Il Fisco irrompe in banca: spierà conti e carte di credito

Confermate le anticipazioni del Giornale: entro fine mese consegnati all'Anagrafe tributaria tutti i movimenti in entrata e in uscita. L'obiettivo è recuperare dall'evasione 20 miliardi di euro

«La pace è controllo. Questa è libertà». Tris, l'eroina di Divergent, cerca invece una propria strada verso la libertà in un mondo futuristico diviso in fazioni che cercano di sopraffarsi. Nell'Italia di oggi, invece, la libertà del contribuente è un concetto astratto perché il controllo del Fisco è onnipervasivo. La pace, però, è relativa in quanto dipende proprio dalla «convergenza» alle teorie dell'erario.Entro fine mese, secondo quanto previsto da una circolare di gennaio dell'Agenzia delle Entrate, le banche, Poste Italiane e tutti gli altri operatori finanziari dovranno consegnare all'Anagrafe tributaria (il cui nome è Sid, Sistema interscambio dati) tutti i movimenti in entrata e in uscita nonché le giacenze medie dei conti correnti. Il monitoraggio interesserà anche carte di credito, conti titoli, assegni, bonifici, prodotti finanziari (come le quote di fondi) e assicurativi, nonché beni mobili di valore come i preziosi. Un miliardo circa le posizioni sotto esame.Che differenza c'è rispetto al Grande Fratello fiscale presentato dal Giornale un anno fa? In teoria nessuna, in pratica moltissima. Se nel 2015 l'interscambio dati ha assunto una nuova veste, è da quest'anno che il sistema entra in piena attività. Insomma, il capo dell'Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, potrà accedere a 128 banche dati nelle quali sarà enucleato ogni nostro vizio e ogni nostra virtù: l'anagrafe dei Comuni, il catasto, il Pubblico registro automobilistico, gli archivi Inps (assunzioni di dipendenti per le aziende ma anche quelle di colf e badanti), le Scia (segnalazioni certificate di inizio attività, di prammatica per le ristrutturazioni), i verbali delle ispezioni della Finanza e così via. Grazie ai dati sulla giacenza media e alla tracciabilità delle operazioni, però, si potrà effettivamente verificare se i nostri Unico e i nostri 730 si discosteranno, saranno «divergenti» (per citare il romanzo di Veronica Roth) rispetto al nostro tenore di vita. Un primo assaggio si è già avuto con l'Isee - l'indicatore della situazione economica - ritarato sul patrimonio immobiliare: un'innovazione che ha fatto saltare numerosi benefici per pensionati e universitari fuori sede, che hanno perso sussidi per la non autosufficienza o posti letto negli studentati a causa di una casa di proprietà.Sorvoliamo per carità di patria sulla questione privacy (il Garante ha dato l'ok perché i nostri dati sono esaminati da un ristretto numero di addetti ai lavori), l'obiettivo vero è aumentare - con le buone o con le cattive - il recupero dell'evasione fiscale a quel target di 20 miliardi di euro (14,9 miliardi il recupero nel 2015) che il ministero dell'Economia aveva fissato nel 2014. Lo Stato, in virtù delle scelte operate dal premier Matteo Renzi e dal titolare del Tesoro Pier Carlo Padoan, dispone di un armamentario invidiabile: le dichiarazioni precompilate (in cui oltre ai nostri redditi finiranno anche le spese sanitarie e da quest'anno parte anche l'Unico), le fatture elettroniche e l'accesso alle banche dati.Se non ci si uniforma, si potrà sperimentare quello che la stessa Orlandi ha definito «il lato oscuro dell'accertamento». E questo non riguarda solo le circa 465mila lettere immediatamente recapitate a chi non ha presentato la dichiarazione dei redditi, dell'Iva e gli studi di settore nel 2015. Riguarda anche le linee guida sull'incoraggiamento della compliance (cioè l'aumento spontaneo dell'autotassazione). Più ravvedimento operoso in cambio di meno blitz della Finanza in azienda o di ganasce alla propria automobile.«È giusto usare la sanzione solo dopo aver ricondotto io cittadini a fare il proprio dovere», ha commentato di recente il responsabile economico del Pd, Filippo Taddei. Peccato, però, che lo Stato - da parte sua - faccia poco per abbassare una pressione fiscale che nel 2015 si è attestata al 43,3% del Pil o, magari, per accelerare il pagamento dei 70 miliardi di debiti delle amministrazioni pubbliche. I «divergenti» siamo sempre noi.

