Forza Italia, Toti rompe: "Ognuno per conto suo"

Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, al termine del tavolo delle regole di Forza Italia: "Mi pare che ci siano le condizioni per cui ognuno vada per conto suo"

Terminati i lavori del "tavolo delle regole" per il nuovo statuto di Forza Italia, Silvio Berlusconi ha nominato un coordinamento di presidenza, di cui fanno parte Annamaria Bernini, Mara Carfagna, Mariastella Gelmini, Sestino Giacomoni e Antonio Tajani. Si nota subito che non c'è il nome di Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria. A maggioranza il "tavolo delle regole" ha approvato una proposta di modifica dello statuto in vista dei congressi del partito azzurro, che si dovranno tenere entro la fine dell'anno. Previste primarie aperte a chi si iscriva al partito fino a sette giorni prima della data dei congressi; per coinvolgere più persone possibile, le adesioni saranno raccolte via Internet attraverso un’apposita piattaforma; infine la consultazione eleggerà i coordinatori e i vice coordinatori di ogni Regione e i delegati al congresso nazionale in proporzione alla popolazione regionale e al numero dei votanti. Al congresso nazionale il compito di eleggere un coordinamento di presidenza composto di 5 membri, che avranno compiti organizzativi. I coordinatori regionali e i vice coordinatori resteranno in carica tre anni. "Resteranno in carico al Presidente - si legge a conclusione del testo - i poteri di indirizzo politico e la compilazione delle liste per le elezioni".

Toti lascia: "Ognuno vada per conto suo"

"Mi pare che ci siano le condizioni per cui ognuno vada per conto suo. È Forza Italia che esce da se stessa", ha detto Giovanni Toti lasciando il tavolo delle regole di Forza Italia. "La verità è che non si ha intenzione di cambiare alcun che e che questa avventura iniziata il 19 giugno finisca qui. Buona fortuna a tutti". Uscendo dalla riunione il governatore ha aggiunto: "Siamo sull'orlo del tribunale del divorzio". E su Facebook ha scritto: "Avevo creduto che davvero fosse possibile cambiare, che davvero Forza Italia potesse rinascere da se stessa. Non mi ero mai tanto sbagliato: nonostante il dissanguamento di voti, nonostante il 6% dei sondaggi, nonostante le tante energie dei territori che chiedevano di poter vivere, il passato ha prevalso. Pur di far finta di continuare a vivere - prosegue - e baloccarsi con le proprie poltrone, la classe dirigente ha deciso di uccidere ogni speranza. La paura, la nostalgia hanno il sapore amaro di chi ha deciso di privare tanta gente di una rappresentanza politica. Ma tutto questo è il vecchio".

Carfagna: "Non farò parte di un comitato di liquidazione"

"Il tavolo delle regole ha esaurito il suo compito - ha detto Mara Carfagna - ora troveremo la sintesi migliore, Forza Italia deve proporre un’alternativa al Paese e non fossilizzarsi sulle regole". Sulle primarie ha aggiunto: "Vedremo". Poco dopo la Carfagna in una nota ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Apprendo dalla stampa di un superamento delle decisioni assunte dal Presidente Berlusconi il 19 giugno innanzi ai gruppi parlamentari di Forza Italia e dell’insediamento di un coordinamento di presidenza. Coordinamento del quale nessuno mi ha chiesto di far parte e di cui non intendo far parte. È una scelta in direzione esattamente contraria alle intenzioni che mi ha manifestato Berlusconi. Credo che questo sia il modo migliore per uccidere Forza Italia e io non farò parte del comitato di liquidazione".

Giro: "Soluzione trovata è buona"

"Da oggi avremo un partito contendibile - dichiara il parlamentare azzurro in una nota il parlamentare di Forza Italia, Francesco Giro - che però non perde la sua natura carismatica dalla quale ha tratto sempre la sua forza. La soluzione trovata è buona, perché unisce la leadership carismatica di Berlusconi al nuovo valore della contendibilità di tutte le cariche interne per poi giungere ad un'assise nazionale che, con la scelta del nuovo coordinamento nazionale a 5, darà a Forza Italia gambe per correre".

