Ecco le prove che sbugiardano Marino

Diceva di non conoscere Buzzi, ma due foto lo incastrano. E ha regalato il primo stipendio da sindaco alla sua cooperativa

Il sindaco Ignazio Marino in una foto con Salvatore Buzzi

Roma - Dopo i tanti no (non sapevo, non conoscevo, non parlavo con) arrivano le carte, le foto, gli impegni. Il sindaco Ignazio Marino sembrava il gabbato della storia del Cupolone, e il Pd lo scudo magico capace di spezzare la spada nero-rossa di Carminati e Buzzi, presunti mente e braccio degli appalti solidali e mafiosi di Roma. Ora la posizione del partito si complica, e di riflesso quella del sindaco, che si trova a dover rispondere di una questione ben più complicata di una Panda e di una bicicletta.

Le carte innanzitutto. Dagli atti delle libere contribuzioni dei privati ai partiti, depositate per legge alla Camera dei deputati, risulta che Salvatore Buzzi aveva quantomeno generosamente corteggiato la politica. Un corteggiamento che sembra a senso unico, rivolto al Partito democratico. Un finanziamento spicca su tutti: 10mila euro versati nel 2013 - data di protocollo 12 febbraio 2014 - al «Comitato provvisorio Partito democratico città di Roma», che si occupava della campagna elettorale non solo di Marino ma anche di Nicola Zingaretti, presidente della Regione. La donazione è della Società 29 Giugno Cooperativa Sociale onlus, leader della holding che fa capo a Buzzi, l'arrestato eccellente dell'inchiesta romana.

Testimonianza che Marino conoscesse comunque bene la cooperativa 29 giugno già al suo esordio in Comune è il fatto che appena eletto, a bordo di un autobus, annunciava: «Il primo stipendio da sindaco, quello del giugno 2013, lo investirò tutto in obbligazioni della cooperativa 29 giugno, che si occupa dei più deboli e che ha denunciato con severità i tagli subiti dalla giunta Alemanno».

Nel 2014 la onlus di Buzzi si attiva ancora per un esponente del Partito democratico. Questa volta la scelta cade su un dirigente locale impegnato nelle primarie a Guidonia, Domenico De Vincenzi, già presidente dell'azienda di Trasporti Cotral. Anche per lui un versamento di diecimila euro.

Un particolare che non c'entra con il Pd: la «29 giugno» ha ottenuto addirittura la beneficenza pubblica, entrando nella lista delle associazioni beneficiarie del 5 per mille, il fondo a carico dei contribuenti per le associazioni di volontariato, o di ricerca. Nel 2012 sessanta sostenitori hanno finanziato la cooperativa di Buzzi, per 2.417 euro. La «29 giugno» sta partecipando anche nel 2014 alla grande lotteria della beneficenza italiana.

Tornando a Marino, ancora più male dei documenti fanno le foto. Quel «non ho mai avuto conversazioni con Salvatore Buzzi» giurato dal sindaco a Lilli Gruber viene smentito da un'intera fotogallery del sito della cooperativa. Nella carrellata si possono vedere infatti più scatti di Marino che visita le strutture della coop, compreso uno in cui, sfogliando un libro, apre la bocca nell'atto di parlare proprio con Salvatore Buzzi. Un'altra immagine ritrae Buzzi e Marino accanto a Emanuela Bugitti, ai vertici della «29 giugno». «Solo una visita elettorale», la difesa di Marino. L'uomo copertina della rivista-bilancio 2013 della cooperativa è nientemeno che il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, immortalato insieme al solito Buzzi. Per Poletti «addolorato» per una foto che già lo ritraeva a una cena della cricca, un'altra spina nel cuore.

«Stiamo pensando a una figura pubblica che lavorerà solo su trasparenza e legalità, ma ancora non vi posso dire il nome», ha promesso intanto Marino ieri in conferenza stampa, dove ha anche spiegato che «finché non avrò deciso se accettare o meno la scorta non utilizzerò la bicicletta per i miei spostamenti». Il sindaco assumerà personalmente la delega delle periferie. Ma l'insofferenza dei democratici, già messa alla prova dal caso Tor Sapienza e dal Panda-Gate, sale. Tra le più decise Rosi Bindi: «Le foto non sono una prova di reato - dice - a volte non sappiamo neanche con chi ci stanno fotografando, ma è evidente che anche il sindaco Marino deve fare chiarezza».