Annunci
Commenti

Fossil

Mar, 08/03/2016 - 19:45

E così continuano a controllarci. Fra un pò ci metteranno in fila per contarci i peli del lato b e se qualcuno ne avrà di più pagherà una salatissima multa. Non sanno più cosa invertarsi questi cialtroni massonici che chiamano dovere ciò che per loro non vale mai. Sanguisughe e parassiti corrotti, la vostra fine politica si avvicina.

Ritratto di .gufidiTag£ia...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di .gufidiTag£ia...

.gufidiTag£ia...

Mar, 08/03/2016 - 19:49

tutti i sogni di licio sono realtà... grazie p2, p3, p4, pdpdl

elpaso21

Mar, 08/03/2016 - 19:51

Che dire? Continuiamo a votare PD.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 19:56

Non vedo quale sia il problema. Solo chi nasconde qualcosa ne può aver paura. Immagino che tutti voi abbiate qualcosa da nascondere ed i commenti che seguiranno lo dimostreranno.

antonmessina

Mar, 08/03/2016 - 19:58

tanto cinesi e clandestini con i loro traffici mica li mettono in banca e non pagano certo i fornitori con le carte di credito. ADE è uno schifo come è uno schifo la e giustizia italica

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:07

Sarebbe bello se fosse vero! Altro che irrompere solo nelle banche, il fisco dovrebbe irrompere anche nelle case e nelle strade per confiscare tutto quello che evadete!

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:08

Perchè non provate a non rubare allo stato, piuttosto che scagliarvi come criminali contro chi fa rispettare le leggi?

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/03/2016 - 20:08

Ripianerà anche gli scoperti???Ahhh già è abituato a rub.. prelevare non a dare agli Italiani!!

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:11

Se avete paura che vi scoprano conti non dichiarati, significa che state evadendo le tasse. Perciò é bene che vi facciano una sostanziosa multa e che l'agenzia delle entrate recuperi tutto il maltolto per restituirlo allo stato!

Paparosso

Mar, 08/03/2016 - 20:12

Io non ho nulla da nascondere............prego si accomodino

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:13

Smettetela di lamentarvi. Non potete continuare a evadere le tasse impunemente. Almeno rassegnatevi al fatto che state commettendo un reato!

Ritratto di pericle12

pericle12

Mar, 08/03/2016 - 20:14

10, 100, 1000 di queste "irruzioni"!!!

moshe

Mar, 08/03/2016 - 20:14

... tipico regime fascista rosso, non c'è altro da dire

PlutoneComo

Mar, 08/03/2016 - 20:15

Reagan, che insieme a Giovanni Paolo II e Gorbaciov, fece crollare il comunismo in Europa, affermò: "Starving the beast". In Italia i governi non sono mai stati una soluzione, piuttosto sono stati il problema! Probabilmente senza governo l'Italia sarebbe in condizioni migliori di adesso!

MelalavoDomenica

Mar, 08/03/2016 - 20:15

male non fate paura non avete. Siamo un popolo di evasori, scrocconi. falsi in una parola Cetto Laqualunque. Fanno bene a cercare . A Lodi la settimana scorsa hanno beccato un disoccupato che trattava rottami che ha evaso 7,5 mio euto redditi e 2 mii iva. Pervia de Sid

elpaso21

Mar, 08/03/2016 - 20:20

La mia tesi è: continuiamo a votare compatti PD. :-) Oppure votiamo Berlusconi, ma non servirebbe, perchè dopo pochi mesi gli verrebbe "imposto" di dimettersi in favore di un rinnovato Governo Monti. Per chi votare quindi?

