Fiano ostenta sicurezza: "Entro tre giorni avremo un esecutivo"

Il deputato del Pd ha spiegato che va risolto il nodo sul vicepremier e bisogna trovare un accordo sulla squadra di governo

"Nei prossimi tre o quattro giorni daremo un governo al Paese”. Parola di Emanuele Fiano, deputato del Partito democratico, intervenuto a La Piazza, la kermesse organizzata da Affaritaliani.it a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Fiano ha infatti precisato che “Conte potrebbe sciogliere la riserva tra lunedì e martedì” in merito ai tempi di formazione del nuovo esecutivo.

In merito alla squadra di governo, il deputato dem si è detto “ottimista” mentre ha sottolineato che dovrebbe risolversi il nodo sulla vicepresidenza del consiglio a Luigi Di Maio, anche se questo tema andrebbe risolto per ultimo. Fiano ha spiegato che il nome del premier è stato proposto dal Movimento 5 Stelle, che è stato fermo sui punti più importanti del programma. “Che poi il Pd non possa avere la figura accanto al premier mi pare troppo - ha proseguito il deputato del Pd -. Ma le notizie che arrivano dall'incontro tra Conte e Mattarella sono positive”.

In merito al programma, Fiano ha detto che i due partiti si sono avvicinati su vari temi. Ha precisato il Pd non è contrario al taglio dei parlamentari, ma questa riforma va accompagnata con altre perché da sola porterebbe alcuni territori a non essere rappresentati dal punto di vista politico. “Sul decreto sicurezza Di Maio ha tenuto una posizione dura - ha continuato Fiano - ma noi abbiamo risposto che occorre partire dai rilievi di Mattarella. Su altre questioni siamo già d'accordo come, ad esempio, la revoca delle concessioni". Infine, il deputato del Pd ha sottolineato che si partirà dal taglio del cuneo fiscale e quindi del costo del lavoro, sia sulla parte del dipendente sia su quella del datore di lavoro.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 01/09/2019 - 12:20

Lecito domandarsi fino a quando sul Colle Quirinale continueranno a sopportare le contraddizioni a raffica che sistematicamente negano quello che i vertici del nulla hanno pattuito o anche solo il giorno prima hanno "dichiarato" di voler condividere, mentre in realtà non ci pensano proprio. Hanno orientamenti politici, cultura e morale totalmente contrari. Gli uni sono filocomunisti e gli altri sono esattamente all'opposto, condizionati non dalla logica o da orientamenti politici liberali, però dominati dalla "Piattaforma Rousseau, una fesseria colossale e di fatto antidemocratica.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 01/09/2019 - 12:43

Detto da Fiano ,estremista di sinistra, posso fare sonni tranquilli

Scirocco

Dom, 01/09/2019 - 13:49

Stai sereno Fiano e tornatene a nanna.

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 01/09/2019 - 18:45

noi comuni mortali non possiamo capire l'apologia del fascismo senza fascismo....ma credo se questo fosse il frutto di una mente superiore???

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 01/09/2019 - 18:45

noi comuni mortali non possiamo capire l'apologia del fascismo senza fascismo....ma se questo fosse il frutto di una mente superiore???

Yossi0

Dom, 01/09/2019 - 21:57

si sig. Fiano, certamente un esecutivo formato da un gruppetto di persone legate alla poltrona, senza un programma guidati dall'avvocato del popolo; non avendo un programma definito vivacchieranno sulle chiacchere cercando di accontentare i sinistri aumentando le tasse per far fronte alle richieste del loro padrone di bruxelles