Fotomontaggio della Kyenge, per i giudici non è satira

Il tribunale di Roma condanna per diffamazione a un anno e mezzo Fabio Rainieri. Salvini: "Alla faccia della Libertà di Satira!"

Vietato fare fotomontaggi su Cecile Kyenge. Proprio nei giorni in cui si piange ancora per la strage dei giornalisti e vignettisti satirici di Charlie Hebdo, il tribunale di Roma ha condannato Fabio Rainieri, segretario regionale della Lega nord Emilia-Romagna, reo di aver diffamato l’ex ministro dell’Integrazione con un’immagine, pubblicata su Facebook, che la raffigurava con il volto di una scimmia.

Il leghista è stato condannato per diffamazione aggravata da discriminazione razziale a un anno e tre mesi di reclusione e a pagare un risarcimento di 150 mila euro alla Kyenge che attualmente siede a Bruxelles come europarlamentare del Partito Democratico. Secondo la vittima risarcita, "istigare le persone a considerare i neri come animali – spiega la Kyenge - non è satira, né critica, ma solamente un reato ed è proprio per questo che trovo altrettanto grave la decisione della Lega Nord di non discostarsi dalle posizioni sostenute da Rainieri. In questo modo è l’intero partito a rendersi corresponsabile delle sue azioni". Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini ha infatti difeso su Facebook il suo dirigente di partito rivendicando il diritto alla libertà di satira: “Neanche a un ladro o a uno spacciatore danno una condanna così, pazzesco”.

L’ex candidato governatore Alan Fabbri che ha portato la Lega emiliana al 20% ha, invece, causticamente dichiarato: “Non entro nel merito della sentenza perché non sono un giudice, credo la battaglia politica della Lega debba essere fatta sui contenuti e noto che il ministero di Kyenge era così utile che il Governo Renzi l’ha abolito e lei è stata spostata dall’Italia all’Europa. Ecco cosa ci ha lasciato: il nulla”.

Commenti

epc

Mar, 13/01/2015 - 09:41

Je suis Fabio Rainieri.

Démos_Cràtos

Mar, 13/01/2015 - 09:55

Tra un po' in nome della libertà d'espressione e di pensiero mi metterò a insultare gratuitamente tutti quelli che incontrerò per strada. E se qualcuno dovesse aver qualcosa da ridire ho già la risposta pronta: è satira. Continuando così ne vedremo delle belle.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 13/01/2015 - 09:59

La solita doppia morale. E'satira solo se viene da sinistra...

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/01/2015 - 10:00

Certamente non è molto elegante dire di una signora che assomiglia ad una scimmia, anche se fatto non con un offesa diretta, ma a distanza. Però mi sembra contraddittorio un sistema che consente di insultare la coscienza religiosa delle persone, cristiane o islamiche che siano, e poi condanna un innocuo insulto ad un avversario politico. Non mi permetto di dire cosa penso circa il colpevole accostamento in quanto non cerco rogne.

Mobius

Mar, 13/01/2015 - 10:01

Io non affermo che la Kyenge sia paragonabile ad una scimmia. Me lo chiedo soltanto.

magnum357

Mar, 13/01/2015 - 10:02

Questo personaggio è stato a capo del piu' inutile ministero che la Repubblica Italiana abbia mai avuto !!! C'era una legge che almeno garantiva un po' di ordine, subito abolita !! Ora sotto gli occhi di tutti il disastro totale ...............

@ollel63

Mar, 13/01/2015 - 10:06

i sinistrati, la Kyenge con tutto il suo pd e con quei magistrati sinistri sono il nulla più odioso, portatori di disastri economici, sociali e d'ogni altro genere a questa misera Italia

linoalo1

Mar, 13/01/2015 - 10:17

Viva la Democrazia!Lino.

poitelodico

Mar, 13/01/2015 - 10:26

In Francia dire "Je suis Coulibaly" è offendere gli ebrei. Far dire in un disegno a Maometto "È dura essere amato da scemi" è satira, è umorismo, è libertà di espressione, non è offendere certi musulmani. Libertà di espressione = si può dire di tutto, ridere di tutto, ma ebrei e negri non si toccano!

