Dalla Festa dell'Unità di Ravenna il Pd si prepara al nuovo compromesso storico

Fino al 9 settembre a Ravenna in programma la Festa nazionale dell'Unità. Il discorso del segretario, Nicola Zingaretti, è in programma il 9 Settembre

Nessuno in casa dem avrebbe potuto immaginare di trovarsi in una situazione simile organizzando la Festa nazionale dell'Unità, in programma fino al 9 settembre a Ravenna. Il Pd sta lavorando per varare un nuovo governo con il M5S. "Riaccendiamo l'Italia" è lo slogan della Festa dem. Tra poco sapremo se verrà riaccesa la luce verde a Giuseppe Conte, con il sostegno dei parlamentari democratici.

"Sarà la festa delle idee", dichiara il reponsabile dell'organizzazione dem, Stefano Vaccari, "per riaccendere l’Italia contro la propaganda dell’odio e della paura". Ma se nel Paese sono stati diffusi odio e paura possibile che sia colpa solo della Lega e non anche del 5S? Dettaglio trascurabile in casa dem. "Alla luce del momento politico - prosegue Vaccari - la festa nazionale de L’Unità sarà ovviamente l’appuntamento più importante dove il Pd si confronterà con le associazioni culturali ed economiche, con i sindacati e con gli amministratori e dove metterà in campo le proprie idee per il futuro dell’Italia”. Il Pd tiene a far sapere che sarà una festa ecologica, con illuminazione per l’80% a led, uso ridotto al minimo della plastica, stoviglie e posate biodegradabili e un ristorante vegetariano a Km zero.

A chiudere la kermesse il tradizionale comizio del segretario, Nicola Zingaretti, in programma domenica 8 settembre alle ore 17.30 nell’area dibattiti Benigno Zaccagnini. Corsi e ricorsi della storia politica del nostro Paese. Zaccagnini fu segretario della Dc dal 1975 al 1980, negli anni del "compromesso storico" tra Pci e democristiani. Oggi il Pd, erede del Pci e della sinistra Dc (di Zaccagnini e Moro), si prepara a dare vita a un nuovo compromesso storico, dai contorni tutti da decifrare. L'unico obiettivo sembra quello di prendere tempo ed evitare che Salvini si prenda il Paese. Basterà come collante?

Commenti
Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 27/08/2019 - 13:00

Piuttosto sono i dem che tirano in ballo paure e divisioni ad ogni piè sospinto, più o meno inconsapevolmente (ne dubito) ...., ma possibile che non abbiano nessun altro argomento da proporre al popolo italiano?

agosvac

Mar, 27/08/2019 - 13:07

Ai tempi del compromesso storico la DC era maggioritaria ed il PCI aveva, quasi, il 30%. I tempi sono cambiati: oggi, in Parlamento, il PD ha il 18% ed i 5 stelle hanno il 30%. Se si andasse ad elezioni la Lega avrebbe quasi il 40% ed il centro destra in totale più del 50%. Al PD ed ai 5 stelle resterebbero le briciole. Ovviamente non si può correre il rischio di dare agli italiani la possibilità di votare. Lo si farebbe in democrazia, ma la nostra non è una democrazia bensì una dittatura del Presidente della Repubblica.

frapito

Mar, 27/08/2019 - 13:17

Volete riaccendere il Paese? Proclamate uno sciopero generale dei METALMECCANICI!!! (Se lo avete dimenticato, esistono ancora!).

franky55

Mar, 27/08/2019 - 14:07

Loro hanno dimenticato i lavoratori pensano alle banche e come fare soldi per altre vie ora che mancano i finaziamenti dell 'ex URSS il giocattolo pian piano si sta rompendo, gli italiani si stanno rendendo conto di ciò che hanno combinato nel passato, e che ora hanno paura del responso popolare

Popi46

Mar, 27/08/2019 - 14:22

Compromesso storico, tra DC e PCI, due visioni politiche contrastanti, ma pur sempre visioni di società possibili..... Compromesso MaZinga? In nomen omen....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 27/08/2019 - 14:46

Compromesso tra chi? Tra perdenti e in via d'estinzione?

Divoll

Mar, 27/08/2019 - 14:47

Ma se vi siete gia' compromessi storicamente che piu' non si puo'?

effecal

Mar, 27/08/2019 - 15:50

Il gregge rosso aspetta con ansia la sua manifestazione preferita e nel frattempo pascola tranquillo

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 27/08/2019 - 17:13

gli utenti tipo del festival dell'unita':braghe corte anni '70,canotta piu' o meno pulita,bestemmea raffica contro salvini

Fjr

Mar, 27/08/2019 - 17:23

Sciacquatevi la bocca prima di usare il termine compromesso storico perché purtroppo,un grande statista ha pagato con la vita e lì a volerlo fare erano in due ,con due grandi teste e su poli opposti,LORO non inciuciavano per tenersi le poltrone,LORO avevano il massimo rispetto dell’avversario e sempre LORO sapevano quando era il momento di fare un passo indietro,forse è proprio per questo che ancora oggi sono ricordati perché LORO avevano a cuore il proprio paese ed è anche per questo che a distanza di 40 anni ancora lì celebriamo,il nostro è uno strano paese osanniamo i grandi solo dopo essere passati a miglior vita

Fjr

Mar, 27/08/2019 - 17:24

Anticalcio ,ma va la’ tutti figli di papà col Rolex e il risvoltino

Papilla47

Mar, 27/08/2019 - 17:44

Come la volete riaccendere l'italia senza gli interruttori che vi avete mangiato?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 27/08/2019 - 19:45

Fjr:purtroppo di faziosi ce ne sono parecchi!! radical chic...ma nel loro DNA rimangono dei poveri...dei nulla....