Commenti

wrights

Sab, 06/12/2014 - 08:31

Da come è impostato l'articolo sembrerebbe che i "mafiosi" sono quelli che hanno pagato il pizzo per lavorare!!!!!! Dalle "mafie" ci salva la disoccupazione.

Beaufou

Sab, 06/12/2014 - 08:32

Marino, la fotografia l'hanno inventata ancora nella prima metà dell' '800, non lo sapeva? Va bene, lei non c'era, ma...sa come si dice, verba volant, foto manent. Pinocchio. Bugiardo. Mentitore. Cialtrone.

m.nanni

Sab, 06/12/2014 - 08:35

che facce di bronzo!

Tobi

Sab, 06/12/2014 - 08:35

a me non piace il sindaco Marino per altri motivi molto importanti, però sono contrario a quest'articolo. Le foto di persone che poi si riveleranno responsabili di comportamenti criminosi non devono essere usate per delegittimare chi si trovava con loro al momento della foto, perché queste si potrebbero trovare lì in buona fede senza sapere trovarsi con dei criminali.

vince50

Sab, 06/12/2014 - 08:36

Sarebbe ora(se non tardi)di prendere atto che l'italia è un paese di corrotti e corruttibili,è solo e soltanto una questione di prezzo.C'è' la certezza matematica che conviene corrompere e lasciarsi corrompere,la gente ne parlerà,tutti grideranno ipocritamente allo scandalo,forse perchè per la rabbia di NON poter partecipare al banchetto.Senza contare che una volta sistemati i conti(in banca),si rischia al massimo una tiratina d'orecchi.

Ritratto di oliveto

oliveto

Sab, 06/12/2014 - 08:36

Che bello vedere i verginelli alla gogna, la buon'anima di ANDREOTTI fu accusato di partecipazione "esterna" in associazione mafiosa solo per sentito dire, per chiacchiere di corridoio senza prove, e conndannato per poi essere assolto. Vedremo per questi galantuomini che succederà, probabilmente non verranno messi nemmeno sotto processo... così vanno le cose in ITALIA... da terzo mondo come il congo.

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Sab, 06/12/2014 - 08:46

Adesso tutti applicano la politica dello struzzo. Nella realtà tutta l'italia sa che che se vuoi fare politica devi piegarti alla legge del sottobosco romano, quello che muove l'apparato. Ma si fa finta di nulla, e i nostri politici posso permettersi di fare la faccia d'angelo candido. Basta con questo circo.

magnum357

Sab, 06/12/2014 - 08:51

Più lo guardo in faccia e più mi viene il vomito !!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 06/12/2014 - 08:53

Qui, come dice Silvio, elezioni subito. Magari candidando Alemanno per dargli una seconda possibilità

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 06/12/2014 - 08:53

Qui, come dice Silvio, elezioni subito. Magari candidando Alemanno per dargli una seconda possibilità..

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 06/12/2014 - 08:56

Le SCROFE, hanno figli molto più meritevoli, di questa DEGRADANTE FIGURA

GB01

Sab, 06/12/2014 - 08:57

Ma tanto si sa...i politici italiani non sanno mai nulla di quello che li riguarda, poverini. MA DA DOVE DIVOLO VENITE?!CI SIETE O CI FATE?!! Sono uno di loro "non poteva non sapere".

eolo121

Sab, 06/12/2014 - 09:04

che sindacooooo

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 06/12/2014 - 09:05

Non tirate in ballo Marino: ben sapete tutti che non ne avrebbe mai avuto la capacità: marino è li sopo per difendere i gay ed accusare gli etero: tra i responsabili di questi traffici di gay ce ne sono pochi ciò significa che lui non è responsabile e che la sua poltrona deve essere difesa a tutti i costi

AVO

Sab, 06/12/2014 - 09:05

Basta con le bugie, marino deve essere giudicato dal popolo in una pubblica piazza e giustiziato come traditore della patria.

Marcoulpiotraiano

Sab, 06/12/2014 - 09:05

Marino, sei dentro fino al collo, vattene!!!!!!

