Fallimento dell'Unità: pignorati i beni all'ex direttore Concita De Gregorio

L'ex direttore e altri giornalisti sono stati condannati a risarcire i danni al posto della società editrice

"Non sono mai stata chiamata in tribunale, né mi è mai stato chiesto di produrre carte con una difesa adeguata, se fossimo stati in grado di produrre le carte sulla base delle quali si fondavano gli articoli avremmo vinto e sono sicura che vinceremo in appello". All'anticipazione del Corriere della Sera dell'inchiesta di Report sul fallimento del quotidiano fondato da Gramsci, parlano l'ex direttore Concita De Gregorio e gli ex giornalisti dell'Unità. Stanno tutti ricevendo pignoramenti e ingiunzioni di pagamento per ripianare i debiti della società editrice Nie.

Dal momento che Nie non è più in grado di pagare i creditori, il risarcimento di chi ha vinto le cause di diffamazione si riversa sui giornalisti. Da contratto, infatti, la responsabilità è ripartita tra editore, giornalista e direttore della testata in questa proporzione: 80% per il secondo che ha pubblica, 10% per il secondo che ha controllato i contenuti dell'articolo e 10% per il terz che fisicamente ha scritto l’articolo. "Tutti e tre i soggetti però sono responsabili in solido - fa notare il Corriere della Sera - significa che se uno dei tre non è in grado di pagare, gli altri possono essere obbligati dal giudice a pagare per lui". Ed così è successo.

Come riportato da Report, il tribunale di Roma ha chiesto alla De Gregorio di pagare 400mila euro decretando così il pignoramento di casa e redditi. Anche un'altra giornalista, Natalia Lombardo, ha dovuto fare i conti con il pignoramento della propria abitazione.

Commenti

Albius50

Mer, 06/05/2015 - 08:49

E' sicuro che vince e verrà anche risarcita, come al solito a SINISTRA è tutto regolare.

epc

Mer, 06/05/2015 - 08:53

E' la Giustizia italiana, Bellezza! Quella che tu amavi tanto quando condannava Berlusconi!

rodolfoc

Mer, 06/05/2015 - 08:58

Dalema diceva sempre di voler vedere Silvio chiedere l'elemosina sui gradini di una chiesa. Posso "rubarle" il sogno, Baffino? mi piacerebbe vedere la sua ex-direttora fare la stessa cosa.

elio2

Mer, 06/05/2015 - 09:03

Ci scommetto che non pagherà un solo centesimo, ha in tasca la tessera giusta per essere prescritta contro la sua volontà.

montenotte

Mer, 06/05/2015 - 09:04

È la prima volta che,leggendo l'articolo, sento dire di compagni che pagano o che dovrebbero pagare. Ma prima di esultare aspetto la conclusione dei vari gradi di giudizio per dire che alla fine non succederà nulla.

rossono

Mer, 06/05/2015 - 09:04

Questi hanno imparato da C.D.B dategli qualcosa in mano e questi la portano al fallimento....

redy_t

Mer, 06/05/2015 - 09:06

Mi dispiace.Oh come mi dispiace.Davvero.Adesso però devo trovare un tronchesino:il naso mi si è allungato fino all'altra stanza .....

Ritratto di zocchi

zocchi

Mer, 06/05/2015 - 09:12

Stano non trovo i vari commenti di vari sinistroidi che commentano criticando gli articoli del giornale. ci penserà REMZI e qualche giudice di MAGISTRATURA DEMOCRATICA a sistemare le cose

Dako

Mer, 06/05/2015 - 09:33

Se la "CAVERANNO" come al solito tempo sprecato per i media e per i giudici che fanno finta di indagare con risultato finale = ... il Fatto Non Suss....e

little hawks

Mer, 06/05/2015 - 09:42

Un po' della loro medicina così sentono che sapore ha! Comunque con la nostra magistratura libera ed al di sopra delle parti non avrà altro che qualche perdita di tempo, se era Berlusconi.....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 06/05/2015 - 10:14

Io mi domando :se la magistratura legge i post che la gente normale scrive,non potrebbe avere uno scatto d'orgoglio e dimostrare di non essere di parte???? Io noto una grande sfiducia da parte degli italiani.Ci sarà un motivo ?????????

