Fisco, sicurezza, pensioni, famiglia: ecco i 10 punti

"Un programma per l'Italia" punta anche su cultura e lotta alla povertà. E addio Fornero...

Roma Un programma «ampiamente condiviso» con cui il centrodestra è pronto a presentarsi davanti al giudizio degli italiani e riprendere la guida del governo. Un documento in dieci punti al quale nel vertice serale di Palazzo Grazioli è stata data l'ultima limatura - superando ad esempio lo scoglio dell'abolizione della Legge Fornero - e che diventerà il biglietto da visita della coalizione.

L'intestazione recita: «Un programma per l'Italia. Per la crescita, la sicurezza, le famiglie e la piena occupazione». Il cuore della proposta è naturalmente quello fiscale, con l'introduzione della flat tax, l'aliquota unica che dovrà dare una frustata all'economia facendo tornare il nostro Paese a crescere, ma si punta molto anche sulla sicurezza, sul controllo delle frontiere, sul sostegno alla natalità, sulla riforma dello Stato con la concessione di maggiore autonomia agli enti locali e su un grande piano di sostegno agli indigenti e di lotta alla povertà.

MENO TASSE

Riforma del sistema tributario con l'introduzione di un'unica aliquota (flat tax) per famiglie e imprese; no all' imposta sulle donazioni; no all' imposta di successione; no alla tassa sulla prima casa; no al bollo sulla prima auto; riforma del sistema sanzionatorio-tributario; divieto di tassazione in assenza di reddito; pagamento immediato di tutti i debiti della PA verso cittadini e imprese, anche attraverso lo strumento innovativo dei titoli di Stato di piccolo taglio; modifica dello split payment sull'Iva.

MENO STATO INVADENTE

Riorganizzazione della macchina dello Stato e pari dignità tra PA e cittadino; taglio degli sprechi con introduzione della disciplina dei costi standard. Autocertificazione preventiva. Chiusura di Equitalia con riscossione demandata agli enti locali. Abolizione del limite all'uso del contante. Piano per il Sud. Uso dei fondi europei per azzerare gap infrastrutturale.

MENO VINCOLI DALL'EUROPA

No all'austerità con una profonda revisione dei trattati europei. Recupero di sovranità. Tutela degli interessi italiani e del made in Italy, in particolare delle tipicità agroalimentari della Penisola.

PIU' AIUTO A CHI HA BISOGNO

Azzeramento della povertà con un grande piano per gli indigenti. Aumento delle pensioni minime e introduzione delle pensioni alle mamme. Raddoppio dell'assegno minimo delle pensioni di invalidità. Azzeramento della Legge Fornero e nuova riforma previdenziale economicamente e socialmente sostenibile. Codice delle norme a tutela degli animali domestici.

PIU' SICUREZZA PER TUTTI

Lotta al terrorismo; ripresa del controllo dei confini; blocco degli sbarchi con respingimenti assistiti e accordi coni Paesi di provenienza dei migranti economici; piano Marshall per l'Africa; rimpatrio di tutti i clandestini; abolizione della protezione umanitaria mantenendo solo lo status di rifugiato. Introduzione del principio che la difesa è sempre legittima; poliziotto e carabiniere di quartiere.

PIU' GARANZIE PER CIASCUNO

Riforma della giustizia per assicurare il diritto a un giusto processo. Separazione della carriere tra magistratura inquirente e giudicante. Nuova disciplina delle intercettazioni e e della custodia preventiva.

PIU' SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA

Piano straordinario per la natalità con asili nido gratuiti e consistenti assegni familiari più che proporzionali al numero dei figli. Quoziente familiare, tutela del lavoro delle giovani madri. Pensioni per le madri. Obiettivo di piana occupazione per i giovani.

PIU' QUALITA NELLA SCUOLA, NELL'UNIVERSITA' E NELLA SANITA' PUBBLICA

Più libertà di scelta per le famiglie nell'offerta educativa e sanitaria. Incentivazione della competizione pubblico-privata a parità di standard. Piano di edilizia scolastica. Sostegno alla meritocrazia.

PIU' AUTONOMIE TERRITORIALI E MIGLIORE GOVERNO CENTRALE

Elezione diretta del Presidente della Repubblica. Riduzione del numero dei parlamentar con l'introduzione del vincolo di mandato. Rafforzamento delle autonomie locali. Modello di federalismo responsabile. Via a un piano straordinario per l'adeguamento di Roma Capitale agli standard in vigore nelle principali capitali europee.