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 06/12/2014 - 09:07

ma chi mai proponeva lauti stipendi ai migranti?? di certo non Marino!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 06/12/2014 - 09:08

Sono solo malevolenze! Loro sono di sinistra, quindi onesti a prescindere!

Albius50

Sab, 06/12/2014 - 09:10

Sto notando che i giornali di REGIME in questi giorni lo scandalo di MAFIA CAPITALE lo continuano a mettere nei titoli in centro; immaginiamo se le giunte Romane erano di FORZA ITALIA, sarebbe stato un exploit di titoli PER NON PARLARE DI MANIFESTAZIONI IMPONENTI.

Ritratto di Juan Carlos

Juan Carlos

Sab, 06/12/2014 - 09:14

Marino e' un bugiardo patologico, l'ha dimostrato in diverse occasioni. Purtroppo non ha la decenza di dimettersi.

linoalo1

Sab, 06/12/2014 - 09:17

Se non fosse un Sinistrato,lo avrebbero già giustiziato pubblicamente!Ma,poichè è un Sinistrato,non succederà niente di niente, perché comandano Loro,i Sinistrati,e,poichè un loro Comandamento dice:cane non mangia cane!,lui potrà stare tranquillamente al suo posto!Lino.

ildirettore

Sab, 06/12/2014 - 09:23

stranamente questo articolo non viene commentato dalla sinistra becera a ladra. In tv, sulle reti nazionali si cerca di mitigare la gravità di questa situazione e si attendono forse, che le toghe rosse mettano una pezza come fu fatto durante "mani pulite". Già allora era uscito il verminaio che è la sinistra komunista, ma hanno fatto sparire la D.C..

GianniGianni

Sab, 06/12/2014 - 09:26

Quando Grillo diceva "il PDL e PD-L" non era una battuta. Tutti a casa!

filder

Sab, 06/12/2014 - 09:26

Mi hanno nauseato a guardare le scene di ieri in Campidoglio, il popolo del movimento 5 Stelle con in testa di Majo a protestare a squarciagola e chiedendo le dimissioni di Marino e della sua giunta ed il pirla(marino)seduto sul suo scranno a ridere come uno scemo senza un po' di vergogna.

fafner

Sab, 06/12/2014 - 09:30

Che sia la fine del mito della superiorità morale dei comunisti? Vuoi vedere che i vecchi duri e puri in grado di vantare una lunga stagionatura si salveranno in corner dando a bere che sì qualche mela marcia c' è ma si tratta di transfughi provenienti da altri partiti in via di estinzione unicamente preoccupati di trovare una poltrona e che incautamente sono stati accolti a braccia aperte senza essere stati preventivamente sottoposti ad una rigorosa indagine anamnestica e ai più sofisticati strumenti diagnostici in confronto dei quali una T.A.C. è un gioco da bambini ?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 06/12/2014 - 09:32

Appunto! Come dice la Bindi, che come catto-comunista se ne intende e, ancor di più, come nientepopodimeno presidente dell'anti-mafia, le foto dei suoi compari comunisti insieme ai mafiosi non costituiscono delle prove. Ma quelle di Andreotti invece lo erano. Ma ci si chiede: lei, l'anti-mafia, tutto il pd e tutta la magistratura a questo asservita di quali cavolo di prove hanno bisogno per sbattere in galera questo fior fiore di delinquenti che han sempre avuto in seno al pd, ammesso e non concesso che tutto il partito non ne fosse e sia coinvolto? Per togliersi di torno Silvio Berlusconi a tutta questa gente non sono occorse tutte queste prove, ma solo delle illazioni e soprattutto delle fantasie create ad arte. Sbattendolo... (1 - Continua)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 06/12/2014 - 09:33

...così fuori dal parlamento e poco mancava che lo sbattessero anche nella vera e propria galera, invece degli arresti domiciliari. Questa volta ci sarà giustizia? Io risponderei come rispondeva un personaggio interpretato da Alberto Sordi: "Vedi, figliolo, la giustizia non è di questo mondo. Ma dell'altro". Intanto sui "fessi" la giustizia di parte s'abbatte qui, su questa terra e li distrugge benché innocenti. Comunque, c'è poco da sperare anche stavolta. Sarà come al solito, dopo il bla-bla-bla di qualche giorno, magari di qualche settimana o mese, sarà messo tutto a tacere da una magistratura compiacente. Basti vederne uno su tanti... (2 - Continua)

marcomasiero

Sab, 06/12/2014 - 09:33

ma bastaaaaaa !!!!! cosa aspettano i CARABINIERI a prendere in mano le redini di questo Paese dirotto in 70 anni ad una cloaca istituzionalizzata ???

