Flat tax, Salvini rilancia: "Chi ora vuole la frenata fa del male a tutta l'Italia"

Matteo Salvini non molla sulla flat tax. Il ministro degli Interni chiede una riforma fiscale e risponde all'Fmi

Matteo Salvini non molla sulla flat tax. Il ministro degli Interni chiede una riforma fiscale che possa introdurre una tassa piatta per i contrbuenti come previsto nel contratto di governo. Il ministro ribadisce la sua linea: "Abbassare le tasse e semplificare la vita agli italiani non è un capriccio della Lega, ma un’emergenza per famiglie e imprese, un dovere previsto nel contratto di governo. Se qualcuno rallenta la Fiat Tax non danneggia Salvini o la Lega, ma danneggia il governo e l’Italia intera. Fiat Tax subito, già da quest’anno, gli italiani ci chiedono coraggio!". Un risposta chiara quella del ministro anche al Fondo Monetario Internazionale che ha espresso perplessità negli ultimi giorni proprio sulle riforme fiscali nel Paese.

Sulla flat tax e l'Fmi è intervenuto a l'Intervista di Maria Latella su SkyTg24, il viceministro dell'Economia, Massimo Garavaglia: "Il Fondo monetario non ha ragione di essere preoccupato, la flat tax ancora non c’è. Dobbiamo ancora definire nei dettagli questa manovra importante che abbiamo intenzione di fare con la legge di bilancio. Quando ci sarà un testo si vedrà. Fare delle critiche preventive mi sembra pretestuoso". Sull'ipotesi di un amuento dell'Iva per lasciar spazio all'introduzione della flat tax ha fatto sentire la sua voce Confesercenti: "Uno scambio tra Flat Tax e IVA, così come prospettato, non sarebbe alla pari: l’aumento delle aliquote Iva previsto dalle clausole di salvaguardia - e non corretto dal DEF - porterebbe nel bilancio pubblico 27,5 miliardi aggiuntivi; di questi la riduzione Irpef ne restituirebbe al massimo 15 miliardi, con una perdita di circa 8 miliardi di euro per le famiglie". Sull'asse Iva e Flat Tax si decide di fatto il futuro dell'esecutivo. Il ministro Tria serata, intervenendo da Washington, ha aperto alla possibilità di una flat tax: "Abbiamo bisogno di una riforma del sistema fiscale soprattutto per allentare il peso sulle famiglie del ceto medio. Certo, non bisogna perdere di vista la stabilità finanziaria, bisogna trovare un bilanciamento".

Commenti

Duka

Dom, 14/04/2019 - 07:42

La FLAT-TAX salviniana proposta dallo stesso senza alcuna cognizione di causa è una BOIATA di nessuna logica economico/finanziaria, anzi peggiorerebbe enormemente lo stato fallimentare in corso da tempo. Dobbiamo sperare che sia Tria, così tanto incollato alla poltrona, oppure che il popolo scenda finalmente in piazza e imbarchi tutto il governo al completo per l'Africa?