Effetto boomerang per Renzi inguaiato dalla sua annuncite

La gente non crede più al premier e oggi se ne ricorderà nelle urne. Colpa dei proclami su fisco, welfare e statali

Il sentimento di ripulsa verso il premier Renzi e i suoi messaggi è lampante, e gli è precipitato in testa con una accelerazione così spaventosa, da essere un caso di scuola. Merita di essere analizzato su base scientifica. Colui che appariva essere un campione della comunicazione è soffocato dal prodotto della propria strategia. Si chiama effetto boomerang. Ed è l'esito della maledizione della doppia kappa. Okkupazione esagerata di ogni spazio. Fino all'esasperazione della forza nel suo contrario: la makkietta.

Scuserete l'uso smodato della kappa, che non esiste nemmeno nell'alfabeto italiano. Ma è proprio questo senso di estraneità, questa percezione di invasione straniera che ha provocato una sorta di effetto vomitivo.

L'errore tecnico di Matteo Renzi non è un semplice infortunio, ma nasce dal tradimento della morale politica. E questo è consolante: la moralità, la sincerità alla fine vincono; la buona fede nella sua semplicità può essere sconfitta dieci, cento volte, ma alla fine trionfa sulla furbizia disonesta.

Spaventato per l'esito dei ballottaggi di oggi, Renzi le ha provate tutte, nella speranza di riuscire anche questa volta a vincere le elezioni accaparrandosi il consenso con mance e mancette distribuite agli elettori.

Nell'ordine: prima ha provato ad abbindolare gli elettori sbandierando le nuove (dice lui) norme contro i cosiddetti «furbetti del cartellino», ma è stato respinto con perdite di fronte all'evidenza che poco o niente cambia rispetto alle norme già in vigore; poi ci ha riprovato con il «No Imu-day», riproponendo agli italiani il mantra del «governo che ha fatto la più grande riduzione delle tasse della storia», ma i suoi banchetti si sono rivelati un ridicolo boomerang, non solo per la scarsa partecipazione e per la sfortunata coincidenza che nello stesso giorno in cui Renzi «festeggiava» il taglio della Tasi sulla prima casa (erede dell'Imu) i cittadini-contribuenti erano chiamati a pagare altre 24 tipologie di tributi, ma anche perché gli italiani non sono stupidi e sanno bene che con Renzi al governo la pressione fiscale è aumentata; e infine, se ancora non bastasse, si è inventata la boutade della flessibilità in uscita per i pensionati. Anche in questo caso, gli italiani hanno capito subito l'imbroglio e neanche hanno dato seguito alle sue parole.

Quello che sta accadendo al premier è stigmatizzato come ho anticipato - dai manuali e in scienza della comunicazione viene chiamato «effetto boomerang». In farmacologia si chiama effetto paradosso: una pasticca che dovrebbe sollevare dall'ansia trascina invece all'angoscia. Nel caso di Renzi hanno influito sei elementi, quasi tutti dotati di molte kappa:

1 la creazione di aspettative sempre troppo elevate rispetto all'effettiva realizzazione di quanto promesso/annunciato;

2 l'okkupazione delle tv, per cui il suo messaggio è stato ripetuto all'infinito, nella totale assenza di contraddittorio, fino a generare repulsione nell'audience;

3 l'okkupazione parlamentare per cui le Camere si sono trovate a dover approvare d'urgenza 49 decreti legge, e a votare per 58 volte in due anni e mezzo la fiducia al governo;

4 l'okkupazione del potere: si pensi alle banche, i cui problemi il premier ha tentato di risolvere scaricando tutte le responsabilità sul presidente della Consob, con l'idea di sostituirlo quanto prima con l'ennesimo fedelissimo toscano;

5 l'arroganza dei comportamenti dei ministri di volta in volta interessati dalle campagne di comunicazione (si pensi alle sempre più numerose gaffe del ministro Boschi nella campagna per il referendum sulla riforma costituzionale);

6 utilizzando in senso traslato termini della giurisprudenza penale, la «reiterazione del reato», con ciò intendendo dire che gli annunci di Renzi cui non hanno fatto seguito i fatti e le promesse non mantenute non sono stati casi sporadici ma un'abitudine del premier.