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 06/12/2014 - 09:34

...casi sporchi sinistri che non hanno avuto ancora la conclusione che meritavano e che meritano giudizialmente parlando e di cui non si è ancora saputo più nulla, il caso MPS per esempio, grande quanto una casa. Chi l'ha visto? Ripeto, ricordo a tutti noi solo questo, per non parlare anche del caso Penati, del sig. G ed altri, tanti altri in sessant'anni di ruberie e casi sporchi che hanno reso lurida la nazione. Non per niente noi italiani oggi ci ritroviamo sul groppo centinaia di migliaia di euro di debiti pubblici, anche per cui la Germania ed altre più serie nazioni europee e non europee si permettono di guardarci dall'alto in basso. (3 - Fine)

buri

Sab, 06/12/2014 - 09:47

è un bugiardo nato, ha un cirrIculum vitae a prova di discusione, tanto per ricordare, le multe non pagate, il parchehhio della sua Panda ed ora le sue amixizie discutibili e pericolose, ma lo hanno voluto i romani e allora se lo tenfano semza rompere le scatole al mondo intero

tonipier

Sab, 06/12/2014 - 09:51

" CRISI DELLA LEGGE CRISI DELLA GIUSTIZIA CRIMINALITA'" ( NON SOLO ROMA.) D'altro canto, se l'idea della giustizia, al pari di quella della legge, non può decampare dalla necessità di attuazione dell'ordine, è evidente, come qualsiasi deviazione della funzione giudiziaria dal dovere istituzionaledi attualizzazione nellla realtà concreta dei valori del giusto, qualsiasi inversione dei modelli normativi nei quali si appalesa l'imperativo dell'ordine, pongono ed accentuano le premesse della degenerazione istituzionale che tende a sostituire all'imperio della legalità il principio dell'arbitrio e la diffusione dell'anarchia.

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Sab, 06/12/2014 - 09:51

Un corteggiamento,quello di Buzzi, che sembra a senso unico, rivolto al Partito democratico. Un finanziamento spicca su tutti: 10mila euro versati nel 2013 - data di protocollo 12 febbraio 2014 - al «Comitato provvisorio Partito democratico città di Roma», che si occupava della campagna elettorale non solo di Marino ma anche di Nicola Zingaretti, presidente della Regione. La donazione è della Società 29 Giugno Cooperativa Sociale onlus, leader della holding che fa capo a Buzzi, l'arrestato eccellente dell'inchiesta romana. Testimonianza che Marino conoscesse comunque bene la cooperativa 29 giugno già al suo esordio in Comune è il fatto che appena eletto, a bordo di un autobus, annunciava: «Il primo stipendio da sindaco, quello del giugno 2013, lo investirò tutto in obbligazioni della cooperativa 29 giugno, che si occupa dei più deboli e che ha denunciato con severità i tagli subiti dalla giunta Alemanno».

Holmert

Sab, 06/12/2014 - 09:52

Marino ,l'allegro chirurgo, ha una incommensurabile faccia di bronzo(eufemismo)che cerca di coprire con una ridicola barbetta dal vago aspetto caprino. Uno spaventapasseri messo sulla poltrona del Campidoglio a fare il sindaco, farebbe meglio. E non si schioda, fissato su quella sedia con il più potente dei super attak.

Beaufou

Sab, 06/12/2014 - 09:53

@ Tobi. Mi scusi, Tobi: il fatto non è la foto in sé, sulla quale potrebbe aver ragione. Il fatto è che Marino ha detto di non conoscere Buzzi e di non aver avuto a che fare con lui, mentre la foto dice che lo conosceva eccome (sembra che abbia anche devoluto il primo stipendio alla cooperativa di Buzzi, fra l'altro), il che lo qualifica come bugiardo, per aver affermato una cosa falsa. Era in buonafede, Marino, e reputava Buzzi una persona onesta? Può darsi. Ma allora, perché affrettarsi a dire di non conoscerlo? Di gente che racconta palle, ne abbiamo abbastanza.