Démos_Cràtos

Mar, 13/01/2015 - 10:33

@02121940 infatti. Dovremmo avere la libertà di insultare tutti sempre e comunque. Però non dovremmo arrabbiarci quando ad essere insultati siamo noi, se no che gioco sarebbe?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 13/01/2015 - 10:38

Démos_Cràtos non si accorge che ormai lei e chiunque, qualsiasi affermazione facciate c'è sempre qualcuno che si offende? Non è che forse questo giochetto dell'offesa facile serve per far si che la gente smetta di parlare ed esprimersi? E sa cosa succede se la gente smette di parlare ed esprimersi perchè ha paura di finire in tribunale oppure alla gogna? Finisce che comincia a parlare e pensare nel sottobosco e nessuno sa più cosa pensa nessuno. Che è poi il contrario di quello che vorreste voi sostenitori della libertà di pensiero e parola, a patto che corrispondano esattamente alle vostre.

tormalinaner

Mar, 13/01/2015 - 10:39

Je suis Fabio Ranieri!!

Vero_liberista

Mar, 13/01/2015 - 10:39

Rilancio una proposta di cui sono pienamente convinto: in passato si è (solo) parlato tanto di riforma della giustizia ma nessuno ha mai pensato a questo: che ogni magistrato (giudice o pm che sia) per esercitare la professione deve dimostrare non solo le competenze giuridiche ma anche di avere un sufficiente grado di equilibrio psicologico e capacità di pensiero e valutazione non influenzati da dogmi, pregiudizi, ossessioni o altre patologie del pensiero. Questo va periodicamente attestato dal superamento di un esame psicologico scientificamente predisposto ad hoc, così come si fa per altre mansioni delicate. Se non li supera non può esercitare la professione e dovrà essere espulso dall'ordine, con effetto immediato e senza possibilità di appello. Punto. Potrà dedicarsi a fare altro (insegnamento, opinionista, romanziere ecc.) ma nulla che comporti decisioni che incidono sulla vita altrui. Vedremo chi avrà il coraggio per attuare questa proposta di civiltà.

marcomasiero

Mar, 13/01/2015 - 10:41

ullallalà !!! la Kyenge come il profeta ???

paspas

Mar, 13/01/2015 - 10:49

far satira contro un profeta di Dio e' e lecoscienze dei credenti ammissibile ma far satira contro un essere umano e' insulto. GIUDICI dove siete? Bell'esempio di giustizia e' uguale per tutti. CHE SCHIFO QUESTI GIUDICI.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 13/01/2015 - 10:55

Concordo con la condanna. Un conto è la satira e la liberta di stampa ma pretendere di poter insultare e offendere garantiti da un "privilegio" mi sembra eccessivo.

steffff

Mar, 13/01/2015 - 10:58

Charlie Hebdo e' morto invano

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 13/01/2015 - 11:00

Grazie a questi giudici da perizia psichiatrica apprendiamo che esistono due figure che non possono essere toccate dallo scherno; maometto e la kyenge. Chi le tocca o muore o viene multato pesantemente. Ora questi giudici, per correttezza, dovrebbero andare a vedere cosa è stato detto e scritto per un ventennio su Berlusconi e condannare a risarcimento economico i colpevoli. O no? A me viene da ridere... stiaamo qui a parlare dei talebani ed i talebani ce li abbiamo nelle aule dei tribunali.

xgerico

Mar, 13/01/2015 - 11:04

Il leghista è stato condannato per diffamazione aggravata da discriminazione razziale a un anno e tre mesi di reclusione e a pagare un risarcimento di 150 mila euro alla Kyenge che attualmente siede a Bruxelles come europarlamentare del Partito Democratico.......................Qui si parla di diffamazione aggravata e non satira come ci vogliono far credere!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 13/01/2015 - 11:40

La giustizia in Italia per fortuna esiste. Hebdo faccia copertine sulla Lega

Miraldo

Mar, 13/01/2015 - 11:45

è più che evidente che il giudice sinistroide abbia dato ragione alla sua compagniuccia rossa. Ma il tempo ci dara ragione basta aspettare qualche altro mese e dopo ne vedremo delle belle.....

