Etruria, il Csm indaga ​sul pm-consulente

Il Csm ha aperto una pratica sul procuratore di Arezzo, Roberto Rossi, a capo dell'ufficio che sta conducendo l'inchiesta su Banca Etruria

Il Csm ha aperto una pratica sul procuratore di Arezzo, Roberto Rossi, a capo dell'ufficio che sta conducendo l'inchiesta su Banca Etruria. Il Comitato di Presidenza del Consiglio superiore della magistratura ha accolto la richiesta presentata dal consigliere laico di Forza Italia Pierantonio Zanettin. La pratica, affidata alla Prima commissione, è stata richiesta per verificare l'esistenza di profili di incompatibilità con l'incarico di consulenza agli Affari giuridici che Rossi svolge per il governo.

"Rossi- scriveva ieri Zanettin- risulta consulente agli affari giuridici di Palazzo Chigi, alle dirette dipendenze della Dott.ssa Antonella Manzione, capo del dipartimento affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio". Di qui la richiesta di aprire una pratica in Prima commissione, "per valutare se sussistano profili di incompatibilità, sotto il profilo dell'appannamento dell'immagine di terzietà ed imparzialità, tra l'incarico extragiudiziario assegnato al magistrato e la funzione requirente da lui svolta, anche e soprattutto in relazione alla funzione di coordinamento delle indagini svolte dall'Ufficio".

Annunci

Commenti

Libero1

Gio, 17/12/2015 - 22:09

Roba da non credere.Sembra vivere in un paese di quarto mondo dove 90% sono tutti ladri e corrotti. Il consulente agli affari giuridici del governo pidiota scelto dal burattino toscano per accertare chi ha rubato e chi ha il diritto a essere risarcito con una piccola elemosina e' sotto inchiesta.

silvano45

Gio, 17/12/2015 - 22:14

invece di lavorare al servizio dei cittadini e per migliorare la peggior giustizia dell'europa prendono incarichi incompatibili con il potere per quattro soldi e sono in tanti !mi domando a che cavolo servono i consulenti se non a creare un intreccio di potere quando ci sono migliaia di inutili dirigenti della PA superpagati?

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 17/12/2015 - 22:14

se la suonano e se la cantano tra di loro, un regime in punta di valzer , con i guanti bianchi e le giacche di cachemire!!!

cgf

Gio, 17/12/2015 - 22:25

si sono mossi perché hanno accolto la richiesta presentata dal consigliere laico di Forza Italia... capito, è un atto dovuto, finirà a tarallucci e vino, per molto meno hanno fatto molto di più in passato contro ......

coccolino

Gio, 17/12/2015 - 22:35

Tanto, il CSM è in mano a renzi.....ci vogliamo rendere conto che siamo in DITTATURA ??????

jeanlage

Gio, 17/12/2015 - 23:09

Quale sarà il proverbio dominante? "Cane non morde cane", "Homo homini lupus", "Una mano lava l'altra, tutte e due lavano il viso?". Escluderei "Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino".

coniglio

Gio, 17/12/2015 - 23:38

Egregi Signori, io sono di destra (non centro destra)e conosco personalmente da oltre 20 anni il Dr. Rossi, per motivi professionali,e non lo vedo da circa 10. E' persona che nella vita privata come in quella professionale mi ha dato prova di rettitudine e mi auguro che il CSM non lo sollevi dall'incarico. E' un fine giurista ed è un bene che abbia avuto quell'incarico di consulente. Le leggi devono essere fatte da chi ci lavora, non da burocrati, peraltro ci sono anche avvocati (e sugli aspetti societari tributari ci dovrebbero essere anche commercialisti). Stia semmai attento di chi si circonda perchè non portargli un foglio o riportargli un fatto "schermato" fa indirizzare in buona fede le indagini in un senso o nell'altro. Se ancora ho un minimo di fiducia nella Giustizia è perchè so che ci sono - poche - persone come lui. Caro Dottore per il bene dell'Italia vada avanti .... e attento ai politici che non la usino come un "utile idiota". Con immutata stima.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 17/12/2015 - 23:43

Fanno finta di fare inchieste ma poi trattandosi degli amici degli amici va tutto quanto a finire RAPIDAMENTE in vacca. Abbiamo magistrati che si muovono come un bradipi con i cittadini ma vanno veloci come la luce quando interessa a loro. HANNO CREATO UN NUOVA DIMENSIONE DELLA GIUSTIZIA. LA JUSDIACRONIA.