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 01/08/2019 - 17:13

Ben alzato, caro Toti! Ben tornato fra noi! Ma non potevi accorgertene prima che quel doppio incarico di coordinamento era una presa in giro, solo per neutralizzare te e la Carfagna? Non dovevi mai accettarlo, quell'incarico. Così ne esci male, come se tu fossi stato cacciato, invece dovevi uscirne a testa alta e di tua volontà. Veramente credevi che un ottuagenario possa cambiare completamente la sua natura e il suo pensiero dall'oggi al domani?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 01/08/2019 - 17:17

Era inevitabile!...Ora con Toti libero,un bel 3% si va ad aggiungere ai numeri di Lega e FdI,per un nuovo governo,per una nuova speranza...

pastello

Gio, 01/08/2019 - 17:20

Ognuno per conto suo. Vero, toti rimarrà per conto suo, solo.

Gio56

Gio, 01/08/2019 - 17:23

Tempo una settimana e Salvini stacca la spina.

paco51

Gio, 01/08/2019 - 17:26

ZAGOVIAN: serve proprio? F.d'I. sono seri, non serve.

INGVDI

Gio, 01/08/2019 - 17:29

Finalmente!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 01/08/2019 - 17:29

La questione, cara Carfagna, non è fare parte di un comitato di liquidazione, è che siete in liquidazione. Della storia del vostro partito resterà ai posteri solamente il grato ricordo di Silvio Berlusconi per aver salvato l’Italia dal comunismo. Per il resto il rapido disfacimento. Siccome il vostro partito è fatto da ex democristiani ed ex socialisti, rimane la curiosità di sapere il nome del suicida che vi accoglierà in grembo. Addio.

un_infiltrato

Gio, 01/08/2019 - 17:34

Con Toti è garantito, con certezza assoluta, uno zero virgola. Mentre, è assicurato uno zero-zero virgola, dal team Bernini, Gelmini, Carfagnini, Giacomini e Tajanini.

kallen1

Gio, 01/08/2019 - 17:36

Toti, ti ricordi di Casini, Fini, Verdini, Alfano? Io no e tu? Persone che sono diventate invisibili.....Hai capito che farai la stessa fine? Perchè è sempre da dentro che si combattono le battaglie, andar fuori significa rimanere isolati!

bernardo47

Gio, 01/08/2019 - 17:36

Era ora! Auguri e figli maschi!

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 01/08/2019 - 17:41

Troppo impaziente il ragazzo. Non ci sa fare. Le scuse per andarsene sono puerili, secondo me era un bluff per contare di più in FI, ma B gli ha solo dato un contentino probabilmente perché non lo ritiene all'altezza. Infatti, ce lo vedete come statista? Ma per piacere

FedericoMarini

Gio, 01/08/2019 - 17:42

TOTI FA DELL’AMBIGUITA’ LA SUA RAGIONE DI ESSERE,CHE VADA CON FRATELLI D’ITALIA’ FORZA ITALIA PER RINASCERE DEVE FARE. TORNARE ALLE URNE QUELLI, CHE PER VERGOGNA, LE DISERTANO. E’ NECESSARIO CHE TORNI AL POTERE LA POLITICA E CHE INCOMPETENTI E SBRUFFONI VA DANO A CASA.

demetrio_tirinnante

Gio, 01/08/2019 - 17:44

Io proverebbi con Totti. Sì, quello da Roma!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 01/08/2019 - 17:50

C'era da aspettarselo con tutti sti cambiamenti a ripetizione. Auguri a tutt'e due...

skywalker

Gio, 01/08/2019 - 17:53

Finalmente il lecchino di Salvini ha buttato la maschera. Il club FINI ha un nuovo socio.

Ritratto di akamai66

akamai66

Gio, 01/08/2019 - 17:53

"Resteranno in carico al Presidente i poteri di indirizzo politico e la compilazione delle liste per le elezioni"...e gli altri che fanno i verbali?

