Forza Italia, salta l'accordo E in Puglia ora è buio Fitto

Sfuma il ticket Poli Bortone-Schittulli contro l'ex sindaco Pd Emiliano Il ribelle azzurro: "Colpa del Cavaliere". Ma i sondaggi gli danno torto

Roma - Fumata nera. Il centrodestra si spacca in Puglia: Forza Italia appoggerà Adriana Poli Bortone assieme a «Noi con Salvini» mentre i «ricostruttori» di Fitto, proseguono con Francesco Schittulli in compagnia dell'Ncd e di Fratelli d'Italia. A nulla è servito l'ultimo tentativo, in zona Cesarini, di trovare un accordo e correre con un candidato solo. Il tavolo, apertosi mercoledì sera a Bari e proseguito fino a mezzanotte con un nulla di fatto, s'è riunito anche ieri mattina; ma all'ora di pranzo s'è consumato lo strappo definitivo. Eppure quarantotto ore prima Fitto pareva intenzionato a ridiscutere la questione candidature; anche perché un sondaggio della Swg parla chiaro: Michele Emiliano, candidato del Pd, è in testa. Ma il dato pesante è che contro Schittulli Emiliano viaggia tra il 45 e il 50 per cento mentre Schittulli è dato al 35/37 per cento. Con la Poli Bortone in campo, data invece tra il 35 e il 39, Emiliano perde terreno (tra il 44 e il 48 per cento). Insomma, la Poli Bortone è più forte di Schittulli. Allora perché non convergere tutti sull'ex sindaco di Lecce? Pare che i niet di Fitto siano stati irremovibili proprio sulla Poli Bortone e sull'alleanza con la Lega. Difficile pertanto trovare la quadra. L'unica carta che Fitto avrebbe messo sul tavolo, seppur con poca convinzione, è stata quella di ventilare l'ipotesi di una terza candidatura unitaria; una sorta di outsider, capace di elidere sia Schittulli sia Poli Bortone. Ma se Fitto era disposto a mollare il primo, Forza Italia (forte dei sondaggi) non era disposta a fare lo stesso con la Poli Bortone. Anche l'ipotesi del jolly, individuato in Vincenzo Magistà, direttore di Telenorba, è pertanto franata.

Naturalmente, subito dopo, tra fittiani e lealisti è partita la corsa al j'accuse: colpa vostra se si corre divisi e quindi si perde. Il coordinatore pugliese Vitali spiega: «Per noi la Poli Bortone non poteva essere messa in discussione; siamo rimasti sulle stesse posizioni, la Poli per noi, Schittulli per gli altri amici. Abbiamo cercato di fare un passo avanti, ma per noi si fa con la Poli, tutte le altre condizioni sono per noi accettabili, ma non quella di togliere dal tavolo la Poli». Poi l'affondo: «Schittulli il centrodestra unito lo ha avuto e lo ha rotto nelle scorse settimane; la Poli Bortone è la candidata che può ancora unire il centrodestra, se si accetta questo, bene; diversamente ormai il tempo è scaduto».

Durissimo invece Fitto: «Berlusconi ha voluto regolare i conti con il sottoscritto e così regala la Puglia al Pd. Noi lavoreremo per un risultato diverso sostenendo Francesco Schittulli e per costruire una campagna elettorale di contenuti e per costruire il centrodestra dei prossimi anni, dove chi ha consenso possa liberamente esprimere le proprie idee». Quindi il graffio: «Forza Italia è un partito privo di ogni regola, dove non ci sono organismi dirigenti legittimati». Sconsolato Francesco Paolo Sisto: «Domanda: perché avremmo dovuto sostituirla con un candidato obiettivamente più debole come Schittulli ovvero, con fare suicidario, addirittura con una new entry? ».

Così, Forza Italia va alla pugna con le truppe divise; almeno in Puglia. Il Cavaliere, in tutt'altre faccende affaccendato la liquida come beghe di partito dilaniato da piccole ambizioni personali. Motivo in più per liquidare tutto subito dopo le Regionali di fine mese. Per ripartire con una «cosa» tutta nuova: leggera, in perfetto stile Usa, da lanciare con l'aiuto di un pezzo grosso del Partito repubblicano statunitense.

Commenti

ammazzalupi

Ven, 01/05/2015 - 09:28

Fitto: un furbastro che crede di essere un genio. Un miracolato alla deriva.

INGVDI

Ven, 01/05/2015 - 09:30

No caro Fitto, è lei che fa vincere il PD. Stupido anche l'atteggiamento della signora Meloni che va a braccetto con l'odiato Alfano.

vince50_19

Ven, 01/05/2015 - 09:33

L'Italia sta finendo pian piano nella ... e questi giocano a risiko per la solita smania di potere (regionale)! Ma andate tutti a farvi ............