Dall'effetto boomerang spiegato dai manuali passiamo così all'effetto «makkietta». Questo è diventato Renzi: una makkietta. Così è visto non soltanto dagli italiani che, come dicevamo, hanno capito il suo «gioco», ma anche a livello internazionale dagli altri leader europei e mondiali. Venerdì Renzi si è presentato con la sua faccia di bronzo a San Pietroburgo a rivendicare il ruolo del suo governo nella costruzione di ponti con la Federazione Russa. Ma con che coraggio va a fare dichiarazioni così infondate? Ed è stato subito sbugiardato dal presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, che pochi minuti dopo si è espresso in senso diametralmente opposto agli annunci del premier italiano.

Allo stesso modo, proprio della scorsa sfortunata settimana, l'okkupazione delle televisioni da parte di Renzi è stata certificata dall'Agcom, l'Autorità garante delle comunicazioni: è pienamente in atto una vera e propria okkupazione mediatica da parte di Renzi un'assoluta prevalenza del «Sì» al referendum costituzionale: ai primissimi posti, manco a dirlo, la premiata ditta Renzi-Boschi-Napolitano porta a casa complessivamente poco meno del 40% del tempo di parola nei telegiornali Rai e circa il 20% nel programmi extra Tg Rai. Con Renzi che totalizza, nei telegiornali del servizio pubblico e solo in 48 giorni, ben 7 ore di monologo a sostegno delle ragioni pro referendum costituzionale.

Ma Renzi ha ormai perso ogni credibilità. Può parlare quanto vuole, in tutte le televisioni che vuole, ma le sue sono solo parole al vento. Ogni giorno se ne inventa una diversa. Ormai nessuno più gli crede. Lo dimostra il crollo che ha avuto il suo consenso personale, ormai a picco insieme a quello del suo governo e del suo partito, che in soli due anni, dalle ultime elezioni europee, ha perso oltre 10 punti: dal 40,8% del 2014 al 28% (circa) delle ultime rilevazioni. Questa notte avremo i dati finali, che confermeranno il trend negativo. E la sconfitta ai ballottaggi si trasformerà in un'onda sempre più gonfia che lo travolgerà al referendum di ottobre. Se oggi il «No» è già in vantaggio 53,2 a 46,8 con trend crescente per il «No». Sempre dai sondaggi emerge che il fronte del «No» ha ancora enormi margini di espansione mentre quello del «Si» è isolato e in regressione. E non è detto che a ottobre Renzi ci arrivi, perché è molto probabile che i suoi lo faranno fuori prima.

In tutto questo vediamo all'opera una divinità greca, si chiama Nemesi. E' la legge morale e politica del contrappasso. Anzi, kontrappasso.

Commenti
Ritratto di LYA<3...

LYA<3...

Dom, 19/06/2016 - 18:25

ottobre si avvicina, TRUFFOLO STAISERENO

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 19/06/2016 - 18:35

Caro Brunetta... dopo quella volta del voto " ALL'U-NA-MI-TA' " faresti bene a non parlare più per imperativi

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/06/2016 - 18:35

Renzi si è inguaiato per la sua annuncite,arroganza,autosufficienza,falsita',ipocrisia,goffaggine,ignoranza ed,infine,grandissima maleducazione e cafonaggine.Penso sia difficile batterlo.....

Mannik

Dom, 19/06/2016 - 18:43

Brunetta... silenzio elettorale. Ma siete tutti allergici alle leggi voi?

GMfederal

Dom, 19/06/2016 - 18:49

itaglioti fin quando dovremo sentire le stronzate di questo bamboccio?

freud1970

Dom, 19/06/2016 - 19:02

HA FATTO IL POLITICO COME TUTTI GLI ALTRI CHE HANNO GOVERNATO FINO AD OGGI, MA LA COLPA NON E' LORO, MA DI NOI ITALIANI CHE GLI PERMETTIAMO QUALSIASI NEFANDEZZA, SUBENDO TUTTO, MA GLIENE DICIAMO!!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/06/2016 - 19:16

Cos'hai scritto dreamer18e35???cos'è l'U NA MI TA!!!lol lol Ti "vedo" stanco da un po di giorni a questa parte stai bene??? Sai mi preoccuperebbe molto "perdere" qualcuno con cui confrontarmi qui nel FORUM. Saludos Nicaraguanses.