PIU' TECNOLOGIE, CULTURA E TURISMO. TUTELA DELL'AMBIENTE, EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

Più tecnologie innovative applicate all'efficientamento energetico. Sviluppo e promozione di cultura e turismo. Tutela dell'ambiente. Piena diffusione delle infrastrutture immateriali. Digitalizzazione della Pubblica amministrazione. Piano per il risparmio energetico. Sicurezza negli approvvigionamenti. Sostegno a start-up innovative attraverso lo strumento del crowd-funding.

Commenti

electric

Ven, 19/01/2018 - 08:34

E' un programma serio, intelligente ed ampiamente condivisibile. Spero vivamente che il cdx stravinca alle elezioni, e dia una ventata di cambiamento e di speranza all' Italia.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Ven, 19/01/2018 - 08:45

spero non siano promesse di chi ha governato ora perchè ci sarebbe da ridere, sicuro non le faranno perchè le avrebbero già fatte altrimenti. Promesse di quelli nuovi? proviamo al massimo non le fanno neppure loro ma il dubbio rimane

linus

Ven, 19/01/2018 - 08:50

Se son rose fioriranno.Vedremo,è un bel programma non facile da realizzare.

jaguar

Ven, 19/01/2018 - 08:52

Per carità, non parlate di abrogare la legge Fornero, a detta di qualcuno per l'Italia sarebbe una catastrofe. Infatti oggi, come tanti avranno notato, con quella legge funziona tutto a meraviglia.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/01/2018 - 09:10

La legittima difesa in casa e/o nelle proprietà!ACCHHH SOOOO!!!

moichiodi

Ven, 19/01/2018 - 09:16

Vi prego di leggere con cura ciascun capitolo prima di commentare. Si tratta solo di generici impegni, assunti dal 1994 .....ora ripetuti qui con qualche aggiornamento(migranti, fornero...)

exsinistra50

Ven, 19/01/2018 - 10:34

Non c'è male sarebbe stato perfetto se avessero aggiunto "ELIMINAZIONE DI TUTTI I VITALIZI DEI PARLAMENTARI"

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 19/01/2018 - 10:55

Azzeramento della Legge Fornero e nuova riforma previdenziale economicamente e socialmente sostenibile. Chi ha 41 anni di contributi va in pensione e largo ai giovani: mantenere fede a questo impegno! La difesa è sempre legittima... e ricordate il popolo di destra non dimentica se non mantenete fede alle promesse.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Ven, 19/01/2018 - 11:04

vedremo per i pensionati con la minima...

jaguar

Ven, 19/01/2018 - 11:12

electric, ma che stai dicendo, vedrai che tra un po' ti arriveranno gli insulti da chi conosciamo. Saluti.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 19/01/2018 - 11:19

4 marzo: Qui si (ri)fa l'Italia o si muore

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 19/01/2018 - 11:24

--mi pare di aver sentito dire da salvini che in italy per le tasse si attuerà la linea dura vigente negli stati uniti d'america---ossia gli evasori fiscali in galera--gli accertamenti tributari dell'anno scorso fatte dai finanzieri con sistema random--hanno portato a galla circa 10mila casi di evasori totali sconosciuti al fisco--circa 20mila lavoratori in nero e circa 30mila contribuenti che evadevano l'iva---il centro destra si prepari a costruire centinaia di nuove carceri da riempire fitte fitte fino all'orlo di evasori fiscali---visto che l'evasione è lo sport nazionale made in italy--swag

marinaio

Ven, 19/01/2018 - 11:26

Il programma del cdx è ormai da un paio di settimane che lo conosciamo. Non ho ancora sentito i 5 stelle né la sinistra. Ce l'hanno o come al solito sarà raffazzonato all' ultimo minuto?

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 19/01/2018 - 11:37

Il problema è che divisi come siete non farete nulla di tutto questo. Poi, cosa intendete per sostegno alla meritocrazia e tutela del lavoro delle giovani madri? "Azzeramento della Legge Fornero e nuova riforma previdenziale economicamente e socialmente sostenibile" vale a dire? E infine questo piano Marshall per l'Africa (come per i trattati con Gheddafi) se lo pagerà tutto l'Italia?