Ritratto di Loudness

Loudness

Sab, 06/12/2014 - 09:59

Il giochino è semplice. Prendi uno con la faccia da tonto, quello per intenderci che ognuno di noi a scuola avrebbe preso per il cxxo, e gli fai fare le peggio cose. Il PD fa una selezione apposta di tali personaggi... date un'occhiata alle foto dei vertici del partito e capirete. Lombroso for ever

vacabundo

Sab, 06/12/2014 - 10:08

Sig.ra Magistratura.anche Marino usufruisce dell'immunità parlamentare?Se no,dunque al lavoro.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 06/12/2014 - 10:09

L’inchiesta di Roma si allarga anche alla regione Lazio ecco ora è ancora più chiaro perché qua proprio non volevano parlare dello scandalo romano SALLUSTI “ troppe manette “ ti ricordi quando scrivevi ce li arrestano tutti

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 06/12/2014 - 10:13

alemagno santo subito.

paco51

Sab, 06/12/2014 - 10:19

Domanda: coma caxxo fanno a chiedere l'IMU la Tasi, Tares , eccc. non è giusto pagare . Solo una rivoluzione socialista nazionale ci potrà salvare. Certo che i PD sono sfrontati! Se era un altro si doveva dimettere , Marino no! Per questi c'è solo una pena giusta : il gulag. gli ex carcerati non ci devono essere: su butta via la chiave!

flip

Sab, 06/12/2014 - 10:25

se afferma di non sapere, di non conoscere, di non ricordare, di non essere stato presente, ecc. vuol dire che i romani si sono scelti un sindaco completamente ebete. contenti loro. comunque hanno avuto ciò che meritano

fiducioso

Sab, 06/12/2014 - 10:25

Questi figuri che rivestono mansioni e sopratutto stipendi di alta resposabilità nell'amministrazione pubblica, ma che mai sembrano accorgersi di ciò che accade attorno a loro, chi vogliono prendere per i fondelli? I casi sono due: O sono dei gran bugiardi mentitori e preparano le loro difese fin dal primo giorno dell'insediamento alla carica, o sono degli autentici incapaci e inadatti al ruolo che rivestono. Quindi tanto vale mettere al loro posto un tizio qualsiasi che si accontenta della decima parte dello stipendio percepito da costoro, e sicuramente più onesto.

Mr Blonde

Sab, 06/12/2014 - 10:27

Non starò certo a difendere marino che foto o no è un incapace e politicamente già morto ancor prima di questo casino. Alcune considerazioni le voglio fare 1) Da un lato si sta addossando gran parte della colpa al pd e simili quando è evidente che non è il solo partito coinvolto, anzi, la testa e i bracci se proprio ci vogliamo iscrivere al giochetto del ladro tu ladro io è più a dx che a sx. 2) Come mai si è garantisti solo quando inquisiscono vostri amici? State scadendo nella peggior tradizione della peggior sinistra, quella alla sabina guzzanti per intenderci. 3) A differenza di altri, renzi si sta augurando processi rapidi e pulizia immediata, non sta cercando di bloccare la magistratura al grido di magistrati fascisti. E chiedetevi se gli ostacoli alla magistratura dell'ultimo ventennio (cirielli, prescrizioni, processi brevi ecc) non alimentano il senso di impunità che questi hanno.

Mr Blonde

Sab, 06/12/2014 - 10:27

Una foto non fa primavera, e questo vale x tutti. Un personaggio famoso di altra inchiesta ho avuto modo di conoscerlo per lavoro, ovviamente senza rendermi conto di cosa potesse essere in realtà. Se fossi io un politico famoso basterebbe una foto in una tavolata in cene di lavoro per dire che Mr blonde è corrotto??