Gianca59

Dom, 19/06/2016 - 19:19

Già, perché quando uno sceglie un sindaco pensa a Renzi .....

mifra77

Dom, 19/06/2016 - 19:19

Ha voluto circondarsi di principessine e menestrelli di ogni genere, senza tener conto che la loro mancanza di professionalità e preparazione che all'origine potevano sembrargli doti positive per governanti che lui voleva tenere in pugno, a lungo andare gli si sarebbero rivoltate contro. La presenza costante sul video, le farloccate che è costretto a dire a causa dei ministri non all'altezza e la sottomissione alla Merkel, oltre che ai poteri forti, lo sotterreranno presto.

unosolo

Dom, 19/06/2016 - 19:23

rendiamoci conto che il popolo non si reca alle urne avendo perso fiducia , truffati e raggirati sia pensionati che risparmiatori e la giustizia ferma a tutela dei furti. presto con L'APE chiuderanno molte attività.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Dom, 19/06/2016 - 19:41

Azzz.il boomerang ritorna indietro a chi lo ha lanciato,ma a me sembra che il boomerang lanciato stia andando avanti.Temo che gli italiani abbiano la mente corta ed il ricordo alquanto debole.Affluenza alle urne:39%.Quindi.Se sono scemi non ci si può fare nulla.Scemi sono e scemi rimangono.Quindi?Si meritano il Pd tutto intero.Che poi non si stiano a lamentare se poi li riempono di tasse e di negri. Saluti.

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 19/06/2016 - 19:41

GMfederal: fino a quando quel poco di democrazia che ci è restato lo permette. Mannik: parli prima per i suoi compagnuzzi poi può dire degli altri.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Dom, 19/06/2016 - 19:45

Renzi trema? Ottobre? Intanto vediamo adesso, e vediamo chi trema.

leo.nar.do

Dom, 19/06/2016 - 19:48

Proprio così … quando è troppo, è troppo….

Giaca63

Dom, 19/06/2016 - 19:52

Presidenzialismo un uomo solo al comando fausto coppi

un_infiltrato

Dom, 19/06/2016 - 19:55

19/GIUGNO/2016 - ORE 23:01 __________________________ An election exit poll is a poll of voters taken immediately after they have exited the polling stations. Al mio segnale, scatenate l'inferno: l'avente titolo venga sommerso da pernacchie, rutti e flatulenze.

Ritratto di pinox

Anonimo (non verificato)

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 19/06/2016 - 20:01

L'autorevolezza mondiale di cui gode il Nobel Renato Brunetta gli consente di ignorare con sovrano disprezzo la farsa del silenzio elettorale. E tutti, anche i piddini, gli devono essere grati per le sue lectio magistralis - riduttivo definirle articoli - che fanno luce sulla politica italiana. Non a caso tutti i commentatori stranieri si avvalgono delle sue analisi come guida per orientarsi nel ginepraio della politica italiana, e dunque la sua condanna a renzi è definitiva, lo smaschera e lo ridicolizza di fronte al mondo intero. Brunetta conosce il valore delle sue parole, sa, ad esempio che basta un suo commento sulla situazione economica per orientare i mercati, cosi come sa che la sua condanna segna la fine di renzi e dunque si contiene, pesa le conseguenze delle sue parole sul piano nazionale ed europeo, se le pronuncia è solo perché le drammatiche circostanze rendono improcrastinabile il suo intervento risolutore.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 19/06/2016 - 20:01

Mannik..ma che te frega se Brunetta parla..non era quello che faceva ptendere voti al cazzaro ogni volta che apriva bocca?..mi sa che mannik soffre di cacarella..