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 06/05/2015 - 10:19

SEMBRA LOGICA L’AZIONE GIUDIZIARIA CONTRO L'UNITA' CHE COSTITUISCE UNA GARANZIA PER IL LETTORE, PER UN GIORNALE NATO INFELICE PER NON ESSERE LETTO.

fcf

Mer, 06/05/2015 - 10:29

Qualunque cosa finisca in mano ai "compagni" è destinata al fallimento, purtroppo a spese degli italiani.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 06/05/2015 - 10:31

Se dovesse restituire tutti i fondi che lo Stato ha elargito magnanimamente ed immeritatamente alla brillantissima testata del PCI per evitarne il fallimento non basterebbero dieci, cento, mille Concite...

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 06/05/2015 - 10:33

Vuoi che costei, con le sue conoscenze, non trovi sulla sua strada un Esposito qualsiasi?

plaunad

Mer, 06/05/2015 - 10:57

Godo come un mandrillo !

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 06/05/2015 - 10:57

Questa è una cattocompagnprogressistcomunista non verrà mai condannata!!! solo madre natura lo potrebbe fare

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 06/05/2015 - 11:08

I signori dell'Unità hanno sempre detto che la Legge è Legge (quando però picchiava a destra) ed ora che picchia a sinistra finalmente capiranno cosa vuole dire. Un po' per uno in braccio alla mamma.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mer, 06/05/2015 - 11:09

...quando condannavano il Cavaliere, commentavi estasiata l'ottimo operato della magistratura,(minuscolo e basta!) ora assapora tu l'amaro calice....

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 06/05/2015 - 11:11

Le multe non dovrebbero riguardare solo gli articoli pubblicati: il direttore, la redazione e la casa editrice dovrebbero anche essere multati per le grandi infamie che i commentatori scrivevano sui blog di quel giornale, a partire dalle accuse per vilipendio fino ad arrivare ad ogni sorta di calunnia, diffamazioni denigratorie nei confronti di chiunque non facesse parte della sinistra, ed in particolare nei confronti dell'allora Capo del Governo, Silvio Berlusconi.

giovanni951

Mer, 06/05/2015 - 11:14

se le faranno cacciare 400k euro stapperò una bottiglia di quello buono.

giovauriem

Mer, 06/05/2015 - 11:15

ma, questa poverina che colpa ha ? concita era come un una stampa incorniciata che si mette sul contatore della luce : giusto per coprire il buco ,lei non sa nulla ne di giornali e neanche di giornalismo , era/è solo una militante amica del caposezione .

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Mer, 06/05/2015 - 11:25

non ci illudiamo,non accadrà nulla e appunto la simpatica giornalista non solo riceverà le scuse di tutti i sinistrorsi ma sarà anche risarcita ADEGUATAMENTE.

petrustorino

Mer, 06/05/2015 - 11:26

unico commento: molto bene ma....vedremo come andrà a finire

maurizio50

Mer, 06/05/2015 - 11:32

Brava Conchita!! Per le porcate scritte sul giornale dei compagni paghi tu di tasca tua?? Era ora! Comodo scrivere schifezze a più non posso e poi far pagare agli altri!!!!!!

angelomaria

Mer, 06/05/2015 - 11:35

COME MI DISPIACE""" BUONDIORNO E BUONYUTTO A VOI CARI LETTRI E DIREZIONE E MI RIABISSO

angelomaria

Mer, 06/05/2015 - 11:36

TRALEI E IL BAFFINO ANNI CI PECCATI MAI PAGATI!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 06/05/2015 - 11:44

La pappagallina che dirigeva l'Unità ha sempre un avvenire al "Corriere della Sera". Non per niente Montanelli ha fondato codesto Giornale Nuovo: per dare ai milanesi e agli italiani una fonte d'informazione autorevole, veritiera ed equilibrata.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 06/05/2015 - 12:33