Kerenkeren

Sab, 06/12/2014 - 10:29

Ma questo personaggio non faceva la cresta sul rimborso spese quando era impiegato negli USA in un ospedale,credo,e,ovviamente subito licenziato .quindi,cosa possiamo aspettarci da un tizio simile. In compenso ora si e' fatto crescere la barba per essere il più comunista dei comunisti.BRAVO!!!!!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 06/12/2014 - 10:34

Non c'è una volta che abbia detto la verità. Dai permessi di accesso per la Panda, alle multe per sosta abusiva, all'hackeraggio dei computer del Comune, al negare la conoscenza di Buzzi. Sempre smentito da fatti e prove documentali. C'è un servizio, mandato in onda dalle Iene, in cui durante una tentata intervista sulla Panda nel ripartire con la bici urta un uomo della sua scorta, perde l'equilibrio, e dice all'inviato che si trova a tre metri: "Ma che mi vuoi far cadere". Come no ricordare la seduta del consiglio Comunale, sfiorato sui capelli dal braccio di qualcuno, rendendosi conto che si trattava di uno dell'opposizione simula uno svenimento. Bugiardo.

MEFEL68

Sab, 06/12/2014 - 10:41

@@@ ersola - Se Alemanno è anche Alemagno, è giusto che paghi. Se ha mangiato, oltre a rubare i nostri soldi, ha tradito anche la fiducia di chi gli ha dato il voto. Per lo stesso motivo, però, devono pagare anche gli altri commensali. Quelli, per intenderci, che rivendicano la superiorità morale. Se hanno fatto alla romana nello spartire, è giusto che facciano lo stesso nel pagare. Però, tu e gli altri infiltrati rossi, o disertate questo forum o vi preoccupate solo di Alemanno. Il vostro silenzio vuole assolvere solo i magnoni rossi?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 06/12/2014 - 10:43

SOTTOMARINO DEVI CAMBIARE NOME IN:"SOTTOTAPPETO" DALLA VERGOGNA.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 06/12/2014 - 10:45

Il profilo da becco cl'ha tutto!

MEFEL68

Sab, 06/12/2014 - 10:46

Fra pochi giorni dovremo rinunciare alla nostra tredicesima per pagare il saldo dell'IMU e della TASI. Se questi soldi servissero per pagare i servizi e rendere vivibile la nostra città, sarebbero soldi ben spesi, ma con quello che sta accadendo da anni, il nostro sacrificio è pari a quello di chi subisce una rapina. Pochi giocattoli per i nostri figli e più lussi per i nostri politici. Adesso è chiaro a tutti perchè i soldi che paghiamo non bastano mai?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 06/12/2014 - 10:48

#ilvillacastellano - COMPLETAMENE DACCORDO - E CONTINUANO A SOSTENERE CHE E' IL PARTITO DALLE MANI PULITE.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 06/12/2014 - 10:56

Caro ersola, un consiglio da amico. Sono sempre pronto a battermi perché ognuno possa esprimere il proprio parere. Sono anche pronto a discutere, confutare e contestare le idee e le opinioni degli altri. Così come sono pronto a condividere idee e posizione oggettivamente giuste. Oggi hai voluto esprimerti sullo scandalo che sta stravolgendo la Capitale. Hai scritto: Alemagno santo subito. Va bene, l'hai detto, ti sei sfogato. Adesso, per il resto della giornata fa finta di nulla. Di che sei andato a spasso con la famiglia. Ma non postare altri commenti sull'argomento. Posizioni troppo difficili da difendere, rischi di passare per scemo.

paràpadano

Sab, 06/12/2014 - 10:59

Il guaio di Marino è che delle foto non può incolpare Fabrizio Corona perché si trova ancora al fresco

Tobi

Sab, 06/12/2014 - 11:00

Beaufou, sono d'accordo con lei, però si deve considerare che un sindaco di una città come Roma entra in contatto con moltissime persone. E' possibile che non si ricordasse del personaggio in questione, e neanche di finanziamenti fatti alla società che fa capo a Buzzi. Ripeto, ci sono altre motivazioni importanti per cui ritengo che Marino faccia cose sbagliatissime, ma in questo particolare caso non ci si può solo basare su quelle foto in compagnia di Buzzi e del fatto che Marino nega di averlo conosciuto. E' possibile che menta, ma è anche possibile che non ricordi. Se Marino ha mentito allora dovrebbe anche essere stupido visto che era da aspettarsi che queste foto o altre indicazioni del contatto con Buzzi sarebbero uscite fuori. Aspettiamo altri elementi prima di poter esprimere un giudizio sul ruolo di Marino in merito a quest particolare vicenda.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 06/12/2014 - 11:03

Caro il villacastellano, condivido tutto, meno a citazione di Albero Sordi. Vista la protervia ed il senso di impunità dimostrato dai nostri politici ed amministratori di sinistra e di destra, la citazione giusta sarebbe quella espressa nel "Marchese del Grillo" : Io so io e voi nun siete un c@@@o.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 06/12/2014 - 11:09

Mr. Blonde io dico che si può benissimo dedurre che Marino sia un burattino nelle mani di questo delinquente...sia perchè è stato fotografato vicino a lui..sia perchè come dici tu è un'incapace..

