"Finanziamenti sospetti a chi salva i migranti Sorvegliamo le Ong"

Parla il procuratore capo di Catania: le ombre sulle associazioni no profit che operano in mare

Soggetti accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, i costosi interventi di soccorso in mare da parte delle Ong, il fenomeno della radicalizzazione. Questo e altro ancora è al vaglio della procura di Catania. Lo conferma il procuratore capo Carmelo Zuccaro, che nei giorni scorsi ha avuto un'audizione davanti alla commissione Schengen.

Qual è la linea della procura etnea nei confronti degli scafisti «per forza», ossia gli immigrati assurti al ruolo di Caronte per viaggiare gratis o perché scelti dagli organizzatori?

«La procura di Catania persegue il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Riguardo agli scafisti occasionali, scelti all'ultimo perché hanno nozioni minime di navigazione, la condotta a loro asseribile, la violazione dell'articolo 12 della legge Bossi-Fini, non appare connotata da requisiti di gravità tale da giustificare l'adozione di una misura cautelare, quindi si procede sì penalmente per il reato, ma a piede libero, perché non si distinguono in maniera rilevante dagli altri immigrati che condividono la loro sorte».

Che attenzione rivolge la procura alle Ong?

«Un punto interrogativo che ci siamo posti riguarda i finanziamenti. Abbiamo la contezza di enormi costi dell'operazione. In alcuni casi si parla di 400mila euro mensili come per la nave Moas. Sui finanziatori potremmo svolgere indagini incisive, con l'iscrizione di un procedimento penale con notizia di reato, ma ad oggi abbiamo sospetti ma non indizi che giustifichino apertura di notizia di reato, per cui possiamo solo cercare di capire in maniera indiretta chi sono i finanziatori. Nel giorno in cui appureremo che sono state violate le regole di ingaggio potremo fare accertamenti bancari. Non sarà facile arrivare a risultati approfonditi perché alcune navi battono bandiere di Stati non collaborativi. Ma ci tenteremo».

Potrebbe esserci connivenza con le consorterie criminali?

«È una possibilità, non suffragata da un indizio di prova. Come lo è che si favoriscano gli accessi verso alcuni Stati rispetto ad altri, e anche che siano mosse solo da fini filantropici. Ma il reato di agevolazione dell'immigrazione clandestina è perseguibile qualunque sia il fine».

È reato arrivare fin quasi in spiaggia per soccorrere gli immigrati appena salpati?

«Non è reato andarli a prendere invadendo le acque di un Paese straniero. È punita un'attività di ingresso in Italia senza rispettare le regole di ingaggio, che stabiliscono che le navi debbano portare i migranti nel porto più vicino, che non è certo l'Italia».

Avete una persona nel mirino delle indagini?

«Quella sulle Ong non è un'indagine penale, solo conoscitiva. La nostra attenzione non riguarda singoli individui ma associazioni private».

Attenzione è stata posta su Nawal Soufi, meglio nota come «Lady Sos»

«Al momento escludiamo che ci sia un interesse economico nel fatto che indichi ai trafficanti i numeri da chiamare per far venire a prendere le navi cariche di migranti. È una questione ideologica».

State indagando sulla radicalizzazione nelle carceri e nei campi in cui gli immigrati sono assunti in nero?

«Sì. Ci giungono segnalazioni molto concrete di fenomeni di reclutamento, di radicalizzazione nelle carceri. Quanto ai campi in cui viene richiesta manovalanza straniera in nero, come nel Ragusano, abbiamo indagini in corso. Sono soggetti radicalizzati che attraggono gli stranieri per avviarli al fondamentalismo».

Commenti

moshe

Sab, 25/03/2017 - 19:36

Non ci riesco a credere ..... qualcuno si sta rendendo conto della situazione?

LostileFurio

Sab, 25/03/2017 - 20:15

No piu' 5 per mille per loro da subito!

retnimare

Sab, 25/03/2017 - 20:20

https://www.youtube.com/watch?v=dP4rYgJKo_w guardate cosa ha postato Luca???

retnimare

Sab, 25/03/2017 - 20:21

https://www.youtube.com/watch?v=dP4rYgJKo_w

Una-mattina-mi-...

Sab, 25/03/2017 - 20:28

LA MAFIA HA IN MANO LA PATRIA, CI VUOLE UNA NUOVA GUERRA DI LIBERAZIONE

Pisslam

Sab, 25/03/2017 - 20:29

speriamo che qualcuno doni alla Libia una decina di sommergibili e ciao ciao alle navi delle ONG in acque libiche....

piazzapulita52

Sab, 25/03/2017 - 20:46

STAVO ASCOLTANDO LA CANZONE "ROMAGNA MIA" DI RAUL CASADEI! MI SONO VENUTE LE LACRIME AGLI OCCHI! QUELLA SI CHE ERA ITALIA! OGGI E' UN PAESE DISTRUTTO INVASO DA CLANDESTINI AFRICANI E QUANT'ALTRO IN MANO AD INDIVIDUI SENZA SCRUPOLI! HANNO SULLA COSCIENZA LA MORTE DELLA NOSTRA PATRIA E DEL SUO POPOLO! LA MALEDIZIONE SI ABBATTERA' SU DI LORO E I LORO FIGLI (AMMESSO E NON CONCESSO CHE SIANO CAPACI A PROCREARE!). CHE SCHIFO!!!!!!!!!

giancristi

Sab, 25/03/2017 - 21:14

Questo magistrato è di una cautela indisponente, anche se è meglio di molti suoi colleghi. L'ammiraglio Credendino, comandante della missione Sofia, dice che di notte le navi delle Ong accendono le luci ai limiti delle acque territoriali libiche e gli scafisti fanno partire i "migranti". Luca Donadel mostra che certe navi Ong vanno a soccorrere i migranti sempre nello stesso punto. Vedere: www.facebook.com/lucaDofficial

killkoms

Sab, 25/03/2017 - 21:43

pecunia no olet!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 25/03/2017 - 22:35

Andate su nopecoroni.it per conoscere la verità sui costi umani ed economicidell'invasione.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 25/03/2017 - 22:41

su nopecoroni.it sul web come Twitter per conoscere la verità sull'invasione dei clandestini. Piero non vi nasconde nulla.