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 13/01/2015 - 11:45

Dopo questa condanna, chi si può permettere di commentare questo servizio? Io no, non possiedo 150.000€ da buttare in ......! Una domanda: se si scrive la parola 'banane' si è perseguibili dalla legge?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 13/01/2015 - 11:48

civiltà e popoli che si incontrano nella nebbia

Zizzigo

Mar, 13/01/2015 - 11:49

E la scimmia non ha avuto nulla da recriminare? Perché gli animali, pur essendo esseri vivemti (capaci di sentimenti, come noi, del resto), sono così impunemente bistrattati, eccetera?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mar, 13/01/2015 - 11:56

Abbiamo una magistratura con stipendi d'oro pagati dai poveracci che odia gli Italiani con tutta l'anima....

gneo58

Mar, 13/01/2015 - 12:05

mi sembra di capire che tutte queste condanne siano state date per l'accostamento fisico del soggetto col primate - chissà cosa penseranno i giudici quando invece scopriranno che la maggior parte dei sostenitori "dell'accostamento" si riferivano più alle capacita' intellettive che a quelle fisiche.

Vero_liberista

Mar, 13/01/2015 - 12:07

xgerico, certo, infatti per i magistrati che tu difendi se Renzi dice a Brunetta "sei un idiota" è una battuta ironica (quindi non perseguibile penalmente), se Brunetta dice a Renzi "sei un idiota" è diffamazione, perseguibile penalmente. E' la giustizia in salsa sinistra, dove basta semplicemente cambiare o usare le parole giuste funzionali al perseguimento dell'obiettivo politico perseguito. Chiaro il concetto o serve anche il disegnino? Si tenga pure questa magistratura , quella degna delle teste di legno rosso come lei. Saluti.

MEFEL68

Mar, 13/01/2015 - 12:29

@@@ Démos_Cràtos- Da che mondo è mondo, dittature permettendo, i governanti sono sempre stati argomento di satira. Le loro carenze intellettuali e fisiche sono sempre state ingigantite e distorte, non per deriderli, ma per attaccarli politicamente. Come non ricordare Mussolini, Andreotti, Fanfani fino ad arrivare al martoriato Berlusconi(caimano, nano, tappo, bavoso, mafioso, sfruttatore della prostituzione, e ancora peggio...). Quella satira però alla sinistra piaceva. Come se piaceva!

gigetto50

Mar, 13/01/2015 - 12:33

....pur non essendo di sinistra, non condivido certe esternazioni. Se certe persone sono entrate/entrano in Italia, se hanno fatto/fanno carriera nella sinistra, la colpa é solamente del popolo cattocomunista italiano che vota certi governi. Quindi non é colpa loro. Anche la Lega annovera nelle proprie fila un signore che tra l'altro ed a differenza della signora in questione, parla un italiano stentato e, mi pare, molto meno colto della stessa.

MEFEL68

Mar, 13/01/2015 - 12:35

Se per non cadere nel cattivo gusto e non commettere reato paragonando la Kyenge ad una scimmia, si aggira l'ostacolo e si paragona una scimmia alla Kyenge, cosa succede?

ex d.c.

Mar, 13/01/2015 - 12:44

Allora la manifestazione di Parigi a favore della satira e della libertà di stampa è stata inutile. Il principio è lo stesso

pbartolini

Mar, 13/01/2015 - 12:45

POI UN GIORNO QUALCUNO DOVRA SPIEGARCI LA DEFINIZIONE ED I LIMITI DELLA SATIRA RISPETTO ALL'OFFESA PERSONALE ED VERSO I COMUNI SENTIMENTI RELIGIOSI. NEL NOME DELLA SATIRA NON SI PUO ACCETTARE TUTTO E DI PIU'. IERI SERA LO SCHERZO VERSO IL GIORNALISTA BROSIO E' STATO GIUSTAMENTE CLASSIFICATO DA TUTTI, DI CATTIVO GUSTO . PERCHE LE VIGNETTE DI CATTIVO GUSTO DI VAURO RISPETTO ALLA TRINITA NON HANNO SOLLEVATO ALCUNA CRITICA DI SDEGNO?

ex d.c.

Mar, 13/01/2015 - 12:47

Se condannassero chi ha insultato, deriso e sbeffeggiato Berlusconi cosa succederebbe? FI dovrebbe iniziare una battaglia in questo senso, economicamente il partito sarebbe a posto!