Giorgio1952

Sab, 06/12/2014 - 11:10

Io credo che sia giusta l'affermazione «Le foto non sono una prova di reato a volte non sappiamo neanche con chi ci stanno fotografando, ma è evidente che anche il sindaco Marino deve fare chiarezza». Renzi ha detto "Quello che emerge dalle indagini in queste ore fa letteralmente schifo. Presunzione di innocenza per tutti, ma si facciano presto i processi", aggiunge "Io dico che non sono tutti uguali. Io dico che chi ruba deve essere giudicato e messo dentro, poche ciance. Nessuna scorciatoia, nessun buonismo, nessun compromesso", non ho mai sentito da altre parti sostenere questo!!!

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 06/12/2014 - 11:20

scassa sabato 6 dicembre 2014 ........tobi ....ciò che a lei non piace si chiama Democrazia e trasparenza quando si vuole colpire il cdx quasi sempre creando ad arte ,,si chiama invece arbitrio ,quando si beccano i sostenitori della QUESTIONE MORALE ,con le mani nella marmellata ! Tutti i giornaloni di regime ,capitanati da Repubblica ,paginatte su paginatte ,hanno fatto i soldi su diffamazione creata ad usum delfini ! Si ricordi che le bugie hanno le gambe corte e la faccia sporca ,vedi foto !!!!!!!!!!!!!!!scassa.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 06/12/2014 - 11:21

Senti Tobi, tutte le attenuanti e garanzie che vuoi. Però prima di dire, in televisione, che una persona non l'hai mai vista e mai incontrata, informati. Chiedi a qualcuno del tuo staff, o usa una formula dubitativa. Non so non ricordo. Pensi non sapesse neanche del cambio di assessore? Cosa che ha permesso al "presunto corrotto" Di Stefano di entrare in parlamento, per calmarne le ire da parte del PD?

Mr Blonde

Sab, 06/12/2014 - 12:10

RaddrizzoLeBanane se così fosse, come tutta la politica romana, lo metterei in galera per i prossimi 20 anni. Senza iniziare la manfrina sui giudici comunisti o fascisti ecc ecc. Ma lo capite che aver delegittimato per 20 anni la magistratura da un alto l'ha arroccata nella difesa di privilegi assurdi (fra cui l'irresponsabilità) dall'altro ne ha indebolito l'azione con leggi cirielii processi brevi prescrizioni ecc ecc? Questo schifo è figlio dell'impunità che avete creato. Dai su raddrizzo per una volta andiamo d'accordo...

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 06/12/2014 - 12:31

mefel68 per me destri e sinistri uguali sono. il m5s è l'unica via per cambiare.

Ritratto di Operator

Operator

Sab, 06/12/2014 - 12:38

Per mera curiosità,il bravo giornalista può approfondire,alla luce dei recenti sviluppi, l'operazione targata Leroy Merlin "campo nomadi in cambio di superficie commerciale" a Ciampino?

squalotigre

Sab, 06/12/2014 - 12:48

Mr Blonde - ma lei dove vive? Gli ultimi 20 anni li ha passati all'estero, senza giornali e senza tv perché le accuse farloccche contro il cdx e Silvio in particolare hanno fatto il giro del mondo, grazie corrispondenti esteri che copiavano le veline dei PM traendole pari pari dalle articolesse di Repubblica, Corsera, Stampa etc etc. La superiorità morale della sx veniva riproposta in tutte salse sui media pubblici e privati (anche mediaset, esempio di sadomasochismo perfetto faceva la sua parte). Adesso stanno cercando di fare apparire i presunti ladri ( parlo di presunti e non ladri tout court come per anni hanno fatto i sinistri come lei) come estranei passati per sbaglio o tuttalpiù come compagni che sbagliano. Ma per favore??!!

