Europarlamento, deputato Lega lancia cioccolato turco per protesta

Il gesto di protesta dell'europarlamentare Angelo Ciocca che, dopo aver accusato la Turchia e rimarcato la dura posizione della Lega nei confronti del governo turco e dell'Europa, ha lanciato una barretta di cioccolato turco come segno di protesta

Bagarre all'interno dell'Europarlamento. Durante il dibattito in merito alla Turchia ed alla sua azione militare nel nord-est della Siria, il deputato del Carroccio Angelo Ciocca ha fatto parlare di sé per quanto avvenuto al termine del suo intervento.

Invitato a prendere la parola, l'europarlamentare, già noto per i suoi gesti plateali – esattamente un anno fa aveva calpestato con una scarpa di fattura italiana dei documenti portati dal commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici – non ha risparmiato dure parole nei confronti del governo turco e di chi non ha ancora preso una netta posizione di contrasto. All'inizio del proprio discorso, Ciocca ha estratto una barretta confezionata di cioccolato turco, a mo' di provocazione. “Pazzesco, inaccettabile. Pensate, alla scorsa plenaria le autorità turche dispensavano cioccolato turco per chiedere di riprendere i negoziati per l'ingresso della Turchia in Europa”, ha esordito il deputato europeo, come riportato da “Adnkronos”. “A poche settimane di distanza, non dispensano più cioccolato, ma missili e bombe. Basta continuare a dare soldi dei contribuenti europei alla Turchia. Abbiamo un'Europa che non è stata in grado di governare le guerre economiche, le guerre commerciali. Oggi ci accorgiamo che abbiamo un'Europa che addirittura finanzia la guerra turca. È inaccettabile anche in memoria di Antonio Megalizzi: non basta un minuto di silenzio, o intitolare un'aula del parlamento, se poi si decide di finanziare una guerra che sta con l'Isis, contro coloro che hanno combattuto il terrorismo”. Dopo aver ricordato il giovane giornalista italiano vittima dell'attentato terroristico avvenuto a Strasburgo nel dicembre del 2018, Ciocca ha proseguito precisando che la Lega si è sempre opposta all'ingresso della Turchia nella comunità europea, e si è rivolto agli altri parlamentari, invitandoli a prendere una netta posizione dopo gli ultimi avvenimenti.

“Io mi auguro davvero che tutti i colleghi che hanno ricevuto questo cioccolato abbiano il coraggio di restituirlo alle autorità turche, con le mani sporche di sangue. Anzi, vengo io lì", ha concluso, lasciando il proprio banco.

Inutili i richiami della vicepresidente irlandese dell'Europarlamento, Mairead McGuinness:“No, no. Mi scusi, può tornare al suo posto? La prego, torni al suo posto!”. Ciocca ha continuato ad avanzare fino alla postazione della vicepresidente, ed a questo punto ha gettato a terra la barretta di cioccolato.“No a questa Turchia!”, ha esclamato, tornando poi a sedersi.

Un gesto forte, che non è piaciuto alla McGuinness: “Ma questo è un parlamento in cui si discute, non si buttano oggetti in giro. Questo è un atteggiamento inaccettabile. Fra l'altro, colleghi, devo dire che atti di questo genere sono troppo comuni. Questo è un parlamento dove discutiamo, non è necessario gridare, gettare degli oggetti in giro. Spero che sarete d'accordo con me. Io sono veramente sconvolta da quello che ha appena fatto”, ha detto, rivolgendosi al deputato della Lega e suscitando applausi fra i parlamentari presenti.

A questo punto Ciocca ha tentato di riprendere la parola e spiegarsi, ma è stato seccamente zittito dalla vicepresidente, che non ha mancato di riprenderlo ancora una volta.