Divoll

Sab, 25/03/2017 - 23:24

Il traffico di migranti rende piu' del traffico di droga. E' ovvio che le mafie ci si siano buttate a pesce. E le ONG sono una forma di mafia legalizzata (specie quelle finanziate da Soros).

Divoll

Sab, 25/03/2017 - 23:33

@piazzapulita52 - A quanto pare, procreare e' l'unica cosa che sanno fare benissimo.

rosa52

Dom, 26/03/2017 - 00:31

solo ora se ne accorgono!!!ma fino ad ora cosa faceva chi doveva controllare?

Keplero17

Dom, 26/03/2017 - 01:32

Macchè sospetti; George Soros ha destinato mezzo miliardo di euro per le ong che vanno a ritirare i migranti in Libia con le navi.

Marcello.508

Dom, 26/03/2017 - 09:13

Minniti dovrebbe "approfondire", altro che l'accordo con il leader libico Serraj, accordo che sta già finendo, a quanto pare, in un posto maleodorante. Sarebbe ora di piantarla di vendere fumo, ancorché di questo passo alle elezioni la tranvata per il Pd è assicurata.

Solander

Dom, 26/03/2017 - 09:56

Sembrerebbe una cosa facile facile, se un Ragazzo intelligente e attento ha rivelato tutti i misteri, si fa per dire, i nostri servizi non sanno di tutte queste cose sulle ONG. Se i nostri politici, si fa per dire, fanno finta di niente vuol dire che ci sono veramente enormi interessi loschi in campo. Tutti noi, quando ci saranno le elezioni, si fa per dire, sapremo come votare. Ricordate il referendum, 40% a 60%, dobbiamo metterli alla canna del gas. Sig. DONADEL, si guardi le spalle quando esce di casa, potrebbe capitarle qualche cosa di spiacevole.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 26/03/2017 - 10:24

george soros e i sauditi mi sa che hanno destinato "qualche" soldo pure ai "controllori" "qualche" eeee!!

sparviero51

Dom, 26/03/2017 - 10:32

LA PLEBAGLIA ROSSA CHE BELA E PIAGNUCOLA CONTINUAMENTE CONTRO LE PENSIONI MINIME NON DICE UNA SOLA PAROLA CONTRO QUESTO ABOMINIO !!!

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Dom, 26/03/2017 - 11:22

Carcere per tutti i rappresentanti delle ONG che sono nel business dei clandestini! Mandato di cattura internazionale per George Soros!

cameo44

Dom, 26/03/2017 - 11:30

Cè poco da indagare i tanti scandali da Mafia Capitale al CAR di Mineo alle tante cooperative dimostrano ampiamente che dietro questi arrivi vi sono organizzazioni di criminali i quali certi di essere soccorsi e che molte navi vanno a prenderli fino alle coste libiche continuano a portare clandestini che tanto rendono il forte aumento di questi sbarchi ne è ulteriore dimostrazione i buonisti e samari tani ne prendano atto la gente va aiutata a casa loro

guardiano

Dom, 26/03/2017 - 11:33

Solander, sono completamente d'accordo con lei, aggiungo se la magistratura avesse avuto un briciolo di volontà di indagare certi politici italiani avrebbe scoperto da qualche anno quello che i comuni cittadini sanno da sempre.

carpa1

Dom, 26/03/2017 - 11:38

Intanto si proibisca l'approdo nei porti italiani a questi criminali delle ONG divenute ormai organizzazioni delinquenziali a scopo di lucro, altro che salvataggio di clandestini! La spola che fanno senza sosta tra coste africane ed Italia sono fatti documentati e non storielle da bar. Nessun cane mena la coda per niente così come questi porci lo fanno per trarne vantaggi, e noi ne subiamo le conseguenze anche a causa di governi di inetti e traditori del popolo italiano che mettono pure a disposizione un servizio taxi gratuito con mezzi (militari e guardia costiera) che vengono finanziati dai contribuenti non certo per questo scopo.

Anonimo (non verificato)

pilandi

Dom, 26/03/2017 - 12:04

Una-mattina-mi-... armàti e parti, ciao

pilandi

Dom, 26/03/2017 - 12:05

@Una-mattina-mi-... armàti e parti, ciao

Antenna54

Dom, 26/03/2017 - 13:00

Mai devoluto un euro a qualsiasi ONG e me ne guarderò bene per il futuro. Sotto hanno interessi astronomici, prima o dopo scoppierà la bomba.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 26/03/2017 - 13:12

nopecoroni.it sul web e su twitter se volete ragionare con la vostra testa.

Aleramo

Dom, 26/03/2017 - 13:27

Lode e auguri al coraggioso Procuratore. Però sorprende un po' che dica "Non è reato andarli a prendere invadendo le acque di un Paese straniero". La Magistratura italiana non ha condannato cittadini italiani accusati di reati in paesi stranieri? (penso ad esempio ai dirigenti condannati per aver corrotto ufficiali stranieri in gare d'appalto). Perché quelli li perseguiamo e questi no?