filder

Sab, 06/12/2014 - 13:18

Se al posto di Marino si sarebbe trattato di Berlusconi, la magistratura democratica lo avrebbe gia' da tempo crocifisso su uno dei 7 colli di Roma, ma a prescindere di tutto, il vero responsabile della sua elezione e' soltanto il popolo romano chelo ha voluto ad ogni costo sperando di attingere al cielo toccandolo con le mani e non ricordando le catastrofiche situazioni prodotti in tutto il mondo dai comunisti in primis da quelli Italiani e che ora per far perdere le tracce si sono autodefiniti democratici di sinistra, forse per la vergogna, forse per continuare a fottere il popolo "bue" celandosi sotto il loro pseudonimo.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 06/12/2014 - 14:50

La "sinistra" si sta sgretolando sempre più velocemente specialmente a causa di questo Marino che ci racconta una sacco di bugie (Hacker per le multe - Buzzi? Mai incontrato) Anche la stessa "sinistra" si sta rendendo conto che Marino è incapace a governare Roma (bene farebbe a tornare a fare il medico di famiglia) ma lo deve difendere per forza ... solo per salvare la faccia, senza capire che più cercano di salvarlo più l'affossano difronte all'opinione pubblica.

Leo Vadala

Sab, 06/12/2014 - 15:07

Mi sembra oltremodo riduttivo sospettare qualcuno solo perche' una o piu' foto lo ritraggono assieme a un criminale. Renzi, il papa, e migliaia di altri insospettabili sono stati fotografati assieme a Berlusconi. Che facciamo, via tutti anche loro!

MEFEL68

Sab, 06/12/2014 - 15:37

@@@ Leo Vadala - Complimenti, potresti fare lo chef visto che sei bravo a rivoltare le frittate. Peccato che il tuo esempio faccia acqua da tutte le parti. Un conto è il dovere istituzionale, un altro il malaffare. Un uomo politico può dover incontrare la Regina Elisabetta pur essendo un convinto repubblicano; può incontrare il Presidente della Corea del Nord pur non essendo affatto comunista; e così via. Comunque,nel caso in questione, non si tratta solo di foto fatte allo stadio, perchè a queste seguono rapporti continuati e confidenziali. Ti è chiaro?

Tobi

Sab, 06/12/2014 - 15:59

Scassa, non mi associ a quello che fanno giornalacci come La Repubblica. Io dico nero al nero e bianco al bianco. Non parlo a convenienza. Il mio commento è un discorso generale e vale a destra e a sinistra. gabrichan46, non so delle altre questioni di Marino. Penso anche che questa cricca fosse lì già da molti sindaci addietro. Marino vi si è trovato. Non giustifico Marino, penso che non sia un buon politico, a me non piace, e infine penso che viva nel suo mondo di ideologie e che questo non sia meglio del mondo di mezzo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 06/12/2014 - 17:04

Mr Blonde 10e37 SCRIVE "a differenza di altri,Renzi si sta augurando processi rapidi ecc" Peccato che abbia appena varato per decreto, la DEPENALIZAZIONE di un SACCO di REATI, tra i quali sicuramente ricadranno anche diversi di quelli imputabili a questa CRICCA!!!! E NO Mr Blonde questo "NON ME LO DOVEVA SCRIVERE!!!!"(PIPPO BAUDO COPYRIGHT)LOL LOL Buenas tardes dal Leghista Monzese

Leo Vadala

Sab, 06/12/2014 - 23:01

@MEFEL68 - No, non mi e' chiaro per niente. Le faccio presente che tutti questi "rapporti continuati e confidenziali" sono, finora, solo speculazioni. E anche quando e se saranno provati, sara' poi necessario provare che sono avvenuti per ragioni losche. Non sono un fan di Marino e non sono un fan di Alemanno (abito in USA da 63 anni). Lei e' libero di pensare cio' che vuole a riguardo alle notizie trapelate in questi giorni, ma io ho una pessima abitudine - mi rifiuto di giudicare dalle apparenze. Mi permetto di inveire contro persone indagate solo quando e se saranno giudicate colpevoli di qualcosa. Cordialita'.

silvio50

Lun, 08/12/2014 - 10:17

bisognerebbe che queste belle cosine come scandalo mose,expo,roma,ecc ecc vengono ricordate poco prima delle prossime elezioni, si xche gli italiani dimenticano molto in fretta.