Anonimo (non verificato)

giovanni PERINCIOLO

Ven, 01/05/2015 - 09:38

Fino a ieri sera ritenevo Fratelli d'Italia un partito serio, stamane devo ricredermi!

xgerico

Ven, 01/05/2015 - 09:43

Ma come con l'articolo di ieri in cui Fitto "rientrava" nei ranghi e avevate già steso il tappetto rosso. Ora che fate?

unosolo

Ven, 01/05/2015 - 09:51

esempio lampante di chi vuole il potere . Persone che pensano solo al potere e ai soldi che comporta non per un ideale vero .

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Ven, 01/05/2015 - 09:53

Non si impara mai dalle cavolate che si fanno, eh? In Sicilia vi siete presentati spaccati e avete regalato la regione a Crocetta. Ma non vi è bastato, ora volete regalare anche la Puglia alla sinistra. Gli elettori di centrodestra saranno strafelici! Quando la finirete con questi giochini di potere e penserete agli elettori?

AH1A

Ven, 01/05/2015 - 10:00

Smaschera, piega, distrugge, stronca...e tutti se ne vanno...

occhiotv

Ven, 01/05/2015 - 10:39

Carissimo Fitto, io da buon leccese ti ho sempre sostenuto, ma ora ti stai veramente comportando da "presuntuoso", se continuerai così farai la fine di un certo Fini, e sono pronto a scommettere. Pertanto ritorna nei ranghi, lascia da parte la presunzione a l'ascolto di qualche persona a te vicino. Pensaci!!!!!!!!!

xgerico

Ven, 01/05/2015 - 10:40

@@Ma come con l'articolo di ieri in cui si scriveva che Fitto "rientrava" nei ranghi e avevate già steso il tappetto rosso. Ora che fate?

mutuo

Ven, 01/05/2015 - 10:42

Berlusconi a giocare con i nipoti, la politica non fa per lui.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 01/05/2015 - 10:45

Ma solo ieri avete scritto che era tutto sistemato , oggi è già cambiato tutto. Siamo ridicoli vi rendete conto ?

peter46

Ven, 01/05/2015 - 10:47

Bravo Sisto e company..."domanda:perchè avremmo dovuto sostituirla(la Poli Bortone)con un candidato più debole....".Risposta:perchè era il 'candidato' del suo 'proprietario'ben prima di 'ribellarsi'e prima dell'altra:e se l'aveva scelto 'lui' non può essere diventato dalla mattina alla sera 'più debole' dell'altra,o sì?Ma vi hanno fatto un favore:tanto lo sanno tutti che bisognava 'ringraziare'Emiliano per la 'solidarietà'dimostrata in tutte le trasmissioni tv verso Berlusconi.E lui,dopo quell'esperienza non accetta più 'cozze pelose e non':solo 'voti'dagli amici e...'dagli amici degli amici'.

eliolom

Ven, 01/05/2015 - 11:32

Agli immemori voglio ricordare che la Poli Bortone, presentandosi alle scorse elezioni regionali in alternativa al centrodestra, permise l'elezione del suo amico Vendola. Adesso, volendo fare uno sgarbo al suo nemico Fitto, ripete il gioco. In Puglia, noi, che di questa signora siano seccati per le sue continue capriole, non la voteremo, caro sig Berlusconi.

blackbird

Ven, 01/05/2015 - 11:42

@ ammazzalupi, INGVDI, vince50_19, makisenefrega: com'è vero!

acam

Ven, 01/05/2015 - 12:02

speriamo almeno che siano intelligenti gli elettori ma sara vero?

caste1

Ven, 01/05/2015 - 12:29

un amico che risiede a Bari da lungo tempo e che ha sempre votato per la sinistra, mi ha detto che non voterà Emiliano perché, da molto tempo, ha già raggiunto l'accordo con fitto che sarà un suo assessore. Uno schifo fitto, fitto!

Ettore41

Ven, 01/05/2015 - 12:32

Film gia' visto. Il PD pugliese ringrazia Fitto e Fratelli d'Italia. Fitto=Fini non ci si puo' fidare. Oora ci si mette pure la Meloni. La destra italiana non esiste piu'. Morta e sepolta grazie a questi mediocricissimi individui.

giovannibid

Ven, 01/05/2015 - 15:09

ma questo DEFICIENTE vuol dire con chi sta? altrimenti si tolga dalle al......le e fa un favore a tutti gli Italiani

Ritratto di 02121940

Anonimo (non verificato)

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 01/05/2015 - 18:33

Riprovo. Non sono fatti miei, ma mi pare che se Fitto farà naufragare la FI pugliese la conseguenza dovrebbe essere automatica: fuori dalle balle, anche se non sono mie.