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 19/06/2016 - 20:02

Dreamer_66 è l'unico demente che crede ancora a Bimbominkia..ma lui viene pagato per farlo!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 19/06/2016 - 20:04

ha,ha proprio un bel filotto..Prodi, Bersani, il Cazzaro..chi sarà il prossimo leader del Partito dei Trinarciuti? Proporrei Mr. Bean almeno date continuità d'immagine e continuate a far ridere..

Atlantico

Dom, 19/06/2016 - 20:07

Se lo dice il premio Nobel ( a breve ) Brunetta c'è da crederci.

lorenzovan

Dom, 19/06/2016 - 20:23

sto casotto delle liberta' con tanti candidati nobel..berluska...brunetta..dovrebbe correre da solo...noblesse oblige...lololololololol

conviene

Dom, 19/06/2016 - 20:24

NON SIETE ANCORA SODDISFATTI IL GIORNO DELLE ELEZIONI, ANDATE A FARVI TUTTI FOTTERE DFIGLI DI PxxxxxA DA STRADA DA 1 EURO A COLPO A PARRTIR ED A

Mr Blonde

Dom, 19/06/2016 - 20:26

brunetta spieghi ai suoi elettori perchè il provvedimento sui furbetti del cartellino non lo ha preso quando era ministro, ah sì lei era quello delle faccine sui siti...se renzi perde bene ma lei è estinto

conviene

Dom, 19/06/2016 - 20:26

NON SIETE ANCORA SODDOSFATRTI FIGLI DI PxxxxxA DA 1 CENTESIMO A COLPO A PERTRIRE D AQUELLA DI SALLUSTI. INFAMI DI MxxxA ANDARE A PRENDERLO IN CUL O CHE VI PIACE BASTRADRI MAFIOSI INFAMI

conviene

Dom, 19/06/2016 - 20:27

BRUNETTA VAI A PRENDERL ODOVE L OPRENDONO LE OCHE FOTTUTO BASTGARDO

little hawks

Dom, 19/06/2016 - 20:33

Sinistra e centro hanno governato da settanta anni e ci troviamo con una classe di furbissimi vampiri che succhiano il sangue del popolo lavoratore. Il barbiere del Senato prende più di 100.000€ all'anno, i reggisacco politici vivono alla grande e non fanno nulla di buono, i Consiglieri regionali sono diventati ricchi, ministri deputati e senatori nuotano nell'oro, e con loro funzionari e uscieri dei Palazzi. Ci siamo stancati di pagare tasse elevatissime per coprire i conti di questi parassiti. I pentastellati hanno dimostrato che costano molto di meno, inoltre, visti gli errori fin qui fatti dai nostri dirigenti politici, al peggio faranno come loro ma almeno noi pagheremo di meno. Frottolo fiorentino ci hai delusi tutti ma ci ha deluso il nano brontolo, ci ha deluso il Cavaliere e tutta la sua corte di veline più o meno ingrate.

t.francesco

Dom, 19/06/2016 - 20:33

A me fa un effetto particolare. Non sono di sinistra ma all'inizio questo giovane mi entusiasmava, forse come a molti. Da cinque o sei mesi non riesco più ad ASCOLTARLO. Quando appare il TV per interviste, notizie del telegiornale, debbo girare canale. Non riesco e non voglio più ascoltarlo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 19/06/2016 - 20:47

hernando45: (LOL) Ti esalta il fatto che mi sia scappatoo un "NI"? Vogliamo aprire una discussione coinvolgendo gli altri lettori? Siamo messi maluccio, eh? Dai... vedrai che passa. Salutami "Bolla di sapone" Rizzi e Mauro Corona da Erto.

Ritratto di barbara ferrari

barbara ferrari

Dom, 19/06/2016 - 20:48

Ho perfino paura ad aprire una scatola di pomodori che mi esca il royal baby fiorentino e cominci a parlare..parlare..parlare

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 19/06/2016 - 20:51

conviene quella notte tu madre fece uno sbaglio che stiamo ancora tutti pagando soprattutto su questo blog..purtroppo scambiò la pillola con la Dolce Euchessina..et voilà tu ne sei la prova vivente!