ORCHIDEABLU

Mar, 13/01/2015 - 12:49

TUTTI QUELLI CHE AVETE COMMENTATO STAMATTINA IN MODO NEGATIVO NEI CONFRONTI DEL GIUDICE CHE GIUSTAMENTE HA CONDANNATO RAINIERI.VI CHIEDO;MA AVOI PIACEREBBE ESSERE OFFESI IN PUBBLICO?E DEFINITI PER ESEMPIO SORCI DI FOGNATURA? AHAHAHHAHAHAHAH NON OFFENDETEVI TANTO E' SATIRA NO?

agosvac

Mar, 13/01/2015 - 12:52

Essere costretto a pagare alla signora kienge 150 mila euro per un fotomontaggio mi sembra al di fuori del buon senso!!! Ed allora quanto dovrebbe pagare questo ex ministro a tutti gli italiani per i danni da lei causati col suo buonismo verso l'immigrazione clandestina??? Vorrei lanciare un'idea per qualche avvocato in grado di farlo: una class action contro la kienge per quanto combinato quand'era ministro, io sarei il primo a firmarla!!!!!!

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mar, 13/01/2015 - 12:55

Je suis Fabio Ranieri

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 13/01/2015 - 13:06

..."Cercasi disperatamente vignettista danaroso disposto raffigurarmi con testa scimpanzé" ...

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 13/01/2015 - 13:06

Questa è la libertà della sottomissione komunista!

xgerico

Mar, 13/01/2015 - 13:07

@Vero_liberista- Lei vede rosso dappertutto! Uno basta che faccia un "distinguo" sull'artico e qui gli si da subito del rosso, senza motivo! P.S. Se uno si sente "diffamato" e sufficiente che lo denunci, se poi non lo fa.........affari suoi, non bisogna giustificarlo!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 13/01/2015 - 13:09

e dove sarebbe qui la satira?fatta da un politico per giunta...paghi per le sue bestialita'

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Mar, 13/01/2015 - 13:10

e chi chiamava il Berlusca "barattolo coi denti" e ne faceva vignette?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 13/01/2015 - 13:13

E' imprudente prendersela con i personaggi di sinistra, magistrati e compagnia. Se le cose dette alla ministra di colore le avessero dette a Balotelli, sarebbe stata satira, se le dicono a Brunetta è satira. Ormai i magistrati dicono e fanno quel che vogliono. E noi li paghiamo pure. Altro che politici.

cgf

Mar, 13/01/2015 - 13:33

dire kaimano a qualcun altro invece si

Linucs

Mar, 13/01/2015 - 13:33

Maometto e Gesù Cristo si possono sfottere perché fanno parte della religione; l'ex ministro (eufemismo) è invece intoccabile perché rientra nell'argomento "siamo tutti uguali", molto più importante per l'invasione e la distruzione dell'Europa di due stupide religioni. Possiamo riempirvi di negri senza Islam, ma senza negri come facciamo a riempirvi di negri? Lo capite da soli che diventa difficile.

squalotigre

Mar, 13/01/2015 - 13:41

Démos_Cràtos- no guardi che lei può insultare solo Silvio Berlusconi e gli esponenti del cdx. Può fare tutti i fotomontaggi che desidera, può paragonarli a mafiosi, pedofili, ladri, può addirittura tirare loro addosso monetine o madonnine. In questo caso si tratta di satira o al massimo di libera espressione del pensiero. Se si azzarda però a dire che forse Bersani forse, non si sa ma può essere, sapesse cosa combinava la sua segretaria o il suo plenipotenziario Penati. Se si azzarda a dire che Marino forse sapeva cosa combinasse il Presidente del Consiglio Comunale, suo compagno di partito, oppure il suo assessore, allora lei è un diffamatore, calunniatore e le va bene se la magistratura non lo condanna a 20 anni di galera.

