Fornero fa retromarcia: "L'Italia? Non è in crisi"

L'economista critica Quota 100 e Reddito di cittadinanza, etichettandole come "cattive politiche basate sul debito"

L'analisi economica che non ti aspetti arriva da Elsa Fornero. L'ex ministro del Lavoro e delle Politiche sociali del governo tecnico Monti, ospite ad Agorà, critica aspramente due dei provvedimenti chiave di questo governo gialloverde – Reddito di cittadinanza (tanto caro al Movimento 5 Stelle) e Quota 100 (cavallo di battaglia della Lega) – riconoscendo comunque che l'Italia non è in crisi finanziaria, a dispetto di quello che è il sentito dire, a dispetto delle tante, troppe piccole-medie imprese italiane che chiudono, dichiarando fallimento.

Ecco le parole dell'economista riferite al Belpaese: "La mia idea è che un Paese che si trova in situazione di debolezza strutturale deve fare un percorso cominciato, non cominciarne sempre uno nuovo…". Dunque, prosegue: "Noi oggi non siamo in una situazione di crisi finanziaria, grazie a Dio, ma non dobbiamo provocarla e quindi non dobbiamo spendere soldi per fare Quota 100 indiscriminata o un Reddito di cittadinanza che rischia di non andare verso le persone che ne hanno più bisogno…".

"Dobbiamo calibrare le misure e se lo facciamo nessuno ci rimprovera per il nostro debito. Ma fare cattive politiche basate sul debito ci porta a rischio di nuovo, rischio che pagano gli italiani" chiosa l'accademica, portando a conclusione il suo ragionamento in collegamento. E in collegamento audio-video con la trasmissione di Rai Tre c'è anche un suo collega d'oltralpe, il francese Jean-Paul Fitoussi, che commenta così: "Se apriamo gli occhi vediamo che il denaro viene dato ai ricchi e le tasse che diminuiscono sono quelle dei ricchi […] Non raccontiamo storie, io vedo la realtà e bisogna descriverla, bisogna vedere il lato dove la società soffre e quello dove, invece, ride".

Commenti
Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 19/06/2019 - 16:05

Si cucia la bocca, il suo tempo e' SCADUTO.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 19/06/2019 - 16:17

""Noi oggi non siamo in una situazione di crisi finanziaria, grazie a Dio..." - chissà perchè DIO viene sempre citato a sproposito e legato a faccende tipicamente umane (nelle quali DIO non c'entra nulla), comunque glissiamo e andiamo avanti; forse la fornero intendeva "area €uro" più che "Italia" quando si riferiva a "crisi finanziaria" perchè è indubbio che da 10anni a questa parte l'Italia ha perso il 20% della propria capacità industriale (fonte CGIA) e questo non è certo sintomo di buona salute(economica); non solo, negli ultimi 10anni il pil procapite italiano ha perso -8,5% e nello stesso tempo quello tedesco ha guadagnato +8,2% (fonte dati EUROSTAT) quindi è facile concludere quanto UE e €uro siano stati un buon affare per la Germania, molto meno per l'Italia...

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 19/06/2019 - 16:31

hahahaha, ma se mezzo mondo compra è anche vero che mezzo mondo vende.. Bisogna eliminare le multinazionali che stanno mandando in crisi il sistema e rilanciare l'artigianato-la piccola impresa il negozio di strada. Fare un leggina che uno non può guadagnare più di 3-4 milioni all'anno. La scuola sta rovinando il cervello sia degli insegnanti e sia degli studenti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 19/06/2019 - 16:42

chi ti ha convocata?

bernardo47

Mer, 19/06/2019 - 16:42

Che reddito nullafacenza,spesso truffaldino e quota cento poco chiesta perché fa rimettere tanti quattrini,siano due flop, ma costosissimi per le nostre tasche e portafogli,lo sanno tutti! Se quei miliardi fisserà andati a investimenti produttivi e sgravi fiscali a imprese e lavoratori, finalizzati ad assunzioni a tempo indeterminato,sarebbe stato molto meglio per Tutti! Abrogare la vergognosa nullafacenza!

ilbelga

Mer, 19/06/2019 - 17:18

Fitoussi: sei il mio idolo francese...

Libertà75

Mer, 19/06/2019 - 17:38

a parte che quota 100 e rdc sono per definizione rivolte alle persone che ne hanno più bisogno, questo è la palissiana e spiegarlo offenderebbe l'intelligenza comune... semmai, in parte, in rdc sarebbero necessari degli strumenti di obbligatorietà al lavoro con dei minimi salariali connessi (rdc a 780, reddito minimo a 1000, se rifiuti la prima chiamata perdi un terzo, poi due terzi e infine tutto)

kennedy99

Mer, 19/06/2019 - 18:10

claudio borghi a perfettamente ragione il debito pubblico è aumentato a dismisura quando erano loro al governo la cara fornero e il carissimo monti. adesso tutti i giorni fanno la morale agli altri.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 19/06/2019 - 19:10

Ormai non c’è giorno che non esterna. La usano come ariete contro il governo.

mimmo41

Mer, 19/06/2019 - 19:13

La Fornero pensa che in caso di un nuovo governo tecnico il presidente si ricordi di lei.

bernardo47

Mer, 19/06/2019 - 21:00

nullafacenza al macero! basta elargizioni a sbafo con le nostre tasse e i nostri sacrifici! Ogni giorno, ne pescano a lavorare al nero in cantieri edili,pizzerie, ristoranti e non solo! alcuni hanno usato quel reddito pure per giocare alle slot o comprare droga per la findanzata in carcere! VERGOGNATEVI DI UNA LEGGE DA BUTTARE VIA!

rokko

Mer, 19/06/2019 - 22:10

Perché secondo l'autore la Fornero sarebbe "tornata indietro"? Ha detto ciò che dice da sempre, che è anche ovvio e sotto gli occhi di tutti quelli che non hanno le fette di prosciutto sui bulbi oculari.

GeoGio

Mer, 19/06/2019 - 23:01

@rokko ma se non c'e' crisi finanziaria adesso, non cera nemmeno quando hanno scatenato quella valanga di tasse e tagli che hanno mandato in crisi interi settori. Sembra una contraddizione suggerisce l'autore, per non dire che e' un palese errore madornale. L'incapacita' in cattedra.

maxxena

Mer, 19/06/2019 - 23:07

ogni volta che la vedo penso con angoscia a quando ha partecipato a distruggere la vita a moltissimi italiani e a insultare i nostri giovani (tranne sua figlia convenientemente sistemata)

Duka

Gio, 20/06/2019 - 07:07

Questa dichiarazione pensata e sofferta ci mancava!!!

Iacobellig

Gio, 20/06/2019 - 08:39

Invece di nascondersi continua ad apparire in tv. Piuttosto suggerisca al suo amico Monti di restituire la nomina di senatore a vita ricevuta da napoletano, indegnamente!!!

Libertà75

Gio, 20/06/2019 - 10:20

@geogio, guarda che a dire cose intelligenti e a dimostrare di avere un cervello, poi il PD perde voti