Esplode la bomba Marino: libro e candidatura

In uscita il volume Un marziano a Roma con le verità scomode (per il Pd) dell'ex sindaco

Roma - Com'è naturale che sia, vista la provenienza, sbarcherà alla Stampa estera domani «Un marziano a Roma». Titolo rubato alla celebre novella di Ennio Flaiano, così come l'autore a una promettente carriera di cardiologo di fama. Diventato inopinatamente senatore ds, leader di minoranza civile pidì, infine sindaco di Roma, Ignazio Marino si appresta con il lavoro dato ora alle stampe a correre per la sua rivincita verso il Campidoglio. Questo direbbe la scelta del luogo di presentazione (il giorno dopo ci sarà quella ufficiale, alla libreria Feltrinelli di via Appia), con copertura mediatica garantita e possibilità di sfruttare al massimo le potenzialità di un libro che nasce, a detta dell'autore medesimo, per offrire una «mano» al Pd romano, quello di Mafiacapitale. Più che un aiutino, un pugno nell'occhio. Con rivelazione degli aspetti scabrosi che l'ex sindaco ha o avrebbe certosinamente annotato su una serie di taccuini colorati (peraltro tenuti in bella vista, minacciosamente, sulla sua scrivania al Campidoglio).Eppure la voglia di Marino di restare in politica e prendersi la sua vendetta lontano dalle aule di giustizia - dove tra l'altro sarà lui per primo a doversi recare per il fastidioso impiccio degli scontrini contraffatti -, potrebbe pesare non poco sulla struttura narrativa del libro. Almeno a giudicare dagli annunci che l'ex sindaco va compitando da qualche settimana sul web: invece del materiale «esplosivo» promesso, c'è il rischio che si tratti dell'agiografia del proprio primo mandato, scritta da se medesimo.«È una proposta che parte dai miei 28 mesi da sindaco per una nuova e moderna capitale d'Italia - ha scritto infatti Marino -. Un'analisi che svela le vere resistenze al cambiamento, una mappa che indica le tante cose che abbiamo fatto e il percorso per trasformare Roma... Un richiamo alla mobilitazione e allo spirito civico, un racconto con tutto l'amore per Roma...». Un'auto-presentazione del genere, circolata su whatsApp prima di Pasqua, sarebbe in grado di uccidere qualsiasi velleità o prodotto editoriale. Per fortuna, poi però esistono gli esperti di marketing editoriale, e l'aspetto più piccante delle attesissime rivelazioni anti-Pd di Marino è stato tradotto anche in modo meno deprimente. «Nella vita sono sempre stato un testardo - dice Marino in questa seconda presentazione, tramite ufficio stampa -. E i testardi possono vincere o perdere ma non riescono a galleggiare: emergono o affondano». Il claim della novità editoriale parla di «racconto che non fa sconti e narra quello che è accaduto nelle ultime decine di anni nella città». Narrazione che potrà comunque risultare gustosa, nonostante un effetto collaterale previsto e non sottovalutabile perché tutt'altro che indolore: la ricandidatura a sindaco. Tanto per rompere le uova nel paniere, ma non solo al Pd. E tirare la volata ai grillini della Raggi, un po' marziani pure loro.RooS

Commenti

nessundorma1

Mar, 29/03/2016 - 08:40

i testardi vincono o perdono, ma non galleggiano. Marino te galleggi! domandati il perchè

Happy1937

Mar, 29/03/2016 - 09:06

Che faccia di bronzo!

Beaufou

Mar, 29/03/2016 - 09:15

Bomba o petardo? Secondo me Marino il testardo (i testardi emergono o affondano,dice... ma lo dice lui) lascerà le cose come stanno e continuerà a galleggiare come un tappo. Sempre meglio che affondare, per lui. Auguri.

Kerenkeren

Mar, 29/03/2016 - 09:16

Ma questo losco individuo,aldilà di quanto può rivelare sul conto del PD, non e' quel tizio che ,in America faceva la cresta sulle spese e quindi licenziato in tronco? Non era il tal sindaco di Roma che rifaceva la cresta sulle spese sostenute come sindaco?.In un paese civile un tale tizio al massimo ,faceva il PARCHEGGIATORE ovviamente abusivo.PS. e' l'unico "cervello" in fuga al contrario .

Kerenkeren

Mar, 29/03/2016 - 09:22

MARINO rubava sullo stipendio in America,rubava con la carta di credito di sindaco,ora ruba anche il titolo per il suo libro.poverello,e' una sua patologia come i cleptomani.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 29/03/2016 - 09:24

Il libro basta non comprarlo, quanto alla candidatura decideranno i romani: è molto probabile che la bomba marino faccia cilecca. Il popolo fungerà da "artificiere" preposto a farla brillare in un secondo tempo senza ulteriori danni.

umberto nordio

Mar, 29/03/2016 - 09:26

Più che un marziano io direi un mangia a "ufo".

milope.47

Mar, 29/03/2016 - 10:01

xumberto nordio: Complimenti per il commento !. Mi ha fatto veramente ridere.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 29/03/2016 - 10:09

IGNAZIO MARINO; É QUELLO CHE UNO SI ASPETTA DAL PDPCI; LADRO! TRUFFATORE! FALSARIO É CON UNA FACCIA DI MINKIA DA FAR INVIDIA A VAURO; QUESTO TIPO RAPPRESENTA QUELLO CHE IN PDPCI CI SORBINA DA 70 ANNI;É GENTE COME LUI IN UN PAESE CHE SI RISPETTI NON DOVREBBE CANDIDARE PER UN PARTITO CON 414 INDAGATI; COSA CHE É UNA VERGOGNA IN FACCIA A TUTTO IL MONDO: MA LA MORALITÁ PER IL PDPCI É UN ELASTICO CHE SI PUO TIRARE DA TUTTE LE PARTI; É QUESTO SI VEDE DA CHI SIEDE IN PARLAMENTO PER QUESTO PARTITO; E BERSANI É IL CASO PENATI É UN ESEMPIO PER LA MORALITÁ DEL PDPCI!.

cgf

Mar, 29/03/2016 - 10:27

cosa potra' mai fare ancora nella vita? non certo il medico, meglio tentare di fare il politico, ve ne sono tanti come lui...

cgf

Mar, 29/03/2016 - 10:29

Marino sta al PD come le Meloni a Forza Italia solo che lasceranno la Meloni disturbare Bertolaso, ma impediranno a Marino di rompere le uova... quello che non era valido per DeMagistris e DeLuca sara' valido per lui cosi' come lo e' stato per SB

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 29/03/2016 - 10:36

Sarà dato sapere se la spesa sostenuta per l'acquisto dei taccuini colorati, utilizzati per i preziosi appunti, fa parte degli scontrini incriminati?

linoalo1

Mar, 29/03/2016 - 10:43

Ecco un altro modo di fare Campagna Elettorale!!!!

sordo

Mar, 29/03/2016 - 10:54

Purtroppo in italia non esistono giornalisti seri(striscia ed in alcuni casi le iene sopperiscono a questa mancanza)esistessero , marino non potrebbe piu apparire da nessuna parte in italia.

un_infiltrato

Mar, 29/03/2016 - 10:56

Ma se io già mesi fa parlavo di TSO indifferibile, perchè non sono stato ascoltato?

piero calca

Mar, 29/03/2016 - 12:31

Non occorre essere un chiaroveggente per ipotizzare il contenuto del libro , così riassumibile :

Valia49

Mar, 29/03/2016 - 13:46

Ma dobbiamo sempre parlare di nullità?

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 29/03/2016 - 14:59

E' scoppiata la bomba Marino....Sai che miasmi?