Max Devilman

Mar, 13/01/2015 - 13:55

Mi verrebbe da dire che la magistratura e la sinistra sostengono il terrorismo, ne sostengono le idee ma applicano metodi diversi: i terroristi ti uccidono, la sinistra con la sua milizia di magistrati ti fanno finire in galera o sotto un ponte. La sinistra ha evidenti somiglianze con il fanatismo islamico sotto molteplici aspetti, non per niente la sua politica è apertamente pro islam, pro immigrazione, anti italiana, anti cristiana, mondialista. Le idee, espresse benissimo dai commentatori di sinistra in questa notizia sono evidenti: intolleranza per chi non la pensa come loro, doppiopesismo in caso qualcuno di loro faccia la stessa cosa contro la parte avversaria. Che dire, non siamo un popolo, non esiste senso di appartenenza, non abbiamo valori, la sinistra ha predicato odio per anni, e questi sono i risultati. L'islam vincerà, sono una civiltà unita, con forte senso di appartenenza e valori comuni. Grazie comunisti, siete responsabili della fine della civiltà occidentale.

Dadina

Mar, 13/01/2015 - 14:21

Dalema denuncio' Forattini per una vignetta non gradita . Continuate voi per favore nelle considerazioni.........

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 13/01/2015 - 14:29

Dove si trovavano i giudici di sinistra quando i vari leader della destra venivano oltraggiati nei modi più disparati? E poi c'è chi dice che la magistratura non è di parte.

Ritratto di rebecca

rebecca

Mar, 13/01/2015 - 14:32

Stamani all'europarlamento la sig.ra Kyenge seguiva il discorso del fanciullo toscano con le cuffie alle orecchie. Mi sorge un dubbio madame non comprende la lingua italiana?? agosvac@@ se parte una class action contro madame fatemelo sapere firmerò anch'io!!

morghj

Mar, 13/01/2015 - 14:38

Trovo che abbia un'espressione dolcissima e molto intelligente. Un candidato al parlamento così lo voterei senza alcun dubbio!!!!

Paul Vara

Mar, 13/01/2015 - 15:07

Una cosa è la satira ben altra la diffamazione. La satira si attacca all'irrazionalità (e al ridicolo) degli atteggiamenti umani, che siano politici, religiosi o filosofici, paragonare l'ex-ministro ad una scimmia non solo dimostra la stupidità di Rainieri ma è razzismo (la razza non è un'ideologia) e diffamazione. Magari Rainieri ci penserà due volte (se ne è capace) prima di insultare la prossima volta.

fisis

Mar, 13/01/2015 - 15:13

Offendere una persona in modo così evidente non è satira. Però la magistratura dovrebbe usare lo stesso metro quando ad esempio Vauro ha spronato i terroristi pre prendere meglio la mira contro Storace per ucciderlo, o per il suo antisemitismo nei confronti della giornalista Fiamma Nirenstein. Ma parte della nostra magistratura è apertamente schierata all'estrema sinistra e sembra perseguir,e per via culturale e giudiziaria, quella lottta politica per il comunismo che i compagni delle brigate rosse perseguivano con la violenza e l'omicidio.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 13/01/2015 - 15:18

Il grande Giorgio Forattini è stato querelato per una vignetta satirica nei confronti di D'alema...gli furono chiesti 3 miliardi delle vecchie lironzole di risarcimento. La satira o le offese di qualsiasi genere sono cultura e forma di sagace e nobile espressione se indirizzate contro Gesù Cristo,Maometto, il papa, e tutti gli uomini di DX Berlusconi e Brunetta in primis. D'altronde i sinistri sono sinistri, noi di destra non siamo un c...o. Buona giornata e viva la libertà che un pò alla volta stiamo perdendo.

GiovannixGiornale

Mar, 13/01/2015 - 15:30

A Parigi sono sfilati in due milioni per il diritto di satira. Ma la Kyenge è più potente dell'ISIS.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 13/01/2015 - 15:34

Solo chi non ha ancora voluto capire che la giustizia in Italia e COSA LORO,continua indefessamente a sostenere che NON sia di parte!!!!Ormai di esempi ne abbiamo avuti a BIZZEFFE (va bene qui la doppia zeta Albertzanna?) Solo i Luigipisi e gli Xgerichi continuano a DIFENDERE L'INDIFENDIBILE senza riuscire a capire che fanno la figura dei TONTI!!!!Non se la prendano i VERI TONTI per favore se gli ho paragonati a certi soggetti LOL LOL. Buenas tardes dal Leghista Monzese

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mar, 13/01/2015 - 15:41

NON CERCATE DI GIOCARE CON LE PAROLE...SIETE RAZZISTI E SEMIANALFABETI

narteco

Mar, 13/01/2015 - 15:45

Le toghe comunistoidi e talebane con questa vergognosa condanna han dimostrato per l'ennesima volta di essere come gli integralisti islamici,la redazione di charlie hebdo sarebbe stata chiusa da tempo in Italia con simili sentenze islamicomarxiste ed i suoi giornalisti tutti arrestati e buttata via la chiave,basta infiniti pesi e misure,urgono misure severissime contro chi emette condanne sulla base del proprio credo ideologico e condanna solo a senso unico sempre in funzione della propria militanza politicoreligiosa.No pasaran!!!