Ritratto di 02121940

Anonimo (non verificato)

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 19/06/2016 - 21:10

Lo scrive Brunetta, ma lo pensiamo in tanti, in numero crescente, al punto di incamerare tra gli "insofferenti" del furbetto un numero sempre crescente di persone, compresi i suoi più anziani compagni di partito. I motivi? Troppo lungo enumerarli, ma comunque la ragione principale della insofferenza verso l'uomo, finora distintosi solo nel salvare le casse di risparmio (guarda caso), è costituita dal modo in cui si presenta, da come parla e da come racconta le frottole, spesso smentite nel giro di una settimana.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 19/06/2016 - 21:13

Ormai è arrivato al capolinea, anche se cerca voti tra gli immigrati, ma ne perde e continuerà a perderne nella classe operaia e tra i più deboli, sempre più dimenticati. Il regalo degli 80 euro dati a chi aveva un reddito, dimenticando coloro che non hanno nulla, è la fotografia di un sistema di moderno acquisto di voti a spese dello stato.

rossono

Dom, 19/06/2016 - 21:14

conviene Riparate le scuole? ora riparati il cervello devi avere problemi seri..

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 19/06/2016 - 21:14

Basta la fotografia per capire tuttto. Con 3 "t".

roseg

Dom, 19/06/2016 - 21:19

conviene povera cretina impara a scrivere e poi... ma che linguaggio scurrile da vera signora eheheh RUSTICA PROGENIA SEMPER VILLANA FUIT.

rossono

Dom, 19/06/2016 - 21:27

barbara ferrari Credo siano le paure di tanti..

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 19/06/2016 - 21:38

@conviene: lei si che è una "gran Signora". Che aplomb. E Brunetta farebbe bene a seguire il suo consiglio: ella deve essere molta esperta su dove "lo prendono le oche". @Dreamer_66: lascia perdere i "coinvolgimenti". Koglioni si è da soli come quando si nasce o si muore. E tu sei un uomo solo...al comando. Dalton Russell.

ziobeppe1951

Dom, 19/06/2016 - 21:50

Conviene ...non è da donna delle pulizie esprimersi in modo così scurrile da battona negra

elpaso21

Dom, 19/06/2016 - 22:28

Ma è diventata una fissazione, quali sono i programmi del centro-destra??

un_infiltrato

Dom, 19/06/2016 - 23:24

EXIT POLL - Mi sto scompisciando!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/06/2016 - 23:44

POFFARBACCO!....a quanto leggo le CAMPANE stanno suonando a morto per RENZI.....anche Torino in mano ai 5S.....scommettiamo che domani molti sinistrati di questo forum saranno nascosti sotto al divano a leccarsi le ferite?

Duka

Lun, 20/06/2016 - 08:09

LA BATOSTA doveva essere completata dai risultati di Milano . I milanesi hanno commesso un grave errore che pagheranno duramente.

Duka

Lun, 20/06/2016 - 08:10

"STAI SERENO MATTEO" della serie : CHI LA FA L'ASPETTI

accanove

Lun, 20/06/2016 - 16:35

...agli inizi del suo governo però lo avete sostenuto voi, non si è capito se perchè bastonati da illecite intromissioni temevate di essere esclusi o se perchè credevate davvero che questo frottolo avrebbe risolto i problemi italiani....

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 21/06/2016 - 09:42

ANCORA CILECCA COME SEMPRE, MA VAI A CASA VAI BRAVO E GODITI LA TOSCANA,,,MIFRA 77 COME AMA CIRCONDARSI DI PRINCIPESSE E MENETRELLI ANCHE LA MERKEL VUOLE ASSISTERE AL GIULLARE.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 21/06/2016 - 17:23

ma ci vuole un signore al governo uno che capisca le cose la politica la finanza come Berlusconi, non uno sbarbatello che quando è nei meetings all'estero fa ridere gli altri politici, se poi diciamo che rappresenta la Italia e il popolo italiano siamo anzi siete apposto...