Giorgio5819

Mar, 08/03/2016 - 20:24

Non è il fisco che irrompe in banca...è il partito, quello che sta abusivamente devastando l'Italia.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 08/03/2016 - 20:26

..preleviamo tutto il possibile dalle banche e ci organizziamo col materasso..... questo comunque è un ulteriore passo verso l'eliminazione del contante... questa gente, ed i suoi sodali che blaterano di Europa, preparano un clima di rapporti tutt'altro che pacifici, specialmente se guardato alla luce della propensione impunita, alla corruzione, che pervade trasversalmente buona parte della casta...

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

swiller

Mar, 08/03/2016 - 20:37

Confiscate i beni di tutti politici e ex più eredi a partire dal dopoguerra sono tutte ricchezze rubate ai cittadini

Trifus

Mar, 08/03/2016 - 20:47

Bene sono d'accordo con il governo, il PD, Taddei o chicchessia. Voglio vedere i ricconi, gli attori, tutti quelli con la puzza al naso, il portafoglio a destra e il cuore a sinistra, voglio proprio vedere se sono tutti in regola. Io non ho nulla da nascondere perciò a me possono fare tutti i controlli che vogliono.

luigi.muzzi

Mar, 08/03/2016 - 20:56

se il secchio è vuoto c'è poco da "recuperare".

Una-mattina-mi-...

Mar, 08/03/2016 - 21:35

AH, COME E' DOLCE NON AVER NIENTE. E osservare i rosiconi alla pericle12 consumarsi nell'odio. Che Voluttà!

levy

Mar, 08/03/2016 - 21:36

Lo stato, incapace di mettere ordine nei suoi conti e sprecare meno, si avventa sui cittadini con controlli stile gestapo per cavare ancora un po' di quattrini, che naturalmente non basteranno.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 08/03/2016 - 21:36

Il PERICLE l'è sciupà, ben 6 postati per dare dell'evasore fiscale a TUTTI gli Italiani!!!lol lol CARISSIMO, io pur non vivendo piu in Italia da 16 anni, mi vedo trattenere dall'INPS qualcosa come quasi 20.000 Euriii di IRPEF e ADDIZIONALE sulla mia pensione, TU CON QUANTO CONTRIBUISCI???? Se vedum.

levy

Mar, 08/03/2016 - 21:52

A chi dice che non ha nulla da nascondere bisognerebbe chiedere quale è il limite minimo dell'evasione che considerano scrutinabile e perseguibile, altrimenti semplicemente il fatto banale di attraversare, per esempio, una strada fuori dalle strisce pedonali e non correre a pagare la relativa multa sarebbe una evasione del dovuto, e ancora un po', lo stato arriverà anche a questo: zero tolleranza .

ARGO92

Mar, 08/03/2016 - 23:05

MEGLIO ANDARSENE DA QUESTO PAESE DI MxxxA

ARGO92

Mar, 08/03/2016 - 23:10

CARO PERICLE SONO UN INVALIDO CIVILE(60%)CHE NON PERCEPISCE NIENTE HO 63 ANNI UN PO PER LA LEUCEMIA CHE MI HA DISTRUTTO E UN PO PER L ETA NON TROVO LAVORO PER CUI NON HO NIENTE DA NASCONDERE MA TU PENSO SIA IL CASO CHE TI FACCIA MENO CANNE

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 09/03/2016 - 10:54

pericle12:il malloppo lo hai portato all'estero o sei uno degli "inquattati" della fallimentare pubblica amministrazione??Ciaparatt

Ritratto di pericle12

pericle12

Gio, 10/03/2016 - 13:22

hernando45 Non si preoccupi di quanto verso io, ma di quanto versa lei. Se contribuisce con 20000 euro significa che il suo stipendio non è certo da fame. Immagino che quando sarà in età di pensione, sarà ben contento di riceverla, pur vivendo all'estero. Ergo paghi e stia zitto.

Ritratto di pericle12

pericle12

Gio, 10/03/2016 - 13:34

ARGO92 Mi spiace per lei, ma non vedo cosa ci possa entrare io. Non capisco perchè lei si schieri contro il recupero forzato dell'evazione fiscale. L'evasione colpisce soprattutto le situazioni difficili come quella che lei descrive.