Dordolio

Mar, 13/01/2015 - 16:08

Dadina: D'Alema mi pare avrebbe voluto qualche miliardo in lire come risarcimento. Faccio notare che Forattini si preoccupò veramente moltissimo. Non rise proprio per niente, garantisco. Forse perchè consigilato da un avvocato capace che sapeva come sarebbe andata la faccenda...

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Mar, 13/01/2015 - 16:12

cari magistrati , e tutte le volte che questa nera , non eletta , ci ha insultati ? voi vedete solo quello che volete . la nera ha insultato anche le vostre mogli e figlie . e non basta . si è presa il mal di pancia di andare in francia ad insultarci , fosse solo così. come mai

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 13/01/2015 - 16:14

Ricordo la vicenda di Forattini che fu allontanato per una vignetta su D'Alema. Questa è la sinistra: la satira va bene se è contro il "nemico" politico. Scuola comunista ... non c'è niente da fare ...sono costretti ad essere fuori mentalità perché non ne hanno un'altra "di ricambio". In altre parole : politicamente sono "vecchi".

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mar, 13/01/2015 - 16:21

e cmq ho letto tante volte "Brunetta il nano " . Nessun giudice e' intervenuto E NEANCHE VOI DELLA REDAZIONE AVETE CENSURATO. Vince il timore .

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 13/01/2015 - 16:46

Un motivo in più per votarlo. Questa condanna e' come ipuna medaglia,.......

Ritratto di Lupry

Lupry

Mar, 13/01/2015 - 16:52

Secondo me è venuta benissimo in quella foto!!!

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mar, 13/01/2015 - 17:01

Certi giudici non seguono lo sport del calcio: Massimo Agostini (Condor), Aldair (Pluto), Julio Baptista (La Bestia), Pasquale Bruno (O' Animalo), Emilio Butragueño (el Buitre = l'avvoltoio), Oronzo Canà (Iena del Tavoliere), Edgar Davids (Pitbull), Marco del Vecchio (il Cammello), Edmundo (o Animal), Emerson (Puma), Paul Gascoigne (Gazza), Gattuso (Ringhio), Jurgen Klinsmann (Pantegana), Claudio Lopes (el Piojo = il pidocchio), Lionel Messi (la Pulce), Ariel Ortega (el Burrito = l'Asino), Seedorf (Pantera).

fecb

Mar, 13/01/2015 - 19:02

"gentile" demos cratos, insulti anche ben più gravi alle persone comuni non hanno una siffatta "tutela" . E' peraltro normale che un personaggio pubblico si esponga naturalmente a satira e simili. Vorrei ricordare che ben altri insulti sono stati fatti "lecitamente"? sulle spalle di Berlusconi, e di molti esponenti di destra, senza mai ottenere una sentenza simile. Tra l'altro, la causa avrebbe dovuto intentarla la scimmia!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 13/01/2015 - 20:08

Se questo fotomontaggio fosse stato considerato semplice satira - con l'importanza di una semplice risata da dimenticare il giorno dopo - di certo sarebbe stato meglio ... sia per i giudici, sia per la Kyenge. Al contrario, considerare questo fotomontaggio una cosa "seria" è ... peggio perché si ricorderà contro la Kyenge anche per la sentenza.

Ritratto di giuseppedebernardo

giuseppedebernardo

Mar, 13/01/2015 - 22:59

La Satira è bella, ma, il Razzismo mi fa un bel pò schifo.

leserin

Lun, 19/01/2015 - 22:00

Ma chi,ha detto che è la Kyenge? Da questa foto non sembra mica!

cicocichetti

Gio, 14/07/2016 - 20:33

tra poco debelleranno la libertà di espressione. nessuno più si ammalerà di libertà di espressione. mio nonno c'è morto per la libertà di espressione.