Fiction sul Cav, Elena Sofia Ricci sarà Veronica

L'attrice interpreterà l'ex moglie di Berlusconi nello sceneggiato del premio Oscar Sorrentino

Roma Tra un mese esatto, dopo un primo slittamento di date, inizieranno le riprese che si prolungheranno fino a novembre di Loro, il nuovo film prodotto da Indigo del premio Oscar Paolo Sorrentino incentrato - come annunciato da un comunicato stampa di Universal che lo distribuirà in Italia - «sulla figura di Silvio Berlusconi e la sua corte». A interpretare il leader di Forza Italia, come è noto, è stato chiamato Toni Servillo, l'attore oramai più che feticcio di Sorrentino, che, come un camaleonte, è passato dal ruolo di un altro ex premier come Giulio Andreotti per il film del 2008 «Il divo» a quello di Jep Gambardella di «La grande bellezza», in attesa di diventare Geppetto per il progetto su Pinocchio coltivato da Matteo Garrone.

Film molto corale - quasi una cinquantina i ruoli - come ama fare ultimamente Sorrentino (da La grande bellezza alla serie The Young Pope), Loro - il cui titolo quando viene pronunciato fa pensare anche a «L'oro» - si concentrerà però sulle persone più vicine a Silvio Berlusconi tra le quali non potrà certo mancare l'ex moglie Veronica Lario che sarà interpretata - come anticipato da Dagospia - da uno dei volti più amati dal pubblico televisivo, Elena Sofia Ricci (Cesaroni, Che Dio ci aiuti). Ieri Fulvia Caprara su La stampa ha rivelato che Paolo Sorrentino ha chiesto espressamente di incontrare Veronica Lario e che lei ha accettato di buon grado. I due hanno parlato di Berlusconi, del matrimonio, del divorzio, ma anche proprio della scelta della sua interprete Elena Sofia Ricci che è stata apprezzata da Veronica Lario la quale, lo ricordiamo, in gioventù a cavallo tra gli anni '70 e '80 è stata un'attrice che ha lavorato al teatro, al cinema e in televisione dove ha conosciuto il futuro premier con cui si è sposata nel 1990 per poi separarsi nel 2009. Che saranno poi sicuramente gli anni centrali del racconto del film Loro che Paolo Sorrentino ha scritto insieme al fido Umberto Contarello. Un passaggio temporale complesso e stratificato che metterà a dura prova il reparto tecnico del cosiddetto trucco&parrucco che a Cinecittà in questi giorni sta facendo le prove sugli attori già scelti a cui è stato chiesto espressamente di non abbronzarsi né prima né durante le riprese. E se non basteranno le mani di grandi artigiani del nostro cinema come Aldo Signoretti che, per le acconciature, proprio con Sorrentino ha ricevuto due dei suoi quattro David di Donatello (Il divo e La grande bellezza) ecco che entreranno in scena gli effetti visivi digitali di Chromatica di Rodolfo Migliari e Luca Della Grotta.

Mentre non avranno bisogno di molti accorgimenti i tanti ruoli del cast che includono - come riportato in un annuncio di selezione - «showgirls, soubrette e vallette televisive di età compresa tra i 20 e i 45 anni». Il settimanale Chi ha già anticipato che per uno di questi personaggi sono state già scelte Desirée Popper, ex tronista di «Uomini e donne», e Laura Cremaschi, ex bonas di «Avanti un altro». Due programmi Mediaset. E il cerchio su Berlusconi si chiude, sempre paradossalmente. RS

Commenti

Alessio2012

Ven, 21/07/2017 - 09:39

Altro fango in arrivo per Berlusconi?

un_infiltrato

Ven, 21/07/2017 - 09:57

E in tutto questo, chi interpreta il ruolo di Emilio Fede?

Mogambo

Ven, 21/07/2017 - 10:01

Mio Dio no! Risparmiateci questo prevedibilissimo polpettone.Altrimenti vi attirereste lo stesso giudizio che diede Fantozzi sul film "La Corazzata Potemkin".

demetrio_tirinnante

Ven, 21/07/2017 - 10:04

Sorprende rilevare come Elena Sofia Ricci abbia accettato di interpretare un ruolo siffatto. Vero è che pecunia non olet!