Ritratto di tangarone

tangarone

Ven, 19/01/2018 - 11:59

L'abolizione della fornero è possibile solo previo rimpatrio di tutti i clandestini. Qui non stiamo parlando di poveri migranti entrati regolarmente, che hanno perso il lavoro e nel frattempo gli è pure scaduto il permesso. Il mio rispetto a coloro. Stiamo parlando di clandestini, venuti senza documenti, quindi una bella spugna sul loro passato, spesso delinquenti e che pesano sul welfare. Rimpatriando loro non solo è possibile abolire la fornero, ma secondo me ne avanzano pure, di soldi.

Ritratto di Farusman

Farusman

Ven, 19/01/2018 - 12:00

Manca l'undicesimo punto, quello che permette di realizzare gli altri 10: cambiare l'articolo della Costituzione che autorizza gli eletti a cambiare casacca. INTRODUZIONE DEL VINCOLO DI MANDATO.

VittorioMar

Ven, 19/01/2018 - 12:02

..SERVONO "LEGGI" SERIE ...DURE ..EFFICACI..APPLICABILI,PER UNO STATO SERIO E RISPETTABILE ..PER UNA VERA DEMOCRAZIA MODERNA SEVERA E OCCIDENTALE !!

Robertin

Ven, 19/01/2018 - 12:12

immagino che i pensionati che adesso prendono più di 1500 euro al mese saranno contenti di restare fermi ......

electric

Ven, 19/01/2018 - 12:16

Jaguar, ti ringrazio per la segnalazione, ma per me essere insultato da certi individui è motivo di orgoglio...

KappaGi

Ven, 19/01/2018 - 12:37

Strano che pochi si rendano conto della differenza fra il 1994 ed oggi. Quando B. vinse sconfiggendo Occhetto il Pds, giovane erede del PCI, era fortissimo. Si inventarono un avviso di garanzia dal quale B. usci' totalmente assolto 7 anni dopo ma che gli impedi' di governare. Scalfaro fece la sua parte convincendo Bossi a non allearsi con B. il che permise a Prodi di vincere le elezioni nel 1996. Oggi quelle condizioni favorevoli alla sinistra non ci sono piu' e quindi la scelta spetta agli italiani se vogliono continuare a lamentarsi e finire nel baratro con i 5stelle o credere nel programma liberale del centrodestra. Mai come il 4 marzo ognuno dovra' assumersi la responsabilita' del voto che da, compresi quelli che non voteranno.

umbertoleoni

Ven, 19/01/2018 - 12:38

a proposito di flat tax al 23 %. Il cav. dovrebbe sapere che in italia non sono tassate solo le imprese, ma anche e soprattutto pensionati e redditi bassi: dunque questa tax al 23 % FINISCE INEVITABILMENTE PER LASCIARE I POVERI IN POVERTA' E DI ARRICCCHIRE ANCORA DI PIU' I RICCHI ! Mi sembra una baggianata colossale ! Se e'giusto tassare le imprese con la flat al 23%, perche' privilegiare con un bassissimo 23 % chi vive gia nell'agiatezza e dintorni, non fa impresa E MAGARI SPESSISSIMO, VIVE PURE DI RENDITA ?

cicciosenzaluce

Ven, 19/01/2018 - 12:39

Insomma chi attualmente,prende circa 960 euri netti di pensione,dopo non solo non avra`nessun aumento,ma prendera`meno di coloro che non hanno versato nulla o quasi.Questa si che e`una grande riforma,equa e giusta !!!

KappaGi

Ven, 19/01/2018 - 12:41

Elkind forse non e' accorto che la pressione fiscale in Italia e' a livelli record grazie alla sinistra. Il pugno duro va usato dallo stato quando applica una tassazione equa che non giustifica evasione alcuna.

umbertoleoni

Ven, 19/01/2018 - 12:47

sull'azzeramento della Fornero E NUOVA RIFORMA PREVIDENZIALE

umbertoleoni

Ven, 19/01/2018 - 12:51

AZZERAMENTO DELLA L. FORNERO ED INTRODUZIONE DI UNA RIFORMA PREVIDENZIALE ECONOMICAMENTE E SOCIALMENTE SOSTENIBILE . Ottimo ... ma spiegare COME, in poche righe, NON COSTA NULLA ! Questa spiegazione, NON E'MAI PERVENUTA ! Possono almeno spiegarci a quale "modello" intendono riferirsi ... ma evidentemente la cosa ... NON E' POLITICAMENTE COMVENIENTE ... o no ?

umbertoleoni

Ven, 19/01/2018 - 12:52

ROBERTIN, quelli che ne prendono 1.000, NON STANNO PIU' NELLA PELLE PER LA GIOIA !!!!

