Enrico Montesano: "Matteo Salvini non è razzista"

L'attore romano Enrico Montesano difende il ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Non credo che sia razzista come non credo lo sia nessuno di noi italiani"

"Enrico Montesano difende le nostre azioni politiche e dice quello che milioni di italiani pensano, con parole chiare e semplici". Così Matteo Salvini chiede ai suoi followers di ascoltare parte dell'intervista che il comico romano ha rilasciato a Peter Gomez nel corso del programma Loft in cui ha parlato anche di immigrazione.

"Non credo che sia razzista come non credo lo sia nessuno di noi italiani", dice Montesano parlando del ministro dell'Interno Matteo Salvini e, poi, aggiunge: "Quando vado dal mio panettiere ci sono due ragazzi neri che fanno il pane, sono amici, scherziamo e parliamo e io li ammiro molto". L'attore romano, quindi, così come Salvini, respinge quella "accoglienza un po' acritica" in quanto "non è accoglienza se li abbandoniamo sotto i ponti dove non hanno un bagno, non hanno un lavoro...", spiega Montesano che, poi, affronta il tema dal punto di vista di chi sta nelle periferie e vive a contatto con migranti che hanno una cultura, usi e costumi diversi dai nostri. "E' bello dirlo a parole però mettiti vicino a uno che tutti i giorni cucina con l'aglio forte forte e ti entra dentro casa... L'integrazione è molto bella a parola, poi nella pratica...", dice lasciando intendere quanto sia difficile in realtà. Infine il tema delle navi piene di migranti che sbarcano in Italia: "Perché in Australia la riforniscono, le danno tutto quello che deve avere e la rimandano indietro? Gli australiani sono dei razzisti?", si chiede Montesano.

Commenti

venco

Dom, 28/10/2018 - 09:55

Qualcuno dei vip ancora con la testa a posto.