Povera Concita! Mi viene da piangere, ma mi consolo al pensiero che tutto si risolverà nel modo consueto, il migliore, all'italiana.

rossini

Mer, 06/05/2015 - 12:58

Cara Concita non so se alla fine pagherai di tasca tua. Come pure sarebbe giusto, visto che ti sei sciacquata di bocca su tanti poveri cittadini diffamati da te e dal tuo giornale. Per ora mi basta che metta mano al portafoglio per pagare le salate parcelle dell'avvocato che ti dovrà difendere. Chi semina vento raccoglie tempesta.

piertrim

Mer, 06/05/2015 - 13:16

Chi lo sa, se ora rifletteranno e prime di scrivere o parlare, saranno meno tendenziosi e connessi alla realtà.

agosvac

Mer, 06/05/2015 - 13:17

Leggendo il titolo dell'articolo ero rimasto dubbioso: ma come, si pignorano i beni dei giornalisti per il fallimento del giornale? Poi ho capito: non si pignorano i beni per il fallimento del giornale ma per le magagne fatte dai giornalisti! Il che mi sembra giusto. Il problema pare consista in tutte le cause pendenti sul giornale per diffamazioni varie. In questo caso è giusto perché a diffamare sono stati i giornalisti per il tramite del giornale.

hectorre

Mer, 06/05/2015 - 14:03

non sanno manco gestire un giornale finanziato da noi!!!!!

Ritratto di panteranera

panteranera

Mer, 06/05/2015 - 14:09

La Pravda italiana fallita per mancanza di lettori (già trent'anni fa centinaia di volenterosi compagni andavano casa per casa la domenica mattina per tentare di vendere a forza quel fogliaccio utile solo nel caso fosse terminata la carta igienica), nonostante finanziamenti pubblici e di partito, ulteriore esempio di sana gestione rossa in stile tessera n.1 PD, quanto ai compagni diffamatori possono sempre sperare in qualche togato del loro stesso colore per farla franca, non sarebbe certo una novità...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 06/05/2015 - 14:16

State tranquilli che poi alla fine non solo non pagherà, ma magari dovranno risarcirla i diffamati, il soccorso rosso partirà

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 06/05/2015 - 14:19

Che non sia mai andata in tribunale non significa che fosse assente.

Opaline67

Mer, 06/05/2015 - 14:20

Non pagherà mezzo Euro.Gli affiliati di falce e martello sono sempre in una botte di ferro nel paese su cui regna la casta delle intoccabili toghe rosse

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 06/05/2015 - 15:00

Questa piccola miserabile, non farà alcuna brutta fine. I delinquenti in Italia sono sempre premiati dalle toghe progressiste. Troveranno il sistema per salvare capra e soprattutto le cavolate di questi sinistrati di nome e di fatto.

jobact

Mer, 06/05/2015 - 15:02

Speriamo che per pagare non debba fare sordido mercimonio. Altrimenti ci sarebbe la coda..... dei suoi.... ad aiutarla !!!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 06/05/2015 - 15:18

Ah ah ah ah ah. Ecco come chiudeva l'articolo sul "Lodo Mondadori" l'Unità il 15/Luglio/2009: "Berlusconi non è abituato a farsi colpire senza reagire in quello che ha di più caro: il portafoglio". Concita De Gregorio sarà contenta di provare di persona il brivido di essere colpita nel suo portafoglio! Ah ah ah ah.

Pietro43

Mer, 06/05/2015 - 15:52

Non riesco a dispiacermi per la Sig.ra De Gregorio. Magari per recuperare un po' di soldi farà studiare i suoi figli in Italia in una scuola pubblica.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 06/05/2015 - 16:03

Paga, tanto i soldi non ti mancano e taci.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 06/05/2015 - 16:30

Per adesso, cara Concita, ti han proprio conciata con la tua casa pignorata. Certo dici che in appello ti trarrai fuori da sto bordello. Purtroppo lo credo anch'io e anche se sopra tu non hai Dio, troverai qualche togato che darà torto al magistrato che "ingiustamente" ti ha condannato!

