La F1 rinnega se stessa: basta donne

Decide lo sponsor: un esercito di fusti al posto delle tradizionali "ombrelline". Vettel: "Che brutto"

Il pilota si toglie il casco, sorride, è sudato, è stanco, l'adrenalina è ancora a mille, il pilota parla, regala le solite frasi di rito, racconta di pistoni, di cilindri, di sorpassi anche se qui sono pochini, poi a sorpresa si blocca, ed è lui a fare una domanda. «Scusate», chiede, «ma dove sono finite le ragazze della griglia di partenza? Com'era brutto oggi senza di loro...».

La sorpresa, lo sconcerto, lo stupore di Sebastian Vettel certificano una data destinata a restare impressa nella storia recente della Formula uno: se non la fine di un'epoca, la prima vistosa crepa che si insinua in un binomio che pareva monolitico e inscalfibile, consolidato com'era da decenni di corse e passioni e glamour e amori e drammi e avventure. Addio donne e motori, da ieri... solo motori.

La Formula uno dopo aver perso il rumore perde anche l'altra metà della propria anima e per di più lo fa sul palcoscenico più importante: il Gran premio più patinato e fotografato dell'anno. Le grid girl , le ragazze della griglia che accompagnano ogni cavaliere del rischio e sorridono e gli sorridono stando in piedi a fianco delle monoposto nei minuti che precedono il via, hanno lasciato il posto ai grid boys , fustoni con polo bianca che sorridevano - ma non ai piloti - e che con la loro presenza hanno ridimensionato l'ego ipertrofico dei driver, deliziando invece parecchio il pubblico femminile sugli spalti.

La rivoluzione (qualcosa era già avvenuto una decina di anni fa in un paio di Gp in America ma in modo meno evidente) non è stata decisa dalla Fom, cioè da patron Bernie Ecclestone che in griglia non c'era e che, pare non fosse entusiasta dell'idea. E non l'ha decisa la Fia, il governo dell'automobile, cioè Jean Todt. Il binomio donne e motori è stato spezzato dallo sponsor della corsa, la Tag Heuer, che ha voluto così omaggiare la madrina dell'evento, la modella Cara Delevingne, facendola scortare in pista da un piccolo esercito di grid boys .

Se non altro una F1 inaspettatamente al passo con i tempi, in un'epoca di referendum irlandesi sulle nozze gay e di polemiche sugli inciampi sessisti in Italia nel calcio femminile.

Una F1 che a questa rivoluzione ci è però arrivata per caso, per volontà altrui e senza volerlo. E forse questa è l'unica nota stonata in questo sport di... soli motori.

Commenti
Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 25/05/2015 - 08:49

Le donne? Trombate.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 08:58

Il disegno dell'Elite è chiaro: privare uomo e donna di identità sessuale. E' l'ultima radice da tagliare per ridurre l'individuo a disperato atomo isolato. Leggete il libro "UNISEX: la creazione dell'uomo senza identità sessuale".

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 09:00

Maschilizzare le donne e femminizzare gli uomini. L'identità sessuale è il prossimo obiettivo dell'Elite massonica. Va distrutta come hanno distrutto quelle etniche, religiose, culturali, alimentari ecc...

veromario

Lun, 25/05/2015 - 09:19

spero non centri veramente niente la storia dei gay,perché altrimenti siamo arrivati alla canna del gas, io fossi stato un pilota mi sarei rifiutato di salire in macchina se al posto di una bella gnocca avessi trovato un omaccione accanto alla mia macchina.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 25/05/2015 - 09:28

E' evidente che gli sponsor della F1, sensibili alle leggi economiche, hanno valutato che la fetta di mercato più ragguardevole sia oggi quella che apprezza maggiormente maschi fustacchioni piuttosto che avvenenti ragazze minigonnate. Qualcuno dirà: Se sommiamo il numero delle donne con quello dei finocchi, abbiamo la maggioranza della popolazione. Vero, ma da quando le donne guardano la Formula uno?

vince50

Lun, 25/05/2015 - 09:40

Ma si chi se ne frega delle donne ormai non fanno testo,mettiamoci dei "cosi"sculettanti e abominevoli.

Boxster65

Lun, 25/05/2015 - 09:40

Brutta roba i maschi ai box. Roba per Vladimir Luxuria... bleah!!!

steacanessa

Lun, 25/05/2015 - 10:04

Che enorme idiozia! E pensare che ci sono tanti che pagano un canone per vedere trenini di auto telecomandate!