Alfa2020

Gio, 01/08/2019 - 23:11

Vieni da Salvini

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 01/08/2019 - 23:22

Devono telefonare urgentemente a questi personaggi, per fare una full-immersion in libertarismo ed antistatalismo. H.Hermann Hoppe, Xavier Milei, Jesus Huerta De Soto, Lew Rockwell, Ron Paul. Sono i primi da consultare con la massima urgenza. I cervelli in F.Italia stanno ammuffendo. Serve aria nuova, prospettiva diversa. Ma ce l'hanno il coraggio di cambiare davvero?

bernardo47

Ven, 02/08/2019 - 00:33

come fini fini'.....

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 02/08/2019 - 01:08

Zagovian - 17:17 Non credo più di tanto ai sondaggi tuttavia pare che Toti sia "quotato" intorno al 4%. - FedericoMarini - 17:42 Chi sarebbero i competenti, quelli che da anni sono alla corte di Silvio e che ogni giorno diminuiscono di numero? Fi ha allontanato uno come Martino e ancora ha il coraggio di aprir bocca? Non vede che che Fi si va sempre più riducendo e lei pensa che quelli che stanno lontani dalle urne torneranno a votare Fi? Fi si ridurrà sempre più, "complice" quella promessa fatta alla Merkel prima delle elezioni di frenare i sovranisti. Grave errore, doveva star zitto Silvio, invece alle volte straparla.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 02/08/2019 - 07:07

sfortunato Berlusconi, quanti traditori ha avuto alla sua corte.Tutti dei quaquaraquà.

BRAMBOREF

Ven, 02/08/2019 - 08:35

gigi90 Silvio molla, stai distruggendo quello che hai creato.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 02/08/2019 - 08:44

Giusto che se ne vada: ma lascia il seggio di Governatore visto che senza FI non sarebbe stato eletto? Dimostri qual'è la sua forza elettorale.

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 02/08/2019 - 08:56

Fra il dire e il fare c'è sempre di mezzo Berlusconi. Toti può portare la sua esperienza nella Lega di Salvini o in FdI con l'On.Meloni.

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Ven, 02/08/2019 - 09:26

@kallen1: capisco il senso, ma non siamo più nelle stesse condizioni di quando si sono verificate quelle "fuoriuscite"... 1) A quei tempi FI/PdL godeva di buona salute, ora è in disfatta totale 2) Toti ha comunque tentato di combattere dall'interno ma evidentemente è stato tempo sprecato. 3) Comunque sia, una volta che Berlusconi si farà da parte, tutti i suoi accoliti si eclisseranno: almeno lui non farà parte di quel carrozzone.

jenab

Ven, 02/08/2019 - 09:36

toti in vista salvini!!

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 02/08/2019 - 10:32

vincenzoaliasil 08:44 scrive : "Giusto che se ne vada: ma lascia il seggio di Governatore visto che senza FI non sarebbe stato eletto? " - - - Se è per questo, Toti in Liguria non sarebbe stato comunque eletto con il solo sostegno di Forza Italia; è stato eletto "anche" (magari soprattutto) grazie a Lega e Fd'I. Non vedo quindi perché dovrebbe rinunciare a governare la Liguria.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 02/08/2019 - 18:54

wilegio 17:13 scrive : "Ma non potevi accorgertene prima che quel doppio incarico di coordinamento era una presa in giro, solo per neutralizzare te e la Carfagna?" - - - Sono d'accordo con quanto da lei esposto. – Per quanti irridono, se non addirittura insultano, Toti accusandolo di alto gradimento, è da quel dì che Toti suona il campanello d'allarme senza essere minimamente essere preso in considerazione. Paragonarlo poi a FINI/CASINI/POLLINI mi sembra una ca22ata, non mescoliamo la lana con la seta; Toti ha dato prova in Liguria di quello che può valere concretamente contrariamente ai blablablaisti di turno. – La Carfagna, da un certo tempo, mi aveva sconcertato per le sue posizioni che avevo interpretato come il voler essere fedele a SB ad ogni costo, fin quando anche lei ha capito che l'oltre-ogni-costo era stato ampiamente superato. – (2° invio)--