Antares-60

Mer, 06/05/2015 - 16:54

Qui ci vuole una bella patrimoniale per riportare nelle edicole il quotidiano meno letto al mondo, intere foreste abbattute per stampare un giornale che finiva regolarmente al macero. Concita troverà sicuramente un impiego da dirigente al Corriere Della Sera, che preso ufficialmente il posto dell'Unità.

poli

Mer, 06/05/2015 - 17:26

Le sentenze della magistratura devono essere rispettate." ....che lo facciano senza se e senza ma. Poverina, non è stata informata..... ma non sapeva che c'è gente condannata perché "Non poteva non sapere"?Il giorno della caduta di Berlusconi,l'ultimo politico che ha difeso quel po' di sovranità nazionale che ancora avevamo e che agiva sullo scacchiere internazionale seguendo solo l'interesse nazionale, avete parlato di "liberazione". Scusa conchita, ma godo anch'io oggi!

Tero59

Mer, 06/05/2015 - 17:28

x concita non ci saranno problemi. Visto che il nuovo direttore del corriere arriva anche lui da questa gloriosa testata, con un' editoriale alla settimana ci sarà sicuramente di che rimpolpare le finanze già rese congrue da comparsate varie. Cissà cosa direbbe a. gramsci di questi squallidi personaggi.

VittorioMar

Mer, 06/05/2015 - 17:35

Può facilmente rifarsi partecipando come ospite in tutte le trasmissioni politiche!Una lezione di politicamente corretto e moralmente superiore è impagabile!!

pastello

Mer, 06/05/2015 - 17:35

Andiamoci piano ragazzi prima di esultare. Interverrà il partito e i giudici dovranno restituire il tutto condito con i danni morali, materiali, biologici ecc. Pagati da noi.

eternoamore

Mer, 06/05/2015 - 18:42

MA SA QUESTE PERSONE SICURAMENTE TROVERANNO QUALCHE AMICO MAGISTRATO. VI RICORDATE VENDOLA, IL MAGISTRATO AVEVA PARTECIPATO AL PRANZO CON TUYTA LA FAMIGLIA E LUI DISSE CHE NON LA CONOSCEVA.

bruco52

Mer, 06/05/2015 - 19:51

Dispiace sapere che ad una persona vengano pignorati i frutti del suo lavoro, i sacrifici di una vita...però questo deriva della convinzione che stando a sinistra, tutto è lecito e possibile, anche insultare, denigrare, infangare, diffamare senza doverne pagare le conseguenze...

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mer, 06/05/2015 - 20:44

Con...cita hayworth, ora non hai più le spalle coperte per poter diffamare a tuo piacimento. Hai perso delle cause e sei stata condannata. Paga. E speriamo che il conto sia salatissimo. O il principio vale solo per gli altri? Dalton Russell.

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 06/05/2015 - 20:52

Notizia da prima pagina ? Ma fate come "Il Piccolo" di Trieste, immaginate di che gruppo è, pag. 10, a caratteri in grassetto ma lillipuziani in fondo a destra col titolo:L'Unità: niente soldi per le spese legali .... e niente nomi. Ancora un pò e non pubblicheranno neanche in piccolo. DISINFORMAZIA !

Pelican 49

Mer, 06/05/2015 - 21:47

Come godo, finalmente Concita deve pagare ... ha perso le cause di diffamazione ....mica non hanno pagato la luce ....si gode ancra di più !

Ritratto di cerberus

cerberus

Mer, 06/05/2015 - 21:57

Mi hanno distrutto un mito....la Concetta, quella di sinistra convinta, con la sua aria di superiorità che sprizza intelligenza da tutti i pori,quella con il figlio di 10 anni che legge B.Brecht.queĺla che accogliamoli tutti ma a casa vostra.Concettina,che botta,ma tranquilla, quelli come te cadono sempre in piedi...tanti santi in paradiso hai,tu!!!

Accademico

Gio, 07/05/2015 - 07:44

E invece no, stavolta il vento spira in senso contrario: il conto verrà presentato, eccome!

eloi

Lun, 11/05/2015 - 18:09

Allla Conchita ci pensa la RAI e la Berlinguer.