Luigi Farinelli

Lun, 25/05/2015 - 10:15

L'ideologia "progressista" delle "pari opportunità" da imporre sempre e comunque, pure andando al di là del ridicolo: a quando l'imposizione del 50% della forza lavorativa in miniera costituita da donne? E quando si decideranno una buona volta gli uomini, quei biechi maschilisti, ad avere l'utero così le missionarie dell'egalitarismo sempre e comunque troveranno pace? Come dite? Stanno già studiando la cosa con il prof. Umberto Veronesi? Aspettiamoci allora altre novità a breve, anche al di fuori della F1!

magnum357

Lun, 25/05/2015 - 10:29

Che schifo !!! Quelli della Fia sono improvvisamente diventati tutti gay ?

umbro80

Lun, 25/05/2015 - 10:48

Pefettamente in linea con le moderne ideologie, più fxxxi x per tutti!!

lolafalana

Lun, 25/05/2015 - 11:06

Ormai un mondo di finocchi...!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 11:06

L'uomo voluto dall'Elite è senza sesso, senza razza, senza storia, senza cultura, senza religione. E' il trionfo dell'ideale egualitarista di origine illumunista-marxista-massonico. L'Elite vuole dominare un esercito di disgraziati.

Jimisong007

Lun, 25/05/2015 - 11:15

Bravo Vettel al volante e fuori monoposto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 11:31

Il caso Barilla indica l'immenso potere della lobby. Ma attenzione. Non la lobby LGBT. Questa è solo uno strumento. Chi la finanzia sono Goldman Sachs, Monsanto, Rockfeller, JP Morgan. Perché direte? Non gli conviene esporsi visto che i gay sono comunque minoranza...e ancor meno chi vuole "sposarsi". Il fatto è che i "diritti LGBT" sono l'anticamera del transumanesimo. L'obiettivo è DISTRUGGERE L'IDENTITA' SESSUALE DELL'UOMO, ultima radice da recidere per realizzare l'egualitarismo totale, l'ANNIENTAMENTO DELLA SOCIETA'. Vogliono un mondo di disadattati. SUDDITI PERFETTI.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 11:32

L'occidente merita la fine. E' un cancro da cui il mondo libero deve tutelarsi.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 25/05/2015 - 11:46

Seriamente. Cosa se ne fanno i piloti delle donne? In questo senso: sono diventati dei robottini asessuati, tutti abitacolo e box, viti e bulloni, computer e dati. Non hanno più tempo per gli stravizi, né con le donne, né con gli uomini. Avete notizia di qualche pilota "maudit" che fa stravizi con le donne fino alla mattina della gara? Io no! E gli spettatori? Calano in continuazione: vuoi vedere che alla fine le donne, che non danno più sapore a niente, con la loro supponenza e strafottenza, hanno stufato?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 11:46

La successione voluta è questa: 1) nozze gay 2) adozioni gay 3) pratiche di fecondazione e siccome queste impediscono a entrambi i soggetti di diventare genitore si passa a 4) manipolazione genetica per generare un uomo da due gay. Ossia l'uomo OGM. E così si spiega perché i colossi dell'OGM e della finanza spingono e investono miliardi nel LGBT....

Fradi

Lun, 25/05/2015 - 11:56

A quando le quote rosa anche tra i piloti?

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 25/05/2015 - 12:02

Viva Vettel! E poi siano i piloti a decidere chi avere a fianco alla partenza: una modella, un modello, un meccanico, una meccanica, la moglie o Arlecchino (alla Rossi). Però lasciateci le miss di tappa al Giro!

frabelli1

Lun, 25/05/2015 - 12:37

l'ho notato, assenza di velle ragazze col numeri del pilota portato da uomini. mi sono stupito, ma della famosa modella solo una fugace apparizione di coesa. ma ho saputo e non me ne ha importato più di tanto chi fosse. ho visto ragazze piu belle.

Gaby

Lun, 25/05/2015 - 12:47

Il Principe di Monaco, malgrado moglie e figli, e' sempre stato interessato....

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 25/05/2015 - 12:51

Abraxasso 11:46, mi sembra che lei sia su una brutta strada. Quando si comincia a considerarsi perdenti rispetto all'altro sesso, non c'è più speranza.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 25/05/2015 - 12:59

ANCHE QUI MI SA CHE SI STA AFFERMANDO IL MONDO DEI FROCI, SI VEDE CHE LE BELLE RAGAZZE NON PIACCIONO PIU'....COME CAMBIA IL MONDO, UNA VOLTA SI USCIVA E SI ANDAVA A TRIFOLA, ADESSO ESCI E RISCHI DI PRENDERLO NEL ...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/05/2015 - 13:01

In arrivo i baci gay al Giro di Italia

giorgiandr

Lun, 25/05/2015 - 13:24

D'ora in avanti si dirà : froci e motori, gioie e dolori.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 25/05/2015 - 14:01

Gentilissimo Civis, per quanto mi riguarda, vivo felice con una donna dolcissima, desiderabile, educata e semplice, sicuramente migliore di me, che mi onora del suo affetto (con annessi e connessi). E' questa la mia strada...dice che sia brutta? E poi, mi creda, a volte è bello darsi per vinti!