19gig50

Ven, 18/12/2015 - 00:00

Finirà tutto in una bolla di sapone. Fanno finta di smuovere un po' le acque per dare il fumo negli occhi e poi diranno che non c'era alcun conflitto di interessi. Tra di loro non si toccano.

Aegnor

Ven, 18/12/2015 - 00:38

Quanno ce stanno li rossi,je tutto un magna magna

Amelia Tersigni

Ven, 18/12/2015 - 01:30

Ormai nella Giustizia Italiana non ho più nessuna fiducia, sia quando assolve e sia quando condanna. La fiducia è qualcosa che si deve meritare, conquistare e non darla mai per scontata. E mi dispiace per quei Giudici che fanno il loro lavoro con serietà e imparzialità. E' per questo che ci vuole una riforma drastica della Giustizia!!!. Ma non si riescono a scalfire nemmeno i privilegi di cui hanno fatto incetta...!!!!

Royfree

Ven, 18/12/2015 - 02:59

Voi pensate che sia grave? Provate a pensare come i politici considerano il popolo quando mettono in moto questi meccanismi. Non pensate, ve lo dico io. Per loro, il popolo, è letame. E io ne sono un pezzo.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 18/12/2015 - 07:28

C`è un detto molto veritiero, valido nei tribunali Italiani,dove l`insieme delle toghe è unanime, le quali pesano con due bilance:"""GLI AMICI DEI MIEI AMICI SONO MIEI AMICI"""!!! Nella lingua italiana questo detto è pura corruzione e tutte queste TOGHE devono essere tolte dal libro paga dello stato italiano SE PARLIAMO DI DEMOCRAZIA,"""SE INVECE SIAMO IN UNO STATO DITTATORIALE,(COME DIMOSTRA LA LORO ILLEGALITÀ DOPO IL GOLPE, CON A CAPO "Napolitano", AI DANNI DI Berlusconi E DEGLI ITALIANI), ALLORA CHE LO DICANO APERTAMENTE E CHE LO FACCIANO SAPERE A TUTTO IL MONDO CHE IN ITALIA ESISTE UNA DITTATURA ,ASSECONDATA DALLA MASSONERIA E DAL CAPITALISMO COMUNISTA,"ITALIANO", DOVE GLI AMICI ROSSI VENGONO PREMIATI PER LE RUBERIE E LA LORO MALAPOLITICA!!!

linoalo1

Ven, 18/12/2015 - 07:30

Altra Insabbiatura???

acquario13

Ven, 18/12/2015 - 07:31

sono certo: finirà tutto in una bolla di sapone! questi pidioti, ingoiano anche la merda!! MA DOVE SONO FINITI QUELLI CHE SCENDEVANO IN PIAZZA? Vi va bene cosi adesso? che razza di babbei....

vince50_19

Ven, 18/12/2015 - 07:36

cgf - Esatto! Oltretutto questo magistrato a fine anno lascerà la toga: perché hanno dato a lui questo caso, forse per perdere tempo? E poi basta andare a spulciare nell'attività del Csm avverso comportamenti "particolari" di certa magistratura, per rendersi conto che, come scritto nel libro di Livadiotti (giornalista del gruppo Repubblica-Espresso) L'ultracasta dei magistrati (dati presi dall'archivio del Csm), quelli sanzionati non sono neanche lo zero virgola e si che di casi strani ce ne sarebbero.. A meno che qualche magistrato molto "ardito" non si sia permesso di criticare il Csm stesso: allora saranno "fulmini e saette" per colui che avrà avuto l'ardire di compiere simil azione.

Gius1

Ven, 18/12/2015 - 07:48

Dopodiche' consiglio di indagare anche sul csm. In Italia dovremmo essere tutti indagati

Gius1

Ven, 18/12/2015 - 07:52

Ma mi chiedo, questo Rossi cosa pottrebbe scoprire contro il governo dove lavora lui stesso? Poveri risparmiatori!!!!!!

amedeov

Ven, 18/12/2015 - 08:14

Il salva banche è solo un affare di " COSA NOSTRA "