Commenti

wrights

Mer, 23/10/2019 - 17:53

Era una barretta di cioccolato della Pernigotti?

stefi84

Mer, 23/10/2019 - 18:14

La Turchia fa il lavoro sporco, ma poi lì potranno trovare spazio 2 milioni di rifugiati siriani che torneranno nel loro paese (non nelle loro case magari, ma nel loro paese, si). Come diceva Machiavelli "il fine giustifica i mezzi".

maurizio50

Mer, 23/10/2019 - 19:08

Unione Europea?? Sì, Unione di arrivisti, ladri e profittatori!!!!

cir

Mer, 23/10/2019 - 19:20

non ha fatto per nula un bel gesto , con gli scanbi commerciali con la Turchia che abbiamo...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/10/2019 - 19:37

@wrights, volevo dirlo io, mi hai preceduto.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 23/10/2019 - 19:59

Il parlamento europeo è un cesso conformista. Ciocca ha fatto bene.

andrea bar

Mer, 23/10/2019 - 20:46

E va bene, il deputato leghista ha violato il bon ton istituzionale, ci sta pure che la vice presidente lo richiami all'ordine ma c'è un elemento che è inquietante: la signora McGuinness si dichiara "sconvolta" dal comportamento del leghista. Significa veramente avere dei valori di riferimento completamente alieni (nel senso proprio da extraterrestre). Difronte ad una barretta di cioccolata gettata a terra e la tragedia curda la situazione che mi sconvolge è la seconda.

Fjr

Mer, 23/10/2019 - 21:01

Occhio perché l’Onu potrebbe considerarlo come un’attacco con armi chimiche

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mer, 23/10/2019 - 22:13

una bella figura di palta. leghista ignorante.

salmodiante

Gio, 24/10/2019 - 07:38

Ma ha fatto bene, altro che presidente "sconvolta"!

GINO_59

Gio, 24/10/2019 - 07:47

Era sconvolta! Per il cioccolato. Quanta pena mi fa. Purtroppo questi badano all'apparenza, non alla sostanza. Due le cose: o vanno via queste mummie o andiamo fuori noi dall'europa. Non vedo altre soluzioni.

routier

Gio, 24/10/2019 - 08:25

Altro che cioccolato! Che dire allora dei turchi che hanno votato un tizio come Erdogan?

silvano.donati@...

Gio, 24/10/2019 - 09:25

no, e' cioccolato rosso per BABBEI

Ritratto di MyOwnBoss

MyOwnBoss

Gio, 24/10/2019 - 10:08

I leghisti nella UE sono noti solo per queste sceneggiate, come quella dell'altro che non si è alzato in piedi per la standing ovation tributata a Juncker dal Parlamento. E poi si lamentano che tutti li considerino dei buzzurri incivili, e li trattino come appestati,isolati in un gruppetto con Marine Le Pen e i neonazisti tedeschi. Che nausea!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 24/10/2019 - 10:42

meno male che Salvini queste sceneggiate all'Europarlamento non le faceva ... infatti non ci andava mai... a parte quando era giorno di paga ...

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 24/10/2019 - 10:54

Questa è la Lega e questi sono i leghisti: non sono MAI stati in grado di mettersi attorno ad un tavolo per discutere e per trattare civilmente i problemi europei e italiani! Come non ricordare, tra l'altro, n Salvini durante una delle sue sporadiche presenze al PE, lui, un ignorante, insultò ferocemente e volgarmente lo statista/economista JC Juncker?

steacanessa

Gio, 24/10/2019 - 11:05

Ben fatto.

ST6

Gio, 24/10/2019 - 11:20

Fjr: perchè attacco chimico? Forse avanzando, il Ciocca scureggiava pure?

roberto67

Gio, 24/10/2019 - 11:36

Nell'indifferenza generale dei governi europei intanto tocca a noi cittadini agire singolarmente, boicottando tutti i prodotti turchi. Il gesto del leghista sarà stato plateale, scorretto, non adatto al luogo, ma è servito a chiarire che verso un Paese colpevole di un'aggressione armata contro un altro Stato sovrano non si scende a compromessi.

jaguar

Gio, 24/10/2019 - 11:48

Ha fatto bene.

Libertà75

Gio, 24/10/2019 - 11:50

leggo commenti di gente che non è neanche capace di leggere un articolo e commentare in merito... ho la vaga impressione che molti minus non riescano a dormire la notte e pensino a Salvini... che sia rimasto l'unico a pensare alle donne?

oracolodidelfo

Gio, 24/10/2019 - 13:07

cir 19,20 - illustrissimo, mi elenca analiticamente e dettagliatamente quali e quanti scambi commerciali abbiamo?