobra erano e cobra potenziali assassini restano. In Emilia, poi! Sono con la bava alla bocca come cani idrofobi. Avevano nelle loro mani quasi tutti gli strumenti di produzione (e la grana che ne deriva) per gestirli, si sa, in nome e per mandato (presunto) del proletariato dittatore; ora, invece, grana mia, bella ciao, bella ciao, bella ciao!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 15/03/2018 - 19:46

VENGANO PURE I LERCI TRADITORI COMUNISTI. HO GIA' PREPARATO UN SPRANGA DA SPACCARGLI NEL CRANIO SE SOLO CI PROVANO AD ENTRARE IN CASA MIA !!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 15/03/2018 - 19:47

@ centocinque SELA PIGLIERANNO NELL'ANO !!

cecco61

Gio, 15/03/2018 - 19:54

Eccole, sono tornate le liste di proscrizione inaugurate da Lotta Continua (Sofri, Lerner e kompagni vari) negli anni '70. Fiano e la Boldrini se ne stanno zitti come pure i giudici si guardano bene dal iniziare ad indagare. Immaginate una dichiarazione simile con obiettivo sinistri o immigrati delinquenti. Pure il Papa avrebbe manifestato per strada.

fergo01

Gio, 15/03/2018 - 21:04

BAIO57 grazie, trovati....c'è sempre da imparare nonostante tutto

Anonimo (non verificato)

yulbrynner

Gio, 15/03/2018 - 22:04

ZIO BEPPE paladino del pensiero altrui, ma solo quando scurreggia prooot

yulbrynner

Gio, 15/03/2018 - 22:06

se vogliono creare un fronte antifascista facendo le cxxxxxe che stanno facendo sono proprio stupidi al cubo! va bhe che la madre dei cxxxxxi e' sempre incinta, e questa ne e' la spiegazione razionale

yulbrynner

Gio, 15/03/2018 - 22:08

robocop..sicuro.... chi parla cosi' di solito parla parla e non combina na fava... mmhhh duro.. si come il burro ahahah, o come il pizelludi di un 100enne ahahahah

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 15/03/2018 - 23:16

Negli anni di piombo le nascenti BR e NAR cominciarno nella identica maniera. Istituirono i tribunali del popoli. Condannarono a morte i''servi del potere''. Eseguirono le sentenze. Ma erano kompagni che sbagliavano e quindi, poareti, da giustificare. Non dimentichiamoci(un rapporto del Gen. Dalla Chiesa lo cita) vennero armati dai kompagni dell'AMPI ex partigiani. Vennero istruiti in Palestina da agenti cecoslovacchi e combatterono in nome e per conto del trionfo dell'Internazionale. Erano in stretto contatto con il terrorista sudamericano Ilic Ramirez Sanches detto comamndate carlos. Quando cominceranno a distribuire gratuitamente terrore in tutta la penisola cominceranno a rinsavirsi pure i kompagni.

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 16/03/2018 - 05:01

POVERACCI dal cervellino + piccolo di una gallina nostalgici di un tempo che fu e che le potenze allora Komuniste ( Russi e Cina ) hanno ripudiato xchè il mero Capitalismo piace a tutti.

routier

Ven, 16/03/2018 - 08:40

Le liste di proscrizione hanno gli antesignani nelle criminali politiche di Stalin e di Hitler. Non credo quindi che i moderni autori se ne possano vantare.

lento

Ven, 16/03/2018 - 09:05

Studiare la storia D'Italia e' importante ...Il Fascismo e' morto insieme a Benito Mussolini circa 80anni fa....Questi balordi vanno a caccia di fantasmi.

rudyger

Ven, 16/03/2018 - 09:16

questa si che è la democrazia !

cabass

Ven, 16/03/2018 - 09:21

Orgoglioso di essere anti-antifascista.

linea56

Ven, 16/03/2018 - 09:30

Ma sti scemi la lezione del 4 marzo non l'hanno ancora capita? Del resto per capire c'e' bisogno di un cervello e nei rossi si sa manca. Giuseppe

claudioarmc

Ven, 16/03/2018 - 09:35

Niente manifestazioni di protesta contro i maiali rossi?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 16/03/2018 - 10:22

Ma cosa volete colpire? State a casa che è meglio.