MarsicanoIGP

Ven, 19/01/2018 - 12:59

Mi sembra un programma in linea con il "pensiero" di centrodestra. Noto con piacere che finalmente si faccia qualcosa per evitare i c.d. " tradimenti, cambia casacche ect.." Non c'e' ,pero', nulla sui privilegi e vitalizi dei Parlamentari!!!!!

MarsicanoIGP

Ven, 19/01/2018 - 13:03

Mi sembra un programma in linea con il "pensiero" di centrodestra. Noto con piacere che si vuol mettere mano a quel fastidioso fenomeno dei "cambia casacche" . Non vedo,pero', nulla su privilegi e vitalizi dei parlamentari!!!!!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 19/01/2018 - 13:10

@KappaGi - PIENAMENTE DACCORDO. TUTTI A VOTARE.SALUTI.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/01/2018 - 13:26

Sarebbe bello, è quello di cui i cittadini onesti hanno bisogno, ma il problema è se lo faranno, o se gli permetteranno di farlo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/01/2018 - 13:27

C'è uno che NON sto neanche a nominare che scrive che si dovranno costruire carceri per metterci dentro migliaia di evasori. Io invece la vedo all'opposto, + le tasse sono ALTE + ci saranno evasori, se le tasse le abbassi di evasori NON ce ne saranno + !!! AMEN.

cicciosenzaluce

Ven, 19/01/2018 - 13:40

Piu`FxxA per tutti !!!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 19/01/2018 - 13:49

tagliare totalmente i fondi agli enti inutili tipo anpi e altri.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/01/2018 - 14:02

unmbertoleoni carissimo 12e51 e una "vita" che Salvini sta dicendo che CHI HA VERSATO CONTRIBUTI per 41 anni, PUO andare in pensione senza importarne l'eta!!! Quindi immaginando di aver iniziato a 20 anni a 61 potra andare in pensione. E chiaro !!!!

Robertin

Ven, 19/01/2018 - 14:58

UMBERTOLEONI: a quelli da 1000 a 1500 ha promesso l'adeguamento. quelli fregati sono quelli da 1501 in su.

Ernestinho

Ven, 19/01/2018 - 15:38

Nella speranza che si realizzino questi punti, ne aggiungerei un altro: abolizione di "strozzitalia". Più volte promesso non è stato mai realizzato! E meno burocrazia: ho sentito ieri in una trasmissione di un bollo scaduto su un'auto fatto valere per qualche migliaia di euro dopo più di trent'anni! E le valutazioni capestro dell'agenzia delle entrate! E poi tutti questi enti e società che la fanno da padrone tartassando il povero utente. E' ora di smetterla!

Ernestinho

Ven, 19/01/2018 - 15:53

E quelli con la pensione pari o superiore a 1.500 euro non avranno nulla? Si parla di netto o di lordo? Voglio ricordare che l'adeguamento della pensione, anche in seguito ad una sentenza della Consulta, è stata poi bloccata dal caro renzi!

albyblack

Sab, 20/01/2018 - 21:31

Programma in gran parte condivisibile. La parte riguardante l'immigrazione direi quasi ottima. La parte "MENO TASSE" invece non mi convince x nulla. Nessuna tassa sulla prima casa. Non è già in larghissima parte così? Chi paga la tassa sulla prima casa sono solo i possessori di case signorili, ville, castelli (a1, a8 a9) e non la categoria a7 (i cosiddetti villini) cioè la stragrande maggioranza delle case singole o a schiera. Chi possiede una villa signorile o addirittura un castello ritengo la tassa sulla casa la può pagare. La flat-tax , tutti al 23%, mi convince ancora meno. Vorrei capire x quale motivo chi guadagna 10000€ (o anche cinquemila) al mese debba pagare le stesse tasse di chi ne prende 800 di eurini (o anche 1500). Comunque, eccetto la parte denominata "meno tasse", il programma è valido. Venisse chiarito con quali risorse attuarlo sarebbe cosa buona.